Talk to Her
Release party ep "Home" @Circolo Culturale I'M - Abano (PD)

()

Voto:

Versioni: v1 > v2

Corsi e ricorsi storici: negli anni Ottanta erano i Joy Division. All’inizio del Duemila è arrivata la seconda ondata dark-wave, capitanata da Interpol ed Editors. Oggi i portavoce italiani del deflusso wave, condito da lontani echi post-punk, si chiamano Talk to Her, giovane band di Este, formata da Riccardo Massaro (basso), Stefano Murrone (chitarra), Francesco Zambon (batteria) e Andrea Visaggio (voce e synth)

Ieri sera miss Bluebelle era in trasferta al Laboratorio Culturale I’M ad Abano, nota località termale sui Colli Euganei, in provincia di Padova, per assistere al release party di presentazione dell’ep “Home”, loro primo lavoro in studio dopo qualche anno di attività in prevalenza live.

Il disco, il cui debutto è schedulato per il 2 marzo, è il nuovo prodotto della piccola ma vivace indie-label veneziana Shyrec, creatura cresciuta con amore da diversi miei vecchi amici, che vanta ormai circa tredici anni di attività, fatti di duro lavoro e sacrifici anche economici, ripagato non tanto da un tornaconto pecuniario, quanto dalla soddisfazione di aver dato voce ad alcune delle realtà musicali più interessanti del panorama dell’entroterra lagunare, e non solo (Kill Your Boyfriend, Wora Wora Washington, Zabrisky e The White Mega Giant, solo per citarne alcuni).

L’etichetta vanta un catalogo vario ed interessante, in cui a far da comun denominatore è la grande passione per la musica, unita alla competenza e all’entusiasmo nel proporre gruppi italiani dediti a sonorità “sotterranee”, che purtroppo nel nostro Paese non sono destinate a trovare spazio in ambiti in grado di assicurare una maggiore visibilità, come sarebbe auspicabile.

I ragazzi dei Talk to Her, che in una sorta di visione concept hanno incentrato i contenuti del disco in un ideale viaggio circolare, che parte da casa per poi ritornarvi, facendo nel frattempo tappa tra straniamento e malessere e fughe dalla realtà, per scoprire che non esiste nessuna realtà, va detto che ci sanno fare, pur essendo molto giovani. Si sono fatti le ossa partecipando a diversi festival di richiamo di “musica altra” nel Nord Italia, e a contest dedicati a giovani gruppi indie emergenti, dove hanno ottenuto ottimi riconoscimenti (cito su tutti l’”Arezzo Wave Band Veneto” e il “Rise Festival”, dove si sono piazzati secondi nel 2016 alla Battle of Bands).

Durante il concerto di ieri sera, aperto dai Thalos, interessante progetto di musica elettronica ad ampio spettro accompagnata da proiezioni video, i Talk to Her si sono distinti per la loro energia e l’appeal della voce di Andrea, dal timbro profondo ed evocativo, molto suadente e ricca, vero ghiaccio bollente.

Le quattro tracce dell’EP si sono susseguite lisce, con grande soddisfazione del pubblico che gremiva il piccolo laboratorio culturale che ha ospitato l’evento. Ha spiccato su tutte “Zodiac”, l’opener dell’EP, in pre-vendita d’eccezione, che nel suo minimalismo presenta momenti di sensuale richiamo da dancefloor fumoso e buio, come nella migliore tradizione del genere.

Nel complesso, le sonorità sono molto oneste e dirette, una rivisitazione in chiave moderna e attualizzata dei migliori nomi della new wave storica: impossibile per me non pensare a Ian Curtis e ai Joy Division, con momenti alla Mission e Sisters of Mercy, ma calati nel momento storico attuale. Gruppi ai quali questi ragazzi pagano di certo tributo, malgrado credo abbiano visto la luce quando già la prima ondata new wave andava ad infrangersi, ma senza piaggeria o spirito di emulazione, con una loro peculiare freschezza di fondo.

Li consiglio a chi apprezza Joy Division e i migliori Editors e Interpol.

La serata si è conclusa con il dj set di Checco Merdez, altro personaggio cult della scena musicale locale, con il quale sono praticamente cresciuta, che ha fatto ballare ragazzini di vent’anni con uno strano mix di Smiths, Interpol, lamette della Rettore e amori disperati di Nada! Gusti musicali peculiari, questa nuova generazione.

Io, dal canto mio, mi sono ritrovata catapultata per quasi tutta la sera dritta dritta nel mio periodo d’oro, quello in cui mi aggiravo per club e concerti, additata come “la darkettona”, a bere birre e a pensare che no, non ci sarebbe stato un futuro, ma solo una lunghissima notte.

Invece mi ritrovo a partecipare ancora a release parties dove all’ingresso ormai mi danno del lei, almeno finché non mi tolgo il cappello e il ragazzino di turno, che potrebbe essere mio figlio, vede spuntare le ciocche di capelli rosa-violetto e, rassicurato, passa ad un più disinvolto e informale “tu”.

E a chiacchierare e a bere per tutta la sera con giovani giornalisti sottopagati di storiche testate di sinistra che, contando una decina di anni meno di me e ammaliati dai miei spassosi aneddoti musicali dei gloriosi tempi andati, cercano di conquistarmi offrendomi da bere qualche bevanda alcolica (che finisco per pagare io, perché mi dispiace approfittare delle loro scarse finanze) e tentano di impressionarmi raccontandomi che loro hanno esordito ascoltando i Metallica e i Napalm Death, per poi passare ad altri generi, più raffinati.

Strappandomi puntualmente, con la loro ingenuità, tanti sorrisi di puro divertimento: sarà che al buio della musica dei Talk to Her le mie rughe da sopravvissuta non si notano più di tanto.

Questa DeRecensione di Release party ep "Home" @Circolo Culturale I'M - Abano (PD) è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/talk-to-her/release-party-ep-home-at-circolo-culturale-im-abano-pd/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Diciassette)

LittleBluebelle
Opera: | Recensione: |
Modifica alla recensione: «specificato nome band in un paragrafo». Vedi la vecchia versione link rotto
BËL (00)
BRÜ (00)

De...Marga...
Opera: | Recensione: |
Come mi ci rivedo in questa tua bella pagina Little! Ach'io appartengo alle passate generazioni, non solo musicali, e spesso mi reco in un locale della mia zona, "La Loggia del Leopardo", dove suonano band quasi del tutto sconosciute ma che sono in grado di regalare piacevoli concerti. Ed è ancor più bello ritrovare vecchissimi amici e discorrere solo e soltanto di Musica, di concerti passati ecc...ecc...Chiudo con una minima nota polemica, sorridendo ovviamente: i Napalm Death fanno musica più che raffinata...SIEGE OF POWER...
BËL (01)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: Ogni tanto ci sta, ritagliarsi questi spazi con vecchi amici e tutto il contorno fa solo bene. Poi ammetto di sentirmi un po' in imbarazzo quando il locale è gremito di ragazzini che potrebbero davvero essere quasi figli miei....ma ho visto che a loro piacerebbe avermi come mamma, e quelli un po' più grandi si innamorano di me per via dei racconti della mia mitica gioventù...che ridere! 😊 in quanto agli ascolti musicali, hanno le idee un po' confuse! 😂
imasoulman
Opera: | Recensione: |
sì ma 'schedulato'...eddai... (neanche una manager che viaggia a colpi di 'skill', 'forecast' e 'canvas' lo userebbe). Ah, quindi eri una di quelle 'donne in nero'? Bene! Le rughe...ci abbiamo messo così tanto tempo a farcele, ci stanno così bene...
BËL (02)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: Più che d'accordo! Sono molto affezionata alle mie rughe 😊 poi mi dispiace per lo "schedulato" ma dev'essere un retaggio del mio vecchio impiego, quello della "normalizzazione forzata" da cui sono fuggita dopo 10 anni, pena la morte cerebrale. Mi chiamavano "project management technician", ed ero l'ombra del project manager di turno. Mi fermo qua, perché altrimenti parto con le invettive nei confronti della società capitalista! 😊
LittleBluebelle: Flowchart, timeline, deadline e slides di presentazione erano la mia specialità! Settore energia e petrolio. Molto in sintonia con me, insomna... lo dico, nel caso la mia nuova attività dovesse andar male e mi dovessi rimettere sul mercato.... 😓🤢
G: Scheduliamo! è tempo di schedulare! io ci sono rimasto dentro, dalla morte cerebrale mi salva il DeBasio, che lavora anche come valvola di sfogo. Forse sarebbe stato meglio non avere valvole di sfogo ed esplodere? Bahhh....
LittleBluebelle: Come ti capisco! Io ormai ero completamente allenata, non ce la facevo più. E mi sono detta che la vita è una sola, è che se anche mi licenziavo non mettevo a repentaglio nessuno tranne me. Così, in seguito a uno dei tanti sproloqui dell'ultimo pm con cui ho avuto a che fare, ho salutato e il giorno dopo me ne sono andata. Ho perfino concordato con il direttore che mi venissero incontro non considerando il periodo di mancato preavviso, perché altri due mesi là dentro mi avrebbero uccisa. Non mi sono pentita, anzi, mi sento rinata!
LittleBluebelle: ...Allenata era in realtà alienata....
imasoulman: quindi adesso sei una meravigliosa 'rentier'...;)) Brava, così si fa, la vita è così breve...
imasoulman: comunque una 'project management technician' ricorda trooooooppo il fantastico 'Locust Abortion Technician' dei Surfisti del Baco del calo (del malo...). Quasi quasi, oggi li posto!!
imasoulman: a questo punto dobbiamo schedulare una reunion!!...qui da me, nel 'tripudio delle ridenti Alpi della regal Torino', c'è addirittura una serata-reduci coi diggei anni '80...Bella, eh? ma un po' - un po' tanta - di tristezza viene...
LittleBluebelle: Li devi assolutamente postare, con tanto di dedica! 😊 la vita è breve, poi c'è quella storia che non puoi insegnare a volare a un pesce, o qualcosa del genere... per varie coincidenze mi sono trovata a non avere né mutui né affitto da pagare, in seguito purtroppo ad eventi luttuosi. Non ho figli a carico, a parte i miei gatti devo "solo" mantenere me stessa. La pensione è diventata un miraggio... quindi perché no? Dopo il licenziamento mi sono trovata un lavoro a tempo determinato, un mese e mezzo, così alla scadenza ho potuto fare richiesta di disoccupazione. Vivo con 800 euro al mese, per mia scelta (lo considero un modo per recuperare parte dei contributi versati finora all'Inps, che tanto non mi torneranno mai come pensione, quindi ho messo da parte quel residuo di scrupolo etico che poteva bloccarmi nel mio proposito). Ora mi dedico ad una mia attività artigianale-artistica, che consiste nel riciclo creativo dei barattoli di vetro, che diventano fate e sirene in the jar, dipingo borse e t-shirt in tessuto, partendo da miei disegni e ho altre idee che devo sperimentare. Qualcosa ho venduto online, poi mi darò, da maggio fino a fine estate, ai mercatini dell'artigianato e in giro per i festival musicali locali. E se la cosa ingrana, mi apro una partita Iva. Povera sì, schiava di qualche cretino mai!
LittleBluebelle: @[imasoulman], scheduliamo allora, e se non ci stiamo con i tempi e le deadlines saltano, rischeduliamo! Oppure ci vediamo tutti al raduno, ma in teleconference... eh, la nostalgia dei tempi andati è una canaglia, aveva ragione Albano... 😊 benché non fosse tutto bello e dorato, anzi. Però è bello avere 20 anni, tanti sogni, e pensare di essere immortali. Forse è quello, che ci manca di più dei tempi andati
imasoulman: sono talmente d'accordo con quanto scrivi che - da partita iva antica...- mi complimento con la tua coraggiosissima ed orgogliosissima scelta. Non ho bisogno d'altro per stringerti virtualmente la mano
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Brava! Gli epigoni dei Joy Division, in generale, non mi gelano, ne' fan bollire. Merdez? Non si fanno mancare niente al I apostrofo M. Non so chi sia, ma bel mix eterogeneo.
BËL (01)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: No, nemmeno a me, malgrado gli originali fossero uno dei miei gruppi preferiti. Il cantante di questo gruppo comunque ha davvero una bella voce, molto profonda. Ne parlavo anche con uno dei "boss" dell'etichetta: ammetteva che non splende niente di nuovo sotto il sole. Però questi Talk sono bravi, sanno suonare, hanno un buon seguito e si sanno autopromuovere. Quindi è stato un investimento che sta già dando loro dei ritorni. Band onesta, con presenza sul palco. Poi tutto il resto è storia. Sembra che i ggiuovani alternativi vogliano questo, ora.
LittleBluebelle: Il Merdez è un mio vecchio amico, un faro nel panorama musicale veneto! 😊 perché abbia scelto questo soprannome me lo sono sempre chiesta anch'io, ma ormai ce l'ha e se lo tiene, anche a 50 anni suonati! È stato troppo imprevidente, da giovane.... 😁
CosmicJocker
Opera: | Recensione: |
Meno male che PD sta per Padova (per un attimo ho temuto...). Noi esseri umani siamo come il vino: invecchiando diventiamo più preziosi e la gente beve più volentieri le nostre fermentazioni..
BËL (01)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: Fermentazione e farneticazioni varie ci rendono inebrianti come un brandy invecchiato al punto giusto! 😊😊 confermo, confermo: PD sta per Padova. Sono (o ero, visto l'attuale andazzo) di sinistra, io. Come potrei sporcarmi le mani con il PD??? Ora tendo più all'anarchico, e non so che pesci pigliare. Così non piglio, tanto non credo nella democrazia borghese. È solo il minore dei mali.
Pinhead
Opera: | Recensione: |
Ma il "release party" è tipo il vernissage dove ci s'imbuca per scroccare qualcosina da mangiare e bere?
BËL (01)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: 😂😂😂
Più o meno, infatti non ho potuto mettere samples musicali. Qualcosa era scaricabile gratis tempo fa per un periodo di tempo limitato da soundclod, mi sembra. Però non ci hanno offerto niente, ma almeno i prezzi erano contenuti. Altrimenti quei poveri ragazzi del circolo culturale devono chiudere baracca... anche perché far bere gratis certi personaggi sarebbe un vero azzardo per chiunque! 😂
nes
nes
Opera: | Recensione: |
Non li conosco, li provero', Se tu non li conosci invece prova a sentire i soviet soviet
BËL (01)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: No, non li conosco, proverò di sicuro a cercare qualcosa, grazie per il suggerimento! Per i Talk to Her al momento in giro non trovi niente, ma di sicuro in prossimità dell'uscita dell'ep metteranno qualcosa in download gratuito. Ciao!
nes: SCUSA, VOLEVO PASSARTI QUESTO: Fate | Soviet Soviet
"NICE NEANCHE LO CONOSCO"
nes: perdona il maiuscolo.
nes: e le virgolette a caso.... va beh, "fate" però è un bel disco.
nes: cercando roba dei talk to her (e non si trova un cazzo ancora; peccato, aspetterò) ho appena scoperto che nel 2016 a padova talk to her e soviet soviet han diviso il palco. e niente, son cose belle.
LittleBluebelle: Belli entrambi i brani che mi hai linkato, grazie! preferisco anch'io Fate. Trovo siano sonorità rassicuranti, fanno parte dei miei primi, o secondi al massimo, ascolti consapevoli, diciamo così. Poi crescendo sono passata per molti generi, ma il primo amore non si scorda mai! 😊 riguardo al concerto Soviet/Talk, che ignoravo: com'è piccolo, a volte, il mondo! I loro suoni sono molto simili, forse i Talk sono più "asciutti". Probabile che ti piacciano.
nes: sono due dischi, non due brani. Scopri Bandcamp, adora bandcamp. anche perchè dalla pagina facebook dei talk sono arrivato qui: Talk To Her
LittleBluebelle: Non avevo realizzato fossero full lenght, come si diceva una volta, ho ascoltato un po' di corsa... mi ascolterò anche il resto, certo! Io mi fermo a Spotify (con cui ho un rapporto di odio/amore) e Soundcloud, Bandcamp non l'ho mai frequentato, pur conoscendolo "di vista". Seguirò il consiglio! Però non ho tempo di seguire tutto quello che meriterebbe essere seguito, accidenti.... 😒
lector
Opera: | Recensione: |
Le mie rughe da sopravvissuto sono anche in un sacco di posti che non si vedono.
BËL (01)
BRÜ (00)

lector: Su Checco Merdez sono morto!
LittleBluebelle: Le mie sono quasi tutte ben visibili, ma non ne faccio certo un dramma o me ne cruccio. Meglio avere le rughe che sembrare un clone di Claudio Baglioni, per carità! In quanto al Checco, è un vero personaggio: sabato sera, quando sono andata a salutarlo, dopo un po' che non lo vedevo, visto che lavora quasi sempre in trasferta ad Ancona, prima cosa che mi ha detto: "Quando eravamo più giovani, il Cita (altro personaggio particolare, non solo nel soprannome, bassista, produttore e a sua volta socio della Shyrec) diceva che alla fine toccava sempre fare tutto a noi due. E mi sembra che non sia cambiato nulla!". E scuoteva la testa sconsolato, rivolto a queste nuove leve a cui ha propinato un dj set per il quale ha rischiato il linciaggio, da parte di noi vecchietti: come dicevo passaggi schizofrenici da Smiths alla Rettore a Interpol, Nada, Billy Idol. E quanto se la rideva, sotto u baffi! Teneva i ragazzetti in pugno 😊
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Vedere scritto Joy Division e Interpol mi aveva incuriosito peccato non aver trovato niente. In compenso ho ascoltato Summer Jesus e Nice (Soviet Soviet) band interessante.
BËL (01)
BRÜ (00)

nes: per ora, nascosto, c'è solo questo brano credo: Talk To Her
LittleBluebelle: Sì, sono loto! "Zodiac", il brano che dal vivo ho preferito. Tra l'altro io non ho ancora ascoltato il disco, e all'impatto live mi sono sembrati davvero i Joy Division redivivi! 😊 sono più sporchi che su disco, in senso positivo
Johnny b.: Grazie Nes. Quanto mi sarebbe piaciuto che gli Interpol avessero abbracciarto queste sonorità invece che ripetersi perdendo in freschezza. Brava LittleBluebelle ottima proposta.
LittleBluebelle: @[Johnny b.] grazie! E io ringrazio a mia volta i tipacci della Shyrec, che negli anni mi hanno regalato musica sincera.
Carlos
Opera: | Recensione: |
Abano eheh che ricordi! La mia infanzia estiva può riassumere intere giornate trascorse nuotando in piscine di acqua termale e chiedendo i depliant a tutti gli altri hotel che mi ispiravano esteticamente: Grand Hotel Orologio uber alles. Da adulto non ci sono più tornato. Adesso, sapendo che c'è un posto che può fare concerti interessanti quasi quasi ci torno.
BËL (01)
BRÜ (00)

LittleBluebelle
Opera: | Recensione: |
Quindi nuotata in acqua calda, magari un massaggio rilassante e poi tanta musica. Ti dirò, questo circolo I'M è pure carino. Unico neo, è in zona commercial-industriale, come da prassi...
BËL (00)
BRÜ (00)

Carlos: "Quindi nuotata in acqua calda, magari un massaggio rilassante e poi tanta musica." Sarebbe bello. L'hotel dove andavo aveva 5 piscine di cui 4 calde e facevo due settimane lì dentro in pratica, disturbando la quiete degli anziani ospiti, perché di bimbi come me nemmeno l'ombra. L'ultima volta che ci sono stato avevo 13 anni. Ma tu sei della zona dunque?! Se ti conoscono tutti...e di qualche concerto figo lì nei prossimi mesi sai già?
LittleBluebelle: Io sono di Venezia, ed ero al seguito dei miei amici dell'etichetta Shyrec, che è di Venezia. Mai mischiarsi con i padovani, per carità! 😁 vecchi campanilismi... scherzi a parte, il gruppo è padovano e molto legato a questo locale, per cui hanno deciso di esordire là con l'anteprima del disco. Io ci ho messo piede per la prima volta sabato scorso. Realtà molto giovane, però mi sembrano attivi riguardo all'organizzazione di concerti e iniziative varie. Poi la tessera associativa costa poco, 5 euro, e perseguono una politica di prezzi contenuti. Il locale è carino, molto stile minimal-scandinavo, con uso di materiali anche di riciclo, com'è un po' la tendenza negli ultimi anni. Mi ha fatto una buona impressione, di sicuro nell'internet troverai programmi e quant'altro.
LittleBluebelle: Ma sai che mi hai fatto venir voglia di un bel bagno termale, circondata da anziani visigoti? Dovrò organizzarmi per una bella giornata di puro relax!
Carlos: Praticamente un posto da hipster, claro :DD Ma del resto a Padova ho visto con i miei occhi quanti invasati hipster c'erano a sfidare le intemperie per i Neutral Milk Hotel qualche anno fa con @[proggen_ait94] e @[Flo], testimoni del mio stato pietoso a fine serata, e del buon @[pretazzo]
LittleBluebelle: Tanti hipster, ma senza baffi assurdi.... ☺
LittleBluebelle: O anche sì, ma che importa!
Carlos: Quelli assurdi degli hispteron ok, ma guai a parlare male dei baffi oh ;-))
proggen_ait94: comunque checco è storia
LittleBluebelle: Uomo baffuto e barbuto, sempre piaciuto. Qualche problema con i risvoltini ai jeans permane, ma per me ciascuno faccia pure quel che preferisce! Certo che 'sti hipster tutti fighetti, un po' la versione 2.1 o punto quello che è dei vecchi paninari... vabbè, non importa! Comunque sabato no hipster, ma a occhio tanti studenti universitari. Idem per il locale, hipster solo nell'estetica.
proggen_ait94: "Quelli assurdi degli hispteron ok, ma guai a parlare male dei baffi oh ;-))" le baffette
Flo: @[Carlos], i baffi fanno cagare, fattene una ragione.
LittleBluebelle: Il Checco Merdez è irraggiungibile! Un gran burlone, molto poco hipster... 😊
LittleBluebelle: Solo i baffi a manubrio mi lasciano interdetta, uniti ai risvoltini... Poi il baffo in sé non è nemmeno malvagio, tutto sommato. Dipende...
Stanlio
Opera: | Recensione: |
Ho ascoltato Zodiac catturato dalla rete di nes, niente male davvero, come niente male sono i Zabrisky che ci hai fatto conoscere giorni fa nella sezione ASCOLTA, brava veramente con questa tua prima recensione conquisterai tutto il popolo debaseriano di sicuro, ciao e raccontane altre ok?
BËL (00)
BRÜ (00)

LittleBluebelle
Opera: | Recensione: |
Con gli Zabrisky è un amore di lunga data, il mio... però questa non è la mia prima recensione: ho già dato, ho già dato 😊
BËL (01)
BRÜ (00)

Stanlio: Caspita non me n'ero accorto, che figura da cioccolatino, beh buono a sapersi, le precedenti me le leggerò con calma nei prossimi giorni centellinandole nelle lunghe ore che passo in ufficio, bye bye...
LittleBluebelle: Qualunque cosa è meglio delle lunghe ore in ufficio, comprese le mie "recensioni"!
Stanlio: naah, non è proprio così, la butti giù pesante, ringraziio dio ogni giorno d'esser riuscito (dopo anni di precariato e disoccupazione mortifera) a passare un concorso che nel settembre 2011 m'ha finalmente spalancato le porte di un posto fisso, per me è stato come vincere un superpremio alla lotteria giuro, e per farla breve quando apro il DeBasio è come se facessi entrare un poco d'aria fresca nel locale per cui non ti sottovalutare perchè anche il tuo piccolo contributo mi fa respirare un po' meno inquinamento... 😊😊😊
LittleBluebelle
Opera: | Recensione: |
Grazie per l'apprezzamento, vecio! Magari scriverò una recensione proprio per i miei amicicci Zab' prima o poi!
BËL (01)
BRÜ (00)

Stanlio: Brava, pai amighi questo e altro (ehm, mejo prima...)!
LittleBluebelle: Su di loro già fu scritto, meglio di quanto potrei fare io. Ma magari ci metto l'entusiasmo dell'amicizia.... chissà, magari ci provo!
gate
gate Divèrs
Opera: | Recensione: |
Così si scrive
BËL (00)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: Grazie, ma siete davvero troppo buoni con me! 😊
IlConte
Opera: | Recensione: |
Scrivi molto bene però a me a pelle di tastiera non sei simpatica, ti atteggi troppo (senza peraltro farlo notare troppo devo dire)... “parli” troppo sembri coso la catalan o come cazzo si chiama, poi tutti che ti adulano... mah sarà che qui a volte sembra una caserma ahahah
Però scrivi bene, sapessi scrivere così ah che darei...
Però io ci becco (quasi) sempre; spero sua una di quelle pochissime volte...
Senza rancore, dico sempre ciò che penso, pure troppo.
BËL (00)
BRÜ (00)

LittleBluebelle: Caro Conte, mai preteso di essere simpatica a tutti, anzi, me ne sono sempre sbattuta molto. Non vado in cerca di consensi, e parlo tanto perché anche nella vita reale sono una chiacchierona e mi piace parlare, potrei parlare anche con una pietra. È molto probabile che anche se mi conoscessi di persona ti starei sulle palle, e ti dirò: pazienza! Sto antipatica a tanti, e tanti pensano che me la tiri, per la musica che ascolto, per quello che leggo, per i film che guardo, per quello che dico e per come lo dico. Problemi loro. Io penso sempre tanto, ho cercato tante risposte a tante mie domande, aiutandomi nella ricerca con letteratura e filosofia e tanta arte. Sono fatta così. Se tu non condividi il mio percorso, la mia vita e il mio modo di essere, che peraltro non conosci, e hai un altro tuo percorso, o non ce l'hai proprio, va benissimo. A me non interessa piacere o piacerti, vado dritta dritta per la mia strada. Malgrado a volte capiti che piaccia. Quindi, che ci devo fare? Che sia perché vedo e ascolto anche gli altri, cercando di non giudicare? Comunque sotto un aspetto sono simile a te: dico sempre, ma proprio sempre, quello che penso. Non ti dirò che mi stai sulle palle anche tu, a pelle di tastiera. O se preferisci te lo dico, ma non mi sembra il caso. Vedi tu. So essere molto stronza, se mi ci metto, e lo stesso saprai fare tu, immagino. Ma davvero non mi sembra il caso. Dai, ho quasi 50 anni, non ho intenzione di fare come i ragazzini! Perché non siamo in grado di guardarci allo specchio e di farci una grande risata? Ma perché, dico io, ci dobbiamo prendere tanto sul serio?
Pensavo solo di scrivere di musica, dopo tanto che non lo facevo. Poi ho incrociato persone con cui parlare, e mi fa anche piacere farlo. Se ti sto sui coglioni, schiaccia il pulsantino del "deodio", è stato messi là apposta credo anche per non avere niente a che fare con tipe snob e artefatte come me! Su una cosa che scrivi sono d'accordo: una donna che si muove in mezzo a tanti ragazzi suscita particolari simpatie, ma cazzo, lasciateci almeno questo vantaggio, visto che nel mondo reale ci stanno mettendo di nuovo all'angolo! Su, non posso farci niente se io sono nata donna e tu masculo sei.... senza amore né odio, ricambio i cordiali saluti.
LittleBluebelle: Vedi? Alla fine ho parlato tantissimo anche con te, malgrado le premesse non proprio esaltanti.... Non sono cattiva, mi hanno solo disegnata così. Ciao Conte! Senza rancore nemneno da parte mia, ma solo con un leggero giramento di coglioni.... passerà. Ora scusa ma torno al lavoro. Ciao!
IlConte: Fattela tu una risata, io non ho un cazzo da ridere... e con questa risposta hai confermato il tuo ego (peraltro ingiustificatissimo). Non odio nessun essere umano, il mio odio vale troppo. Gustati i tuoi ammiratori (mentre ti fai la risata). Io non ho cercato un cazzo in letteratura, filosofia e tanta arte, ho fatto molto altro però. Nobili saluti. Non te la prendere ti ho detto la mia, mica è la Bibbia, solo rock’n’roll.
LittleBluebelle: Ma dai!!! Il mio odio vale troppo.... 😂😂vabbè, buona serata.
IlConte: Ecco devo dire che le faccine ti rappresentano bene... perché il tuo odio non vale tanto?! Allora non vali un cazzo! Saluti
odradek: @IlConte mi immischio, e già sbaglio. Ma non è la prima volta, non sarà l'ultima. Mi eri piaciuto, col primo post. Diretto e preciso, e capivo anche cosa ti avesse suscitato quell'impressione. Mi sei piaciuto perché hai concesso una possibilità di franchezza esponendo la tua, un po' ruvidamente, ma perfettamente. Confesso che, senza aver letto granché, è la stessa impressione che ho superficialmente avuto anch'io, ma non mi m'è manco passato per la testa di esternarla, in fondo con Miss Bluebelle magari non avrò mai a che fare. Capisco anche che nella sua risposta hai trovato alcune conferme (quel richiamare i propri percorsi, le risposte cercate in "letteratura e filosofia e tanta arte" che sembra rimarcare una distanza piuttosto che stabilire un dialogo, ad esempio). Poi, però, cazzo, troppo ruvido. Sicuro che sto sbagliando ma l'impressione è che, se sai come funzioni (e tu sai benissimo come funzioni), quello che poteva apparire come un modo molto diretto di mettersi in contatto (ti auguravi pure di sbagliare) in realtà era un'esca: sapevi già benissimo che avresti avuto conferma alle tue impressioni e hai sentenziato duro. Questo non m'è piaciuto, e sai il cazzo che te ne frega, va bene. Aggiungo di più; se non fosse femmina gli stessi tratti "somatici" dell'interlocutore ti sarebbero stati meno evidenti e fastidiosi (e con buona probabilità avrebbe anche meno "ammiratori", di cui parli, la caserma, insomma) - Perché non mi faccio i cazzi miei, dici? Bella domanda. Perché credo che la signorina sia davvero come si descrive, e il tratto distintivo non siano le cose che ti han dato fastidio (e che vedo anch'io (LittleBluebelle, non me ne voglia, risulto superficiale avendo ammesso di aver letto pochissimo, tra recensioni e post, ma mi basta anche meno, di solito; non sono superficiale, sono presuntuoso) Il tratto distintivo è un entusiasmo disincantato, volendo sintetizzare. E su quello non si deve infierire, una volta che lo si riconosce. Almeno, io non lo farei. Lascerei che con il tempo abbia la possibilità di guardarsi un po' intorno e capire dov'è e chi c'è qui in giro. Se poi persiste magari le si può spiegare, tra le altre cose, che son benvenuti tutti, anche se, invece che a letteratura e filosofia e tanta arte, han posto le domande a Quelo. Che ha sentenziato: la risposta è dentro di te . Epperò è sbaliata. - P.S. sto per pigiare il tasto d'invio e so già che mi pentirò d'averlo fatto, vedi che testa di minchia.
IlConte: Ahahahahahahahah, anche a me capita di dirmi “ma fatti i cazzi tuoi non intervenire che ti penti tanto chissenefrega” ma poi ognuno ha il suo carattere e io (ma anche tu) spesso non ce la faccio fregarmene pure qui dove poi dovrebbe proprio essere “chissenefrega” manco ci si conosce. Non so come spiegarti ma per me invece è ancora “peggio” proprio perché non ti guardo negli occhi mi devo “fidare” o no conoscendoti così e voglio capire perché dovrei avere a che fare con te. Capita, e tu lo sai meglio di me, di stimare qualcuno anche se ti incroci con lui tre volte l’anno e/o anche se si hanno gusti diversissimi perché denoti franchezza e genuinità della persona. Qui non la noto tutto qua, potevo star zitto ma son fatto male e non ci starò mai... però probabilmente, anzi sicuramente, hai ragione nella tua “analisi” finale. Ma io sono grezzo e diretto, tu lo sei altrettanto ma con più classe, dici le medesime ma che nel tuo modo risultano più veritiere. Ma lo sai sono fatto così (ricordo come ci siamo “conosciuti” ahahah). Proprio il tempo dirà anche se io so’ già. Ciao Odra, vedi... ne è valsa la pena anche solo per incrociarti... buona nottata Nobile.
LittleBluebelle: Noto che, nel bene o nel male, non lascio indifferenti né i nobili conti né i vichinghi. Sarà tutto oro quello che luccica? O sarà piuttosto una buffona e cafona, questa Bluebelle? E se invece fosse un uomo che sta prendendo tutti per il culo mettendo la foto di sua sorella, non avendo niente di meglio sottomano, per captare simpatie? Mah, vedremo...vedremo...
IlConte: Ma non è una questione di uomo, donna (gnocca o chiavica è uguale) trans, ermafrodita, animale che sa scrivere.... notte signora/e
odradek: @[LittleBluebelle] Vichinghi?! Comunque non s'è mai posta la questione, non si è dubitato riguardo al genere. S'è fatto cenno solo in rapporto all'effetto caserma che spesso si genera in DeB, e in modo laterale, mica come questione centrale. Però carino il nuovo avatar, bella foto.
LittleBluebelle: Eh no, qui infatti il problema non è principalmente che sono una donna, né bella né brutta (a parte i miei notevoli occhi azzurri). Il problema è che sono una donna che sa scrivere, che non riconosce gerarchie, che non paga tributi a nessuno, né a nobili e nemmeno a vichinghi, o quello che è. Che oltretutto raccoglie consensi, oh mio dio! E che rischia di fare ombra a dei duri e puri che si autodefiniscono con autocompiacimento, per giunta, presuntuosi. Bravi, mi complimento! Una che ha cercato risposte seguendo le sue strade, che voi credete essere una privilegiata snob che ha fatto "studi alti" e parla tanto solo per far pesare la loro ignoranza agli ignoranti. Niente di più sbagliato. Voi due (perché, da bravi bulletti, vi siete pure messi in due, tanto qui siamo solo avatar e non persone, quindi perché no? Di persona vi avrei sistemato in un nanosecondo, vi assicuro) di me non sapete niente, e niente continuerete a sapere, per quanto mi riguarda.
Una volta ci bruciavano sul rogo e ci chiamavano streghe, al momento qui ancora non si può. Ma è solo questione di tempo, il medioevo è solo dietro l'angolo....poi potrete togliervi (forse) la soddisfazione di metterci a tacere di nuovo. Preciso che sono troppo vecchia per perdere tempo con persone che nella vita reale probabilmente eviterei. E che faccio molto presto a rompermi i coglioni. Quindi, volete tenervi le vostre convinzioni, i pregiudizi il giocattolino per giocarci da soli? Ve lo lascio, toh! E vi auguro pure buon divertimento. Se voglio scrivere di musica e farmi quattro chiacchiere in santa pace, per fortuna posso farlo anche fuori di qua. Peccato solo per altri e altre a cui mi ero già affezionata.
Se ritengono, mi possono scrivere in privato e ci si sente via mail. Adieu, mes amis!
odradek: Oh, perbacco, che veemenza. Va bene tutto, ma se al Il Conte ho rimproverato la rudezza e l'aver sentenziato con eccessiva sicumera, con te è difficile ribattere, perché riesci a tirare in ballo la storia dell'umanità e un cipiglio da bullo (quello si, davvero, sproporzionato, visto il contesto) che lascia basiti. "Una volta ci bruciavano sul rogo e ci chiamavano streghe", "Di persona vi avrei sistemato in un nanosecondo, vi assicuro", ma ti pare? Respira profondamente e accetta le scuse, che non mi sento di doverti ma pare tu si, che più di così non posso. Potrei argomentare ogni singola parola, e dimostrare che la tua reazione non ha attinenza alcuna, ma non ce la faccio a farcela, son già stremato, accetto l'idea che ti sei fatta e chiedo venia. Guarda, il giocattolo è di tutti, io poi nemmeno ci gioco tanto, sappiamo perfettamente che è un'idiozia la sola idea di abbandonare DeB per via di due come noi (che , tra l'altro, manco ci azzecchiamo l'un con l'altro) Anzi, nel caso non fosse solo lo sbotto, forse comprensibile, del momento, ti assicuro che mi allontano io, piuttosto, che non contribuisco un gran ché alle buone sorti del sito, mentre mi pare tu stia arricchendolo (ho poi letto e apprezzatole tue pagine, nel frattempo) - Prima di congedarmi qualche precisazione: non ci siamo "messi insieme": ho letto il commento de Il Conte, sono intervenuto e abbiamo espresso pareri sui reciproci comportamenti, in relazione ad una nuova utente. Anziché farlo in una chat è avvenuto al cospetto dell'interessata: mi pareva la forma più corretta e per questo sono intervenuto. - Non c'è compiacimento nel riconoscersi presuntuosi, è la presa d'atto d'un tratto distintivo di sé (in alcuni ambiti) - Ci sarebbe altro, ma immagino non t'interessi, data la risposta decisamente off topic che hai postato, e sarebbe anche questo probabilmente frainteso. Ma una cosa me la devi spiegare: perché vichingo? - P.S. son più vecchio di te, anch'io dovrei aver qualche remora a perder tempo con te. Ma ho pensato ne valesse la pena, anche se, nella vita reale, probabilmente... Stai bene, Bluebelle.
LittleBluebelle: Notte, vecio vichingo!
IlConte: Ahahahahahahahahahah dai però fai ridere e sai scrivere, due qualità notevoli. Ma dove vai??!!!!
Continua a deliziarci ti prego... detrattori e corteggiatori ahahahah. Che lezione di vita cazzo, aspettavo una/o come te proprio, che tristezza che ti fai i complimenti da sola/o... poveretta/o
Continua però oh mi raccomando! Bacissimi ahahahah
Stanlio
Opera: | Recensione: |
chi cerca trova, in giro c'era anche questa link rotto
BËL (00)
BRÜ (00)

Stanlio: p.s.
quella intitolata HOME
non date retta, il link non è affatto rotto, funziona al 100%
LittleBluebelle: Sono proprio io un'inetta a cercare, allora.... Non ero riuscita a trovare niente da linkare.... che figura da Bluebelle!
Stanlio: ma no dai, non è che ci sia tanto di più in giro, piuttosto brava tu a farci conoscere queste e altre nuove leve del territorio nostrano, credo che ben pochi se non nessuno conoscesse i gruppi da te nominati nell'ottima recenzia...
LittleBluebelle: Eh sai....me la tiro tanto, ho un ego smisurato ed esagero con le emoji, sembra, ma poi riesco a sparare qualche buon colpo, a volte... Ma
solo perché sono una donna, non perché ascolto tanta musica da quasi trent'anni, sia chiaro 😂😂😂 cazzo, certo che ce n'è di gente strana, in giro...
Stanlio: No staghe badar, qua par queo che go visto, in una maniera o in un'altra i sea tira tuti quanti, ognuno a modo suo, pol darse che el conte gabia un periodo poco nobie, capita a tuti, ma el me xè sempre sembrà un bon fio, magari un fià sora e righe, però in sto sito ghe pol star, a mi ti me sì subito sembrada simpatica cussì a pee de tastiera, ciao bea.
LittleBluebelle: Mah, el me ga' ciapa' un poco in contropie.... mi gero qua, che me fasevo i stracassi mii... se vede che anca i nobii ga' i so morti cani, casso! Va ben, ma vecio, non so miga Lucy Van Pelt col barachin dell'aiuto a 50 cent, ghe sb...ocio!
LittleBluebelle: 😂😂😂😂😂
Stanlio: Sì in efeti el gera partio quasi ben ma el ga derajia de colpo come quel treno de Pioltello, mah... vaghe a capir qualcossa a sto mondo.

Lucy quea de Charlie Brown? Mimoccari che rebegoea che a xè, però l'idea del barachin no xè da butar via, ti sa schei che ti faressi...
LittleBluebelle: Proprio quella Lucy là! Io però faccio molto presto a rompermi i coglioni, e certa gente, se posso, la evito. Si è aggiunto anche il vichingo, per giunta. Mah, c'è qualcuno a cui rode il culo, da queste parti... Non importa, vorrà dire che andrò a deliziare qualcun altro con le mie splendide recensioni e le mie chiacchiere. Peccato, c'erano anche persone simpatiche, quaggiù. Ma insomma, che clima da inquisizione! Sono contenta che tu abbia trovato un posto fisso, anche per me è stato un miraggio per tanti anni. Poi è arrivato, e piano piano si è trasformato in un incubo. Ovvio che ti auguro tutt'altra fortuna, vecio! Stan, è stato bello conoscerti, magari se bechemo in giro par Venexia! Ciao
Stanlio: Chiaramente fai la scelta che ritieni più opportuna e ci mancherebbe altro (ma a molti di noi ci mancherai, molti più di coloro a cui il culo rode come dici tu), però come dappertutto trovi chi apprezza e chi non apprezza per i più svariati motivi anche quaggiù (non dirmi che non te l'aspettavi...), mi piacerebbe che ci ripensassi e che continuassi a deliziarci quando & come ti pare, fottendotene alla grande di critici, detrattori, scassamianchia e quant'altro, ehm, per l'ultima volta "non Ci abbandonare a Noi tuoi new fans 😂😂😂😊😊😂 eddai, please... e stame ben in ogni caso, ciao
LittleBluebelle: Ma non è questione di apprezzare o meno, ci sta che ci siano anche i detrattori, com'è normale che sia, e ci mancherebbe pure! È il modo da bulletti che non mi piace. L'atteggiamento da superuomini. Le affermazioni da loggia massonica. Ma che gente, casso! Odio chi non è capace di ridere di sé stesso e si prende troppo sul serio.
Stanlio: Infatti è quello che volevo dirti ma non ho fatto in tempo, anche coloro che ritieni t'abbiano "roto i cojoni" se gli dai tempo noterai che sono i primi a ridere di se stessi e a non prendersi troppo sul serio, poi vedi te...

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: