Wooden Shjips
Wooden Shjips

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Sarà stato merito del quarantennale della Summer Of Love americana, o di chissà quale congiuntura astrale, ma posso tranquillamente affermare che il 2007 appena trascorso è da annoverare fra le annate migliori nel campo della psichedelia. Da ricordare come vengono ricordate certe annate di Barolo. Titan, Mammatus, La Otracina, Giant Brain, Arbouretum, Assemble Head In Sunburst Sound sono solo alcuni dei nomi (per citare quelli poco noti) venuti alla ribalta lo scorso anno. Nessuna rivoluzione, ovvio, ma un approccio alla materia sempre abbastanza personale, e soprattutto attingenti ad ambiti psichedelici diversificati (dal folk al kraut, dal progressive al sound West Coast).

Ultimi in ordine di apparizione sugli scaffali questi Wooden Shjips (no, non è un refuso), progenie del ventre di mamma California, ispiratisi nel nome ad uno dei gruppi simbolo della zona, i Jefferson Airplane. Rimandi lessicali a parte, i Wooden Shjips ben poco hanno da spartire con la tipica psichedelia d'antan dei Jefferson. Al massimo qualcosa con quella nuova del giro Comets On Fire, ma per il resto sono una piccola e intrigante mosca bianca.

Doveroso un mea culpa del sottoscritto, visto che, dopo l'aver reperito in maniera "eterodossa" suddetto disco, e dopo avergli dedicato pochi svogliati ascolti, li aveva relegati come roba di seconda categoria, buoni per i completisti, ma destinati a cadere nel dimenticatoio. E invece quasi a tradimento hanno piacevolmente mesmerizzato il mio lettore, rimanendoci per un paio di mesi filati. Il segreto di questa pozione magica? Ad essere riduttivi direi: 1/3 di Neu, 1/3 di Spacemen 3 il restante terzo di Doors, e per finire una presa di Can e Stooges. Una miscela abbastanza indigesta sembrerebbe, ma che alla fine risulta vincente per via anche dell'indole narcolettica ma fruibilissima delle tracce e per una limitata lunghezza (intorno ai 33 min.).

"We Ask You To Ride", che apre il disco, plana quieta fra organetto doorsiano e ritmica Neu, per infiammarsi improvvisamente di selvagge eruzioni chitarristiche. "Lucy's Ride" e la finale "Shine Like Suns" ipnotizzano con stasi ritmiche degne dei migliori Spacemen 3, con meno feedback ma con un cantato sciamanico inzuppato nel delay. Peccato solo che "Losin' Time" sia un plagio sfacciato a "No Fun" degli Stooges, altrimenti saremmo di fronte ad una delle migliori uscite del 2007.

Tipico ascolto da divano, con le luci soffuse, le membra stanche ma la mente vigile, perfetto per perdersi nell'intricato e stretto passaggio fra la veglia e il sonno, indecisi fra le braccia di Morfeo e quelle della vostra ragazza.

Questa DeRecensione di Wooden Shjips è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/wooden-shjips/wooden-shjips/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaDue)

sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Bella de-paginam (sè lo lasci testimoniare). Ossequi moderatamente mesmerici.
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
Io sono ancora alla fase "dimenticatoio". Cazzo devo smetterla di ascoltare 25 dischi al giorno
BËL (00)
BRÜ (00)

Surferkangaroo
Opera: | Recensione: |
Grandissima recensione. Loro li ho ascoltati su myspace. Ci stanno dentro di brutto, altrochè! Mi pare, come hai del resto annunciato tu nella recensione che ci sia molta voglia di riscoprire i suoni anni '70. Valvolone, overdrive saturazione a palla. Tutto ciò è molto godurioso, peccato che queste band siano sempre disperse nei meandri della rete e per trovare un loro disco bisogna rivolgeresi a label giapponesi o tasmane. Ma per fortuna, il dodicesimo giorno dio si stancò di comprare CD dal giappone e creò MySpace. E tutti vissero felici e contenti.
BËL (00)
BRÜ (00)

supersoul
Opera: | Recensione: |
Ho visto un paio di paroline magiche, Can, Stooges, Comets on Fire....che però mai mi hanno dato l'effetto da divano ?!?
BËL (00)
BRÜ (00)

El Chupacabra
Opera: | Recensione: |
Altro disco tra i miei favoriti del 2007, gran figata, cinque netto!!
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
si lo so super messa così sembrano tutto meno che da divano! Cmq dei Can hanno l'andatura da dromedario della ritmica, fra Halleluwah e Future Days, dei Neu la roboticità, degli Stooges solo il giro di basso che cito (un po' un plagio purtroppo) e dei Comets....praticamente un cazzo, solo alcune sfuriate di chitarra. Diciamo che sono degli Spacemen 3 con chitarre belle fuzzose. Cmq gran bel disco, giuro che pensavo mi avrebbe stancato e invece, forse per via della sua "facilità", e invece è propio sto passo lento e narcolettico che me li fa metere su spesso,anche come sottofondo. Oh Chupa sorry per la polemica sugli Om, si è dilungata pure troppo...
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
@Fest: si ti consiglio di frenare, io sto cercando di farlo, anche perchèper un mese non ho possibilità di download causa trasloco casa nuova. E sto finalmente prendendo uin po' di tempo per ascoltare tutta la roba scaricata negli ultimi 6 mesi. Cazzo molti dischi che mi piacciono abbisognerebbero di ascolti lunghi e attenti...bei tempi quelli senza dowload, da un certo punto di vista, un po' come fare foto con la digitale (e perdersi tutto il momento dell'attesa, del "come sarà venuta?") e con una macchina a rullino. Purtroppo si è persa un po' la magia...
BËL (00)
BRÜ (00)

Surferkangaroo
Opera: | Recensione: |
"bei tempi quelli senza dowload, da un certo punto di vista, un po' come fare foto con la digitale (e perdersi tutto il momento dell'attesa, del "come sarà venuta?") e con una macchina a rullino. Purtroppo si è persa un po' la magia..."... non so come avresti trovato/saputo di questo album se non ci fosse stata internet/download/etc. In ogni caso condivido quello che dici. Io continuo ogni tanto a prendere un cd (o lp) totalmente a caso e metterlo sul lettore. Solo per il fatto di aver sborsato 15 euro lo ascolti per bene. Con i download talvolta si fanno degli ascolti davvero approssimativi. E la qualità, spesso fa davvero schifo! Per le foto: ti do ancora ragione. Ora ne abbiamo talmente tante sul pc che non sappiamo come catalogarle! C'è gente che passa più tempo a fare foto che a godersi il momento stesso
BËL (00)
BRÜ (00)

Surferkangaroo
Opera: | Recensione: |
but: "You can't stop! You can't stop the progress!"
BËL (00)
BRÜ (00)

trellheim
Opera: | Recensione: |
Titan, Mammatus, La Otracina, Giant Brain, Arbouretum, Assemble Head In Sunburst Sound... che bello, dell'elenco ci sono solo due gruppi che mi mancano! Belli i Wooden Shjips, anche se però il tono finto-morrisoniano del cantante mi lascia un po' perplessa.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Opera: | Recensione: |
Anch'io vittima dell'abuso di download: ce li ho lì da un po', ma non mi sono ancora deciso a dedicargli il giusto tempo. Tu sempre bravissimo.
BËL (00)
BRÜ (00)

feelingsinister
Opera: | Recensione: |
come diampano si pronuncia vuden s(ghs)ips? =)
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
huuden sdzjiiippese ovviamente....stasera cena da me? saresti il primo a vedere il mio nuovo antro della psichedelia, c'è pure una gigantografia di hendrix appena entri ad accoglierti

BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Magistrale psycho, ma chettelodicoaffa'? Bello l'antro della psichedelia :D Caro surfer, come al solito ti quoto (sul fatto di prendere un cd a caso, tornare a casa e metterlo sul lettore...), come va tra i canguri?
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
bellissima la recensione. il disco ha la stessa copertina dei minor threat (demo tape precisamente). chi sa se è un caso?
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
Davvero bella recensione.
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
<< "You can't stop! You can't stop the progress!" >> Yes, I’ll be a responsible member
of this great and bless’d society.
BËL (00)
BRÜ (00)

Antmo
Opera: | Recensione: |
ah beh, fantastica! sisssi si! more psycho less idiots. l'ultimo dei Baby Woodrose lo avete sentito?
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
te piace antò? Io ho deciso di abbandonare i fratelli Woodrose, m'hanno un po' fracassato la minchia, sempre uguali...però se cce fai na recensione potrei cambiare idea!@Ale: lo sai che è vero assomiglia alla famosa foto sulle scale di casa dei Minor Threat. Bravo!
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
chissà se è un caso o una citazione. sarebbe interessante sapere
BËL (00)
BRÜ (00)

Antmo
Opera: | Recensione: |
no chiedevo, l'ultimo l'ho ascoltato molto distrattamente epperò mi sono subito rituffato in "Blows Your Mind!" che personalmente adoro! ciccioLorenzo è trooppo un ciccio! Dead Meadow "Old Growth" e Black Mountain sono i miei unici ACQUISTI per questo mese. stop, se ne riparla a marzo.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
old growth aspetto di trovarlo usato a tokyo a marzo, per ora risparmio i soldarelli. Anch'io per ora presi solo i Black Mountain, il resto è un bel mortorio
BËL (00)
BRÜ (00)

Antmo
Opera: | Recensione: |
Old Growth è davvero un buon disco, di quelli da consumare e da riascoltare: sulle prime bolato come "noioso" ho poi preso a scoprirci dentro un sacco di chicche e m'ha entusiasmato tanto da scriverci sopra anche due righe. i Black Mountain invece messi su col consenso dei colleghi musici in heavy rotation da Feltrinelli (provare per credere, unbelievable!)
BËL (00)
BRÜ (00)

Antmo
Opera: | Recensione: |
un mio collega ascoltandolo ha sentenziato "aoh! me pare n'ingròcio marzàno tra Popol Vuh e Gredeful Dèd! 'sti fattòni se sò magnati tutta 'a casetta de marzapane mortacci lòro!"
BËL (00)
BRÜ (00)

tia
tia
Opera: | Recensione: |
ottimo disco! un vortice...tra i miei preferiti del 2007; bella anche la recensione..che mi stavo accingendo a scrivere ma già c'è e per giunta azzeccata..quindi mi astengo!! 5 stelle belle grasse.
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
uh psycho, mi dissocio... per carita' questi qui sono noiosi secondo me. ascoltato il disco ero un po' scettico... visti dal vivo confermo. poi di fianco ai Lighting Bolt, Shellac, Pissed Jeans, OM e Les Savy Fav ne hanno mangiata di polvere... ma a quintali eh! ma milioni di quintali... dal vivo sono un due palline grosse cosi' e nemmeno il viaggione e' partito. pero' la copertina in vinile e' fica... maledetti Minor Threat! :)
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
dove cazzo li hai visti Ale???? Però che line up del cazzo, OM a parte è come quando Peppino di Capri aprì per il Led Zeppelin al Vigorelli, so gruppi che praticano sport diversi.
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
londra, forum... si, vero: line up eterogenea però fica :) gli OM dal vivo pure sono molto meno viaggione che su disco però il nuovo batterista è una animale di proporzioni bibbliche.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
ah sì ora ci suona Amos dei fantastici Grails.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
arrivato oggi in vinilao meravigliao, aspetto con ansia pure il secondo. A breve due righe a riguardo
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
OleEinar Divèrs
Opera: | Recensione: |
visti ieri sera a padova, sarà che ero pieno di sambuca ma anche se avessero suonato lo stesso giro per tutta la notte sarei uscito felice lo stesso!
BËL (00)
BRÜ (00)

SilasLang
Opera: | Recensione: |
Bel dischetto questo. Il meglio di questi, a mio avviso, lo si trova nella raccolta di rarità "Vol. 1"
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: