Bubi la sua scheda

DeRango: 1.28 | DeContrasto: 0.15 | DeEtà™: 4174 giorni
Gruppi:   JukeBox     Isola

Una luce nella notte. Minigiallo surreale, ispirato da due canzoni.

Che Tom "Greasy Thumb" ed io non eravamo fatti l'uno per l'altro lo capii fin dal momento che ci presentarono. Di lui non mi piaceva il suo modo di fare, di lui non mi piaceva niente. E poi, era un negro. Non mi piaceva neanche Lory, la sua ragazza, quella con la cicatrice sulla spalla. Non parlava molto, ma guardava... mi guardava. Chissà perché, ma avevo sempre l'impressione che pensasse... che razza di mentecatto! A me piaceva Betsy, Betsy dal corpo minuto e ben proporzionato, Betsy senza arte ne parte. L'altra notte, ciondolavamo per i vicoli di Riverside, giusto con Tom e la grassa Lory. La donna mi prese di mano la bottiglia, per farsi le ultime due dita, mentre si sedeva vicino al negro che si era accovacciato sul bordo del marciapiede. Mi dicesti: "Ho paura!". Ti strinsi tra le braccia e col naso ti sfiorai le labbra. "Perché hai paura, cocca?" "Tom mi da i brividi". Fu la risposta. "Tom è un morto che cammina, è un misero attore che strepita sulla scena, recitando un ruolo che non gli appartiene, tesoro, è capace d'impressionare solo i ragazzini". I tuoi bei occhioni si rasserenarono. Eravamo vicinissimi e tu non mi facevi l'effetto di un santino da guardare di tanto in tanto, anche il tuo corpo non mi suggeriva rapporti casti, era asciutto, flessuoso, caldo, carne che m'inebriava più di tutto l'alcool che avevamo ingollato. Un brivido ti percorse, ci adagiammo sul cofano di una Rambler e facemmo l’amore. "Non senti anche tu questa musica?" Dicesti. "Esce da ogni porta, da ogni fessura". Alzai lo sguardo e vidi una luce che illuminava il vicolo. La musica si fece più vivace, diventò frenetica, una ballata tzigana. Zingari uscirono dall'ombra, suonando e ballando, dando forma ai loro profili in quella magica luce. Non sentivamo più il fetore della spazzatura e della sporcizia sparsa qua e là nei dintorni. La magia di quella notte ci aveva trasportati lontano da ogni miseria. Tom sanguinava e non si poteva vedere, appoggiato a una vecchia Chevy, fumava e ci osservava. Lory gli stava vicino con l'avambraccio calato sulla sua spalla. Ci guardava con la sua solita espressione tarda, facendo ciondolare tra le dita, la bottiglia vuota. Se Tom diceva: "Ehi tu, dammi una sigaretta" tutti i ragazzi cercavano il loro pacchetto. Questo era Tom "Greasy Thumb". Tutti i piscioni volevano essere come lui. Sputò per terra e scagliò la bottiglia contro il furgone del latte. E Tom rideva... ma sanguinava e non si poteva vedere. M'afferrò per il collo, mi sbattè contro l'auto e mi schiaccio' la sigaretta accesa sulla mano. "I topi di fogna se la spassano bene nel lerciume!". Disse. La musica era finita. Riuscii a estrarre la mia vecchia Glock, gli sparai un buco in fronte. L'incantesimo era rotto. Barcollando, Tom riuscì a fare ancora tre o quattro passi, tornò verso me e m'abbracciò per sostenersi prima che le forze l'abbandonassero del tutto. Goccia a goccia il sangue colava dalla piccola apertura, insozzandomi la faccia, i vestiti, arrivando fin giù sulle scarpe. Di lì a poco il sole avrebbe soffocato Riverside con onde di calore, avrebbe illuminato tutto, il negro steso al suolo, il liquido rosso ancora vivo che scendeva in rivoli, formando una pozzanghera di colore scuro, Lory, che continuando a trastullarsi con la bottiglia e qualche semplicissimo pensiero, tornava mestameme verso Tribeca, Betsy, che stando seduta, si teneva stretta stretta ad una mia gamba, me, che ripetendo mentalmente il meraviglioso e ossessivo battere sui tasti di «Misterioso», osservavo il morto e pensavo: "bene Tom, sei fortunato, adesso non sanguini più".

Saluta con gioia!

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

I saluti che quest'utente ha voluto ricevere

mrbluesky
Ma non era un arrivederci
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi: Ciao Mr. Blue. Non mi ero accorto del saluto. Un abbraccio.
Almotasim
Salve Bubi, l'altra sera non sapevo che dire sulla sospensione comminata al racconto di DeMarga. Son giovane di De-eta'. Col commento volevo solo scherzare sul fatto che non aveva minimamente parlato di musica. Per questo I 4'33'' di silenzio di Cage. E' bene attenersi alle regole del sito. DeMa per me e' un riferimento. Nessun dubbio sulla sua buonafede. Saluti.
W I Pixies
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi: Grazie del saluto, contraccambio. E ovviamente W i Pixies, mettiamoci anche i Little Feat e gli The Who, và.
serenella
Ciao Bubi! Che bella presentazione, complimenti. Serenella
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi: Grazie, complimenti molto graditi. E a te do il benvenuto perchè ho visto che sei sul sito da "pochi" giorni. Un abbraccione!!!
mrbluesky
caro Bubi se non vuoi fare la fine del biondino ti conviene ricambiare qualche amicizia.ciao MrB
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi: Caro, più che volentieri, il fatto è che non me n'ero neanche accorto.
mrbluesky: Lo sapevo che eri un simpaticone.ciao,a presto
hellraiser
Eilà Bubi! Mai più sentito, tutto ok? Fa piacere rivederti, ti dedico questa...

BËL (01)
BRÜ (00)

Bubi: Hallo Hell, tutto ok e spero altrettanto di te.
GenitalGrinder
Bello rivederti Bubi! Attendo la tua ripresa nel segnalare ascolti degli anni settanta. Qui è arrivata la neve, finalmente! E su da te?
BËL (01)
BRÜ (00)

Bubi: Grazie del saluto, la neve c'è anche qui, poca per fortuna. Per gli ascolti anni 70 la posso anche continuare subito. (per un paio di giorni poi vado via per un pò di tempo)
hellraiser
Ciao grande! Spero che ti vada tutto bene, è da un po' che non ti si vedeva da queste parti... io iniziato l'anno con l'influenza, se il buongiorno si vede dal mattino c'è da pensar male. Grazie di essere passato dai miei ascolti, ti dedico questa, disco che sto tritando in questo periodo di malattia, saluti!

BËL (01)
BRÜ (00)

Bubi: Grazie caro, ti auguro buona guarigione. Certo che deve essere una bomba tutto il disco. Ma se puoi consigliarmi altri come July - Dandelion Seeds (1968), Titus Groan - It Wasn't For You, High Tide - The Joke, autentiche perle che non conoscevo. E' la mia parte più scoperta tra quello che conosco, ed è anche la musica ideale da mettere nel tablettino dove c'è già moltissimo blues. Un'altra decina di brani come quelli e sono a posto, magari degli stessi autori, magari anche @imasoulman o @hjhhjij potrebbero dire la loro. Grazie del pensiero e ancora auguri per tutto
Bubi: Scordavo @BARRACUDABLUE e di certo anche altri. Il 12 riparto e sarebbe un bel regalo per me.
Bubi: ora ho anche capito come si fa @[hjhhjij]
Bubi: anche brani come The Sacred Mushroom - I'm Not Like Everybody Else, basta che non siano troppo lunghi.
BARRACUDA BLUE: Ciao Bubi, ben tornato. Colgo l'occasione per farti gli auguri di buon anno, ed anche a Hell, insieme a quelli di buona guarigione.
hellraiser: Grazie Barra, buon anno anche a te e famiglia
hellraiser
Ciao Bubi, passo a salutarti e a dedicarti sto pezzo niente male, non so se li conosci, dovresti ascoltarli ah ah...

BËL (01)
BRÜ (00)

Bubi: Grazie, tu mi prendi nei sentimenti, questa è la mia rock band preferita in assoluto. Vediamo se riesco a contraccambiare con questa: Rod Stewart-Maggie May
hellraiser: Il Rod Stewart 1968-1975 per me è un maestro. Pensa che questa era al numero uno in contemporanea sia in USA che in Uk nel 1971, canzone magnifica, album (Every Picture Tells a Story) stupendo. Non potevi farmi un piacere migliore, grazie mille
Bubi: ottimo cantante Rod Stewart (ma quanti ce ne sono?) forse la sua canzone più famosa, quella che preferisco.