PREMESSA PT.1: questa è la mia prima recensione, quindi spero che nei vostri eventuali commenti possiate darmi qualche suggerimento x le prossime recensione. Grazie.

PREMESSA PT.2: perché recensire un album come questo? Tenendo conto che sono già presenti altre recensioni di persone che sicuramente meglio di me ama questo gruppo, dato che io oramai non ascolto più questo genere, e magari ne possiede l'intera discografia?

La risposta sta in una semplice parola: EMOZIONI, e nel fatto che indipendentemente che questo album sia un capolavoro (per qualsiasi ascoltatore di black metal) o no (per qualsiasi ascoltatore di death tecnico e prog), le semplice emozioni che mi ha dato questo disco non le ho più avute se per non altri pochi album nella mia vasta discografia.

Ipotizzo che qualsiasi ascoltatore di metal abbia avuto il suo periodo di misantropia e di solitudine, chi a 14-16 anni chi come me a 20 anni, e allora l'ascolto di questo disco nella propria stanzetta al buio pensando a niente altro se non a se stessi ascoltando "Transilvanian Hunger" in sottofondo, il concetto di misantropia raggiunge l'apice massimo.

Già avete capito bene, questo disco va ascoltato mentre si è soli, magari prima dell'alba (come ho fatto io alle 5:30 del mattino) oppure passeggiando in mezzo ad un bosco, ed è li che ho capito che l'uomo e la natura sono una cosa sola.. Molti di voi staranno ridendo leggendo queste mie affermazioni, ma tutto ciò per me è stato vero, ascoltando "Transilvanian Hunger" in completa solitudine non ho pensato a bruciare chiese o ad uccidere qualcuno (sembra strano ma vero), ho semplicemente pensato a me stesso punto, ne odio ne amore, ma nemmeno apatia, ho semplicemente viaggiato con la mente e basta.

Ho forse fatto male? Pensare solo a se stessi in quei momenti è da egoisti? Non lo so, so solo che ognuno almeno in un momento della giornata dovrebbero farlo e scommetto che molti problemi si risolverebbero senza difficoltà. So anche che quest'album almeno una volta nella vita va ascoltato, forse alcuni di voi dopo lo butteranno via, ma altri scopriranno un nuova strada chi lo sa.

Non effettuerò una scansione traccia per traccia, perché non valuto le singole canzoni ma l'intero album, poi perché alla fine queste canzoni un po' si assomigliano tutte tra loro due accordi sparati da una chitarra zanzarosa una batteria che si sente a malapena in sottofondo e una produzione che più grezza non si può, ma tutto ciò non importa, ciò che conta alla fine e quello che hai provato, niente altro di più niente altro di meno.

Carico i commenti... con calma