GraceJones e i suoi commenti

In: Attahk di caesar666
Opera: | Recensione: |
Grazie per la bella recensione! I Magma mi hanno letteralmente fulminato, sin dal primo ascolto, che è avvenuto ormai più di 10 anni fa grazie ad una recensione che ne parlava proprio qui su Debaser... di recente ho ascoltato anche tutta la discografia, pensando che gli ultimi dischi fossero “minori” (anche per colpa della già menzionata critica “troppo critica”) e invece il fulmine ha colpito ancora… questo disco è il Magma sound all’ennesima potenza, un’evoluzione che non perde la grinta ma acquista addirittura ulteriori colori! Probabilmente i critici non l’hanno nemmeno ascoltato perché se si ama la musica è impossibile, impossibile non amare questo disco.

Opera: | Recensione: |
Rece gradevole ma un po' ripetitiva.
Album gradevole ma a mio avviso, meno intrigante del primo.
Infine, una domanda al pueblo unìdo (& umìdo):
ma scusate... solo a me in quest'album (soprattutto in un paio di tracce) ricordano tantissimo gli Stereolab?


Opera: | Recensione: |
Bravo, bella recensione e gran disco.
Non avevo mai ascoltato Fabi ed ero molto molto scettica... invece è bello di tanto in tanto lasciarsi sorprendere ed abbandonare gli inutili pregiudizi :)
Non mi aspetto che vi si avvicinino i beoti che fanno di Vasco ed Eros la loro ragione di vita, se però nemmeno noi "buoni amanti di buona musica" ci lasciamo andare all'ascolto di qualcosa che in teoria non ci convince né ci rappresenta, non ci si puo' lamentare se gli altri non aprono i propri orizzonti... cominciamo a farlo noi - bravo Fabi che mi hai fatto cambiare idea! ;)

Opera: | Recensione: |
Sto ascoltando questo disco su consiglio d'un amico, insieme ad una vagonata di prog e roba "massiccia". Ero quindi un po' (molto) scettica, sicuramente influenzata anche dalle sue vecchie, vecchissime glorie tipo la menzionata "vivo sempre insieme ai miei capelli" (non so neanche il titolo... :P ) e poi dai, Niccolò Fabi... non è neanche il mio genere.
E invece... appena ha cominciato a cantare, a "raccontare", mi è venuto spontaneo un religioso silenzio: non puoi fare a meno di ascoltare con rispetto le sue parole così profonde e saggie, così "sentite", davvero di un'onestà che fa quasi male, davvero ammirevole.
La prima cosa che m'ha colpito, nella prima canzone in particolare, sono i testi.
La seconda cosa, gli arrangiamenti: sì, canzoni pop, delicate e raffinate, ma che sanno rendere la giusta atmosfera ai concetti che con le sue parole il buon Niccolò cerca di esprimere.
L'ho rivalutato, credo ancora che sia impossibile che anche i suoi altri dischi siano così belli (e qualcuno qui sopra ha confermato che questo è il migliore, un gioiellino) ma prima di trattenere ancora questi pregiudizi andrò ad ascoltarmelo... a questo punto è dovuto :)

In: Tango di under
Opera: | Recensione: |
Quotone per Saputello, che peccato veder così svilito un album così bello!
Minimo 4, meritato 5.
Ah, dimenticavo: voto alla recensione, uno... anche meno.

Opera: | Recensione: |
La rece non mi sembra un gran che, il disco non l'ho ancora ascoltato ma ho sentito "Tempi bui" e mi incuriosisce, quindi per il momento non esprimo alcun giudizio. In ogni caso palle in caduta libera nel vedere che su 63 commenti la metà sono beghe da comari.

Opera: | Recensione: |
Recensione un po' stringata, disco più farcito della pizza che fanno nella pizzeria sotto casa mia: la digerisco bene però, con una birra passa giù anche meglio!

Opera: | Recensione: |
'cozzio, complimenti per la rece e il disco è uno dei migliori dei grandissimi Magma!!

In: Estetica di under
Opera: | Recensione: |
Sono contenta che qualcuno abbia recensito questo piccolo grande disco anche se come rece è un po' stringatina... ad ogni modo condivido il tuo giudizio e resto in attesa del prossimo album di Daniele :)

Opera: | Recensione: |
A me è piaciuto molto questo disco bello elettronico anche se è proprio vero che Meg tende a scimmiottare i gorgheggi e gli ululati di Bjork (la O con le umlaut)
Ad ogni modo, comunista o no, napoletana o vesuviana, ne apprezzo gli sforzi: almeno fa qualcosa di diverso da gran parte delle altre donne cantanti italiane...