Sto caricando...

Elvis Presley
From Elvis In Memphis

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"Chi conosce gli altri è sapiente, chi conosce se stesso è illuminato. Chi vince gli altri è potente, chi vince se stesso è illuminato."  ( Tao, II sec. A.C.)

Ho fatto un sogno, uno di quelli straordinariamente vividi e pieni di paillettes, che nemmeno Marzullo se avesse preso l'acido direttamente a Haight-Ashbury nel giugno '67. Un luccichio fluorescente in una scolastica mente, l'intero inventario be-bop-a-lula\tutti-frutti acquistava hula-hoppante un perché iconografico, radiazioni post-atomiche migravano nel ventre freddo Usa-Urss, la Buick blu-cielo familiare di papà parcheggiata nel giardino verde-pisello, subordinate città fantasma invase dal fatiscente Blob-McCarthy spauracchio di quei pulciosi anti-maccartisti in fuga. Come i brutti ceffi motorizzati-Brando che alzavano tende e acceleranti Triumph dal paesello di provincia ostinata ( "Il Selvaggio" ). Insomma, sognavo qualcosa d'impudico e non necessariamente in sosta vietata accanto l'American Dream. Erano scappati tutti i buoi dal recinto, e non c'era nessun John Wayne nei paraggi con lazo e ambigua camminata-cowboy pronto a farsi rispettare. Lo sappiamo, c'è chi nasce per correre, chi selvaggiamente e altri che perdono più dei rubinetti di un monolocale a Guidonia ( Monty Clift inguaiato dalla sua innocente impudenza e tragicità in Un posto al sole). Elvis nacque Re, o più mestamente per sparare al televisore incapace di soddisfare, nel preciso istante, un sacrosanto gusto estetico. Il Pelvis bacino\ambulante, fratello-figlio unico nato nella sordida notte dell'otto gennaio 1935 in un modestissimo buco a Tupelo, stato del Mississippi. L'uomo col ciuffo scolpito da un Fernando Botero in vena di scherzi, l'anatema sessuale dell'Occidente scatenato su adolescenti in tempesta ormonale ululante. Elvis, dicevamo. Il futuro grassone Country Man Dello Spazio che volle farsi King a Las Vegas, ma questa è un'altra storia. Quella che interessa al vostro curioso scribacchino inizia circa un decennio prima del fatidico 16 agosto '77...

Elvis Presley a metà dei Sessanta era impantanato in un pericoloso guado, ormai deglutito e\o istituzionalizzato dal Sistema, inoffensivo nella sua iper-produttività d'attore canterino in commediole sterilizzate che Hollywood sfornava furiosamente ogni anno, manco fossero panini e mozzarelle di bufala. Musicalmente vecchio appena trentacinqueenne, il Nostro eroe pensò bene di darsi una scrollata da bulli, pupe e luna-park, decise che quel mondo di cartapesta, It's now or never su enormi cartelloni pubblicitari e Blue Hawaii doveva concludersi nel modo in cui ebbe origine: una profumata bolla di sapone. E ripartire, con umiltà. Consapevole che ora, lì fuori, c'è stato un nuovo e fagocitante big-bang, quattro spennacchiati ragazzotti da Liverpool, Hendrix, la psichedelica Summer Of Love e tanti, tanti capelli che reclamavano un barbiere impavido: Lui stesso, sovrano dello scricchiolante regno di Graceland. Ecco allora il ritorno immenso e sessualmente spinto, tutto di nero vestito, nello special televisivo natalizio NBC : organizzato dal colonnello Parker, fu il 68 Comeback Special, con chitarra a tracolla in mezzo adoranti fanciulle che ammiravano perdute il mitico e sexy gel-ciuffo. Sembravano ancora i vecchi, gloriosi tempi del Pelvis, dei 45 giri Blue Suede Shoes e Teddy Bear, solo che la colonna sonora stavolta aveva calde note soul-blues, pompato da una voce languidamente torrida, maestosa e animale quanto una tigre addormentata nella foresta.

Tiger Man, appunto. Ma al Re non bastava, voleva tornare alla culla del gospel, del r'n'b sensuale di fiati e voci femminili, al blues dei padri che aveva saccheggiato nel primo big-bang rock and roll, quando giovane camionista folgorò in un provino sulla Union Street Sam Philips. Prese armi e bagagli, il voluminoso codazzo dell'entourage e volò a Memphis, da buon figliol prodigo affamato di musica. Il risultato delle settimane di session in studio fu l'acclamato From Elvis In Memphis, e singoli mitologici quali In The Ghetto e Suspicious Minds. Uscito nel giugno 1969 per la RCA, e inciso negli American Sound Studios, l'album focalizzava la rinnovata verve artistica di Presley, galvanizzato dal recente successo degli show in tv e nuovamente tirato a lucido in esplosioni di standards country & western (It Keep Right On A-Hurtin' da Johnny Tillotson e I'm Movin' On, hit del '50 di Hank Snow), uggiose melodie Burt Bacharach (Any Day Now) e prototipi alt-country (la fascinosa Gentle On My Mind ). Altrove, questo coacervo emozionale dominato dal canto divino di Elvis, ha incastonate nel diadema gemme preziose e immortali come l'epico imbrunire di Only The Strong Survive, accorata preghiera tra rhythm and blues e tradizione forgiate in un'interpretazione fantastica (e quel coro di voci "...boy, oh boy..." a sciogliere calotte polari e cuori di stagno), le campane a morto in Long Black Limousine e l'Eddy Arnold rivisitato di I'll Hold You In My Heart.

From Elvis In Memphis è il viaggio al centro del cuore di un Artista creduto spento, logorato dai soldi, sorpassato dagli eventi e poi risorto, in un impeto di orgoglio e tenacia, supportato da una grande backing band con Reggie Young e Dan Penn alle chitarre, Bobby Wood al piano, Bobby Emmons all'organo, Gene Chrisman alla batteria, Mike Leech e Tommy Cogbill al basso e ben dieci coriste a pennellarne l'ugola d'oro. From Elvis In Memphis contiene probabilmente uno dei più grandiosi commiati che la Storia ricordi, il meraviglioso country-gospel benedetto da Dio, Buddha, Mao e qualsiasi altra entità superiore: In The Ghetto. E nel mio sogno ideale vorrei tanto fosse il soundtrack di un momento unico e irripetibile, l'arrivederci a un amore contrastato, l'abbraccio inaspettato a un amico perduto, la timida gioia di chi crede che "memoria" e "conoscenza" siano parole luminose e sacre.   

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su CentoCinque

Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
@Roof: guarda ke io not litigo never cò nisciùno, solo ke se quaccheduno como el commentatore post 72
prova by l'anno scorso a provocarmi et insultare avec fakes dichiarati & Anonimi various, divento un Cagnaccio bastardissimo et tengo faith al mio nick. Allucinante it's inoltre ke la socievole personcina ke m'accused d'intolleranza è lo Strùnz "c'é", ke ha litigato on DeB PRATICAMENTE WITH TODOS!! Un delirio degno d Gasparri, insomma. :D -Fortunatamente por lui, ha trovato solidarietà by quacche fake
et utente frustatello nei miei riguardi, in codesta page insozzata: così funziona el mondo et DeBaser, avevano le pile Duracell scariche et dovevano sfogarsi avec qualcuno cò fregnacce di vario type. But li perdono, nun sanno ciò ke scrivono. Et alcuni saranno anke interisti..


Bonny91
Bonny91
Opera:
Recensione:
apperò, si accusa di mancanza di argomenti, e poi le risposte di blackdog già le avevo previste una decina (se non di più) di post addietro. ma complimenti cagnaccio. sei un fantasista nato.


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Yes, como Totti.. ;) -T'ho inviato un massaggio-privato, ragazzì. Pourquoi i know ke in verità mi ami
mucho, no?!


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
@CoolOras: ritengo el tuo post 74 "bélo".


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
"..sei una grandissima testa di cazzo, questa rece fa davvero pena, e ti lamenti come un bambino di 5 anni per un 3. Spero per te che non abbia più di 20 anni perché saresti davvero ridicolo. Parli come sfascia-carrozze ma l'unica cosa che sfasci sono i coglioni. Inoltre se la puoi finire con i tuoi fake di Gustavo Stamazza e biorky che non fanno davvero ridere fanno solo pena, fai un favore a tutti. E poi credo tu mi veda da tutte le parti perché mi vedi anche nei commenti anonimi, ma stai stranquillo, io per dire le cose mi autentico, non come te che uso i fake. E tral'altro avrebbero fatto bene a bannarti quando nickghostdrake minaccio di farlo..": mancanza d'arguments.



Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
"..c'è da aggiungere anche il tuo atteggiamento da bambino di 5 anni lo dimostri anche nelle rece di azzo, e se uno aggiunge a questi atteggiamenti infantili i tuoi commenti a sfondo sessuale il profilo che ne viene fuori è abbastanza preoccupante, magari con le tue doppie e triple personalità qua su debaser. Comunque augurare il male di una persona nel commento 34 è la cosa più bassa e deprimente che abbia letto qui su debaser, davvero senza parole..": mancanza d'arguments Part II.
P.S. -El vigliacco "c'è" used Anonimato por insultare, tipo "Sherlok" Holmes. :D



Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
"..Poi mi dovrai spiegare cosa ti fa ritenere tanto superiore da usare la parola universitario come dispreggiativo, credo che almeno un buon 30% di questa comunità lo è. Chissà tu cosa fai, mi sa che ti vergogni di dirlo e per questo cerchi di offendere gli altri. Intanto comincia a scrivere come parli, che fai soltanto ridere..": mancanza d'arguments Part III.
P.S. -El commentatore post 69 me stà sul piffero, not el buon 30% DeB..Lui ke in ogni caz d'occasion
c tiene a ribadire lo status-Laureato. Ridiculo. :D -Avrà una sad vida, poraccio, et deve dimostrarsi quacchero\parlante-insolente su codesto sito.



Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Tra l'altro el patetico "c'è" ritiene "penoso" 'sto testiculo (..Lui se ne intende, essendo Testa D Caz)
eppoi vota 3stelle..Controversy. Gracias, comunque. Scrivere your pretenziose 2 or 3 paginette davéro "..alla ricerca ansiogena del 5stelle.." ( cito il quasi-maggiorenne Bonny) est un esercizio abbastanza ordinario, formale et banale. Et anale, sobretodo, dato ke hai sicuramente "el culo rotto nei pantaloni". But ognuno utilizza l'instruments ke ha to disposition.


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
li stavamo aspettando i tuoi insulti


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
"Lui ke in ogni caz d'occasion c tiene a ribadire lo status-Laureato" è la prima e unica volta che l'ho detto a distanza di circa 6 mesi dalla laurea, per evitare che tu e altri stronzi che non nomino usaste certe parole come dispreggiativo


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
per quanto riguarda Sherlock Holmes: non ho bisogno di fakes io, e nemmeno di anonimato, io che sei una testa di cazzo con sprazzi di maniaco sessuale te l'ho sempre detto in faccia basta e con il mio nick (IO). Basta che tu scorra i commenti. Immagino deve essere dura non avere nemmeno il rispetto di ragazzini di 20 anni ma per i coglioni è così, di qualsiasi età


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
hai lagnato come un bambino per un 3 e ora addirittura lo ritieni un voto troppo alto, no questa è bella per davvero


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
non ho letto nemmeno tutti i tuoi commenti, tempo perso. comunque buon compleanno a blackanima cos'è il tuo nuovo fake?


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
ah già per tutto il mancanza di argomenti: sono l'unico tra noi 2 che ha argomentato, e hai saputo solo offendere, il resto sono citazioni di minaccie di esser bannato. E credo parlino da sole. senza citare tutti i "vigliacco" "merdina" ecc. Gli insulti però è bello sentirseli dire in faccia, perché bisogna avere le palle per farlo, tu invece sei dietro una tastiera, e magari hai anche 50 anni, e fai davvero pena, perché sei un frustrato per cui deBaser è tutto, lo dimostra la tua imitazione di sfascia, lo dimostrano i tuoi insulti, lo dimostra il tuo astio verso chi nella vita fa qualcos'altro, a differenza di te, che va a vanti a fake. Sherlock Holmes è capace che sia anche tu, giusto per mettere su questo teatrino, a questo punto non mi meraviglierebbe per proprio


shooting star
shooting star Divèrs
Opera:
Recensione:
mi è piaciuta


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
"..ah già per tutto il mancanza di argomenti: sono l'unico tra noi 2 che ha argomentato, e hai saputo solo offendere, il resto sono citazioni di minaccie di esser bannato. E credo parlino da sole. senza citare tutti i "vigliacco" "merdina" ecc. Gli insulti però è bello sentirseli dire in faccia, perché bisogna avere le palle per farlo, tu invece sei dietro una tastiera, e magari hai anche 50 anni, e fai davvero pena, perché sei un frustrato per cui deBaser è tutto, lo dimostra la tua imitazione di sfascia, lo dimostrano i tuoi insulti, lo dimostra il tuo astio verso chi nella vita fa qualcos'altro, a differenza di te, che va a vanti a fake. Sherlock Holmes è capace che sia anche tu, giusto per mettere su questo teatrino, a questo punto non mi meraviglierebbe per proprio..": mancanza d'arguments
Part IV. Se volevo el facile plauso scrivevo codesta page como li presuntuosi testiculi del commentatore 89 ( ke not può fare a meno de rispondermi, marò quanto m'ama! :D), il quale crede to be fiko et ripieno d coltura nell'associare Padre Merrin\Exorcista a RJ or "Octavarium" to Jeff Beck..Tranquillo, this estate lascio campo libero on DeB a raffinate Teste D Caz como te & il pup\azzo; accusì potrete farvi li pompini a vicenda skiaffandovi beati 5stelle nelle vosotras rece, et giuocare together avec amichetti minorenni quali Bonny. Che arriva qui to sparar Strùnzate about me just por el gusto de farlo, io manco sapevo chi caz fosse 'sto Bonny, fregandosene highly to talk d "Elvis In Memphis"..Peccato. But questo est l'Asilo DeB, purtropp. El commentatore 84-89 (!!) it's un anno circa ke rompe er cazzo al Cagnaccio, fu il primo to insultarmi gratuitamente in una vecchia discussion avec lux: altro ke 50enne "dietro 'na tastiera" ( gracias al caz, me metto davanti?!), sei l'unico on DeB ke pagherei por prenderlo to calcinculo, et togliergli from faccina quel tono borioso da sfaccimme. Nemmeno el pup\azzo m'ispira tanta viùlenza, più ke altro lo compatisco. You're 'na person triste & negativa, postatore 84-89. Fatte quacche pippa tonight, magari cò "Let Me Love You" in sottofondo.




Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Eppoi quant'è noioso el postatore abusivo 84-89: siempre "brutta copia d sfascia" ( bella force, apart ke scriviamo different, it's como dixit a Paris Hilton k'è 'na mignotta..), "magari sei anke Sherlok Holmes", yes pure Garibaldi, e il continuo repeat-infantile del mitico "post de nick" ( prova to chiederglielo se risulta davéro ke utilizzo fakes por insultare; all'inverso d te, vero?!): patetico frustrato e\o frustato.


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
El pirloide ke not merita absolutely il mio respect sei solo tu, commentatore 84-89: tra l'altro anke
stupido sei, pourquoi dixit d not leggere li miei posts eppoi invece rispondi to 82-83.. :D


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
@supersoul: yes, Bobby Emmons est naturalmente organista, anke pourquoi como pianista bastava l'another Bobby, no?! ;) -La fretta sometimes distrae nell'errore ( ke li Sommi Editors nun hanno corretto.. vabbuò, me ne farò una reason).


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
ma quanti anni hai? secondo me sei un maniaco sessuale


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Che fai el ruffiano?! Vuoi el cetriolone?


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
@iside: not puoi minimum to immaginare cosa caz t sei perso after "motorizzati-Brando"..Un giorno
rivaluterai, et potrai goderne!


IcnarF
IcnarF
Opera:
Recensione:
Rileggendola non di fretta....


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Gracias dello sforzo dishumano, caro fake. Et gracias to altri korn\fakes vari ke da 3 testiculi vengono a rompermi li cojons nelle mie pages: evidentemente on DeB alcuni utenti-dementi (anke minorenni), col codazzo d paglia, sfogano la loro frustrazione in this way. Not count "quello" d cui scrivi, but el "recensore" da smerdare. Contenti vosotras. Evviva DeBaser! Olé!


c'è
c'è
Opera:
Recensione:
se puoi evitare di nominarmi in ogni tuo commento mi fai un piacere. Dopo la crisi isterica dell'altro giorno e la promessa di andartene sei tornato, e guarda caso biorky e gustavo lamazza hanno anche finito contemporaneametne di infestare le recensioni. bravo, complimenti


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Anke paranoico est l'utente 84-89. But esci a prendere un pò d'air-fritta, et portate dietro
l'amichetti 17enni & fakes vari. Piagne pourquoi "biorky" l'odia, poverino..Un piccolo particular: not
ho altri nick. :D -Et pure se l'avessi nn l'utilizzerei cierto por offendere, basto io x augurarte un buon weekend to Fareinculo.


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Li Toto sciolti et sepolti, Lukather s'è rotto er caz: tié!


Boop7
Boop7
Opera:
Recensione:
"ELVIS...the Pelvis...in the Memphis!"

Hai visto Francesco Mandelli e quell'altro in "Lazarus" su MTV? Niente male. In una chiesa battista da dove veniva la famiglia di Elvis.


JohannesUlver
JohannesUlver
Opera:
Recensione:
Elvis Presley è vittima dello stupido pregiudizio che ha colpito tante star planetarie e che può essere così riassunto: se un'artista è conosciuto da tutti artisticamente non varrà una ceppa. A volte è così, inutile negarlo. Tanti hanno goduto e godono di fama mondiale senza avere reali meriti ma, lasciatemelo dire, non è affatto il caso del Re venuto da Tupelo. Elvis ha commesso tanti autogoal clamorosi nella sua vita, autodanneggiandosi con una cura quasi maniacale (i pessimi film, l'affidarsi ad un manager idiota che non l'ha mai portato in tour fuori dagli States, la scelta di seppellirsi artisticamente a Las Vegas...) ma le critiche che gli sono piovute addosso in questi anni sono ingenerose. Presley andrebbe più ascoltato prima di essere lapidato. Tanti lavori sono FONDAMENTALI (le Sun Session su tutte) la prima parte della sua carriera è imperdibile, e innumerevoli sono le gemme dimenticate, come il disco qui recensito, che è MA-GNI-FI-CO! Questo ragazzo è stato un artista valido ed un interprete stratosferico, fra i più grandi. Lo ripeto spesso ma è anche questo il caso: più ascolti, meno seghe mentali.


JohannesUlver
JohannesUlver
Opera:
Recensione:
Ma che cazzo! E sentitevi il suo album di gospel!!!


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di From Elvis In Memphis è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link