Fatso Jetson
Cruel & Delicious

()

Voto:

Conoscete Josh Homme leader attuale dei Queens Of The stone Age, nonchè chitarrista dei sempre indimenticati-indimenticabili Kyuss? Ebbene se lo conoscete, dovete sapere che il nostro Joshua Michael Homme, deve molto ad un signore che di nome e cognome fa Mario Lalli. L'incisività e l'importanza che il buon Mario e suo fratello Larry hanno avuto sul cantante-chitarrista e sulle desert-band di quel tempo devono essere state impressionanti.

Mario "Boomer" Lalli nasce a Palm Spring da genitori di chiare origini italiane, e già a 18 anni spopola tra i teenager del deserto. Dopo essere stato partecipe (e anche fondatore) di alcune bands che tanto hanno influenzato il movimento stoner californiano (tra tutte gli Yawning Man), insieme a suo cugino Larry forma i Fatso Jetson, collocabili anch'essi sicuramente nel vasto mondo stoner-rock, ma tutto sommato anche piuttosto distinguibili, data l'ampia varietà di generi musicali proposti (dal punk al blues massiccio, passando per la psichedelia pura e la sperimentazione).

A distanza di otto anni dal loro esordio in pubblico (dove fecero innamorare di loro anche Greg Ginn ex chitarrista dei Black Flag), nel 2002 i Fatso pubblicano l'album in questione, in una sintesi appunto "crudele" e "delizioso". Crudele come il sole che picchiava su di loro negli innumerevoli concerti non-stop fatti in giro per i canyon a respirare polvere; delizioso come un pacchetto di patatine e una bella birrozza (consigliabili tra l'altro per l'ascolto del suddetto disco, fidatevi renderà il tutto molto più piacevole).

"Cruel & Delicious" si allontana molto dalle sonorità robotiche del precedente "Toasted", in quanto più marcatamente figlio di un rock-blues iperenergetico che risulta particolarmente abrasivo: "Pleasure Bent", "Pig Hat Smokin", "Stranger Blues" "Superfrown" ne sono la dimostrazione (quest'ultima con tanto di armonica impazzita). Da menzionare sicuramente anche l'omaggio fatto ai Devo con una cover in chiave hard-wave, e le sognanti hit "Light yourself on fire" e soprattutto la strumentale "Heavenly Hearse" un mini trip di poco più di 4 minuti che rilassa e fa fantasticare allo stesso tempo.

Ricapitolando quindi, e per chi non l'avesse capito, il termine "eclettico" è un termine che calza a pennello a questo ex-obeso della California, caratteristica sua e della band sembra infatti essere l'inventiva e la genialità fuori dal comune: "l'essere creativi cercando di vivere la vita di tutti i giorni". Non ci và troppo lontano il singer delle "Regine dell'età della pietra", quando lo definisce: "un diamante luminiscente in un mare di merda"; e questo credo proprio che sia dovuto grazie alla sua versatilità in campo musicale, una sorta di generatore umano di buona musica.

Ora se il soggetto (e la band) in questione vi possono sembrare meritevoli di un ascolto, non esitate, date fiducia a questo brav'uomo. Magari scoprirete che i Fatso Jetson sono un gruppone, e che alla fin dei conti Mario Lalli è stato il Maestro di Josh Homme.

 

Questa DeRecensione di Cruel & Delicious è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/fatso-jetson/cruel-and-delicious/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sedici)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Confesso di avere avuto bisogno di un ripassino: davvero non avevo grossi ricordi di questo disco! Riascoltato un paio di volte mi è sembrato un buon disco, forse un po' troppo "arrangiato". Comunque bella proposta: questo è un gruppo che meriterebbe più visibilità su queste pagine. Sfrutterò questi giorni per rispolverarmi la loro discografia. Bravo!
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
OleEinar Divèrs
Opera: | Recensione: |
Toh, ne parlavo proprio ieri con Bartle di questi, approndirò. Bella proposta.
BËL (00)
BRÜ (00)

IcnarF
Opera: | Recensione: |
Di loro conosco solo i dischi incisi sotto SST. Questo me lo segno. Grazie della segnalazione :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Dissonance
Opera: | Recensione: |
Bel disco, ma i Fatso Jetson migliori sono quelli di "Stinky Little Gods" e "Power Of Three". Sempre horns up, però, per quel ciccione di Mario Lalli. Buonissima anche la recensione, bravo!
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Ex ciccione!Mario è dimagrito proprio un sacco,ultimamente girano dei video in rete dove pare proprio un'altra persona!
BËL (00)
BRÜ (00)

Dissonance
Opera: | Recensione: |
Azz, non sapevo di questo cambio radicale. Inserisci qualche link allora!
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Certamente Dissonance..eccolo qua in versione Frankie Hi-Nrg..https://www.debaser.it/main/Video.aspx?y=-AX8WmEhtwo avrà perso minimo na 40 de chili!

BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Se non ti esce digita Fatso Jetson Indio High(sempre su youtube).

BËL (00)
BRÜ (00)

Dissonance
Opera: | Recensione: |
Oh my god, ma quello non può essere il Marione (inter)nazionale che tutti abbiamo amato.
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Bella segnalazione
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Grazie terry,se ti piace il video nel sommario non indugiare a scaricare.
BËL (00)
BRÜ (00)

farmit
Opera: | Recensione: |
Rece molto buona!loro non li conosco,ma se riesco a trovare qualcosa rimedierò:)
BËL (00)
BRÜ (00)

vortex
Opera: | Recensione: |
Bravo, niente male. (a parte il pessimo suggerimento sulle patatine e la birra). Band ascoltata forse distrattamente, probabilmente vale la pena approfondire. Curiosità sulla cover dei DEVO (che pezzo era?)
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Vortex,sarà perchè quest'album l'ho recensito mentre mangiavo e m'è venuto da scriverlo..Vale la pena approfondire..dici bene.Ti scrivo gli album da loro pubblicati fin d'ora:"Stinky little gods"-"Power of three"-"Flames for all"-"Toasted"-"Cruel & delicious".Ultimamente hanno pubblicato anche un live:"Fatso Jetson live".Il brano dei Devo si chiama "Ton o'luv".
BËL (00)
BRÜ (00)

lazy84
Opera: | Recensione: |
buona recensione, da 4,5 che arrotondo a 5 così alziamo la media...
BËL (00)
BRÜ (00)

MaTaCà
Opera: | Recensione: |
Grande Lalli. Grande Palm Spring. Grande Joshua. Grande recensione e gran bell'album(e). Sei proprio un grande anche tu Michoos. Tiè
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: