La lista d'ascolto


Dislocation

Dislocation : discipline - King Crimson Per

| DeRango™: 35,65    Menzionator

discipline - King Crimson

Per il nobile gruppo dell'Ultima Traccia ecco a voi "Discipline", ultima traccia dll'album omonimo che segnò una delle tante risurrezioni del Re Cremisi dalle sue stesse ceneri, la migliore, la più feconda, quella che assegnava al re il diritto d'impossessarsi di musiche che fino ad allora nessuno sospettava che potesse frequenate, neanche di striscio... ed invece ecco l'Alieno in persona che, col fido Bruford alla batteria, Tony Levin allo stick e nientemeno che Adrian Belew, reduce dalle bands di Zappa e di Bowie (così, per dire), mescola le acque più tecnologiche e fresche della new wave imperante con gli stilemi meno triti del prog in un album sensazionale che fece scalpore per l'originalità delle scelte e l'anticonformismo.... Signore e signori.....


sergio60: io alla corte del Re sono sempre andato volentieri....BELLA A FLANAGAN
sergio60: vedere come muove le dita sulla tastiera è cosa sublime....fateci caso,non sono movimenti semplici e richiedono molta pratica...ma tanta...
imasoulman: eccomi! un disco enorme (difficile nello stesso momento rivisitare il passato, rivoluzionare il presente, proiettarsi nel futuro - leggasi: il post-rock, Gastr del Sol, Don Caballero, Stormandstress...)
Johnny b.: Il loro disco che preferisco. Band immensa con tanti capolavoro.
Stanlio: C h a p e a u ! ! !
Dislocation: @[Stanlio] Mai più si permetta un simile insulto, marrano. Sciapò sarà lei e sciappini i suoi bambini.
macaco: Quello che pochi fanno notare, di fronte a cotanta sostanza musicale, é la bellezza della copertina, che é il logo della Discipline Record. E il mio logo rock preferito insieme all´enigmatica M magmiana.
Falloppio

Falloppio : Spero che Battiato stia bene

| DeRango™: 23,35    Menzionator

Spero che Battiato stia bene e che si riprenda. Franco Battiato - Passaggi a Livello


Dislocation: Patrimonio del Paese.
sergio60: Scusate ma...sta male per davvero o è un giudizio relativo alla dua ultima produzione?...
Zimmy: Di certo e di ufficiale non c'è nulla se non il fatto che non appare in pubblico da molti mesi, da quando improvvisamente l'anno scorso annullò tutti i suoi concerti per motivi di salute. Persone a lui vicine, in questi ultimi giorni, hanno diffuso la notizia che sia gravemente malato. Sul web stanno rimbalzando voci indiscrete che parlano del morbo di Alzheimer, ma sono solo illazioni prive di conferme, alimentate da giornalisti che forse farebbero…
dipsomane: prima o poi crepiamo tutti, lo sappiamo... ma sarebbe più utile ancora un anno di un Battiato che un'intera esistenza di un salvini, così, per dire... la mia preghiera atea...
Dislocation: M'appoggio alla tua preghiera.
hjhhjij: Porca miseria Francuzzo... In ogni caso mi è venuta voglia di riascoltare "Patriots"
Stanlio: Franco Battiato non ha l'Alzheimer e chiede a tutti di non credere a qualunque cosa
Zimmy: Bene, un po' di chiarezza, grazie
Johnny b.: Meglio così. Speravo fosse una bufala.
Dislocation: Il giornalista gli ha chiesto; "Lo chiede a tutti?" E lui: "Cosa? A chi? Che ci faccio qui?"
Falloppio: Ottimo. Comunque "in bocca al lupo"....
Dislocation: Lunga vita al Maestro Etneo. Prosit.
Falloppio

Falloppio : Paul McCartney & Wings- Jet

| DeRango™: 20,32    Menzionator



Battlegods: Ah matteeer!
Battlegods: Min: 1.33
Falloppio: A meta!!!!!
llawyer: Ah, mater, want jet to always love me Ah, mater, much later
Falloppio

Falloppio : Neil Young - Helpless Naples

| DeRango™: 18,91    Menzionator

Dislocation

Dislocation : Kraftwerk - The Man Machine

| DeRango™: 18,19    Menzionator Isolabile   Electrofona

Kraftwerk - The Man Machine

In favore degli ascoltoni del gruppo "The Last Waltz", l'ultima traccia di un album epocale, seminale, fondamentale e non solo per la musica "elettronica" (vanno bene le virgolette, @[macaco]?) ma per la musica ebbasta.
Traccia gelida e minimalista come si conviene ai quattro crucchi, per anni usata come paradigma per testare impianti hifi high-end, si muove sulla base di un ticchettìo insistente e sintetico quanto ripetitivi e a tratti agghiaccianti sono gli interventi strumentali dei Nostri, scarnificati fino all'osso in un crescendo apocalittico descrittivo di una realtà distopica a venire. Voce qui rigorosamente passata al vocoder. Se, dai tempi di "Autobahn", le soluzioni "estreme" adottate dai Kraftwerk stupirono per novità, freschezza e capacità di superare ogni volta quanto raggiunto con l'album precedente, questo brano a chiusura dell'omonimo album le comprende e supera tutte, inquadrandole sempre in gelidi quattroquarti sempre più spesso, eccome, danzabili.
Alzate il volume, passa l'Uomo-Macchina.
Man-machine, pseudo human being, super human being....


Stanlio: non me lo ricordo, domani me lo ascolterò, adesso ho troppo sonno...
sergio60: Hai fatto una sintesi molto precisa ed accurata nulla da dire..BELLA A FLANAGAN!
sfascia carrozze: Tutto molto Bel ma il DeDisco "At The Cirkus" associato di default in maniera impropria rovina (un po') tutto.
Dislocation: Non l'ho associato io, l'ho trovato così, e con grande disappunto.
imasoulman: e allora testiamolo sempre, 'sto impianto stereo....
Dislocation: Occhio al subwoofer.
Stanlio: La prima incisione di "Die Mensch-Maschine" fu pubblicata in 𝒓𝒆𝒅 𝒗𝒊𝒏𝒚𝒍 lì in Germania e niente.
Dislocation: Avercela.
DanyMorrison

DanyMorrison : Neil Young - Words (Between

| DeRango™: 17,84    Menzionator

Neil Young - Words (Between the Lines of Age) ( Harvest )
Ultimo pezzo dalla durata di ben 6 minuti del celeberrimo Harvest di Neil Young.


Falloppio: Beati gli ultimi.... :)
DanyMorrison

DanyMorrison : Camel - Lady Fantasy (Mirage,

| DeRango™: 16,88    Menzionator

Camel - Lady Fantasy (Mirage, 1974)
Ultimissima traccia dell'album dei miraggi.


adrmb: Alcuni momenti sono davvero belli.
Dislocation

Dislocation : David Bowie - Subterraneans Ultima

| DeRango™: 15,20    Menzionator

David Bowie - Subterraneans

Ultima traccia dalla pietra miliare che è LOW..... oscura, nebbiosa, fredda e chiusa, una vera anticipazione della Mmmmmusica a venire......


imasoulman: ah, ecco
Dislocation: Lo dicevo, io.
adrmb: Godimento puro.
Stanlio: oltre al sassofono in questa ultima traccia David Bowie nell'album suona anche l'armonica, il basso sintetizzato, la chitarra, le percussioni, il pianoforte, i sintetizzatori, il vibrafono, il violoncello e lo xilofono, 'nzomma onemanband...
Dislocation: Ma lui era l'uomo caduto sulla sulla Terra, no?
Stanlio: beh, se è solo per quello mi sa che non è l'unico, sapessi quante volte son caduto io...
Stanlio

Stanlio : SCIMMIA Eugenio Finardi elettrizzante, emozionante,

| DeRango™: 14,73    Menzionator

SCIMMIA Eugenio Finardi

elettrizzante,
emozionante,
carica di frenesia nel ritmo,
che si rifà sempre agli elementi jazz di "Diesel",
interpretando con violenza
e in maniera esplicita
che di più è difficile
il tema delle iniezioni di eroina
e della "droga di Stato".

Veramente forse il brano più carico ed emozionante dell'opera,
impeccabile,
da inchino.

(cit. Diesel - Eugenio Finardi - Recensione di Bromike )


Falloppio: Stanley sempre Al Top
Bromike: Stan over the top
Stanlio: ammè quello che m'ha sempre fregato son ehm, le tope e non dico altro non...
Falloppio: Toppe?
Marin: O' No arro t'abbi loc, tiene sissantan, ormai o' tien musc. Lascia a noi giovani la pidza.
Bromike: Ma si, si riferiva alle toppe dei pantaloni poco resistenti
Stanlio: uè Marì si nun sò e top sarann e pacc' o megl' e zizz' che nun voless' maie lassà a nisciun' capisciammè uagliò... XD
Marin: Eh O' No, ma tu nun cia fai chiu, tien netà, lasc perdr a furni' ti ven coc infart po tamm purtà o' pront soccors e chella pbia e renz a benzin cost.
Marin: O' No na curiosità com fai a sape o napulitan si tu si sardagniuol.
Stanlio: e ammè che me ne futt' do o cost' ca precisament' chella e a mort' meglio che me putesse capità futtend' e chi s'è vist' s'è vist'... o' napulitan m'ò invent' vota pè vota che na vota teniv o patrone ca si chiamav' Ciro...
Marin: Immagino le notifiche che arriveranno a Falloppio e Bromike XD
Stanlio: sìssì, ma chissene delle noti ammè premono le fiche... XD
Marin: O' No parl chiu potabil, si ancor nu A1, po B2 in napulitan e fa chiu pratic. E ripetr nu poc o' spelling e a sintass o s no quann vai fa l'esam po napulitan t boccn e t piglinpur a cauch n'gul, e pigla' do lzion privat.
Marin: Eh O' No ma mo si viecch lascia perdr, e fic so robb pe giuvun. Tu o' tuoi le fatt, mo te nei ne circl a pazzia a poker chu lati viecch.
Stanlio: o' spelling e pur' a sintass' e farebb' vuluntier' privat n'copp assorete si vulite...
Stanlio: vabbuò quann adivent nu vieccheriell novantanovenne ce pienz'
Marin: O' No nun s fa accussi mo stai sballan ca vocc, e mrcin t le pigliat?
Bromike: Bah, an ghé capis mia gnenta
Stanlio: a mrcin mia nun è o viagr, è a fess' XD
Marin: Pro O' No senz offess, si tropp zuzzus eh. Sta accort ch t piglin p rattus.
Stanlio: Starò accuort' ma la sostanz' sostanzialment' nu, cagn'..
Marin: O' No i to dic p te, s tu continui a dicr fess, pacc, zizz, a gent t pigl p nu viecch rattus e merd, mo tien ne età nun può dicr chiu sti cos, chest so cos pe giuvun. Comuq c vrimm riman e ser po compleann e zi pippina, fa uttandann, aggia i a catta' pur a ciucculat pa tort o sino' riman ch magnamm e purtuall.
Stanlio: mmmh aggie capit, ma rimm nu poc' sta zi pippina sta single...?
Marin: O' No chell te sor, t le scurdat o tien l'alzaimer? mo c guai vuo fa, c vuoi fa i ngopp e giurnal?
Stanlio: ngopp a chilla o ngopp a n'ata zoccola è uguale macari guarisco pure...
Falloppio: Seve na banda ad drugant!!!! ;)
Stanlio: La troca mia tiene o pil... XD
Dislocation: Alùa, a vuemmu finì de dì de belinate o deivu vegnì lì e pigiave p'à magetta e buttaave in t'ù Besagnu? Che poi, tantu, d'aegua ghe nè poca e ve rumpiae quella beli de testa che gh'ei attacaa au collu. Besughi.
Stanlio: Fally & Disley vuje parlat' stranamend' ma sit' italian' o' veramend'?
Dislocation: Sens'atru, amigu, italiein cume ti. Credu, sempre che ti ti u seggi, eh?
Stanlio: 𝐔
Falloppio: Mi co sun Italian e se te ncuntru a dagu pe' n tal cul da si a ca tua fafiuchè...
Stanlio: Pregasi descrivere "fafiuchè"
Falloppio: Colui che fa nevicare. La persona che le racconta così grosse che provoca condizioni meteorologiche molto particolari.... ;)
Marin: @[Stanlio] Bell O'No, accussi' s' fa, t vogl aggressiv.
Stanlio: come dire Fally: uno sciamano (che niente tiene a che vedere con quell'attività sportiva dove devi portarti gli sci a mano... immagino)
Stanlio: @[Marin] è p' fatt' cuntent' 'nzallanut...
Marin: Ue ue e ch re sta cunfrenz all'improvvis?
Stanlio: ma di quala cunfrenz stat parlann'? che si ce stava n' minimo de cunfrenz' già da 'n piezz t'aviss mannat affammocc e chi vuò tu...
Dislocation: Quei signori che vi si avvicinano, sì, quelli col camice bianco, col loro fare amichevole... sono amici, no, non infermieri... dite che hanno un cartellino di riconoscimento con scritto "Clinica Neurologica"? Andate con loro, sono amici, vi regalano anche una camicia bianca nuova, vabbé, ha le maniche un po' lunghe, poi le accorciamo... su, mettetela....
Stanlio: ehm, parli per esperienza diretta suppongo, vecchio mio
Dislocation: Sono lì, in quello stanzone bianco, grande e non fate caso ai miei polsi assicurati al letto. Venite, venite.....
Stanlio: No te preocupe amigo, l'importante è che sia imbottito...
Dislocation: Quando uscì si era in pienissimo periodo dell'ero, si denunciava il fatto che erano gli Stati, il Potere, i Governi, quello che volete voi, che avevano trovato il modo di domare le giovani generazioni e governarle, prima con le droghe e poi con i gadgets, ora diremmo con gli smartphone ed i social..... Il brano era spietato ed immediato, non ricorreva a nessuno stratagemma per colpire nel segno, andava dritto al sodo come sempre e…
dsalva: Brano piuttosto forte e diretto!
GenitalGrinder

GenitalGrinder : Metallica - Dyers Eve

| DeRango™: 14,63    Menzionator



GenitalGrinder: L'ultimo brano di "...And Justice for All"; e qui si chiude per me la parte migliore della carriera dei Metallica. Poi il buio quasi totale.
Stanlio: Laconico commento di Jason Curtis Newsted (all'epoca III° bassista della band, passato successivamente alla corte di John Michael "Ozzy" Osbourne) sull'album in questione: « ...il basso non si sente per niente. » e niente.
Falloppio: Dopo questo pezzo in effetti non c'è più storia o quasi.... nostalgico aggiungo Fuel....
noveccentrico

noveccentrico : (26) THE WALL: Pink Floyd

| DeRango™: 14,13    Menzionator

(26) THE WALL: Pink Floyd - Outside The Wall
Date a un bambino di 9 anni The Wall e qualcosa in lui, inevitabilmente cambierà: ma è un disco o un film?
Dopo l'ultima, operistica, patetica scena del processo, con i vermi giudicanti, sul suono delle macerie del muro crollato, emerge un flebile senso di serenità e la morale della libertà ritrovata grazie a chi sbatterà il suo cuore sul muro di un pazzo furioso. La fisarmonica campestre di Wright, apre e chiude The Wall: un'opera che sta lì, nella nicchia del già ossequiato, ma che potrebbe tornare tremendamente attuale.


Dislocation

Dislocation : The Beatles - Her Majesty

| DeRango™: 13,99    Menzionator Ultimo   Più Corto



Dislocation: Bella l'idea del Menzionator. Partecipo.
Stanlio: Tra le tante curiosità, ricorda wiki: L'echeggiante accordo che si sente in apertura di Her Majesty altro non è che quello conclusivo di Mean Mr Mustard, deliberatamente lasciato nella versione definitiva.
Dislocation: Confermo. Del resto io c'ero. Anzi, l'ho suonato io l'ultimo accordo.
Stanlio: Mah, saràh... ma l'ultimo di "Mean Mr Mustard" o l'ultimo di "Sua Maestà"?
Dislocation: D'entrambi. Confesso.
macaco

macaco : L´ultima canzone dell´ultimo disco. Ci

| DeRango™: 13,82    Menzionator

L´ultima canzone dell´ultimo disco.
Ci sono affezionatissimo, un cofanetto di ricordi.
Un addio.
Talking Heads Cool Water (HQ)


Stanlio: In questa "𝐮𝐥𝐭𝐢𝐦𝐚 𝐭𝐫𝐚𝐜𝐜𝐢𝐚" come ospite suona anche il chitarrista degli "Smiths" John Martin Maher (conosciuto ai più con lo pseudonimo Johnny Marr, cambiò il cognome per non essere confuso con l'ex batterista dei "Buzzcocks" tale mr. John Maher), mentre al 𝐜𝐨𝐫𝐧𝐨 𝐢𝐧𝐠𝐥𝐞𝐬𝐞 (in effetti si tratta di un 𝐨𝐛𝐨𝐞 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐚𝐥𝐭𝐨***) troviamo (lo sconosciutissimo almeno per me) Phil Bodner e niente. ***Come l'𝐨𝐛𝐨𝐞, anche il 𝐜𝐨𝐫𝐧𝐨 𝐢𝐧𝐠𝐥𝐞𝐬𝐞 è uno strumento difficile da suonare, per la…
Dislocation: Ottimo ed abbondante.
Dislocation: Quindi come ci si regola per le corna inglesi?
Stanlio: ehm, Disley non dirmi che stai accoppiato con una "born in the UK"...
Dislocation: Nah, negativo. Ma venni preso da curiosità insolente.
Falloppio: Giuro che non sono mai arrivato alla fine di sto disco ..... Blain blain blain blain blain blain blain....
macaco: Mai ti sei fermato alla prima, mascalzone! Anche The Circus é bella bella.
Stanlio: uè Macà, intendessi "The Democratic Circus" la traccia che sta proprio al centro della scaletta dove troviamo anche Eric Weissberg alla 𝒸𝒽𝒾𝓉𝒶𝓇𝓇𝒶 𝓇𝑒𝓈𝑜𝒻𝑜𝓃𝒾𝒸𝒶?
macaco: Vado a memoria, niente google e quel democratic lí, non me lo ricodo proprio.
Dislocation

Dislocation : Isaac Hayes - By The

| DeRango™: 12,84    Menzionator

Isaac Hayes - By The Time I Get To Phoenix


Per ravvivare un poco il gruppazzo dei feticisti dell'ultimo brano ecco qui, appunto, l'ultimo brano del geniaccio della Stax di uno dei suoi dischi fondamentali….. Discorsone iniziale, accompagnato dal solo batterista che tiene il ritmo sul piatto, nient'altro….. quando l'ascoltatore è bello che spossato dallo spiegone del fratello Isacco ecco che costui inizia, e finalmente, a cantare da par suo, e son passati quasi nove minuti di solo parlato….. Ma Isacco Aieie era così, prendere o lasciare.
Un consiglio? Prendere, prendere.


dsalva: Isacco Aieie è fantastico!
Dislocation: Personaggione.
rossana roma: 😂😂😂 quando finisce la funzione torno!
Dislocation: Non ti piace Isacco?
dsalva: daba Rossana, questo è un discone, ascoltalo!
Dislocation: Roxx, ti assicuro giornate d'ascolto continuo con questo disco, i ggggiovani direbbero in loop….
dsalva: Poi Rossana, gran scopatore, razzista estremo.......
Dislocation: Sì, si presentava sul palco con le catene addosso, da cui diceva che la razza nera doveva liberarsi. proclamava la superiorità della razza nera sulla bianca dichiarando pubblicamente che le donne bianche preferivano, una volta assaggiato, il maschio colored al white, in quanto in possesso di doti, ehm, diciamo riproduttive, enormemente superiori al suo analogo sbiancato. E poi predicava la necessità da parte dei neri di rendere gravide più donne bianche possibile, per migliorare la…
rossana roma: Je volemo da torto su tutto tutto? Dajie se c'avete sto coraggio...
rossana roma: Che era razzista al contrario non lo sapevo, va beh dopo il cu cu clan ( o anche cucu' clan) una reazione uguale e contraria ci stava, per il fratellone abbronzato di Mario Biondi. ( a me piacciono voci di gamma Medium. E basta) taglie estreme niente.
Dislocation: @[rossana roma] Ho diverse conoscenti che approvano con gesti del capo e gli occhi traslucidi, un vaghissimo sorrisino sulle labbra ed un'inspiegabile, lieve sudorazione.
dsalva: taglie estreme niente?....sono il tuo uomo!!!
Dislocation: E due.
dsalva: C'è l'hai piccolo anche te? Ahahahah... Pazienza
rossana roma: La voce! Solo la voce! 😉
sfascia carrozze

sfascia carrozze : Black Sabbath - Angry Heart/In

| DeRango™: 12,34    Menzionator

Black Sabbath - Angry Heart/In Memory
Doppia traccia finale da brividissimi per un disco spaccamontagne.
Glenn Hughes da paüra: ma che ve lo dico affare.


puntiniCAZpuntini: Me lo scarico, l'ho ascoltato tipo nel 96 in un negozio di dischi e sentendo il suono anni 80 della chitarra mi è apparso immediatamente Gesu Cristo che a braccia conserte scuoteva la testa con estrema negatività. Non che adesso questo suono a me tanto caro mi abbia avvolto in un turbinio di fresh goes better like a fuckin mentos, però bisogna abbattere le proprie paure e smetterla di pensare che sotto il letto di…
sfascia carrozze: Il bello è che i Sabbathici (Sabbathiani?) [Sabbathofili?] praticamente lo rèputano una porcheria immonda forse perché non c'è Ozzy o Ronnie James dietro al microfono. Per me è un plusvalore.
zappp: ricordo che all'epoca erano indecisi se considerarlo un disco del Sabba o uno pseudo-solista di Iommi...comunque si, Hughes fa la differenza
puntiniCAZpuntini: Ma no, il vero Sabbattaio (si dice così nei circoli metallici del winsconsin) se ne sbatte i coglioni di chi canta, poi adora i dischi di Ozzy ma solo perchè ci sono i riff più belli. Il vero Sabbattaio sà che Ghiizer end Aiommi sono quelli che contano. Secondo me, così a naso sto disco non aggrada al Sabbattaio medio perchè c'è quel suono AOR anni 80 tipo i Toto e Tony in copertina sembra…
sfascia carrozze: Parole sagg(i)e. Evidentemente Lei non è Sabbathico (Sabbathiano?) [Sabbathofilo?] in senso stretto.
IlConte: Comunque è la situazione la cosa più assurda. Tony si trova da SOLO e chiama subito Glenn. Hughes è nel periodo più s(fatto) in assoluto ma accetta e la cosa più bella del disco è la sua splendida voce. Fin che c'è da registrare no problem ma in tour Glenn non riesce, troppo tossico... prende un pugno alla gola dal manager che rischia di fargli perdere la voce per sempre, poi comunque sale sul palco…
puntiniCAZpuntini: A un certo punto sembra che debba entrare Buttler in scivolata, rubare palla e lanciare gli Iron Maiden sulla fascia.
IlConte: Naaaaaaaa, Butler non entra mai in scivolata, e' vecchio e vegano..l
sfascia carrozze

sfascia carrozze : Slayer - Postmortem / Raining

| DeRango™: 12,05    Menzionator


Slayer - Postmortem / Raining Blood w/ Lyrics

La miglior traccia (doppia) di chiusura di tutte le tracc(i)e di chiusura di tutti gli albumi di tutti i tempi chiusi e affondati.

In pratica il DeGruppo di DeAscolto in oggetto potrebbe autochiudersi affondando quà.


Stanlio: Questo si appella istigazione all'ammutinamento Signor mio e a tal'uopo in considerazione del Suo post Le dirò ciò che pensava Lawrence Matthew Cardine: « L'altro giorno qualcuno mi domandò cosa ne pensavo di Kerry King degli Slayer, che continuamente insulta i Machine Head e me. Volete sapere cosa ne penso? Penso che il ragazzo sia un idiota. Penso che il ragazzo sia un culo lardoso. Penso che il ragazzo abbia mangiato così tanti cheesburger che…
sfascia carrozze: Non so gnente-di-nulla della diatriba tra di loro ma, in ogni caso, quel bifolco di Lawrence Matthew Cardine se lo sogna di scrivere un pezzo di storia & geografia & applicazioni tecniche come "Reign In Blood". Ecco.
Stanlio: ah, poffarbacco! ste cose sanguinolente non le acconosco, mi toccherà di documentarmi in merito a questo sogno...
hellraiser: Molto tungsteno ci sento qui. Ossequi
Falloppio: Zioporko che violenza !!!
Stanlio

Stanlio : David Bowie - It's No

| DeRango™: 11,82    Menzionator

David Bowie - It's No Game No 2

Questa canzone divisa in due parti, messe ad inizio e a fine album è costruita su di untesto e una melodia vocale tratti da un vecchio inedito di David Bowie intitolato "Tired Of My Life" registrato su un nastro demo del '70 ma che scrisse quando aveva solo16 anni e niente...


Falloppio

Falloppio : America- Tin Man (w/ lyrics)

| DeRango™: 11,56    Menzionator

America- Tin Man (w/ lyrics)
Fort Myers Beach FL


sergio60: Sarà un caso che posti gli America, visto il luogo dove sei?
Stanlio

Stanlio : Wire - 40 Versions «

| DeRango™: 11,40    Menzionator Isolabile   Muzakians

Wire - 40 Versions

« Se intendessimo il punk come la tradizione artistica americana, come William Burroughs, o Patti Smith o i Television o i Pere Ubu, allora direi che quello è il modo giusto per comprendere lo schifo della vita e rifletterlo nella tua arte.
Le modalità in cui lo fecero gli inglesi furono ben sottolineate da gente come Malcolm McLaren.
Ho detto tutto. » Graham Lewis

p.s. 154 è un album degli Wire del '79, il titolo rappresenta il numero di concerti tenuti dalla band dalla sua formazione al momento dell'uscita del disco.


noveccentrico

noveccentrico : Sugli Abba si sono spese

| DeRango™: 11,23    Menzionator

Sugli Abba si sono spese tante parole: dai pregiudizi, ai "Beatles scandinavi", ai Ricchi e Poveri di Stoccolma, passando per lo spectoriano wall of sound di "Waterloo". Arrival è l'album del quartetto della patria di Ikea che contiene successi sbanca-classifica come "Dancing queen", "Money Money Money", "Knowing me Knowing you". Ma ciò che amo di questo album è l'ultima ttraccia, fatta di tastiere e cori. Atmosfere scandinave che sanno di pace interiore. Chi ci sente il paradiso, chi la canzone che vorrebbe per il suo funerale, chi - come me - quell'estetica folkloristica del nord Europa, molto amata dai Sigur Ros. Il brano fu riadattato da Mike Oldfield che sostituì i cori con la sua chitarra elettrica. ABBA : Arrival (1976) HQ


Dislocation: Mapperché no? Tempo fu ormai di sdoganar gli Abba, per anni ritenuti il peggio del peggio ma oggi, come fonte di peggio, ampiamente surclassati e superati, tanto da costituire addirittura ispirazione per nuovi sempliciotti, nel senso buono, eh, che s'accostano alle sette note.
noveccentrico: L'anno scorso, sugli Abba ne scrisse il buon @[lector] con una coraggiosissima recensione, con tanto di ̶c̶i̶n̶q̶u̶e̶ ̶s̶t̶e̶l̶l̶e̶ giudizio estremamente positivo. Gold: Greatest Hits - ABBA - Recensione di lector
lector: Più che coraggio, la mia è mancanza di pudore.....
Dislocation: Sì, ci credo.
imasoulman: cioè...stiamo ancora a discutere sul valore degli ABBA? Ma Wittgenstein non ci ha proprio insegnato niente?
Dislocation: Glielo chiedemmo, ma si rifiutò.
noveccentrico: Tutti quelli che mi scherzavano perché da giovinissimo tessevo lodi agli Abba, oggi conoscono anche i loro pezzi minori. Gli Abba sono il Gesamtkunstwerk wagneriano del pop. Non a caso il musical a Londra è sold out da metà anni Novanta.
imasoulman: Gesamtkunstwerk giustifica da solo dieci anni (quasi) di mia presenza sul DeBasio...
Dislocation: Sono basito dalla profondità e dall'incisività della parola, sì, di gheszammchekkazz. inspomma, eh, che roba.
imasoulman: i tedeschi sono gente semplice. Prendono tre parole e le uniscono in una sola, magari mettendoci un aggettivo e due sostantivi (per far venir fuori poi solo la bazzecola di 'opera d'arte totale', più che un idea, un paradigma filosofico, un'ossessione ricorrente del Riccardino di Lipsia). Capite dunque perchè non potranno mai dialogare con Salvini?
Dislocation: Per dialogare con Salvini sarebbe sufficiente un fischio, ma poco modulato, perché se troppo complicato lo prenderebbe per una melodia nordafricana e inizierebbe la solfa: "Prima gl'italiani".
noveccentrico: A nche NOI abbiamo parole bellissime come transustanziazione. Prima gli italiani!
luludia: no, vi prego, gli abba no...
imasoulman: come gli Abba no?
luludia: sempre detestati...
imasoulman: miscredente! ;)
lector: Abba Abba Hey!
noveccentrico: Abba Road
Stanlio

Stanlio : La traccia "Can't You Hear

| DeRango™: 10,94    Menzionator Colonna sonora   Più Lungo

La traccia "Can't You Hear Me Knocking" ha una durata in origine di 434 secondi risultando la + lunga del bellissimo "Sticky Fingers", e inizia con un caratteristico riff di chitarra in accordatura aperta ad opera di Keith Richards (il quale ne è coautore con Mick Jagger).
Martin Scorsese lo inserì nella OST di "Casinò" insime ad altri brani dei Rolling Stones e niente... anzi no, aggiungo la formazione epica dell'epoca:
Mick Jagger - voce
Keith Richards - chitarra ritmica, chitarra solista, cori
Mick Taylor - chitarra solista, chitarra ritmica, cori
Bill Wyman - basso
Charlie Watts - batteria
Bobby Keys - sassofono
Rocky Dijon - congas
Nicky Hopkins - piano
Jimmy Miller - percussioni
Billy Preston - organo

Martin Scorsese's Casino (1995) Can't You Hear Me Knocking


Stanlio

Stanlio : Steely Dan - Josie A

| DeRango™: 10,77    Menzionator

Steely Dan - Josie

A questo ultimo brano dell'album "Aja" uscito nel '77 parteciparono
Donald Jay Fagen (ora settantenne) – synthesizers, vocals
Walter Carl Becker (allora ventisettenne ed in cielo dal settembre scorso) – guitar solos
Victor Stanley Feldman (che riposa in pace dall'87) – electric piano
Larry Eugene Carlton (coetaneo di Fagen) – guitar
Charles Walter "Chuck" Rainey (ora settantottenne) – bass
James Lee Keltner (con alle spalle settantasei primavere) – drums, percussion
Timothy Bruce Schmit (coetaneo di Fagen & Carlton) – backing vocals
e niente...


sfascia carrozze: Manca solo Otis di "Henry Pioggia di Sangue" per assurgere al non plus ultra.
Stanlio: ajo, non ci arrivo, spiegare mi puoi, eja
sfascia carrozze: Henry pioggia di sangue Aiò!
Stanlio: ho capito che non ho capito checcia zecca Otis con Josie però siccome Nanni legge qualcosa riferendosi anche a Lin Piao (林彪, Lín Biāo) dovrei consultare il buon @[Carlos] che ne sappiù di me sui komunisten ma pur troppo allui non ci piaccio io e allora rimarrò con st'atroce dubbio Otissiano irrisolto, amen
GenitalGrinder

GenitalGrinder : PRIMUS - 13. LOS BASTARDOS

| DeRango™: 10,72    Menzionator



GenitalGrinder: Così si chiudeva nel lontano 1991 "La navigazione nei formaggiosi mari" dei PRAIMUS; si narra che tra i Bastardos ci sia anche la partecipazione canora di tale Michael "Mike" Allan Patton...MONDO CANE...
GenitalGrinder

GenitalGrinder : Death - Perennial Quest (HQ)

| DeRango™: 10,61    Menzionator



GenitalGrinder: Così si chiudeva "Symbolic" album dei Death del 1995; per far capire dove era arrivato Chuck Schuldiner che il 13 Maggio avrebbe compiuto 51 anni.
Stanlio: Caro GG, se non ti spiace aggiungo quanto segue attinto da tracce trovate c/o wiki: egli nacque nel '67, stesso anno in cui Buddy Guy suonò e cantò "Mary Had A Little Lamb" (ripresa in seguito anche da SRV Stevie Ray Vaughan - Mary Had A Little Lamb - Montreux 1985 vedi un pò le coincidenze) l'unica traccia che il suo maestro di chitarra (di Chuck) gli poté insegnare durante le poche lezioni... e niente.
DanyMorrison

DanyMorrison : Il terzo "vero" album di

| DeRango™: 10,17    Menzionator

Il terzo "vero" album di Bob e The Wailers si chiude con una bella "Revolution":
Bob Marley and The Wailers - Revolution