Sto caricando...

Oresund Space Collective
The Black Tomato

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"Far far from here" direbbe qualcuno.

Non si andava così lontano da casa dai tempi di "Tab....25" dei Monster Magnet. 
Lontani da non distinguere più il sopra e il sotto, nei pressi di un buco nero virare di novanta gradi e ritornare a seguire, a debita distanza, l'ammiraglia Hawkwind. Veleggiando immersi nella flotta, fra Ozric Tentacles, Farflung, Amon Duul II e Vibravoid.
Monili di luce alla ricerca di un pomodoro nero.

Gli OSC sono un collettivo formato da nove elementi, provenienti da Danimarca Stati Uniti e Svezia.
I loro dischi sono lunghe, spontanee, jam session di qualche cosa che potrebbe essere sintetizzato in "spaceprogkrauthardrock", che si perdono tra sintetizzatori, effetti digitali e mixer analogici.

Lontani dalla possibilità di inutili etichette nel 2007 riportano sulla terra questo black tomato. Due flussi sonori divisi rispettivamente in cinque e tre sub-brani, e a chiudere una breve suite di follia spaziotemporale.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su SettantaQuattro

coglionazzo
coglionazzo
Opera:
Recensione:
"l'album con la mucca in copertina. Un'altra pagliacciata epocale" ah si'? ma come? pensavo ti piacessero le foto di mucche, quella di deb te la sei fatta schiaffare gia'tre volte al posto dei tuoi avatar...


TheJargonKing
TheJargonKing
Opera:
Recensione:
Mah, sai Harry io i Pink Floyd non gli ho sposati, né sono miei parenti, non trovo importante una discussione che tende a dimostrare l'opposto di quello che la storia della musica ci dice. Sono semplici pareri il mio e il tuo, che non vanno a toccare nulla. Definire una pagliacciata un disco come AHM non ci porta a nulla, ti fa fare solo brutta figura, ma ripeto, chissene ...


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Cosa ci trovi di bello in quel disco? Secondo me, da parte tua, negare che Burzum spazza via in un colpo solo tutti i dischetti di quegli inglesini ti fa fare brutta figura agli occhi di Dio. Non miei.


teenagelobotomy
teenagelobotomy Divèrs
Opera:
Recensione:
Cioè Harry, adesso non è che volgio entrare in polemica o unirmi a questa querelle, ma- a parte che non so ancora bene se ci sei fino in fondo o ci fai anche un bel pò, come temo- purtroppo temo che definire un pagliacciata epocale un disco come "Atom..." sia da deficente patentato. Possono anche non piacere, ok, ma adesso poi adirittura "pagliacciata epocale" e, ancora meglio!, "Burzum spazza via in un colpo solo tutti i dischetti di quegli inglesini"... sinceramente non saprei che altro dire...


Alfredo
Alfredo
Opera:
Recensione:
Speriamo che Dio lo perdoni!


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Guarda: prendi il disco più merdoso di Vikernes, l'ultimo "Belus". Prendi la traccia "Morgenroede". Basta quella a far capire - ed è solo un esempio - il significato di parole come "profondità", "delicatezza", "potenza", "suggestione", "emozione", "anima". Quella roba da 24 minuti che è la opening-track di "AHM" cosa comunica invece? E tutto il resto? E' soggettivo solo fino ad un certo punto. Anche perché voi lo "oggettivizzate" come un grande disco di grandi artisti.


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
A Coglionazzo non è piaciuto il mio "2, non 3". Mah...


coglionazzo
coglionazzo
Opera:
Recensione:
no ma io concordo con la sua teoria, i floyd erano dei meri dilettanti in confronto al grande Conte Buzzurr (l'ho scritto bene?..)e non avevano la benche'minima nozione di arte a differenza di lui; per esempio , loro alle chiese non sanno nemmeno come gli si appicca il fuoco...


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Sbaglio o stavamo parlando di musica? Ah, già, la cultura extramusicale dei Floyd... Burzy non è un comunista, quindi non ha cultura. Lasciamo stare che ha una cultura sulla mitologia nordica non indifferente, ma quelle sono sol ostronzate, giusto? Lui una canna non sa nemmeno come la si accende, perciç è un ignorante, giusto? Comunque sentiti quella canzone, come decine di altre, e fai il confronto.


geb
geb
Opera:
Recensione:
mi sfugge qualcosa.


Alfredo
Alfredo
Opera:
Recensione:
No Harry, è un pirla perchè brucia le chiese.


Vincent Valentine
Vincent Valentine
Opera:
Recensione:
Mi ricordi qualcuno, Harry


R13564858
R13564858
Opera:
Recensione:
Buona segnalazione. Mi hai incuriosito.


TheJargonKing
TheJargonKing
Opera:
Recensione:
scusa Nes, con questa tiritera, ci si allontana dal disco e dalla rece, che sono le cose che qui devono essere protagoniste. Esorto quindi ad un rientro in topic. allacciandomi pure a precedente di Plakya19 che dimostra la buona funzionalità del sistema.


gnagnera
gnagnera
Opera:
Recensione:
ah ah aha burzum bwah ah ah ah ah oddio burzum... oddio stò a murì, quel cretino di burzum mi fa piegare dalle risate è talmente ridicolo quando si prende sul serio, sembra fratello metallo in versione satanica, ha pure la faccia pittata di bianco come i pagliacci, il black metal è davvero il genere più ridicolo sulla faccia della terra e si prendono pure sul serio quei cretino, mi fanno più ridere perfino dei ciellini


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Ridi, ridi pure, Gnagnera, non fai che dimostrare pochezza, chiusura mentale ed inoltre mi fai sorriere pensando che se ti autoimponi di non apprezzare generi e personaggi, e ti autoimponi invece di apprezzarne altri ben meno significativi, non sai che ti perdi e non sai cosa ci guadagno io. Sì, concordo che fosse un pirla nel bruciare le chiese. Ma era comunque un musicista molto migliore di quanto i vostri non-ascolti lo dipingono. Io i fluidi li ho ascoltati e ogni tanto ci riprovo, invece. E semplicemente i 24 minuti di apertura di "AHM" sono il nulla più totale rispetto alle musiche di varg Vikernes.


HARRY B0SCH
HARRY B0SCH
Opera:
Recensione:
Ridete ridete, bastardi, vi ammazzerò tutti! Comunisti vi uccido!!! Ahi Itler!!!! Non sapete che Bursum è più migliore dei Pink Floyd? E non sapete neanche che i Bee Hive sono meglio dei Joy Division, e che Sandra Milo ha una voce più bella di Janis Joplin. Viva lo duce!!


nes
nes
Opera:
Recensione:
di tutta la produzione di burzum si salva solo filosofem, il resto è cacofonia. Conocordo in più con chi sostiene che un black metallers che si prende sul serio, fa la figura del pirla. e non c'entra la musica che propone, centra che c'ha ragione gnagnera: perchè un prete che canta di dio pare uno sfigato e un energumeno che canta di satana no? A me fanno ridere uguali. "Rundgang um die transzendentale Säule der Singularität" comunque merita : Page not found | LinkCuts


coglionazzo
coglionazzo
Opera:
Recensione:
"...e che Cristina d'Avena ha una voce piu'sensuale di Grace Slick!"


gnagnera
gnagnera
Opera:
Recensione:
vedi musicalmente si può anche apprezzarlo (a me personalmente annoia a morte) ma ciò non toglie che sia comunque un personaggio ridicolo, fra la faccia pittata di bianco, video con asce e mazze ferrate, espressioni facciali che vorrebbero essere cattive ma risultano essere solo buffe, per non parlare delle sue farneticazioni e il prendersi sul serio lo rendono solo ridicolo. in aggiunta a questo è pure un pazzo criminale.


gnagnera
gnagnera
Opera:
Recensione:
ecco, nes ha colto in pieno il mio punto di vista. musicalmente alcune cose black metal non mi dispiacciono, ma alla lunga annoiano mortalmente, ma il loro atteggiamento lì rende ridicoli.
tornando a questo disco, buona rece, ma credo siano decisamente lontani dai miei gusti musicali


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Gnagnera, ti sbagli. La faccia pittata di bianco non è di Burzum, forse è stato solo un episodio, come la foto con la mazza ferrata, che fece circa a 18 anni (be', io a quell'età ho fatto quella con i muscoli, che ora ha preso in prestito il mio fratellone BzerOSCH). Davvero. Non farnetichiamo. E non è un pazzo criminale: eccesso di difesa, il criminale era Euronymous. Vikernes ha pagato più di quello che meritava, secondo alcuni. Secondo me no, dato che le carceri in Norvegia sono ridicole, ma da qui a definirlo un assassino ce ne passa. Ha incendiato chiese per un ideale pagan-nazista e certo per questo non lo apprezzo, ma come musicista è nella top ten della storia. Denigrarlo come fa Nes è sbagliato nonché aprioristico: la colonna trascendentale della singolarità forse è tra i suoi pezzi peggiori. 5 note contate messe in fila per 25 minuti secondo me sono una stronzata. Molto molto meglio "Tomhet", molto meglio l'intero "Hvis Lyset Tar Oss" della voce stupidamente filtrata di "Filosofem"; anche "Aske" non è da poco. Buoni, se non buonissimi "Det Som En Gang Var", lo stesso "Filosofem" e "Burzum", assolutamente degni di nota nella loro particolarità i due dischi al synth, e sufficiente pure l'ultimo "Belus", sempre psichedelicamente superiore alle composizioni lagnose floydiane. Comunque, Nes, un prete che canta di Dio ed un energumeno che canta di Satana o foreste infestate da lupi e troll sono diversi: il primo serve Dio, ed io lo ammiro per questo, il secondo cerca a modo suo di fare arte, spesso riuscendovi, altre volte no. Non c'è proprio niente da ridere.


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
E, dopo il tuo pistolotto, Gnagnera, tu giudichi inammissibile che mi annoino mortalmente i Pink Floyd? Perché, hanno le stimmate di incontrovertibile superiorità? Ma per favore...


nes
nes
Opera:
Recensione:
harry un prete che canta di dio, facenso metal, cerca di servire dio, quanto un dentista cieco, cerca di farti passare il mal di denti armato di black & deker... poverini, loro in effetti la buona volontà ce la mettono anche, però fanno ridere, se non piangere. Burzum che canta di satana troll foreste e lupi, fa arte quanto quegli artisti che si fanno i clisteri colorati e poi cagano sulle tele: è arte che non tutti capiscono. ed è arte ridicola. poi può benissimo piacerti per carità, ognuno ha i suoi gusti.


gnagnera
gnagnera
Opera:
Recensione:
mi chiedo se sei capace di leggere o no? ho solo detto e ribadisco, che burzum è un personaggio ridicolo, esattamente come il black metal. e ancora più ridicolo sono i tentativi dei black metallers di difenderlo invocando chissà quale grandiosità artistica. per quanto riguarda i pink floyd pure io li trovo noiosi, pensa un pò, ma almeno loro non sono dei ridicoli buffoni.


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Nes, Gnagnera, pensatela un po' come vi pare, ma poi non accusate me di banalità e pochezza. Burzum è ridicolo? Il black metal è ridicolo? I preti sono ridicoli? Buon per voiche avete tutte queste certezze e queste concezioni del cazzo in bianco e nero della vita. Siatene felici. Dal canto mio sono più ridicoli un gruppetto di inglesini che fa canzonastre lentissime e con ben due cantanti che non sapevano cantare. E' la vita.


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Poi, se tu parlavi di Fratello Metallo, non so... a me sta simpatico, certo quello non si può definire un artista.


Harry Bosch
Harry Bosch
Opera:
Recensione:
Coglionazzo, fai un po' tu. Sei solo un povero cretino.


coglionazzo
coglionazzo
Opera:
Recensione:
ciao Harry e'stato un piacere, arrivederci al prossimo fake..


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di The Black Tomato è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link