System Of A Down
Steal This Album!

()

Voto:

Xyz diceva che le cose dovevano essere fatte in una certa maniera o non dovevano essere fatte! Beh, io non sono d'accordo; per il semplice fatto che, allora, non ci sarebbe nessuna forma di evoluzione nelle cose.
L'anima dell'anticoformista dice che bisogna andare contro tutte le regole convenzonali, che ci conformano alla società e che ci rendono schiavi di essa; andare oltre gli orizzonti, e fare le cose nella maniera più stravagante (se vogliamo: originale) che si conosca.

Allora, perché fare una recensione che ci dice esattamente quello che vogliamo leggere, nella solita maniera che ci piace che le cose siano dette? Paura delle novità? Spirito conservatore?
Beh, "we don't give a fuck".

Cos'è la musica? Di che cosa è fatta la musica?
Di riffs? Di rulli di tamburi? Di poesia? Naah... è tutto una questione di emozioni.
Se non ci metti l'anima, il corpo, lo spirito e anche (e soprattutto)... il talento, una canzone non sarà mai perfetta quanto vorresti che fosse. "I need, I feel, a love, you love to love the fear, I never want to be alone, I've forgotten to. The road keeps moving clouds, the clouds become unreal, I guess I'll always be at home. Do you want me to try, directing your night."

Non so se i System siano il miglior gruppo di questi ultimi anni, o semplicemente il miglior gruppo nu-metal (se cosí lo vogliamo chiamare) e non posso dirvi che questo sia il miglior album di tutti i tempi (per quanto si possa essere fanatici, bisogna anche essere ragionevoli...), ma so che sono uno dei pochi gruppi che, arrivato al suo "terzo album" riesce ancora ad emozionarmi. "I have a problem that I cannot explain, I have no reason why it should have been so plain, have no questions but I sure have excuse, I lack the reason why I should be so confused."

Allora, non date ascolto a chi dice che quest'album è fatto solo di out-takes, e che quindi non vale l'ascolto (insomma se loro stessi li hanno eliminati al momento in cui decidevano la track-list degli album precedenti, perché dovremmo credere che siano canzoni "valide"???). La voce di Serj Tankain, non può essere chiamata semplicemente la voce di un cantante, a volte urlata, avvolte schizzata, a volte dolce, dà un tocco di originalità ed unicità alla già splendida musica firmata System Of A Down.

Rabbia, caos, schizofrenia, poesia, politica, brutalità, gli inni dell'unico gruppo veramente anticonformista, nell'animo, nello spirito, nel corpo!

"Well, I know time reveals in hindsight, I can wrestle with the stormy night, because your love lasts a lifetime, but I can see you through the snowblind."

Carico i commenti... con calma