The Style Council
Introducing the Style Council

()

Voto:

Versioni: v1 > v2

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Se viaggiando nell'Albionica del sud, arrivi (sbagliando strada, non c'è altro motivo) a Woking
e le ore passate al volante alleate allo scroto schiacciato da 80 kg di inaspettato, sprovveduto
esploratore dell'ultim'ora, ti sussurrano "cazzo, fermati ora", ecco, potresti visitare il famos.. ehm
il grand.. il tripode futuristico di Michael Condron, poi la scuderia della McLaren, la campagna
inglese corredata di un numero congruo di pecore (per accordo con i grafici delle cartoline)
e poi niente più.

Se invece sei nato a Woking, potresti passare ore liete in piazza ad ammirate il tripode futuristico
di Michael Condron, di tanto in tanto far visita alla scuderia della McLaren, una passeggiata nella
campagna inglese e, in caso d'insonnia, contare le pecore. E poi.. e poi niente più;
a meno che non ti chiami John William Paul e avendo le palle piene del futuristico, del tripode, di
Michael Condron , delle scuderie e le pecore belanti che punteggiano la campagna inglese e te le
ritrovi pure nelle cartoline a tritarti i 'glaces', decidi di farti una RRockBend.

Siamo a metà '70. Malcolm McLaren smonta e rimonta i Sex Pistols manco fossero i Lego e un
certo Joe Strummer ha messo su una band molto promettente. I Jam piombano sulla scena punk
con lo stesso effetto di un propellente nel bel mezzo di un incendio. Tutto bene se non fosse che
il combo di Woking ama i Kinks e la 'generazione' degli Who e non immagino proprio Townshend
con la lunga chioma pomatata e rizzata con la colla di pesce.

Weller invece si. E anche la sua Rickenbacker. E anche una milionata di persone che li prendono a
venerare. Così passano sette anni tra pezzi incendiari che scriveranno la storia, tra quelli che li
vedono come una punk band e una schiera di altrettanti professoroni che collocano il sound tra il
mod accessoriato di parka, il rock con un pizzico di pop, il pop con un pizzico di rock, il rock pop
con un pizzico di pop rock, che non disdegna una manciata di mod col parka o senza... ... ...
i Jam si sciolgono. Rimangono ancora un pizzico di scoppiati divisi ancora tra rock, pop, mod, punk,
sbank, mentre Weller vira verso il soul-jazz-pop-sophisti-pop.
"Eccheccazz, ma lo fai apposta? Fermati 'n attimo". Manco a dirlo.

Ledisengentlmends "DStailConsil"!
Ovvero:
lo sbarbo con la cute "culetto-di-bebè" e l'energumero buono con le dita di velluto. La mente ed il
braccio (possente e talentuoso); I ruoli si delineano appieno qualche anno dopo, sulle coste scoscese
del Dorset quando il paziente Mick, affannato ed equipaggiato con una pesante borsa, rincorre un
allampanato Paul 'pittorepazzo', spesso annoiato, che nei momenti di euforia si diverte nel gridare
"A lupo!".

Delle pecore non v'è più traccia. Manco tripodi. Solo jazz, cafè all'aperto e bateau-mouche. Weller ha
gettato gli anfibi nella Senna e, preso a braccetto il gigante Talbot, ha imboccato la 42 rue des
I°arrondissement, spedito dritto verso il Duc des Lombards. Immedesimato totalmente nel nuovo
Paul, un figlio adottivo della 'Ville Lumière', impeccabile nel suo preciso, disciplinato look.
Tranne quella collana sul maglioncino nero a dolcevita che proprio non si può vedere.
E ssò artisti, che ci volete fare.

1983. Gli Style Council si presentano al mondo con "Introducing: The Style Council ".
Alcuni adulatori del primo Weller comprano il disco.
Ascoltano il disco.
Sollevano la puntina dal disco.
Fanno volare il disco.
Tra le pecore nelle campagne inglesi.

Eppure c'è un perchè nei solchi del primo lavoro con il Talbot-tone. Raffinatezza a palate, piaccia o no.
Ed ispirazione che passa dai primi ascolti del giovane Paul, targati Motown. I ritmi si abbassano, anche
le luci e la pressione. Il battito. Tutto fluisce dolce e lento. La stilosa "Long Hot Summer" con il distinto
e sobrio giro di basso, il pop colorato a pastelli di "Speak Like A Child", l'incredibile "The Paris Match"
(nella versione al 50%, chi la conosce sa perchè), la ballata semi-acustica di "Headstart For Happiness".
Il tocco magico di Talbot, le lunghe passaggiate costeggiando la Senna e la tour Eiffel. Le infinite
combinazioni degli 88 Bianchienneri tasti e l'aroma che si diffonde nei cafè vista tour Eiffel. Il canto
sospirato di Paul, i bistrot e la tour Eiffel. Saint-Germain e la tour Eiffel. Montmartre e la tour Eiffel.
Gli Champs Elysées e la tour Eiffel. La tour Eiffel e la, ehmm... tour Eiffel. Cazzo, quanto mi mancano
le pecore.

Weller, camaleontico genio, ha capito il momento giusto per appendere il chiodo borchiato al muro ed
infilarsi in una morbida tweed jacket. Tutt'oggi, lontano dagli SC continua ad effondere fascino e
UK-Stye da ogni poro, fino a rasentare sospetti di natura (ultras) 'nazionalista'.

"Introducing: The Style Council " non è uno Krug Clos d’Ambonnay del 1995 ma un onesto, piacevole
Vermut che ha avuto il merito di preparare il terreno al capolavoro dell'anno successivo.
Dopotutto hanno inventato prima il fiammifero e dopo l'accendino.

Greetings from Woking! (beee,bee....beeeee)

Questa DeRecensione di Introducing the Style Council è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/the-style-council/introducing-the-style-council/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentUno)

llawyer
Opera: | Recensione: |
L'ho odiato Paul quella volta. Continuavo a chiedermi come aveva potuto. Adesso gli perdono pure il parrucchiere!
BËL (02)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Weller arriva sempre prima alle cose, è una sua peculiarità. Mentre gli altri aspettano che faccia alba, lui ha già scrutato nella notte l'orizzonte ed il tempo gli da ragione. No, il parrucchiere non lo perdono, specie ora che l'ingrata, beffarda età gli ha donato le sembianze di Lurch! Grazie!
Paul Weller rende noto un nuovo brano, "Aspects" | IndieForBunnies
Onirico
Opera: | Recensione: |
Pagina bella quasi quanto me. Quasi.
BËL (03)
BRÜ (00)

Bubi: Quasi...
JonatanCoe: È giusto un pelo che fa la differenza!
Onirico: Eh, ma il suddetto pelo traina un carro di buoi. Lei ci riuscirebbe, a trainarlo?
Bubi
Opera: | Recensione: |
Credo che il vero Paul Weller sia quello degli Style Council, non ce l'ho mai visto bene a fare il punk. Invece Joe Strummer si. L'ho anche visto a Pistoia (mi pare) anche se dire visto mi pare eccessivo, perché ricordo che li sentivo suonare mentre ero a spasso per lo stadio a fare cose che (a quel tempo) mi interessavano di più. I concerti negli stadi erano più che altro un luogo di incontro, mica ci si andava per sentirli suonare. Se volevi sentire un concerto per bene, andavi ad ascoltare, che so, I Little Feat in un locale non troppo grande e con una buona acustica. Hai anche accennato di Malcolm McLaren, ecco sarebbe interessante conoscere per bene la storia di questo produttore...
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Interessante spaccato di vita e musica. Weller me lo vedo anche nel Quartetto Cetra, Strummer, essendo Dio, altrettanto e su McLaren dovremmo redigere un'opera enciclopedica! Grazie carissimo.
Kism: I Jam (che amo da sempre), tolto qualche brano, non erano punk, come infondo dal '78 in poi neanche i Clash.
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
Interessante spaccato di vita e musica. Weller me lo vedo anche nel Quartetto Cetra, Strummer, essendo Dio, altrettanto e su McLaren dovremmo redigere un'opera enciclopedica! Grazie carissimo.
BËL (00)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Iniziamo con i commenti AtCazzum.
imasoulman
Opera: | Recensione: |
il primo capoverso mi basta per il 5. cominci ad assomigliare non dico a pjanic, ma a platini, sì sì (che fare pure rima)
BËL (01)
BRÜ (00)

imasoulman: (mini)disco da 3,5. 'Speak Like a Child' da 5 cum laude
JonatanCoe: Le Roi Michel ulalà! Merci!
ps. Non so se s'è capito, ma puntualizzo a scanso di equivoci: mi piacciono parecchio gli SC. Al primo posto ci metto (scontato) 'Café Bleu', poi 'Confessions Of A Pop Group' (ultimo prima dell'addio ma di uno spessore come pochi), 'Our Favourite Shop' (che considero un ottimo lavoro) e 'Introducing', pari merito con 'The Cost Of Loving' condividendo il tuo 3,5. Poi ci sarebbe un capitolo a parte per i singoli e ep, ma voglio vedere il sole mentre sorge domani! Ritornando a 'Confession...' vogliamo parlarne della mini-suite 'The Gardener Of Eden (A Three Piece Suite)', ma che strumentisti della madonna erano?!
imasoulman: forse forse forse il 5 ce lo dò solo a 'Our Favourite Shop'. 'Cafè Bleu', lo sfiora (in certi momenti è disorientante nei cambi si stile, come una giostra impazzita, ma certo ci stanno dentro tali pezzi di cuore...). Dopo, uhm...fatico a salvarli ('The Cost of Loving' soprattutto)...Rimangono dei grandi 'signori' del singolo formato. Weller tornerà in gran forma da solo, quello sì
IlConte
Opera: | Recensione: |
Continuo a pensare che i Jam con il punk - se per Punk si intendono i Sex Pistold - non c’entrano un tubo, una mazza, un fico secco...
Cazzo c’entra Paul con quei ridicoli?!
I Jam erano Mod e rocchenrolle 10/20 anni dopo in un contesto punk, ma non c’entrano un cazzo proprio.
Adoro i Jam e il Weller solista; approfitterò per conoscere bene gli Style Council ... li avevo quasi del tutto evitati...
BËL (02)
BRÜ (00)

IlConte: Solita impaginatura di merda...
JonatanCoe: 1) Infatti, pur nascendo e contaminandosi della (contemporanea) scena punk hanno mantenuto un proprio sound cazzuto e diverso da tutti.
2) Eh si Nobile, dovresti proprio ascoltarli gli Style perchè meritano, eccome.
3) Quando impaginerò per bene, darai un veloce sguardo a nord-ovest e ti troverai uno tzunami di 5 metri proveniente dal Gran Sasso.
Grazie rock'n'lord!
IlConte: Ma “impaginatura di merda” ormai è un must...
Se impaginerai “normale” sarai odiato da tutti come quelle band che diventano commerciali a tutti i costi
Ahahahahahahah
JonatanCoe: Evviva i Coldplay!
IlConte: Ahahahahahahah
imasoulman: insomma, il NH Andonio Gonde da Lecce ci rinfocola un vecchio ma mai sopito dibattito.
Per integrare la mai abbastanza veksata cuaestio, mi permetto di invitarLo su una mia antica cagatella quivi depositata. Qvesta
A retrospective (1977-81) - Vic Godard & The Subway Sect - Recensione di imasoulman
Se non ha di meglio da fare, savasandir
IlConte: Ma pure se avessi di meglio da fare, Nobile.
Però non mi prenda troppo sul serio che so a malapena ciò di cui sto scrivendo. A pelle, da sempre, non riesco neanche a mettere per scherzo “vicini” Paul Weller e i Sex Pistols... ma neanche i Ramones e i Sex Pistols... ma neanche il punk americano con quello inglese. Ma sto parlando con Lei che potrebbe scrivere libri mentre le mie sono umili, personali, nevrotiche sensazioni. Insomma il mio amore verso Ramones, Jam e il mio non amore verso i Pistols è carnale, tutto qua. Sto parlando di musica ovviamente, tutto il resto che avvolge o circonda il punk non lo conosco se non per aver letto qualcosa.
IlConte: Ah cazzo ... con tutto il mio Deamore per Lei se mi accosta e accoppia ancora al gobbo parrucco volo Li, in Piemonte ahahahahahahah
imasoulman: spero che in quella mia cagatella Ella abbia potuto capire qual è la mia opinione su cosa voleva dire 'punk'. ad integrazione, lo spiega ancor meglio la splendida pagina - con annessi commenti - dell'ahinoi disperso Barracuda Blue
Early Dawn Flyers And Electric Kids - Larry Martin Factory - Recensione di BARRACUDA BLUE
IlConte: Bella, bella anche questa.
Il mio “problema” sta proprio nel non aver vissuto il punk anzi di averlo vissuto come una cagata “nemica” da ragazzino. Però parlo dei sex pistols. Piano piano qualcosa cominciai ad ascoltare quando conobbi gli amati Ramones che venivano classificati Punk è cominciai almeno a capire piccole cose. Ma se uno non ha capito e vissuto l’attitudine punk non può sicuramente capire appieno certi “intrecci”.
lector
Opera: | Recensione: |
Guarda che il tripode di Condron E' BELLISSIMO!
Per tutto il resto quoto @[IlConte] (a cominciare dall'impaginatura).
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Grazie per l'attestato di stima, specie per quel che riguarda l'impaginatura. Vi prometto di impegnarmi a farle sempre più cagose!
lector: Ormai stai rasentando la perfezione!
JonatanCoe: Sai benissimo che si vive per migliorarsi!
Caspasian
Opera: | Recensione: |
Non scordiamoci che a Woking è nato nientepopodimeno che Richard Benson!
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: E giù il cappello allora. M'era sfuggito proprio. Ola Casp!
JonatanCoe: ps. Adoro i personaggi al limite.
JonatanCoe: Ecco, appunto!
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
E giù il cappello allora. M'era sfuggito proprio. Ola Casp!
BËL (00)
BRÜ (00)

JonatanCoe: e due!
sydart
Opera: | Recensione: |
Periodicamente tornano di moda, come i pantaloni acqua alta e i calzini bianchi. Non é un discOne , ma Style da vendere!
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: I calzini bianchi non sono mai tramontati, chiedilo ai tedeschi!
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Magistrale!
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Paul?! Eccome!
Almotasim : Macché Paul, dico Jonatan!
Battlegods
Opera: | Recensione: |
"Io un Long Island, grazie!"
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Solo Peroni ghiacciate!
Battlegods: Ma non sono chic come gli Style! Uhm vado per una Desperados allora!
JonatanCoe: Che dici, ho una Peroni del 1983 che valuta molto, con il tappo però la quotazione sarebbe arrivata alle stelle!
Battlegods: Ma che differenza c'è di sapore tra lei e la Moretti? La Heineken rimane la preferita...le altre di 7/8 gradi super squisite ma hanno più calorie e quindi basta, senno a 30 anni ho una panza immensa ahahah
JonatanCoe: Il prezzo!
luludia
Opera: | Recensione: |
i jam credo di non averli mai ascoltati (eh si, ho dei buchi anch'io) gli style council me li ricordo come evitabili...la pagina è molto bella...
BËL (02)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Evitabili mi è sempre piaciuto come aggettivo.
Perché ci prospetta la soggettiva facoltà.
Lo seppia.
Evitandomi.
imasoulman: 'i jam credo di non averli mai ascoltati'
Parta il DeBanno, con notifica ai genitori e alla sorella. Poi, quando sarà tornato preparato, la reintrodurranno nell'asse ereditario
JonatanCoe: @[luludia] Anche io non ho ascoltato/ascoltato solo recentemente artisti che il sol pronunciare il nome, altro che bannaggio, mi radiano sommariamente dal DeB senza possibilità d'appello! Grazie!
luludia: ahahah, del resto questo è il periodo in cui si studia per gli esami di riparazione...
Tucidide
Opera: | Recensione: |
Grazie grazie grazie per questo fantastico pezzo su uno dei miti della mia infanzia
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Anche uno dei miei!
ALFAMA
Opera: | Recensione: |
Bello ! Quando leggo queste segnalazioni mi rendo cono quanto ero giovane quando ascoltavo questi dischi, i cd erano rari, arrivati a casa dagli amici grandi,e via con 30 anni (Credo) di ricordi a catena
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Che bel punto di vista. Io invece la vedo dalla prospettiva più grigia, quella in cui la vecchiaia mi viene incontro a grandi falcate!
ALFAMA: siamo su un treno che segue direzioni opposte, importante è fermarsi alle giuste stazioni
JonatanCoe: Più che altro l'importante è fermarsi, o perlomeno rallentare!
sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Ma qvesti Stileconcilio, esattamente, a quale Concilioecumenico s'ispirano?
Perchè io il Vermut (blurgh) non lo bevo neanche under torture.
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Non credo vaticano, dicono che il rocchenroll è la musica del diavolo!
JonatanCoe: Cosa è il Vermut?
Abraham
Opera: | Recensione: |
Da totalmente ignorante in materia, indi non commento la rece, spicca però un brano di questo complesso che mi piace, mi piace davvero tanto, tantissimo : "It Didn't Matter".
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Bella "It Didn't Matter" anche se verrà tempo dopo.
De...Marga...
Opera: | Recensione: |
Vado di fretta...in serata la leggo e commento. Per intanto ti ho messo la menzione!!!!
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Grazie De' , aspetto sdraiato sotto la sega circolare!
De...Marga...: Macchè sega circolare!!! Ti riempirei di ninnoli...Letta; in alcuni passaggi riletta...ma è un mio problema attuale di concentrazione avendo la testa nel pallone per tanti motivi. Tu contribuisci a rendere meno buie queste mie giornate non punto belle. Un abbraccio da un lunaticissimo ossolano...ma passerà "come l'acqua lungo il fiume"...
JonatanCoe: Spero che ritorni l'energico, brillante e cazzuto ossolano che io conosco. Che cielo, dèi e raggianti orizzonti ti vengano incontro. Grazie my climber.
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
lunga ma nice
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Jam , Style o Weller da solista?! Mi piacerebbe conoscere il tuo autorevole parere, visto che un po tutti si dividono equamente nelle tre direzioni. Ola Pro'!
mrbluesky
Opera: | Recensione: |
Ahh sempre preferito gli style ( ma marmellata tutte le mattine eh)
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Anch'io con l'ago di due terzi spostato verso gli Style. Ne approfitto per dire qualcosa che ho tralasciato o trattato con superficialità nella recensione: Talbot è uno strumentista con i contro***** , gli ST suonavano in quella maniera sopraffina grazie alle sue abili ed estrose mani .
dsalva
Opera: | Recensione: |
Non faccio testo vista l'adorazione nei confronti di PW.....credo anche io che questa sia la sua vera anima, i Jam una piacevolissima parentesi adolescenziale e solista il sunto di una carriera eccelsa. Bella la recensione. Incoraggio tutti a prendere in mano gli Style, uno dei gruppi meno banali dei banalissimi '80.
BËL (02)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Sottolineo e mi associo alla chiusura del tuo commento poichè alcuni credono che il periodo SC di Weller sia stato quello più frivolo; niente di più sbagliato, basti ascoltare le composizioni dal punto di vista strumentale e lirico e le multi contaminazioni di genere che contengono le loro traccie; ripeto prendendo in prestito..."uno dei gruppi meno banali dei banalissimi '80." Grazie.
Lao Tze
Opera: | Recensione: |
siccome non ci vedo bene e le lettere mi si accavallano un po', non avevo capito come si facesse, viaggiando nell'AFRICA del sud, ad arrivare a Woking. Persino a bordo di una McLaren.
I Council neanche li prendo sotto esame, sono troppo razzista nei confronti dei loro detrattori (che non comprendo) e potrei emettere sproloqui.
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: No, non inforcare gli occhiali, ti faccio un sunto tutt'un sorso:
tirando per 80kg in direzione Woking, arriverai a costeggiare la Senna; lo capisci dall'alta percentuale di ovini al volante di bolidi da formula uno. Qui fermati ad un cafè, ordina un Vermut e accenditi una sigaretta con i fiammiferi inventati prima degli accendini. Saluti da Bianchienneri in provincia di 88 tasti!
Chainsaw
Opera: | Recensione: |
Bella pagina davvero. Questi gruppi invece li conosco poco ahimé (a parte i soliti Jam, ovviamente)
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Bene, un motivo per approfondire il mondo di Weller! Ola Chainsaw.
sydart
Opera: | Recensione: |
Mi sono accorto che ho anche il 45giri ep "à Paris", con the Paris Match e Long hot summer, oltre alle ottime Le depart e Party Chambers.. da qualche parte dovrei anche avere il 45 Speak like a child... ma chi ha detto che la.musica anni 80 è da buttare??
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Quanto adoro "Party Chambers", sicuramente nella top five delle preferite SC insieme a Ghosts of Dachau (la b-side di Shout To The Top )
ALFAMA: chi non conosce la musica anni 80
JonatanCoe: [sydart]@ Per la risposta quoto a pieni voti @[ALFAMA]
JonatanCoe: @[sydart] Per la risposta quoto a pieni voti @[ALFAMA]
Buona la seconda!
dsalva: beh, certo non è tutto da buttare, ma sicuramente il decennio del vecchio millennio con una alta percentuale di porcheria!
JonatanCoe: Ogni periodo ha avuto i suoi scarti!
perfect element
Opera: | Recensione: |
Wonderful.
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Thanks!
Falloppio
Opera: | Recensione: |
Sono in due ma sembrano diecimila. SC li ho scoperti prima dei Jam.
Paul Weller un Gentleman come il nostro Jonatan.
Good Morning Sir.....
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Sai che così mi fai sciogliere, vorrei disobbligarmi: la mia compagna fa degli ottimi risotti, se passi di qui avvisami giusto 10 minuti prima!
Falloppio: Presente!!!
Città?
JonatanCoe: Beri, ma con la A , quindi Beri!
Scherzo ma al contempo son serio. Se capiti nella '4 volte premiata' (negli ultimi 4 anni) regione più bella del mondo, non farti problemi!
JonatanCoe: dimenticavo National Geographic e Lonely Planet.
Falloppio: Azz sarà dura....
Dovevo andare a Rocca di Papa da Sergione e per due volte mi hanno cancellato la trasferta....
Ci tengono alla mia dieta 😀😀😀
JonatanCoe: Ahahahahah,vabbè, sai bene che il riso non fa ingrassare!
nix
nix
Opera: | Recensione: |
pagina divertente su "la grande illusione" che furono gli Style Council. Quello recensito mi entusiasmò, Cafè Bleu mi fece dire, all'epoca, cose di cui oggi mi vergogno (gli style council, Monteverdi e Mozart...), poi uscì "our favourite shop" e aprìì gli occhi. Fine della storia.
Continuo a pensare che la fuoriuscita di Peter Gabriel fu fatale, gli Style Council di Phil Collins non erano più la stessa cosa. D'altra parte non è che mi senta troppo bene oggi.
BËL (02)
BRÜ (00)

JonatanCoe: A me entusiasmano tutt'oggi, giuro. Il sound Talbot-Weller mi fa stare bene. Grazie!
ps. Gabriel e Collins?!?!
dsalva: eh certo, poi quando se ne andò anche Hackett gli Style facevano proprio cagare, eh?
nix: non parliamone neanche, non parliamone neanche!
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
A me entusiasmano tutt'oggi, giuro. Il sound Talbot-Weller mi fa stare bene. Grazie!
ps. Gabriel e Collins?!?!
BËL (00)
BRÜ (00)

JonatanCoe: E son 3. Record eguagliato!
HOPELESS
Opera: | Recensione: |
Pure per me i Jam mod più che punk, per non dire altro. Personalmente raggiungono l'onesta e più consona collocazione e dimensione Borghese Illuminata con quel capolavoro di Confessions of a Pop Group.
BËL (01)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Condivido, in Confessions of a Pop Group arrivarono a livelli eccelsi, l'apice della loro carriera.Grazie!
gaston
Opera: | Recensione: |

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: