Gentle Giant - Acquiring the Taste

Cover di Acquiring the Taste

Album 1971

l’atmosfera creata è particolare, notturna, metropolitana, ma al tempo stesso tranquilla, mai minacciosa. C'è il gigante che ci protegge.
pietrasalata

Tu e Acquiring the Taste

Non hai acceduto a DeBaser! Accedi. È facile!

Canzoni

01

Pantagruel's Nativity (06:53)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

02

Edge of Twilight (03:51)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

03

The House, the Street, the Room (06:05)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

04

Acquiring the Taste (01:39)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

05

Wreck (04:40)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

06

The Moon Is Down (04:48)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

07

Black Cat (03:54)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

08

Plain Truth (07:36)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Video

Recensioni

In tutto 21 utenti hanno votato "Acquiring the Taste" con una recensione o inserendola nella loro collezione. Il voto medio alla fine di tutto ciò è: 4,67.

SALMACIS

Recensione di SALMACIS

di SALMACIS | DeRango™: 20,25

Pochi gruppi rock hanno assemblato un livello medio di tecnica musicale al pari dei Gentle Giant. Siamo in presenza di polistrumentisti capaci di passare dal Jazz al Folk, dalla Classica al Rock con grande disinvoltura e spontaneità. Il sound del “gigante gentile” si caratterizza appunto per la varietà degli approcci…

Gli utenti che hanno definito quest’opera

Vota la definizione che ti piace di più. La più votata diventerà la definizione ufficiale

hjhhjij

Nella collezione di hjhhjij

«Il mio disco preferito di una delle mie band preferite. C'è tutto il meglio dell'arte dei Gentle Giant qui: eccezionali per tecnica (strumentale e nel cantato) e capacità compositiva ma soprattutto per fantasia, inventiva, imprevedibilità e il tutto mantenendo sempre uno spiccato gusto melodico e un gran "tiro" rock, avevano…»



tonysoprano

Nella collezione di tonysoprano

«Va beh qui si raggiunge il nirvana! Mostruosi! Evoluzione continua da parte dei Gentle Giant, sia dal punto di vista ritmico sia dal punto di vista melodico, finchè non arriva questo disco, il primo vero capolavoro, dopo il comunque grandioso esordio omonimo. Canzoni preferite: TUTTEEEE»



Mr. Money87

Nella collezione di Mr. Money87

«Riascoltato ieri dopo più o meno un anno. Nonostante lo conosca a memoria riesce ancora a sorprendermi. Caro Gigante scusami per averti abbandonato per cosi tanto tempo, non lo farò più, giuro!»



pietrasalata

Nella collezione di pietrasalata

«l'atmosfera creata è particolare, notturna, metropolitana, ma al tempo stesso tranquilla, mai minacciosa. C'è il gigante che ci protegge.»



MrGMauro

Nella collezione di MrGMauro

«un disco bello ed innovativo per allora, ancora piacevole da ascoltare, di cui non hanno saputo mantenerne in seguito le belle sonorità»



ciropost

Nella collezione di ciropost

«Che musica! Capolavoro (chi ha detto che i migliori tastieristi prog sono Emerson, Wakeman, Banks non hanno mai ascoltato i Giant)»



BARRACUDA BLUE

Nella collezione di BARRACUDA BLUE

«Il disco ideale per "acquisire il gusto" del Progressive. Da consigliare sempre e comunque....a chiunque!»








Gli utenti che hanno quest’opera nella loro collezione

Utenti che non si sono curati di dare una definizone all'opera che comunque hanno collezionato


Gli utenti che hanno ascoltato quest'opera


hjhhjij
hjhhjij |
GENTLE GIANT Acquiring The Taste 08 Plain Truth La favolosa conclusione del più bel disco del Gigante.



adrmb
adrmb |




hjhhjij
hjhhjij |
Dischi della vita #44 Gentle Giant - Acquiring the Taste (Full Album) Il disco definitivo dei Gentle Giant per me sarà sempre questo, con dei suoni e delle atmosfere particolarissime che non ho più trovato nei pur splendidi dischi successivi. Un disco unico, anche per una band già di suo unica come questa.



Kotatsu
Kotatsu |
Gentle Giant - Wreck A tal proposito solo una cosa si può dire: HEEEEIEIEEE HOOLD ON