Nick Drake
Bryter Layter

()

Voto:

VOLARE NEL CIELO DEL NORD

ovvero "È difficile restare arrabbiati quando c'è tanta bellezza nel mondo"

La fine di Settembre, ovvero foglie che ancora non cadono, ma ci sono quasi. La fine di Settembre, ovvero l'"Introduction" del secondo disco del supremo Nick Drake. Nel vento piano piano si insinua un tono leggermente azzurro, leggermente freddo. Il sole cala un po' prima. Alla mattina si vuole stare nascosti tra le coperte un pochino di più. Ci sveglia "Hazey Jane II"... chissà perchè viene prima di "Hazey Jane I", chissà perchè è vagamente allegra, forse l'unica canzone appena spensierata dell'artista di Tanworth-In-Arden. Cantiamo una canzone per Hazey Jane prima che i colori degli alberi virino verso un autunno sognato ai rintocchi violinistici di "At The Chimes Of A City Clock". Immaginiamo un futuro per Nick Drake nascosto tra i rimpianti di "One Of This Things First" e i delicati sussurri di "Hazey Jane I".

"Ti senti come una rimanenza di qualcosa che è passato", ti senti come immerso nel tramonto strumentale della title-track. È ora che arriva una delle canzoni, anzi poesie, più belle che abbia mai ascoltato, letto, sognato. Il cuore si apre nell'ampio respiro di "Fly", un volo che ci toglie il fiato, che ci fa rimanere a bocca aperta, come sospesi in un limbo che è sogno, come avere una seconda possibilità nella vita, come avere una seconda grazia, come Richie Tenenbaum che torna a casa in autobus dall'ospedale dopo il tentato suicidio, come l'effimera illusione di scoprirsi un secondo volto. Un volto sfiorato da una carezza evaporata con la rugiada al mattino, sublimata con un sottofondo di cori neri in "Poor Boy", brano vagabondo tra percorsi di fiati e ricami pianistici.

L'opera si spegne nell'immenso eppure leggero soffio di "Northern Sky". Nel cielo del nord danza questa "emozione trattenuta nel palmo della mia mano", sembra calare, e poi si alza di nuovo, gira su se stessa, risorge a tratti, come la busta di plastica di "American Beauty", come quella breve sequenza dove percepiamo il tenue tocco di qualche divinità.

Qualche divinità che forse ci guarda nascosta tra le nuvole di "Sunday" e finalmente sorride per noi, ancora qua ad affannarci in questa Milano immersa nel fine Settembre più dolce e malinconico che ci sia.

Postilla: sicuramente più che la mia recensione, sono una strofa di "Northern Sky" e una citazione di "American Beauty" a meglio trasmettere i sentimenti evocati da questo disco:

"Non ho mai provato una magia folle come questa, non ho mai visto lune che conoscessero il significato del mare né trattenuto un'emozione nel palmo della mia mano o provato dolci brezze sulla cima di un albero, ma ora che sei qui ravviva ogni cosa mio cielo del nord!"

"È difficile restare arrabbiati quando c'è tanta bellezza nel mondo. A volte è come se la vedessi tutta insieme ed è troppa... il cuore mi si riempie come un palloncino che sta per scoppiare... e poi mi ricordo di rilassarmi, e smetto di cercare di tenermela stretta... e dopo scorre attraverso me come pioggia... e io non posso provare altro che gratitudine per ogni singolo momento della mia stupida piccola vita"

da "Fly"

"Vieni, vieni a sederti sulla staccionata al sole E le nuvole rotoleranno via e non negheremo mai Che è veramente troppo difficile volare(...) Ho solo bisogno della vostra stella per un giorno Così, vieni a fare un giro sulla mia macchina vicino alla baia. Perché adesso devo sapere come sei bella a tuo modo E il mare sicuro come lo sono io Ma lei non avrà bisogno di piangere Perché è veramente troppo difficile volare"

(Le traduzioni dei testi di Nick Drake sono tratti da http://nickdrake.altervista.org/, i riferimenti cinematografici sono "American Beauty" di Sam Mendes e "The Royal Tenenbaums" di Wes Anderson)

Questa DeRecensione di Bryter Layter è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/nick-drake/bryter-layter/recensione-dune-buggy

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Ultimi Cinquanta commenti su CinquantUno

ma proprio proprio
Opera: | Recensione: |
bellissimo disco, come ogni opera di nick, ma preferisco pink moon, questo lo trovo un po' troppo "pomposo" e arrangiato...amo di più l'intimità degli altri due dischi.

BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

pretazzo
Opera: | Recensione: |
Bella Duneeeeeee......e Mellon come procede? :-D
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

MetallaroBionico
Opera: | Recensione: |
hai fatto bene a riportare il testo di "Northern Sky" perche' tanto tempo fa fu votato uno degli scritti piu' belli in terra inglese, persino prima di Byron e Shakespeare. La recensione e' un altro inutile doppione, per giunta a tratti fine a se stesso e leggermente stucchevole. Ce n'era bisogno? Ti sarei uno solo per questo, guarda
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

MetallaroBionico
Opera: | Recensione: |
ma come cazzo sto scrivendo oggi? Ti sarei uno solo?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

DanteCruciani
Opera: | Recensione: |
bella dune! è un doppione ma ci hai messo davvero del tuo......ben vengano sti DOPPIONI.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

The Punisher
Opera: | Recensione: |
Meglio una rece-doppione bella e intensa così che una rece-quadruplone dell'ennesimo Nel Young ammosciapalle (tanto per fare un esempio). Disco stupendamente malinconico e rece a livello.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Icce!
Opera: | Recensione: |
io ti dò 5 per fare un dispetto al metallaro!!!!!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Dune Buggy
Opera: | Recensione: |
grazie x i complimenti! x pretazzo: non riesco proprio con mcis, ho fatto due prove e le ho già cestinate. magari non è il momento... x metallaro: lo so che è un doppione, lo so che è un po' stucchevole .. ma chi ci vuoi fare, al cuor non si comanda! x stronko: come mai così buono oggi? :D
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

geek_the_boy
Opera: | Recensione: |
Doppione o no, io la trovo stupenda. Davvero toccante, acuta e allo stesso tempo lucida. Bravissimo. Sono d'accordo con il tuo giudizio su "Fly": credo sia davvero una delle canzoni più belle che siano mai state scritte. Complimenti.CIAO!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

geek_the_boy
Opera: | Recensione: |
scusa dò anke i voti:P
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Zarathustra
Opera: | Recensione: |
Straordinario artista, disco commovente. Recensione delicata però un pò mielosa... La perfezione stilistica realizzata in questo disco, mi riferisco ad esempio alla splendida title-track, è veramente mirabile. Poesia.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Stoopid
Opera: | Recensione: |
Clap clap.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

morningstar
Opera: | Recensione: |
Non mi piace vedere accostato uno dei dischi piu' belli mai incisi in assoluto con un film di una stucchevolezza pacchiana come american beauty. Proprio proprio non ci siamo, le traduzioni in italiano che hai riportato sono pure parecchio approssimative. Something is happening and you don't know what it is, do you Mr. Jones??
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

misterNo
Opera: | Recensione: |
è sempre un bene parlare di Nick... per me quest'album è il migliore dei tre, con una immensa "At The Chimes Of A City Clock", l'opera nel complesso è di un lirismo disarmante... insomma per animi sensibili... per gli amanti dell'autunno...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Dott. Fottermeier
Opera: | Recensione: |
Zitti zitti che adesso aspettiamo il commento di NickGhostDrake che ci verrà a dire quanto significa questo disco e questo artista per lui..etc etc etc etc...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Zarathustra
Opera: | Recensione: |
Beh, Five Leaves Left è ancora un pò acerbo e forse un pò pesante a livello di arrangiamente e atmosfere per quanto splendido, Pink Moon è troppo scarno e minimale, per quanto lì tutto è funzionale a rendere lo stato d'animo di Drake, davvero genio incompreso. Questo raggiunge la perfezione sotto tutti i punti di vista, produzione compresa.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

zaireeka
Opera: | Recensione: |
Onestamente, doppioni come questi sono bene accetti. La "recensione" contiene parti molto ma molto riuscite ed altre meno. Comunque mi sembra molto buona. Per finire due cose: 1) La frase da Amrican Beauty mi ricorda moltssimo la scena finale da Cosa Sono Le Nuvole (episodio di Capriccio all'Italiana) di Pierpaolo Pasolini. In questa scena Totò e Ninetto Davoli sono i protagonisti, ormai non più utili allo spettacolo ed abbandonati in una enorme discarica, di una rappresentazione dell'Otello in un teatro di burattini, rispettivamente nelle parti di Jago e Otello. L'episodio si conclude con Toto che, ormai abbandonato nella immensa discarica insieme al suo compagno di scena, guarda il cielo ricamato di nuvole sopra di lui è sussurra: "Oh, Meravigliosa, straziante bellezza del Creato". Penso sia inutile commentare.. 2) Ultimamente sono andato ad un concerto degli Afterhours. Manuel Agnelli ha cantato "Come Vorrei" da Hai Paura del Buio. Avevo giaà notato in passato la grande somiglianza con Fly ( a livello musicale). Ma durante il concerto mi ha fatto ancora più impressione perchè ho pensato come possa sembrare scolvolgente che ance un personaggio come Agnelli possa amare Nick Drake (lo ha dischiarato lui stesso)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

zaireeka
Opera: | Recensione: |
I voti
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

zaireeka
Opera: | Recensione: |
OK, mi compro una tastiera nuova.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Saputello
Opera: | Recensione: |
vai sulla Korg. Ormai è una sicurezza
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Dune Buggy
Opera: | Recensione: |
io ho l'accordatore della korg. grazie per i consigli musicali e filmici... me ne occuperò!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
Io invece ho la macchinetta del caffè della Bialetti.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

NickGhostDrake
Opera: | Recensione: |
ma cosa avra' voluto dire quel pirla di un fresco mojito e soprattutto cosa c'entra il suo commento idiota con Bryter Layter?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
E no Nick, non ci sto!! Da te non mi aspetto insulti, ma classe ed eleganza.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

NickGhostDrake
Opera: | Recensione: |
ma cosa avra' voluto dire quel gentiluomo di un fresco mojito e soprattutto cosa c'entra il suo metaforico commento con Bryter Layter?

BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
E dai Nick ti stai ripetendo!! Da te mi aspetto innovazione ed imprevedibilità.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

NickGhostDrake
Opera: | Recensione: |
beh, converrai che parlare di innovazione in un disco di 35 anni fa sia un po' difficile...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
Piuttosto Nick hai letto il libro "Le Provenienze Dell'Amore" su Drake? è commovente..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

NickGhostDrake
Opera: | Recensione: |
e' un libro di qualche italiano? mi pare di averlo sentito. Comunque ne ho letti un paio ma questo l'ho solo sentito nominare. Comunque mi volevo scusare con te per essere stato un po' bestia nel primo messaggio, capirai che di domenica mattina coi sintomi di post-sbornia e le carte d'ufficio sorridere alla vita mi riesca difficile...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
No problem Nick! Va bene i sintomi post sbornia, ma lavorare anche di domenica..no! L'autore del libro si chiama Stefano Pistolini, veramente notevole come libro!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

NickGhostDrake
Opera: | Recensione: |
l'ultimo libro che ho letto (ma mi sono scordato pure il tipo che l'ha scritto, immaginerai che piacevole lettura) era un interessante disamina psicologica su Nick Drake dai risvolti veramente imprevedibili: praticamente il libro era fondato sul teorema che Nick si fosse suicidato perche' si fumava troppa erba. se ti interessa posso fare una ricerca veloce su google e farti sapere il nome della bestia che ha scritto il libro. Oh ma lo sai che mi stai simpatico? Secondo me ho anche capito chi sei e mi dispiace ancora di piu' di essere un vero cafone ;)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Dune Buggy
Opera: | Recensione: |
ho sentito dire che le provenienze dell'amore è molto bello, molto autobiografico da parte di chi l'ha scritto, i ricordi di gioventù intrecciati alla passione per nick drake.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
Vai pure con la ricerca allora! Però non penso che tu abbia capito chi sono, visto che non abbiamo mai parlato (mi sembra). Ah! La cosa è reciproca...diciamo che io scherzo solo con chi mi sta simpatico!!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Stoopid
Opera: | Recensione: |
La mia preferita è One of this things first.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

NickGhostDrake
Opera: | Recensione: |
voila': Trevor Dann, ci ho fatto anche un editoriale a suo tempo, e me n'ero scordato. >> Pagina non trovata Haloa!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

hugoniot
Opera: | Recensione: |
la recensione è sentita, ma sono del parere che mentre i gusti cambiano, un doppione rimane un doppione; non per questo ti stronco, soltanto che desidererei più obiettività da parte degli altri recensori dato che non ritengo corretto che se voglio recensire "grace" o "in utero" o "non al denaro non all'am....." debba prendermi un fracco di insulti. nonostante questo recensione ottima
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

MetallaroBionico
Opera: | Recensione: |
mah orwell, io non vedo insulti in questa recensione...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fusillo
Opera: | Recensione: |
straordinario il disco e carina la rece. In particolare la citazione di American Beauty.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

hugoniot
Opera: | Recensione: |
appunto..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

fusillo
Opera: | Recensione: |
appunto cosa?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Gen. Noriega
Opera: | Recensione: |
Già! Appunto cosa?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

superintruder
Opera: | Recensione: |
grandissimi boris!!! akuma no uta!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Vivis
Opera: | Recensione: |
che dolce triste amaro poeta..
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

zaireeka
Opera: | Recensione: |
Nick, io lo ho comprato e chiaramente letto (Le Provenienze dell'amore). Per un fan di Drake penso sia un must, anche se la parte finale è un pò troppo romanzata. Cià
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Anonimo
Opera: | Recensione: |
magari quando passo per l'italia lo cerco... pero' ammetto che due libri di nick drake sono stati sufficienti, un po' m'e' venuta la nausea... pero' se ne parlate cosi' bene sara' un bel; libro di sicuro.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

travisbickle
Opera: | Recensione: |
Con "Northern Sky" hai citato il brano più significativo del disco, un vero capolavoro, imperdibile.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cloud
Opera: | Recensione: |
Bryter & Pink Moon, totalmente opposti ma indispensabili per capire i risvolti di un'anima. Gran recensione, davvero ;)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

zioneil
Opera: | Recensione: |
Bellissimo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Meco
Opera: | Recensione: |
Disco capolavoro, come tutti i suoi dischi... Recensione molto bella, curiosamente anche io avrei citato il finale di American Beauty per parlare di Nick Drake...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

bluesboy94
Opera: | Recensione: |
Bellissima recensione per un grandissimo disco di Drake ( a me danno emozioni più forti gli altri due, ma con brani come "Fly", "Northen Sky", "One of these things first" sono "costretto" a dare le 5 stelle anche a Bryter Lyter).
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: