Sto caricando...

Symphony X
The Divine Wings Of Tragedy

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Il 1997 è l’anno di grazia per i Symphony X. Quest’album da loro sfornato è un capolavoro del metal anni ’90, nonché il loro apice artistico.

Non c’è paragone col coevo “Falling Into Infinity” dei “rivali” Dream Theater, anche perché non ci sarebbe motivo di farlo.

Validissimi musicisti, validissimi compositori, i Symphony X hanno oltrepassato i canoni del prog-metal, con grandiosi incastri barocchi e neoclassici. Oggi più che mai una realtà, sono diventati il punto di riferimento del genere; un chitarrista come Michael Romeo, mai fine a sé stesso, è inimitabile ma allo stesso tempo faro da seguire per i provetti virtuosi, che spesso erroneamente vorrebbero cogliere i messaggi dei Satriani o dei Malmsteen, andando così a complicarsi vacuamente il percorso artistico. Invece nel prog-metal, si dovrebbe sapere ormai, le cose buone si fanno in gruppo, e proprio i Symphony X, e ancor meglio quest’album, ne sono l’esempio evidente.

Nove le tracce, tutte caratterizzate da un intro dirompente, che precorre alla stesura fluida delle stesse. I testi epici, come ad esempio in “Out of the Ashes” o “Pharaoh”, vanno a sposarsi alquanto egregiamente con la musica; i cambi di tempo per quanto tipici del prog riescono sempre a sorprendere; alcune digressioni medioevali, come in “The Accolade”, condiscono alla meglio il metallo con quel tono epico. Un cantante come Russel Allen, altro esempio inarrivabile, è magnificamente grintoso e riesce a raggiungere tonalità impressionanti senza mai uscire dalle righe. La suite omonima, nonostante i suoi 20:41 minuti, non riesce mai ad annoiare, anzi, magniloquente e imprevedibile sembra quasi il manifesto di quest’arte.

Si potrebbe dire che qui il prog-metal viene semplificato, privandolo di quell’accezione troppo standardizzata, e allo stesso tempo si sente la concretezza e la concretizzazione di uno studio appropriato sul sodalizio tecnica-fluidità sonora.  Non essendo un concept, non dovrete dedicarci troppo tempo, ma basta che sia “buono”.

E poi, consentitemi di dirlo, che cazzo di voce poderosa c’ha Russel Allen!

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su DuecentoTrentaNove

swimard
swimard
Opera:
Recensione:
Il mio era un modo come un altro per dire che non condividevo assolutamente quello che avevi detto di cantante e chitarrista (che, ringraziando il cielo, non è mio zio). Mi pare che i commenti alle recensioni servano proprio ad esprimere il proprio punto di vista. Se tu, invece, non tolleri di essere criticato, tanto da lanciarti immediatamente in uno squallido turpiloquio, apri un blog e scrivi tutto quello che ti passa per la testa. Qui funziona che tutti possono esprimersi. Se poi ti ho offeso invitandoti ad ascoltare Gigi, chiedo venia..... ma santo cielo era una battuta! E concludo dicendo che l'essere amanti della musica non significa che si è necessariamente esperti di musica o portatori della verità assoluta.


Saputello
Saputello
Opera:
Recensione:
Ma pensi che io mi sia arrabbiato? Guarda che era una battuta (volgare) anche la mia. Preferisco però che mi si dica che non capisco un cazzo di musica, piuttosto che dirmi di andare ad ascoltare Gigi d'Alessio. Il significato è lo stesso. In ambito prog metal in effetti Allen non sarebbe neanche malaccio, ma alle mie orecchie non produce una linea vocale che abbia un suo stile o una sua originalità. Alla fine conferma tutti i clichè del cantante prog metal. Ovviamente la sua tecnica non si discute, si discute la sua personalità. Che io reputo assente. Ed il discorso quasi identico lo faccio per Romeo.


Fidia
Fidia
Opera:
Recensione:
Swimard, affermare che chi non la pensa come te dovrebbe andare ad ascoltare Gigi D'Alessio equivale a dire più o meno: "non capisci un cazzo".
Quindi lo sfogo di Saputello, anche se non lo condivido è perlomeno giustificabile.
Discorso diverso sarebbe stato dire: "no, non sono d'accordo", ma con l'invito ad ascoltare D'Alessio, fidati, sei stato offensivo pure tu, in quanto saputello ha espresso soltanto una sua opinione.
Cerca di pesare meglio anche tu la prossima volta le parole e non fare tanto la vittima che non è proprio il caso.


albi6
albi6
Opera:
Recensione:
merda al cubo!


swimard
swimard
Opera:
Recensione:
Scusa Fidia quando avrei fatto la vittima?


Birbabirba
Birbabirba
Opera:
Recensione:
BeatBoy
BeatBoy
Opera:
Recensione:
Rec così così, Dave qui non mi sei piaciuto molto... Come già detto nella chat, di Prog-Metal conosco pochissimo (per ora).


Adriano Bernard
Adriano Bernard
Opera:
Recensione:
Peggio dei dream theater non possono essere, cazzo!Ma siccome i giovani sono la sperenza del futuro e questo è un gruppo giovane, mi fido del buon vecchio dave e voto ad occhi chiusi. Largo al pubblico giovanile, basta coi toto!


Adriano Bernard
Adriano Bernard
Opera:
Recensione:
E dave non mettere più i porcupine tree sulla stessa riga in cui c'è il nome "dream theater". non facciamo paragoni ridicoli.


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Ma quali paragoni? Ho solo messo nella mia scheda i miei gusti, non c'è motivo di paragonarli. Lo capisci questo?


the x factor
the x factor
Opera:
Recensione:
bella rece.il disco e un masterpiece come detto da te. bravo.


eletto1987
eletto1987
Opera:
Recensione:
Dave john....hai rotto co' sto prog!!!!!!!!!smettila e apri i tuoi orizzonti.E poi dopo i pink floyd il mondo è andato avanti!!!SVEGLIA!!!


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Ma va a quel paese cretinetto


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Ah ah hai dato 5 a merilinmenson e 1 ai Symphony X , ma quanto sei cojone!!!


eletto1987
eletto1987
Opera:
Recensione:
i cojoni vanno sempre in coppia,caro Davejon


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Appunto..tu e menson auhuah


eletto1987
eletto1987
Opera:
Recensione:
primo :nn ho mai detto di adorare manson(se te lo fa pensare il fatto che abbia fatto solo una recensione)!!nn conosci nè me come persona,nè tantomeno i miei gusti musicali(che ritengo e sono ritenuti oggettivamente validi),per cui evita commenti gratuiti.E poi ho solo espresso una realtà:che parli sempre di stò cazzo di prog,ce lo infili dappertutto....su qualsiasi recensione compare sempre il tuo commento,per il 90% delle volte denigratorio e offensivo...la storia della musica nn è stata segnata solo dal prog(???),ma anche da quelle che tu ritieni schifezze.....ma tu sembi nn voler mai scendere da quel piediastallo che t sei creato(da solo)...cresci e smettila solo di criticare


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Allora:ti dedico sto commento proprio pechè mi fai pena, poi non ti rispondo più perchè non ho tempo.*_*_*_*_* 1)Non ti ho mai detto che adori menson-2)Non ho alcuna intenzione di conoscerti-3) se ritieni validi i tuoi gusti non venire sulle mie rece-4)I commenti gratuiti sono partiti da TE.5)di prog ne parlo con chi è interessato, se tu non lo sei evita di leggermi-6) Un po' fatti i cazzi tuoi e un po'pure-7) Non mettermi in bocca cose che non ho mai detto altrimenti passi per il classico provocatore e come tale inizierai ad essere evitato da tutti-8)Vai a copiare vecchi commenti oppure eri lo stesso dell'altra volta? -9)Uno col tuo nick dice a me di scendere dal piedistallo e di crescere? 10)FAI RIDERE.


eletto1987
eletto1987
Opera:
Recensione:
1)ma zitto che sei sempre a criticare e ironizzare su un sacco di recensioni!!!!2)ognuno è libero di intervenire come vuole grazie a quella cosa chiamata libertà di espressione e di pensiero 3)Manson si scrive con la a,non con la e(visto che l hai gia scritto 3 volte cosi)4)io dovrei farmi i cazzi miei?e chi sei tu per dire che devo fare?5)sono contento di farti ridere,pensa che tu mi fai solo piangere(per le tue convinzioni)6)ognuno il nick che si merita...sinceramente i pink floyd mi stann profondamente sulle palle....se si esclude dark side of the moon(stupendo),li considero sopravvalutati e troppo mitizzati...cazzo mai avranno fatto rispetto a molti altri??????bohhhh...beh,però effettivamente sono troppo PROOOOOOOOOOGGGGGGG!!!!!


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
Che ignorante che sei..i Pink Floyd "sono troppo PROOOOOOOOOOOGGGGGG"----->B H U A H U A H U A U A H U A U H A U A H A U A H U A H U


eletto1987
eletto1987
Opera:
Recensione:
infatti sei una tale capra che nn hai capito che ti prendevo per culo....visto che il proooog ce lo metti dappertutto,l ho messo anche in c**o ai pink floyd....tanto fosse per te,diresti che anche Britney Spears è proooog!!!


eletto1987
eletto1987
Opera:
Recensione:
salve,sono DavejonGilmurrrr,indiscusso profeta del prog....dico,ragazzi,l'avete ascoltato l'ultimo di Gigi D'Alessio???Dio,quant'è prooog!!!!Lo ascolto sempre sotto la doccia,canticchiando anche qualche song di Avril,che,sarà piccola,mà è così prog!!!!....
Poi sasera mi vedo un bel PROGramma in tv,magari "c'e posta per te",la DE Filippi mi fa impazzire con il suo fare cosi prooog....
ah,sapete che rumore faccio quando vado in bagno e mi libero????PRRRRRRROOOOOOOOOOOOOOGGG G(saranno i fagioli?)


STIPE
STIPE
Opera:
Recensione:
rece banale, disco bello, ma molto meglio i dream theater!


DaveJonGilmour
DaveJonGilmour
Opera:
Recensione:
fortuna che nella rece ho detto che non c'è motivo di fare paragoni..bah..contento tu..


STIPE
STIPE
Opera:
Recensione:
rece buona, però scusa ,ma l'hai ascoltato falling into infinity?da come ne parli a me sembra di no.....cmq questo disco è un capolavoro....secondo me è inutile fare paragoni in ambito prog - metal, ogno album ha la sua storia..saluti!


ContatoreDiCasiUmani
Opera:
Recensione:
"rece banale" ---> "rece buona". Ma oltre che scemo soffri pure di doppia personalità?


STIPE
STIPE
Opera:
Recensione:
carissimo contatoredicasiumani ho riascoltato il disco e sono tornato sui miei passi....siamo in democrazia, tu pensi che siamo in una dittatura...sveglia!!!


ArnoldLayne
ArnoldLayne
Opera:
Recensione:
Stipe ma ci fai? Cioè, prima dici "molto meglio i Dt" e poi dici che è inutile fare paragoni? E poi perchè deduci che l'utente DaveJon non avrebbe ascoltato Falling into infinity? Su quali basi? Scusa eh, ma mi sento di dare ragione al Contatore..


manliuzzo
manliuzzo
Opera:
Recensione:
I commenti di Arnold, caro eletto, sono sempre giusti e costruttivi. Beh, è vero che il prog ce lo mette da tutte le parti, ma è una mania. Comunque prima pensavo che solo Micheal Jackson mi facesse fare gli incubi, ma poi ho visto Marylin Manson. P.S. Gigi D'Alessio è progghissimo!!!!!!!!


manliuzzo
manliuzzo
Opera:
Recensione:
Questo è da 5


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di The Divine Wings Of Tragedy è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link