Salve a tutti, per la mia prima recensione ho scelto un capolavoro di una band che rappresenta appieno l'essenza dell'hard rock.

Spero che mi abbiate capito tutti, il capolavoro è "Highway to hell" e la band è quella degli australiani AC/DC. Questo LP è considerato il culmine della carriera dicografica degli AC/DC ed è stato registrato nel periodo di massima forma della band, infatti è l'ultimo con alla voce Bon Scott, deceduto poco tempo a causa di una notte di eccessi alcolici. Ma passiamo all'ascolto.

Il disco inizia con la leggendaria title track, una canzone semplice ma veramente efficace, continua nel migliore dei modi con la coinvolgente "Girls Got Rhythm", poi tocca alla più contenuta "Walk All Over You" ma sempre molto ben riuscita, poi è la volta di "Touch too much" una canzone molto curata e più pomposa della altre poi giungono all'orecchio dell'ascoltatore le scatenate "Beating Around The Bush", "Shot Down In Flames", "Get it Hot", "If You Want Blood" e "Love Hungry Man", a chiudere l'album è "Night Prowler", una canzone dove la voce di Bon Scott è molto maturata.

Insomma questo è un disco che tutti gli appassionati hard rock dovrebbero avere nel proprio scaffale.

Carico i commenti... con calma