Arcadium
Breathe Awhile

()

Voto:

Una sola parola: MASTODONTICO! Uno dei più grandi reperti del rock sperimentale prima dell'avvento del progressive: hard rock, psichedelia, space e prog in un solo album in studio.

All'inizio si chiamavano i "Middle Earth", ma alla fine degli anni 60 decisero di cambiare in "Arcadium". Nel 1969 questi cinque ragazzi inglesi (Graham Best al basso e voce, Allan Ellwood all'organo e voce, John Albert Parker alla batteria, Robert Ellwood chitarra e voce e Miguel Sergides chitarra a 12 corde e voce) all'insegna dell'esperienza Vanilla Fudge e Iron Butterfly, riuscirono a creare un sound assolutamente innovativo basato su melodie spettrali, cori angoscianti e atmosfere immense.

Un intenso viaggio fra chitarre distorte e suoni oscuri che con il passare del tempo gettò le basi del rock più psichedelico. Ma mai avrei pensato che un tale lavoro potesse essere addirittura orecchiabile, anche se ci sono composizioni difficoltose. Infatti dall'inizio alla fine sarete coinvolti da una musica rock assolutamente dominante dove una voce passionale e piena di energia implode in un vortice del tutto emozionale.

Le chitarre sono grezze ma il suono è aggressivo specialmente nelle prime tre tracce e l'organo suona velocemente fino alla fine. Le 7 tracce presenti incluse le 2 bonus track (presenti nella ristampa di inizio millennio) meritano il 10 più assoluto: "I'm On My Way", "Poor Lady", "Walk On The Bad Side" (a volte mi sono domandato se questa traccia lega qualcosa con "Lou Reed"...... ma credo sia impossibile!), "Woman Of A Thousand Years", "Change Me", "It Takes A Woman", "Birth, Life And Death", "Sing My Song" e "Riding Alone".

Devo ammettere che il sound ricorda gli Hawkwind, ma questo lo prediligo assolutamente su tutti i punti di vista: la drammaticità delle liriche, le chitarre potenti, la classicità del sound, l'atmosfera più malinconica, i ritmi frenetici e i silenzi fra le varie composizioni.

"I'm On My Way", la traccia che più mi ha colpito e senza dubbio una delle canzoni rock più complete che io abbia mai sentito e il resto poi non ne parliamo..........DA AVERE ASSOLUTAMENTE!

Questa DeRecensione di Breathe Awhile è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/arcadium/breathe-awhile/recensione-gattinator

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Commenti (Quattordici)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Molto interessante...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

psychopompe
Opera: | Recensione: |
there was already....
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

the green manalishi
Opera: | Recensione: |
rece molto entusiasta, bravo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Lord
Opera: | Recensione: |
Il disco non l' ho presente tutto, me lo devo ascoltare. Metto il voto solo alla celeberrima "I'm On My Way", capolavoro assoluto
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cristo
Opera: | Recensione: |
ricordo solo "I'm On My Way" che mi sono appena riascoltato ed è un gran pezzo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

dEDOLUZ
Opera: | Recensione: |
bello, bello, bello.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

ArnoldLayne
Opera: | Recensione: |
Siiii!! Salve! Se mi ricordo già c'era! Cmq evviva gattinator e il prog! Yuuuuuuuuuuu
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cristo
Opera: | Recensione: |
ma allora è ancora vivo!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

manliuzzo
Opera: | Recensione: |
EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE EEEEEEEEEEEEEEEEVVVVVVVVVVVVVVVVVVIVA! E'tornatoooooooooo! Beh, ora ti tocca commentare le mie recensioni fatte durante la tua assenza! Ciao Arnold, che fine avevi fatto? t'avevo pure mandato un mess. privato e non mi hai risposto!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Lord
Opera: | Recensione: |
Arnoldo quanto tempo, ma dove cazz' eri?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Arnold non ha più il contratto adsl, è probabile che questa (almeno per ora) sia solo una toccata e fuga. Mi aveva detto che ogni tanto avrebbe dato un occhio al sito ma niente di più. Vedremo...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

manliuzzo
Opera: | Recensione: |
Ecchecacchio!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Che disco!! E io che non lo conoscevo... Da avere assolutamente, hai ragione.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

the green manalishi
Opera: | Recensione: |
bello
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: