Burial
Untrue

()

Voto:

Quando la musica invita a ricordare. Quel pulsare di luci. Quel perdersi nel ritmo. Quell'essere altrove.
Quando la musica invita a raccontare. Quel senso di vuoto. Quel volo sognato. Quello che non si dice.
Quando la musica diventa cenere. Quella della scena di Bristol. Quella della lunga illusione dell'estate dell'amore. Quella della cultura dei club.
Quando la cenere ritorna musica. In modo gentile, esitante e vulnerabile. E ritrovi un luogo, un senso, un punto di vista.

Quando tutto questo e altro ancora germoglia in 13 brani occorre rendere omaggio a chi manipola suoni, effetti e voci di Untrue. Opera seconda del londinese Burial che amplifica l'ottimo esordio. E che sfugge a definizioni di genere. Ambient, dubstep, hypersoul... ognuno decida per sè.
A me sembra il miglior tentativo esistente di tradurre in forma sonora lo spirito di questi tempi.

Per il sottoscritto ascolto dopo ascolto questo è il disco dell'anno 2007 senza interrogativi.

Questa DeRecensione di Untrue è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/burial/untrue/recensione-gabbox

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiSette)

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Opera: | Recensione: |
Quello che ci voleva.
BËL (00)
BRÜ (00)

aniel
Opera: | Recensione: |
emanuele
Opera: | Recensione: |
bella, bravo
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Io invece ho ascoltato molto quello di Boxcutter, che mi è piaciuto anche più del precedente. Questo solo una volta, ma so che da qui in avanti girerà spesso nell'antro. Ciao, Gab.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
"in modo gentile, esitante e vulnerabile...". perfetto!
BËL (00)
BRÜ (00)

Cellardoor
Opera: | Recensione: |
un genere che mi attrae ma che (ancora)non riconosco mio. Rece di quelle fatte apposta per me.
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka
Opera: | Recensione: |
Comuqnue. Ti volevo dire. Che mi hai incuriosito. Molto. Lo ascolterò. Quando mi passerà. Il singhiozzo.
BËL (00)
BRÜ (00)

ThirdEye
Opera: | Recensione: |
Che bella recensione, spero che il disco sia altrettanto
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
minchia che recensione!!! Burial, devo ammetterlo, l'ho snobbato perso tra Kode9 e Distance mi son dimenticato di lui... magari recupero, soprattutto dopo una pagina del genere. PS il nuovo Boxcutter è già in wish-list, appena posso lo accatto.
BËL (00)
BRÜ (00)

Pollack
Opera: | Recensione: |
snobbato pure io, ma se ne parlano tutti così ci dovrò ripassare sopra.
BËL (00)
BRÜ (00)

gabbox
Opera: | Recensione: |
Per me tutto il disco è di una bellezza impressionante. Ma la traccia che "uccide" è quella centrale chiamata ETCHED HEADPLATE. L'ascolti e non ti abbandona più. Quella voce stirata, rappresa, filtrata. Mi viene da paragonarle alle animazioni di Gianluigi Toccafondo dove le immagini diventano continuamente altro e diventano poesia.
BËL (01)
BRÜ (00)

Longliverock
Opera: | Recensione: |
Lello
Opera: | Recensione: |
Vercinge
Opera: | Recensione: |
Un mondo nel quale sprofondare davvero bello e umano.
BËL (00)
BRÜ (00)

lelemora
Opera: | Recensione: |
bello, bello, bello.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giubbo
Opera: | Recensione: |
molto bello, soprattutto le voci soul distante e filtratissime. l'unica pecca è ciò che aveva reso un capolavoro l'album di debutto: i beats. mentre nel debutto erano storti, abissali, violenti ed arrugginiti... qui li ho trovati un po più piatti. per questo per me il debutto omonimo rimane impareggiabile
BËL (00)
BRÜ (00)

gabbox
Opera: | Recensione: |
Michoos What
Opera: | Recensione: |
Disco della stra-Madonna.
BËL (00)
BRÜ (00)

moodycacastile
Opera: | Recensione: |
atmosfere a vagonate durante l'ascolo. Burial idolo
BËL (00)
BRÜ (00)

Grafton
Opera: | Recensione: |
Recensione splendida, complimenti, la metto tra le preferite. Disco davvero pregievole!
BËL (00)
BRÜ (00)

geb
geb
Opera: | Recensione: |
alexx
Opera: | Recensione: |
si, di una noia Epocale.
BËL (00)
BRÜ (03)

jdv666
Opera: | Recensione: |
gran bel disco notturno!
BËL (01)
BRÜ (00)

Don_Pollo
Don_Pollo Divèrs
Opera: | Recensione: |
Questo disco è la metropoli di notte.
BËL (01)
BRÜ (00)

jdv666: definizione perfetta :)
Radicale
Opera: | Recensione: |
Veramente un bell'album. Secondo me superiore rispetto al primo ( "Burial" ).
Alcune traccie davvero ti perseguitano, "Etched Headplate", "Raver" su tutte.
BËL (00)
BRÜ (00)

Radicale: * Tracce, e non "traccie", pardon.
pioloz
Opera: | Recensione: |
born to be alone, born to be alone
BËL (00)
BRÜ (00)

Nico63
Opera: | Recensione: |
Amo molto la "creatura" di William Bevan, e ho riascoltato proprio in questi giorni tutto quello che ho, compreso ovviamente "Untrue" ("Raver" mi emoziona enormemente al solo ricordarla) Ho appena ordinato l'ultimo EP, Pre Dawn / Indoors, a quanto si legge spiazzante almeno quanto "Subtemple / Beachfires" uscito anch'esso quest'anno. Recensione per me appropriata.

BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: