pinkholler e le Tredici recensioni che ha scritto

Low: Things We Lost in the Fire

Low: Things We Lost in the Fire

di pinkholler | DeRango™: 13,01

Nonostante i Low fossero una delle band più ispirate degli ultimi vent'anni; e sebbene la qualità media della discografia del trio di Duluth fosse tale da far impallidire buona parte dei colleghi; nonostante qualcuno di questi sia sia iscritto al collocamento dopo aver provato a sfiorare - anche solo in…

Sun Kil Moon: Admiral Fell Promises

Sun Kil Moon: Admiral Fell Promises

di pinkholler | DeRango™: 33,98

Nel 2003 muore Kathy. La musa di "Kathy's song" stroncata da un tumore. Mark Kozelek - il più grande songwriter della sua generazione - è distrutto. Loner per antonomasia, non aveva mai intrapreso una relazione tanto stabile e duratura. Da questo dolore nascerà l'ispirazione per scrivere "April", capolavoro nero e…

Mulatu Astatke & The Heliocentrics: Inspiration Information

Mulatu Astatke & The Heliocentrics: Inspiration Information

di pinkholler | DeRango™: 33,18

Mulatu Astatke, pianista classe 1946, considerato "il re del jazz etiope", giunge al grande pubblico solo nel 2005, grazie all'utilizzo di alcune sue composizioni per la colonna sonora del film "Broken Flowers". La sua musica, caratterizzata da un sound unico e ricercato, è da sempre incentrata sulla contaminazione del jazz d'oltreoceano con…

Sun Kil Moon: April

Sun Kil Moon: April

di pinkholler | DeRango™: 20,77

Uscito nel 2008 per la "sua" Caldo Verde, "April" è l'ultimo album interamente composto da inediti pubblicato da Mark Kozelek. Ci si trova di fronte ad un cantautorato maturo, dai toni malinconici, che ruota attorno a due splendidi fuochi: da un lato la voce calda, inconfondibile, del musicista dell'Ohio; le sue pregevoli…

The For Carnation: For Carnation

The For Carnation: For Carnation

di pinkholler | DeRango™: 22,54

Cambiare poco affinchè tutto cambi. Con questo lavoro Mcmahan prende le distanze col suo passato. Il passato remoto di nome "Slint" è lontanissimo. Non più (de)costruzioni musicali che irridevano, sanguinose, ai canoni del rock; non più i furori dell'hardcore a fare da sfondo a partiture alquanto complesse; non più i…

Jim O'Rourke: Bad Timing

Jim O'Rourke: Bad Timing

di pinkholler | DeRango™: 4,09

"Bad Timing", pubblicato nel 1997 dalla Drag City negli States e dalla Domino in Europa, è un atto d'amore da parte di Jim O'Rourke nei confronti della musica di John Fahey. Dai lavori di quest'ultimo verrà ripreso il leit motiv della "chitarra primitiva", che risulta essere la protagonista principale dell'opera, salvo dividere…

Red House Painters: Songs For A Blue Guitar

Red House Painters: Songs For A Blue Guitar

di pinkholler | DeRango™: 12,74

"Songs For A Blue Guitar", pubblicato nel 1996 per la Supreme, è, a mio modesto parere, il disco più brutto dei Red House Painters. Come giustificare, allora, il giudizio positivo che leggete? Beh, è semplice, signori: stiamo pur sempre parlando di Mark Kozelek. Questo album, guardando - ad oggi -…

Keith Jarrett: Vienna Concert

Keith Jarrett: Vienna Concert

di pinkholler | DeRango™: 26,73

Pianista geniale, formatosi attraverso la musica classica e giunto alla notorietà suonando jazz, Keith Jarrett non ha bisogno di inutili presentazioni. Il talento puro della Pennsylvania si propone qui, senza il consueto trio, in uno dei suoi celebri solo concerts, che lo vedono, appunto, unico protagonista della serata inisieme al fidato…

David Grubbs: The Thicket

David Grubbs: The Thicket

di pinkholler | DeRango™: 17,56

Chi è che ha militato in Squirrel Bait, Bastro, Bitch Magnet, Gastr Del Sol? Che vanta di una carriera trentennale fatta di decine di collaborazioni? Che insegna composizione all'Art Institute Of Chicago? Semplice: David Grubbs. Il chitarrista/polistrumentista di Louisville, partito dai furori dell'hardcore, passato per una visione del rock tipicamente…

Mark Kozelek: Little Drummer Boy Live

Mark Kozelek: Little Drummer Boy Live

di pinkholler | DeRango™: 7,85

Mark Kozelek è, semplicemente, uno dei più grandi songwriter americani in circolazione. Il nativo dell'Ohio ha ottenuto negli anni '90 una buona notorietà con il gruppo slow core Red House Painters, ponendo fine a quest'avventura nel 2001. Da quel momento in poi la sua carriera si è alternata tra progetti solisti…

Modest Mouse: The Lonesome Crowded West

Modest Mouse: The Lonesome Crowded West

di pinkholler | DeRango™: 30,50

I Modest Mouse, attivi dal 1993, ci hanno regalato alcune delle pagine più significative dell'indie rock di fine millennio, risollevando, in parte, le sorti di un genere  quantomeno inflazionato. La band, capitanata dal cantante e chitarrista Isaac Brock, inizialmente proponeva una musica rabbiosa, esplosiva, spesso altrenata a momenti fortemente malinconici; il gruppo…

Red House Painters: Old Ramon

Red House Painters: Old Ramon

di pinkholler | DeRango™: 31,34  Scelta degli editor

Dapprima alfiere dello slow-core, poi sempre più vicino al rock e alle radici della musica americana, Mark Kozelek, con i suoi Red House Painters, è semplicemente uno dei più grandi songwriter che abbiano mai calcato le scene della musica contemporanea. I suoi dischi sono da sempre garanzia di qualità e…

Red Red Meat: Bunny Gets Paid

Red Red Meat: Bunny Gets Paid

di pinkholler | DeRango™: 24,50

I Red Red Meat, band di Chicago che è stata attiva dal 1991 al 1999, proponevano, inizialmente, un rock dalle sonorità grunge fortemente influenzato dalla musica blues. Influenza che col passare degli anni diventerà sempre più significativa e caratterizzante, grazie alla passione del leader Tim Rutili per le radici della…