Sto caricando...

Mötley Crüe
Girls, Girls, Girls

()

Voto:

Versioni: v1 > v2

Negli anni '80 una nuova esplosione musicale irruppe sulla scena e non si vedeva dagli anni' 70 cioè dalla scena glam rock tutta questa richiesta di lacca per capelli e pantaloni spandex, infatti in questo periodo le vendite di questi prodotti triplicarono. Il glam metal quindi era arrivato con tutto il suo impatto.

Nessuna altra band dell'epoca era consapevole come il quartetto di Los Angeles e del loro seminale album del 1987, l'anno di punta delle vendite dei dischi glam metal, Girls, Girls, Girls dopo 24 anni è ancora più ridicolo che all'epoca con la sua mancanza ispirazione e la sua mediocrità, Questo è evidente con la title track, e anche se il brano è un po' orecchiabile, diventa un po' fastidioso dopo un po'. L'album nel suo complesso sembra avere un paio di buone tracce qua e là, ma la maggior parte dell'album sembra essere piena di tracce di riempimento.

Chi ha quest'album sa di cosa sto parlando per esnmpio la voce di Vince Neil in tracce come "Wild Side" e,... "Bad Boy Boogie". è davvero fastidiosa e mediocre e la musica diventa noiosa dopo un po'. La produzione di Tom Werman, funziona "benissimo" e la chitarra non mixata di Mick Marrs è a malapena presente in "Sumthin' For Nuthin´", che è una canzone sulla dislessia, credo. Contiene anche una canzone molto personale in "Five Years Dead", una canzone che ritrae i precedenti anni di lavoro dei Crue. Una canzone molto emotiva e brutalmente onesta nella sua mancanza di ehm....tutto. Si può dire questo album rappresenta tutto il peggio della scena glam metal

Oh, quasi dimenticavo, all'interno della custodia, c'è una bella nota dei Crue che afferma "...Questo album è dedicato agli stronzi e ai poser che non sono stati al fianco dei Crue quando le cose andavano male..." Bel tocco di classe ragazzi, bel tocco, complimenti.

Album di alta classe da usare come bel posacenere.

Commenti (Undici)

TataOgg
TataOgg
Opera:
Recensione:
Non nego che il disco faccia schifo, non lo so ma tendenzialmente concorderei. E anche loro mi pare non fossero degli angeli.
Però citare così l'incidente...


FOGOS
FOGOS
Opera:
Recensione:
E Pamela Anderson la vogliamo citare o no?


TataOgg: C'era anche Pamelona ? AZZ
FOGOS: @[TataOgg] ...in quanto (EX)moglie di Tommy Lee.
Comunque i due si conobbero e sposarono al volo solo dopo 4 giorni nel 1995, perciò molto dopo quest'album.
La citazione è comunque d'obbligo... PERCHE' PAMELA E' PAMELA! (RIcit.)
TataOgg: E mica me lo ricordavo! E allora diciamolo insieme PAMELAAA!
Chainsaw
Chainsaw
Opera:
Recensione:
Non mi piacciono però me li fai stare simpatici


beekh: Non mi piacciono però me li fai stare simpatici
JpLoyRow
JpLoyRow
Opera:
Recensione:
Lasciate perdere i soliti uterini metallari ci sono leie classifiche


fedezan76
fedezan76
Opera:
Recensione:
Si si.


JpLoyRow: Si vergogni, empio.
fedezan76: Si si.
beekh: Una argomentazione sarebbe gradita.
Flame: personalmente preferivo il disegno di Corrado Roi, per cambiare avrei scelto forse un Castellini
fedezan76: Con una recensione così mediocre vorresti pure argomentazioni? Ad ogni modo, nel genere a mio parere erano nettamente i migliori, sia a livello strumentale che come capacità di trovare riff e melodie d'impatto. Nulla di nuovo sia chiaro, ma ottimo rock'n'roll caricato. Ma io credo che la tua sia la classica recensione provocatoria e a me non piace chi si presenta in un sito in questo modo. Cogli il suggerimento già arrivato di parlare di ciò che è nelle tue corde.
fedezan76: @[Flame] io trovo sia ottima, c'ho messo un po' a sceglierla d'altronde. Ovvio che preferivo anche io la precedente di Roi.
Flame: il tratto non è nei miei gusti. Per gioco ho provato a cercare nelle copertine disegnate da Castellini un volto di Nathan Never da proporti per compararlo a con questo e devo darti ragione, pur disegnando meglio (secondo me chiaramente), Castellini lo fa sempre incazzoso in stile americano, questa immagine invece trasmette tranquillità di un uomo che guarda verso il futuro e quindi alla fine risulta piacevole anche a me.
fedezan76: Infatti cercavo qualcosa di meno incazzoso, già lo sono io a sufficienza. Ahahah.
IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Qualcuno di loro ti ha trombato la nonna??!!

Niente di speciale ma hanno ridato vita al Sunset … e che vita.
Recensione patetica e non per il giudizio sull’album ma perché non sai nulla e non sai che cazzo dire. Infatti come prima recensione invece di farci partecipe di tue emozioni su un disco che ti piace tanto rompi i coglioni con il terzo scritto -inutilissimo - su un album che ti fa cagare. Grande partecipazione al sito, Ahahahahahahah.

A memoria preferisco Dr Feelgood e Shout at The Devil

Ah, dimenticavo … se tu scopassi un millesimo di quello che hanno scopato loro faresti salti di gioia… chiedilo a nonna.

Sull’incidente non mi soffermo perché è da viscido e, conferma, non sai un cazzo di quel periodo …



IlConte: L’unica cosa che mi trova d’accordo è che la title track è discretamente ridicola
beekh: Per fortuna quel rock fatto di buffoni vestiti da idioti con la loro vita falsa è caduto presto nel dimenticatoio. Sono bastate le deboli spallate di gente seria che amava la musica e che non andava a giro con la bottiglia di whisky piena di tè a far si che oggi di tutto quel marasma di Los angeles sia rimasto il NULLA
beekh: Io nella recensione non offeso nessuno utente del aito sul personale quindi vedi di darti una regolata, coglione.
IlConte: Ma che cazzo vuoi sfigato di merda, brutto come la fame e misero come pochi, Coglione.
Non ti avevo offeso, ho detto una cosa oggettiva: recensione patetica di uno che non sa un cazzo e vuole visibilità.
Ora finiamola qui perché ho promesso a G che faccio a modo e non voglio rovinare il sito come fai tu, Coglione.
Ora offendimi ben bene così ti senti forte non ti risponderò… oppure vieni a trovarmi a CAVRIAGO chiedi di me e ti offro una birra.
beekh: "Ora offendimi ben bene così ti senti forte"
Quello che stai facendo tu. Io non voglio nessuna visibilità, la frase sull'incidente la tolgo.
beekh: Ed invece so di cosa sto parlando, so cosa rappresenta questo genere.
beekh: La verità è che tu hai messo uno perché parlo male di un gruppo che hai nei tuoi ascolti non perché io non sappia nulla. Ammetto che la recensione non sia il massimo ed è piuttosto colorita, ma non mi sembra da uno.
IlConte: Bravo. Io ti ho offeso dopo di te.
A meno che tu non ti sia offeso per la battuta sulla nonna o sullo scopare come loro (ironia pura)
Comunque ritiro le mie offese (a seguito del tuo coglione). Rimane il fatto, al di là dei gusti musicali personali (non è che io ami quel periodo, per intenderci) che non capisco il motivo/scopo di questo scritto. Ma tutti possiamo scrivere e tutti dobbiamo accettare sia apprezzamenti che critiche negative.
IlConte: Vero uno… ma ho messo un paio di ascolti dopo 5 anni che sono qui dentro
IlConte: Due non di più…
Ciao
beekh: Ora avrei offeso io per primo?
Si, la battuta sulla nonna è un offesa e pure pesante. Comunque ti sei scusato quindi per me la diatriba può finire qui.
IlConte: No, la nonna l’hai proprio capita male, ragazzo e mi dispiace per te.
Per me neanche era cominciata
macmaranza
macmaranza
Opera:
Recensione:
Nobile scrollatina che gli ci voleva, al ragazzo. Ugh!


beekh
beekh
Opera:
Recensione:
Modifica alla recensione: «Modifica». Vedi la vecchia versione Girls, Girls, Girls - Mötley Crüe - recensione Versione 1


beekh
beekh
Opera:
Recensione:
Argomentare gli uno, grazie. Senza offendere sul personale, io nella recensione non ho offeso nessuno.


CosmicJocker: IlConte ha argomentato, macmaranza è sostanzialmente d'accordo con lui e fedezan76 non è d'accordo con l'1 che hai appioppato al disco. Cosa che si evince dalle 4 stelle da lui elargite allo stesso..
beekh: Era riferito a chi non ha dato spiegazioni.
CosmicJocker: Ok, allora citali perché se ti hanno messo solo 1 senza commentare non vedranno nelle notifiche il tuo commento..
Devixn1
Devixn1
Opera:
Recensione:
Non prendetevela ma.... Girls girls girls no Non si tocca ehh che stiamo scherzando!!!!! Mihhhhhhh. Top top top . Ritornarci a quei tempi. Che mai più ritornerà musica del genere


fedezan76: Non ti allargare pure tu ...
ilfreddo
ilfreddo Divèrs
Opera:
Recensione:
Mah... 1 a questo disco? Va di moda dare 1 ai Crue. Band plasticosa questo sì, ma incarnavano alla perfezione il decennio nel quale sono esplosi. Le canzoni di questo disco non sono così brutte (cd da usare come posacenere???) e alcune hanno anche un bel tiro. Dr. Feelgood è un buon album ma tu non sai nemmeno di cosa sto parlando, vero?Questa rece merita 1 perché è piena di luoghi comuni, esagerazioni, descrizioni che non dicono nulla ed infine è scritta in un pessimo italiano. Prima di pubblicare avresti potuto anche rileggere. PS. Ti sei dimenticato 10 anni. Sono passati 34 anni dal 1987, genio.


beekh: E invece so benissimo di cosa sto parlando, ma che è sta stronzata se uno fa una recensione negativa su un gruppo non sa di cosa sta parlando. La verità è che voi mettete uno perché sarà uno dei vostri gruppi preferiti, scommetto se era una recensione su gruppo che odiavate volavano i cinque anche senza leggere, come spesso accade su tale sito.
beekh: Dr Feelgood un tantino meglio ma un'altra ciofeca. Se tu hai gusti di merda non posso farci nulla.
beekh: @[ilfreddo] Questa invece è un ottimo esempio di buona recensione, vero genio?https://www.debaser.it/dream-theater/a-dramatic-turn-of-events/recensione-ilfreddo
beekh: @[ilfreddo]
Questa invece è un ottimo esempio di buona recensione, vero genio?
A Dramatic Turn Of Events - Dream Theater - recensione

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Girls, Girls, Girls è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link