Motorpsycho
Demon Box

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


 Da quando sono in questo sito mi ero posto un obiettivo: ossia cercare di fare le recensioni di tutti i dischi di un gruppo solo. Ho cercato qua e là e ho notato però che molti dei miei autori preferiti avevano già troppe recensioni, mentre per altri non avrei mai nemmeno osato farlo.

Fortuna che c'era un gruppo che aveva ben poche rece sulle spalle, ovvero i Motorpsycho, quindi la mia scelta è ricaduta su di loro. Penso quindi che questa mia decisione non solleverà troppe proteste e che ciò contribuisca a far conoscere un gruppo che, nel bene o nel male, ho sempre apprezzato.

Questo è un trio che viene dalla fredda Norvegia, una delle patrie del Metal, e nei loro primi lavori si sente chiaramente questa influenza. Ecco quindi che comincio con "Demon Box", che in teoria sarebbe il loro terzo album tuttavia meglio iniziare da questo infatti i primi 2 non li ho e non mi sembra di perdere molto.

Lungo più di 70 minuti, si apre con "Waiting For The One" che potrebbe trarre in inganno, un inizio folk-rock con tanto di flauto, solo che si viene disillusi subito da "Nothing to say" uno dei loro pezzi più famosi con un ritornello piuttosto elementare ma molto coinvolgente, e da "Feedtime" pezzo durissimo dalle sonorità metal. Diventano subito chiare le  loro principali influenze dalla musica di quel periodo, Sonic Youth, My Bloody Valentine e soprattutto Dinosaur Jr.

Si prosegue con "Sunchild" che strizza l'occhio al punk, poi arrivano altri due corpi estranei "Tuesday Morning" pezzo psichedelico anche se con un finale hardcore e la cover di Moondog "All is lonelyness", di cui non conosco la versione originale ma mi sembra davvero un bel pezzo, forse il migliore per me di questo album.

A questo punto l'intermezzo acustico di "Come On In" ci introduce alla seconda parte del disco: l'inquieta "Step Inside Again", sarebbe una perfetta colonna sonora per un film horror, soprattutto per il finale davvero pauroso, comunque è solo un'introduzione per i 17 minuti della title-track, una canzone anche questa grunge-hardcore con un lungo intermezzo pieno di rumori, effetti e improvvisazioni per poi finire con dei violini drammatici.

Ci si riprende con la breve punkeggiata "Babylon", che è per me la meno interessante ma necessaria dopo il trauma delle canzoni precedenti, poi arriva "Junior" (il titolo forse non è casuale ma può essere un tributo ai Dinosaur) un'indie abbastanza melodico e piacevole."Plan #1" anticipa quello che sarà il futuro del gruppo, infatti si vedono linee melodiche più marcate e intuizioni psichedeliche interessanti, mentre il finale è lasciato a un altro pezzo stile "Feedtime" ovvero "Sheer Profoundity" e a "The One Who Went Away" ossia la prima traccia in versione hard rock.

Che si può dire quindi alla fine? Bè che la loro musica è ancora da definire meglio, era ancora troppo sporca anche per colpa di una scarsa cura nella produzione, senza contare che mancano le maestose suite come "The Wheel" o "The Golden Core" la voce inoltre è quella che è.

Comunque si tratta di un lavoro coraggioso, vario e originale, verranno presi nei lavori successivi molti spunti come ad esempio nel successivo mostro di Timothy...ma questa è un'altra recensione.

Questa DeRecensione di Demon Box è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/motorpsycho/demon-box/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaNove)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
allora, mi permetto di consigliarti di desistere dai tuoi intenti, visto che i Motorpsycho sono abbastanza coperti, manca giusto Mountain EP e non mi ricordo se Lobotomizer. Soprattutto se devi farle così poco sentite. Cazzo i Motorpsycho meritano deppiù! E poi perchè fare recensioni di tutti i dischi di un gruppo? Per intasare ancor di + il database? Avrai una band che ti piace e non sia stata recensita o sia stata recensita alla cazzo di cane no?
BËL (00)
BRÜ (00)

kemoSabe
Opera: | Recensione: |
B-E-L-L-O!!! "Demon Box" faceva parte della tripletta di dischi (insieme a "Haephestus" degli Iceburn e "In on The Kill Taker" dei Fugazi) che mi hanno "convertito" a un certo tipo di musica, quindi per me è una vera e propria pietra miliare! M'hai fatto voglia di risentirlo... mi sa che finisce dritto dritto nel lettore mp3...
BËL (00)
BRÜ (00)

Lewis Tollani
Lewis Tollani Divèrs
Opera: | Recensione: |
Quoto il ragazzo al nr. 1
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Festwca Divèrs
Opera: | Recensione: |
Quoto il ragazzo n.ro 3 (a parte che non ho mai capito cosa abbiano di speciale i Motorpsycho - Demon Box bello!!)
BËL (00)
BRÜ (00)

BiancoeNero
Opera: | Recensione: |
Quoto il ragazzo al nr 4
BËL (00)
BRÜ (00)

Stoopid
Opera: | Recensione: |
I Motorpsycho hanno di speciale una sovrumana capacità melodica, che mi ispira meraviglia ancora dopo ripetuti ascolti. Ah, quoto il ragazzo al n.5.
BËL (00)
BRÜ (00)

Opel
Opera: | Recensione: |
Recensisci recensisci :), magari la prossima la fai sul non ancora recensito "The Tussler", un ottimo disco di sonorità country rock, fuori dai loro canoni. Questo "Demon Box" spacca!
BËL (00)
BRÜ (00)

telespallabob
Opera: | Recensione: |
Quoto il ragazzo al N°6 (Opel, ti sei dimenticato della staffetta)
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
3 cose. 1) consiglio la visione del doppio dvd "Hair Cuts". Un colosso di oltre 5 ore che raccoglie tutti i loro videoclip, due concerti interi e tre documentari su i loro tour... tour non da poco. 2) Vorrei segnalare la scheda di Scaruffi sui Motorpsycho che proprio ieri sera sono andato a vedere... da sputarlo in un occhio (e con lui i Royal Trux e tutti i suoi discepoli tipo Stoopid, che nick migliore non poteva scegliersi). 3) La monografia di Ondarock dove scrivono che sopperisco la CARENZA di doti tecniche con un eccellente capacita' compositiva... musicisti che spaccano i palchi da vent'anni che pero' non sanno suonare. Io vorrei vederlo un gruppo che suona la meta' di come suonano i Motorpsycho, un gruppo che ti suona venti minuti di canzone senza annoiarti. 4 a Demon Box. Troppo lungo, qualche canzone in meno e pure questo era da 5
BËL (00)
BRÜ (00)

hymnen
Opera: | Recensione: |
quoto nettamente il ragazzo al n.9.
BËL (00)
BRÜ (00)

uno qualunque
Opera: | Recensione: |
allora in questo caso manderò la prossima che penso sia più sentita se va male allora desisterò
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
per carità, fai come vuoi, solo che almeno appunto, mettici del tuo. Il ragazzo al nr. 9 mi ha fatto ricordare la scheda di Ondarock che mi aveva lasciato perplesso anche a moi. Scaruffi non esiste + dal 2005, non riesco neanche a digitare le lettere sulla tastiera....ora ci provo. Sxcqwaszrufffkiokioo....niente non ce la faccio è + forte di me.
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
psycho, mi hai fatto sorridere. sono andato a visionare le schede di ondarock e di scaruffi dopo che un amico ha insistito... da appassionato fresco-fresco dei psycho non se ne capacitava. considera che alla recensione di Trust Us (votato 5/10) dice: "l'ispirazione e` sempre piu` fievole." Ad Angels And Demons (voto 5/10) dice, invece: "annovera soltanto una buona canzone, Starmelt-Lovelight." Blissard (voto 5/10) dice... e questa e' di quelle che fanno la differenza, di quelle che solo uno che non ha nemmeno ascoltato il disco puo' dire: "propone un progressive-rock confuso e approssimativo" ahah, progressive-rock... glande scaruffi. ma dati ai Royal Trux e basta!
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
Volete sapere una cosa divertente? L'altra rece di demon box che c'è su debeiser la scrissi io quando ero più bimbominkia di adesso e scrivevo anche di cacca (non che sia migliorato, però dico anche un po' di cazzate in quella rece). è accreditata ad un altro fabio però, perchè ai tempi non ero ancora registrato e avevo scritto da utente illecito. Uau. Comunque, discone che proprio nuncessò cazzi, scaruffi è un testa di minchia e i Motor suonavano di cacca magari ai tempi di Lobotomizer, che in effetti è pettosino. Ma dopo quel disco no, spaccano i chiuli, eccheccazzo (quoto il ragazzo al nr.9). Di sto disco il mondo avrebbe dovuto conoscere soltanto il vinile perchè senza gutwrench, mountain e mr who perde un pochino. Tra i miei favurits.
BËL (00)
BRÜ (00)

Stoopid
Opera: | Recensione: |
3 cose. 1) Per farti capire quanto poco io sia scaruffiano ti dico che solo ora guardo la sua scheda sui Motorpsycho, e mi sembra fatta da uno che non ha afferrato la loro sostanza, ma tutto sommato ci può stare, mica si può afferrare tutto 2) Quella su ondarock l'ho letta molto distrattamente (sempre adesso), e non mi sembra onestamente così sballata, anzi. Cmq dici che hanno scritto che la composizione li salva da una tecnica non eccellente? Ebbene, cosa c'è di più vero? Il fenomeno Motorpsycho si basa sulla capacità di creare giri di musica che strappano le budella, non certo sulla "tecnica", ma ormai noi adulti ci siamo tutti affrancati dal dominio della tecnica sull'arte, ergo, nulla quaestio. 3) Sputarci in occhio per una banale ammirazione pei Royal Trux? Prendi la vita con passione tu... ad ogni modo mentre sputi, guarda in volto colui che si riflette nelle mie pupille, e dimmi che voto gli dai, da 1 a 5.
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
"Cmq dici che hanno scritto che la composizione li salva da una tecnica non eccellente? Ebbene, cosa c'è di più vero? Il fenomeno Motorpsycho si basa sulla capacità di creare giri di musica che strappano le budella" Ebbene, non solo hai mostrato l'origine del tuo nick (scelta consapevole, bravo), ma soprattutto hai testimoniato la tua assoluta sordita'. I Motorpsycho sono musicisti che tecnicamente (per quanto non sia importante la cosa) spaccano il culo ai due terzi dei gruppi presenti sulla terra. Chi dice il contrario o e' sordo o non capisce un cazzo... e questo e' oggettivo. Non basterebbero trent'anni di conservatorio per suonare come suonai i Psycho dal vivo. AMEN. Tu intanto continua a cimentarti col campanello di casa (quello e' il tuo strumento) e con i Royal Trux.
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
Stoopid, i due Motor storici (Snah e Bent) sanno suonare più o meno di tutto, dalle classiche chitarre e bassi fino a pianoforti, sinth e palle varie, Bent in BH/BC ha pure suonato la batteria,
Snah è effettivamente un mostro con la sei corde...ma un mostro di quelli fighi, mica tapping a palla e bella lì. Se sono zappe loro io appendo il big muff al chiodo e mi do alla numismatica.
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
Quoto i ragazzi 1, 3, 4 e 9. Son proprio un leccaculo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Stoopid
Opera: | Recensione: |
Certo che non sono zappe, altrettanto che spaccano il culo ai 2/3 dei gruppi, forse anche ai 3/4, ma la loro sostanza non è lì. Voglio dire, una Vortex Surfer è quel che è grazie a ciò che è, non a come viene suonata. In questo senso essi fanno il culo ai 99/100.
BËL (00)
BRÜ (00)

Dissonance
Opera: | Recensione: |
I Motorpsycho sono la mia band in attività preferita e, probabilmente, non riescono ad esaminarne con razionalità il loro "catalogo". Per cui anche un disco tendenzialmente sottovalutato come questo non riesco a votarlo meno di quattro, brani come "Demon Box", "Plan 1", "Waitin' For The One", "Feedtime" e "All Is Loneliness" mi spaccano il cuore (ed in alcuni casi spaccano anche il culo). Recensione accettabile, ma non condivido l'abuso di doppioni.
BËL (00)
BRÜ (00)

Stoopid
Opera: | Recensione: |
Ma a dirla tutta, la verità è un'altra, la tecnica è una categoria che in musica non esiste, o quantomeno non serve a nulla, o quantomeno non fa mai la differenza (Nirvana docet). Insomma, io che proprio oggi riascoltavo con diletto i Motor, non me la prendo se in una paginetta web qualcuno scrive che la loro tecnica non è superiore e bla bla bla.
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
Per me si puo dire quel che si vuole, poi si fanno i conti. Se uno mi cataloga i psycho come musicisti non eccezionali maledico la legge Basaglia. Sono musicisti stratosferici e la cosa salta all'occhio Tutto qui, ognuno dice la sua, ma ci sono pure le opinioni stoopide... addirittura c'e' chi spaccia i Royal Trux per musica.
BËL (00)
BRÜ (00)

uno qualunque
Opera: | Recensione: |
bè comunque vi lamentate tanto che è un doppione ma penso che sia sempre meglio dell'ennesima recensione sui dt o gli iron
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
e chi si lamenta? quando si parla dei motor, ben venga!
BËL (00)
BRÜ (00)

boredom
Opera: | Recensione: |
quoto il giovine del commento numero 18.
BËL (00)
BRÜ (00)

IcnarF
Opera: | Recensione: |
Colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente l'Appestato che mi ha introdotto nel magico mondo dei Motorpsycho! :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Vi quoto quasi todos! Codesto psycho\motorizzato l'ascolterò placidamente. "Uno Qualunque" hai un nick da invidiare, ke spakka.
BËL (00)
BRÜ (00)

kemoSabe
Opera: | Recensione: |
bahwbhabwabwbhawb la cosa stupefacente è l'amore che traspare dalle parole di Ale per i Royal Trux :D :D :D
BËL (00)
BRÜ (00)

Shò
Opera: | Recensione: |
Penso che il primo post di alessioIRIDE dica tutto. Unica cosa: per me è un disco da 5 secco senza se e senza ma. " Io vorrei vederlo un gruppo che suona la meta' di come suonano i Motorpsycho, un gruppo che ti suona venti minuti di canzone senza annoiarti". I Motor hanno gran gusto e grandi idee (poi affinate nel tempo) e soprattutto SANNO suonare.
BËL (00)
BRÜ (00)

popoloitaliano
Opera: | Recensione: |
difendo Scaruffi in questo senso: lui notoriamente ascolta i dischi una sola volta, quindi il suo giudizio prescinde dall'amabilità e dalle sfaccettature di un sound che inevitabilmente si apprezzano solo dopo ripetuti ascolti (Motorpsycho compresi). E, altrettanto notoriamente, valorizza chi tenta di esprimere qualcosa di nuovo (Royal Trux, per esempio che a me non piacciono) e passa in second'ordine chi ricalca cose già sentite (ancora Motorpsycho). Scaruffi non è il guru assoluto, ma non è nemmeno un pirla (come Mourinho)
BËL (00)
BRÜ (00)

Lewis Tollani
Lewis Tollani Divèrs
Opera: | Recensione: |
@Stoopid... 3/4 è meno di 2/3... io li ho visti a Milano quest'anno e sono davvero mostruosi. Oltre alla tecnica, indubbia, hanno una preparazione fisica olimpica. Hanno fatto la prima pausa dopo 2 ore e sono tornati per altri 40 minuti di concerto. Trovamela gente cosi' CaroScaruffi...
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
Lewis, mi duole contraddirti ma 2/3 è proprio più piccolo di 3/4 (ho fatto il classico ma le basi di matematica me le ricordo dalle elementari, per fortuna :D)! franci, felice di aver guadagnato un nuovo accolito per la causa motorpsychiana!
BËL (00)
BRÜ (00)

ThePelican
Opera: | Recensione: |
3,5 - E' molto che non lo ascolto ma lo ricordo abbastanza grezzo. Chi sostiene che gli 'psycho siano un gruppo modesto tecnicamente probabilmente non ha mai suonato uno strumento e/o non li ha mai visti dal vivo (spaccano coe pochi ho visto in vita mia!). Até
BËL (00)
BRÜ (00)

Stoopid
Opera: | Recensione: |
Eh già 3/4 è il 75%, 2/3 il 66% ;) I MP pertanto si collocano nel primo quarto, diciamo così su base 100 sono tra i primi 25. Ma ti dico che ancor prima della tecnica e del fisico è la passione che fa la differenza, ecco quella dei MP è musica passionale, o appassionata. Per questo pezzi di 20 minuti non ti annoiano e i concerti durano ore.
BËL (00)
BRÜ (00)

Lewis Tollani
Lewis Tollani Divèrs
Opera: | Recensione: |
Hi hi hi... avevo "capito" il contrario ed ho ribattuto con il contrario del contrario... sono contrariato. Un sacchetto di cenere per lo shampoo di stasera. Sorry.
BËL (00)
BRÜ (00)

ugly panda
Opera: | Recensione: |
Motorpsycho: così si dovrebbe suonare il rock!
BËL (00)
BRÜ (00)

Eraser_ed
Opera: | Recensione: |
Ahhhhhhh, Motorpsycho....Che parola magica per il mio animo.
BËL (00)
BRÜ (00)

xyz
xyz
Opera: | Recensione: |
Gli ridarò un ascolto ma 'sti Motorpsyco non mi dicono un granché
BËL (00)
BRÜ (00)

coglionazzo
Opera: | Recensione: |
confesso che non mi hanno mai ammaliato le opere troppo enciclopediche(questo e' uno dei 2 dischi che ho di loro,l'altro e'thimothy monster) sunchild e'bella pero' e sfata alla grande la diceria che non siano tecnicamente dei virtuosi
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: