Sto caricando...

Neu!
Neu!

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Siamo nel '63 e il rock ha bisogno di certo di una svolta. Della rivoluzione Hippie ormai non resta altro che un timido ricordo, artisti interessanti e rivoluzionari (Frank Zappa, Velvet Underground) e altri buffoni e presuntuosi (Grateful Dead, Captain Beefheart) ma comunque figli del 68, sono ormai artisticamente poco attivi. La musica è ormai ferma su quello stereotipo, ma per fortuna una risposta sembra arrivare dalla Germania, con artisti come Faust o Klaus Schulze, oppure e soprattuto da questo gruppo anonimo di nome Neu!

Cerchiamo adesso di analizzare il disco indipendentemente da questi discorsi. sin dalla prima traccia "Hallogallo" si intuisce questa voglia di fare una rivoluzione musicale, tuttavia alla fine questa traccia non risulta molto riuscita. più che altro sembra un lunghissimo intro; ma il contenuto dov'è? Manca lo sviluppo. La stessa cosa vale un po anche per la seconda: "Sonderangerbot", anche se il senso di oppressione che trasmette è in parte riuscito

Meglio di tutte e due la terza: "Weissense", una delle tracce migliori del disco, competente, ben fatta; insomma, una buona traccia, ma forse non riscere a cogliere il segno al 100%. manca qualcosa anche qua.

Dopo la minore "In Gluck" (brutta copia di "Sonderangerbot") si arriva a quella che è probabilmente la cosa più interessante del disco: "Negativland", e qui si può forse parlare di capolavoro. Le variazioni e gli esperimenti sonori, mai fini a se stessi, si succedono in una sequenza davvero godibile.

Il disco finisce con la traccia peggiore del disco "Lieber Honig", e qui il risultato è davvero patetico. Si tratta sostanzialmente di uno che canticchia male qualcosa di inafferrabile sopra qualche nota di chitarra. Orrenda.

Il disco è finito.

Che dire? Sarà pure rivoluzionario ma non si può dire che è un bel disco! Il voto sarebbe due stelle che diventano tre grazie all'influenza e l'innovatività della musica.

Ma, tutto sommato, mi aspettavo qualcosa di meglio...

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su CentoSei

Girasole.
Girasole.
Opera:
Recensione:
rikardo è chiaramente scuro in testa. ;-)


lux
lux
Opera:
Recensione:
Girasole, ma di che cazzarola stai parlando? Stereotipi? Arie? Eh? Di cosa? Di che? Preferisco Beefheart a Zappa, e l'ho scritto qui sopra. Nulla più. La storia dei fornelli l'ho tirata fuori solo DOPO, quando ormai era evidente che ti stavo già sul cazzo (mi avevi già scritto in precedenza che ti facevo pena, quindi non può essere una causa). E mi riferivo solo a te, non certo alle donne in generale, dato che ho preventivamente scritto (avendo capito che tipo di ragazza sei, eh eh) che "esistono molte ragazze sveglie, intelligenti, interessanti e intellettualmente dotate, ma tu etc...". Quindi cade anche questa "infamia" nei miei confronti. "ma resta il fatto che quel "fascistello" non si può leggere" --- continui ad attaccarti a questa inezia (forse era un pò peggio se lo chiamavo figlio di puttana, non credi?) la verità è che non aspettavi altro che darmi addosso, e non perchè io abbia una ego smisurato (guarda bene, mi limito a difendermi come meglio posso, non pretendo, IO, di convincere forzatamente nessuno delle mie idee... certo se però spunta fuori qualcuno che tenta elegantemente di deriderle, io mi comporto di conseguenza). " che se non avesse il cazzo fra le gambe potrebbe anche venir scambiato per uno struzzo con la testa nella terra"--- boh, ma che ci faccio con una frase simile? E'funzionale al discorso che stiamo facendo? Ti sembro uno che nasconde la testa sotto terra poi? Sono ancora qui a risponderti.. Secondo me sei semplicemente spaventata dalla logica, dato che ad essa si può rispondere solo con un'altra buona dose di logica. E la logica non contempla simpatie e antipatie, quindi quando discuti come non sarai mai lucida ed obiettiva :-)


Gummo
Gummo
Opera:
Recensione:
Recensione orrenda, disco immenso. JARGONKING scusa ma che ne sai tu di com'è agosto su Debaser? In fin dei conti sei qui solo da ottobre 2007, no? PALOZ del tuo commento non ce ne può fregare di meno


lux
lux
Opera:
Recensione:
THEJARGONKING gli dei se ne vanno, gli incazzati restano! :-D


Girasole.
Girasole.
Opera:
Recensione:
mi attacco a quel "fascistello" perchè è l'unica cosa che mi ha dato fastidio. Non mi importano le tue idee su Zappa o Beefheart...scusa, chi cazzo se ne frega. Io di quello non ho mai parlato ;-)


Girasole.
Girasole.
Opera:
Recensione:
come "quali stereotipi", "quale ego" ? ma tu leggi mai ciò che scrivi (non solo in questa sede) ?


47
47
Opera:
Recensione:
ti sei guadagnato il tuo momento-coppino. io ho "criticato" un'opinione non chi l'ha espressa, può anche essere che non ne abbia inteso l'intenzione, ma non sono nella tua testa e francamente la frase così com'era suonava come pensavo suonasse. ma sinceramente chissenefrega, se vorrò muovere appunti o osservazioni su commenti su un sito di commenti(&recensioni) mi asterrò dal farlo sui tuoi. e poi smettila con certi interventi da ragazzino-che-ha-scoperto-come-va-i l-mondo, fanno sorridere. logica e mica logica sono funzionali solo per chi para la propria inettitudine dietro le buone maniere e chili di (ridicola) dialettica machistica, che serve solo a farti fare la figura del pirla..


lux
lux
Opera:
Recensione:
Vabbè dai, io non ci riesco proprio a prendere sul serio sta storia del fascistello, perdonami.. In questa sede "ego & stereotipi" da parte mia? Boh, soltanto perchè mi difendo con, ehm, orgoglio? (senza peraltro perdere mai di vista il nocciolo della questione per cui stiamo dibattendo..) a Girasò, ma se non hai niente da dire... ma chi te lo fa fare :-) Le altre sedi poi... vai a vedere le mie ultime diatribe con altri utenti, tranne DarkHeam (che ho palesemente stuzzicato io per primo perchè il suo modo di fare mi procurava l'orticaria, lo ammetto, ma io almeno ho spiegato il senso logico del mio stuzzicare, faceva il professorino con gli altri su errori grammaticali ridicoli, che ormai non contempla più nemmeno l'idioma italiano... e non ho mai avuto bisogno di chiamarlo testa di cazzo o dirgli che mi faceva pena, certi buchi per terra li lascio a te) gli altri si sono comportati tutti come 47 (in questo caso 47 è stato il più "gentile" e fine), ovvero mi hanno dato addosso offendendomi perchè esprimevo una mia semplice opinione( per quanto radicale potesse essere in qualche caso... ma oh, è quello che penso, devo chiedere scusa a qualcuno? La esprimevo sempre e comunque in maniera civile poi) e loro non la condividevano... no dimmi tu se ti sembra normale una situazione del genere, qui secondo me stanno diventando un pò tutti scemi :-) Je prude ,je prude, chissà perchè. Sono comunque stracurioso di sapere quali sono i miei "stereotipi" ... se me li elenchi per favore.


47
47
Opera:
Recensione:
dato addosso offendendoti? parafrasami logicamente il commento 41 e "trova l'offesa".. critica=offesa? contento tu. tra l'altro parli di pluralità ideologica e poi te ne esci con "gli altri si sono comportati tutti come 47 (in questo caso 47 è stato il più "gentile" e fine), ovvero mi hanno dato addosso offendendomi perchè esprimevo una mia semplice opinione( per quanto radicale potesse essere in qualche caso... ma oh, è quello che penso, devo chiedere scusa a qualcuno? La esprimevo sempre e comunque in maniera civile poi) e loro non la condividevano..." Come sopra, sostieni che io t'abbia "dato addosso offendendoti"? rivedi il tuo modo di porti nelle conversazioni, e concediti il beneficio del dubbio quando pensi che tu di cazzate non ne dica..


lux
lux
Opera:
Recensione:
47 tu (come chiunque) puoi benissimo criticare ciò che penso. Basta scegliere la maniera più "cristiana" per farlo. Io la butto sulla logica perchè conoscere la dinamica di come si svolgono le discussioni penso sia fondamentale per capire chi sia più rompicazzo di un altro, non pensi? Se sono cosi ovvie le cose che dico, comportati di conseguenza. Io avrei potuto tranquillamente risponderti dopo il tuo post provocatore: "Aò a 47, ma vaffanculo, non rompe er cazzo sei un cojone etc": sarei stato forse meno artificioso, ma sostanzialmente non avrei detto assolutamente nulla di sensato, non credi? :-) La stessa cosa vale per Girasole, a cui sto sul cazzo per motivi che non sa nemmeno lei. Anche perchè non capisco dove sarebbe nascosta la mia inettitudine.. ma come hai detto tu, questa tua osservazione è proprio "in tema con la pagina".


lux
lux
Opera:
Recensione:
"in questo caso 47 è stato il più "gentile" e fine"-- è tutto spiegato qui. Non mi hai detto che "non capisco un cazzo" direttamente, ma l'intenzione era quella.. o mi vuoi far credere che era un gesto di stima? Il mio commento è in tema con la pagina? La pagina fa ridere, quindi per propietà transitiva volevi dire che il mio commento faceva ridere, era ridicolo. E io dovrei dirti grazie, secondo la tua dialettica "non machistica"? Poi.. vai sulla recensione degli Arab Strap, e guarda l'atteggiamento di Azzo con me. Poi dammi un tuo spassionato parere. Scusate, ma per scemo non ci vorrei passare.


47
47
Opera:
Recensione:
appunto, buone maniere; la ricerca della forma più ortodossa per dire sostanzialmente la stessa cosa, cambiandone solo la forma. tu a conti fatti m'hai proprio scritto "Aò a 47, ma vaffanculo, non rompe er cazzo sei un cojone etc", mentre io, magari in modo poco ortodosso, ho criticato quella che mi pareva una sparata. una frase scritta in un certo modo, con certi accorgimenti, è frutto del pensiero logico sul come poi alla fine dovrà arrivare, ma il messaggio che si ha nella propria testa è chiaro e "senza fronzoli". il succo è che non volevo offendere, mentre tu hai sbroccato come si deve a chi non vuole essere messo in discussione.. ora, non hai capito il "messaggio", o sarà che forse quello borioso e attaccabrighe sei tu?


47
47
Opera:
Recensione:
"Il mio commento è in tema con la pagina? La pagina fa ridere, quindi per propietà transitiva volevi dire che il mio commento faceva ridere, era ridicolo." Ok, nessuna intenzione seriamente denigratoria,(e neanche particolarmente pensata) ma capisco come possa arrivare, e ti chiedo scusa. direi anche fine della discussione.(l'ultimo post l'abbiam scritto in contemporanea)


lux
lux
Opera:
Recensione:
Ahah, 47 che faccia da culo che hai! Ora l'attaccabrighe sono io.. Tu non volevi offendermi ma è quello che obiettivamente hai fatto, io per quanto posso avere sbroccato ti ho risposto semplicemente a tono, non limitandomi a darti del "fascistello" tanto per, ma spiegandoti razionalmente che non mi puoi tappare la bocca e non posso certo sentirmi in colpa perchè preferisco Beefheart a Zappa. E continui ad offendermi implicitamente, perchè mi stai trattando come un cretino e mi vuoi far credere che gli asini volino.


Suonoonous
Suonoonous
Opera:
Recensione:
ah, ma è uscito il nuovo dei Neu? figata!!


47
47
Opera:
Recensione:
non hai risposto "a tono" e io non volevo "tapparti la bocca". il mio penultimo commento, se vuoi, è "logico", nessun asino che vola in vista. con quest'afa sono proprio i pensieri che a quanto vedo proprio non riescono a spiccare il volo.


lux
lux
Opera:
Recensione:
Vabbe vabbe, non contare l'ultimo mio post allora, per quel che può valere. Non pretendevo le tue scuse però, mi bastava che capivi la situazione, ciao


47
47
Opera:
Recensione:
Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
lux e 47 vi dò l'occasione per sentirvi di nuovo fratelli: avete rotto il cazzo con le vostre stronzate da merdosi piagnoni. Zappa e il Capitano avrebbero presi a calci in culo dei pirla come voi due


Brian
Brian
Opera:
Recensione:
Un applauso a Mascara Snake.


Brian
Brian
Opera:
Recensione:
Un applauso sincero eh, meglio specificare che, in caso contrario, tutti a capire altre cose e qui non ce la si finisce più.


il giustiziere
il giustiziere
Opera:
Recensione:
dai che siamo quasi al commento n°100...


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
altra band\album del cazzo. Cancellati dal pc due ore dopo averli scaricati. Robaccia insulsa


Larrok
Larrok
Opera:
Recensione:
Stai gettando merda sul meglio della storia del rock, a questo punto mi piacerebbe sapere quali sono per te artisti apprezzabili e i generi che consideri degni di nota.


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
JIMI HENDRIX, FREE, RORY GALLAGHER, DEEP PURPLE, STEVIE RAY VAUGHAN, ALLMAN BROTHERS BAND, LED ZEPPELIN, THE WHO, AC\DC, BEATLES, ROLLING STONES, LITTLE RICHARD, B.B.KING, CHUCK BERRY, JERRY LEE LEWIS, JETHRO TULL, CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL, ERIC CLAPTON, LYNYRD SKYNYRD........va bene?


Larrok
Larrok
Opera:
Recensione:
Sìsì è chiarissimo che hai dei gusti a dir poco conservatori. Se fosse per te non esisterebbe nulla oltre il semplice rock'n'roll, contento tu...


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
e poi anche Neil Young, Springsteen, Bob Dylan, Bob Marley, e poi, non so, direi che ci siamo, anche se, sicuramente, quancuno mi sarà sfuggito, ma grosso modo, questi sono quelli che vale veramente la pena ascoltare, quindi, buon ascolto!


Larrok
Larrok
Opera:
Recensione:
Ah secondo te sono tutti qui gli artisti che vale la pena ascoltare? Ti posso fare un elenco di 400 artisti solo per avere una minima idea di quanta roba sottovaluti o ignori completamente. Ma dai, un minimo di umiltà! Pensi di conoscere tutto e invece non sai proprio un cazzo.


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
Mamma mia che Sborone che sei Larrok. Umiltà? Ma de che? Vedi che io dico solo quel che penso, basandomi su ciò che conosco, e che devo fare, mi devo ascoltare tutti i dischi del mondo per esprimere un parere? Ma che sei matto? Ma dove vivi? 400 artisti da ascoltare? NO GRAZIE, tutto sto tempo non ce l'ho, beato a te che ne conosci 400 e passa, ma dico io, un lavoro ce l'avrai o passi il tempo a scaricarti dischi? 400 artisti, e considerando anche solo un disco a testa son 400 dischi. Ma ti sei bevuto il cervello? Non mi pagano mica a me. No no, meglio pochi ma buoni, almeno quei pochi che conosco io li ascolto e me li godo, non sono di certo il tipo che si intrippa a fare il collezionista. questo lo lascio volentieri a te.


fuggitivo: Intendeva dire che sei vecchio.
Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
CHE POI DOVE CAZZO LI METTI 400 DISCHI? Di sti tempi poi, che puoi permetterti anche la stanza dei dischi? Beato a te Larrok, ti auguro di arrivarne a collezionare diecimila di dischi. Prima quando non c'era internet, e la gente non si scaricava i dischi come oggi, si avevano meno album, ma a quei pochi che avevi ci sia affezionava decisamente di più. Persino chi faceva il muscicista di professione, se arrivava ad un centinaio di vinili era già considerato un intenditore. Ora, invece, tutti a scaricare, a scaricare, ma scaricare cosa poi? Per il gusto di poter dire "ah si io quello lo ascoltato". No grazie, qualche cosa l'ho scaricata anch'io, compreso questo disco, ma così giusto per provare e per capire quanto sia inutile starsi a scaricare dischi su dischi dal web. io su di un disco non mi accontento di dire di averlo ascoltato, io quei pochi dischi che ho li ho vissuti, li ho consumati, sono pieni di graffi, sporchi, con le copertine scolorite, ne so a memoria ogni nota, ogni passaggio. Se avessi 400 o passa dischi, non si creerebbe con loro un rapporto così stretto, non ne avrei onestamente il tempo. Io con un disco ci voglio entrare in confidenza, non lo considero solo un altro pezzo della mia collezione. E ben inteso, se compro un disco, che poi non mi piace, lo rivendo, lo baratto, lo regalo, anche se dovesse essere considerato dai più un masterpiece, me ne fotto, preferisco tenermi solo quelli che mi piaciono veramente.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Neu! è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link