Sonic Youth
Daydream Nation

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Mi ricordo che tornavo a casa da scuola, nel mentre attendevo mia madre e così anche il mio pranzo, iniziavo a fantasticare, se questa volta, proprio questa volta, sarebbe stata lei la ragazza con cui mi sarei completato. Fisicamente e spiritualmente. Il pranzo. Una pasta al pomodoro al volo, mia madre aveva un'ora di tempo poi sarebbe tornata in ufficio e comunque sia prima della chiusura del bar della scuola, Alfonso, un ex allievo pluribocciato e probabilmente poco adatto allo studio che aveva però la fortuna di avere i nonni gestori del bar del liceo classico "Dante Alighieri", mi aveva venduto un medaglione, prosciutto cotto e formaggio, a millelire invece che due, e così, non avevo poi molta fame. Ovviamente  sarebbe facile pensare che era il viso o il corpo o la voce di lei a bloccarmi lo stomaco. Non era così. Era il pensiero della compilation che le avrei regalato il giorno dopo a farlo.

Ora chiaramente come molti di voi sapranno allestire una compilation (in cassetta, audiocassetta, nastro magnetico) per una ragazza era una cosa complicatissima e che, ovviamente doveva tendere alla perfezione, non era come farlo per il proprio walkman o per un amico, in cui mettevi semplicemente le ultime novità che ti erano giunte all'orecchio. Per perfezione intendevo: mettere dei pezzi che le sarebbero piaciuti ma che non conosceva, ricercati ma in un certo qual senso orecchiabili, romantici ma non mielosi, nella prima compilation, quantomeno, cuore non faceva mai rima con amore. O almeno per me era così. E poi. E poi la scena che già mi raffiguravo era lei nella sua camera con la custodia vuota in mano e il nastro nello stereo con la musica alta (to be played at maximum volume) che piano, pezzo dopo pezzo, lato B dopo lato A, iniziava a struggersi di passione per me.

Per ciò avevo 60 fottutisimi minuti. Ma avevo anche all?incirca 600 cd.

I dubbi erano moltissimi, ad esempio, su come avrei dovuto fare la copertina, anche se di solito, ritagliavo da uno dei Focus che trovavo nel portagiornali del bagno grande qualche immagine assurda, che attaccavo con la colla stick sui bordi esterni della carta delle cassette dove normalmente si sarebbero scritti i titoli delle canzoni, il nome dell'artista e dell'album, invece nel lato interno scrivevo il nome della canzone, il nome dell'artista e come titolo qualche frase in inglese come "During the shiny electrical funeral" oppure "My sister My Bitch My master and servant",che dava un tono vagamente poetico e decadente, il più delle volte era questa l?atmosfera che volevo dare alle mie compilation. Quindi una volta superati i dubbi riguardanti il titolo ed il packaging, anche se allora ignoravo quasi del tutto il termine, iniziavano i dubbi riguardanti la scaletta, e qui, però c'erano delle certezze assolute ci sarebbero state sicuramente ?No love lost? dei Joy Division e "Song to the Siren" nella versione dei This Mortal Coil (chissà magari se avessi già conosciuto la versione di Tim Buckley avrei scopato prima e di più.) Ma il primo pezzo, quale cazzo sarebbe stato il primo merdosissimo pezzo, quasi mi scioglievo per terra dal dubbio.Potevo arrivare a divellermi tutte le unghie o a cercare di mangiarmi la testa dall'interno. Poi si accendeva sempre una lampadina ma questa lampadina aveva le sembianze di una candela,una candela leggermente sfocata ed il tono brumoso della parete che le faceva da sfondo andava ad impiastricciarsi sulla stessa. Sempre. Sempre il primo pezzo proveniva da quel cd con quella candela accesa in copertina. Traccia numero 1, 6 minuti e 58 secondi primi, un minuto e 22 secondi di intro, un intro sbilenco e claudicante. Poi. Poi l'esplosione, sudore e suono blu, e con l'esplosione tutti quanti iniziavano a parlare della tempesta. "Teenage Riot" dei Sonic Youth. Riponevo sempre in lei le mie presentazioni; per me era semplicemente un biglietto da visita, un CV e mi auguravo un passe partout. Dopo qualche anno capisco perché per conquistarla (dovrei dire conquistarle ma in mente ho solo un volto) scelsi e avrei scelto per ogni compilation quella canzone come prima. "Teenage Riot" per me era un modo di essere, un monito, non ero e non avrei accettato di restar quieto o di avere un rapporto normale, volevo l'amore, le ferite, le scopate, volevo tutto e subito, volevo la rivolta. Sapevo che grazie a questa canzone, avrei avuto qualche chance in più, la mia rivolta voleva essere fatta di carne, sudore, rumore e sangue pesto (Stirner e le A cerchiate al limite ne erano solo una cornice iconografica). La mia rivolta era lei. Volevo che ciò si percepisse da subito. Grazie a "Teenage Riot" sapevo che lei avrebbe capito e che le sarebbe piaciuto. Ma è tutto il disco "Daydream Nation" a ricordarmi quei due tre anni, quando il liceo stava finendo e cercavo in qualsiasi modo di distinguermi.

Il disco con la candela per me come una bandana color rossa per una gang di Los Angeles. Dopo l'incipit "Teenage Riot" che tutti avrebbero capito, iniziavano i pezzi che componevano per me come un diario ideale "Silver Rocket", "The Sprawl" con la voce crisoelefantina di Kim Gordon, Kim Gordon rivestita di alluminio. Quel basso melodico martellante, il ritmo che assomiglia tanto ad un robot in fase di corto circuito.

"Daydream Nation" è il primo vero incontro del rumore (ricordiamoci che i Sonic Youth sono figli della No-Wave e di Glenn Branca) con la melodia così come io in quel periodo avevo il vero primo incontro tra l'amore spirituale e l'amore fisico. "Total Trash", "Hey Joni" e "Kissability" sono lì a dimostrarlo. E poi la fine, dovete immaginare che in quel periodo iniziai anche a drogarmi pesantemente dagli acidi alle pasticche fino ad arrivare agli psicofarmaci e non so quante volte tornato a casa totalmente stravolto mi mettevo con le cuffie e il volume al massimo volume ad ascoltare i 14 minuti di "Trilogy" che per me erano il miele, l'ambrosia che qualcuno versava direttamente nelle mie orecchie anche perchè poi la mattina dopo qualcuno sarebbe venuto a parlarmi della tempesta.

Ma ora Pause. Pause. Devo mettere il secondo pezzo.

Questa DeRecensione di Daydream Nation è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/sonic-youth/daydream-nation/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su SessantOtto

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
@Icnarf: facile! perchè se l'avessimo messa tra i DECasi, ci sarebbe stato qualcuno che avrebbe chiesto: "perchè non è finita in Home Page?!?!" ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

claISdead
Opera: | Recensione: |
ragionamento che non fa una grinza.
BËL (00)
BRÜ (00)

Appestato mantrico
Opera: | Recensione: |
però ti dirò, in acido ti sembra buona pure la merda
BËL (00)
BRÜ (00)

hymnen
Opera: | Recensione: |
@larrock ahahahh , no erano le orecchie che sforzavano , i padiglioni auricolari tendevano a chiudersi verso l'interno coscia
BËL (00)
BRÜ (00)

lux
lux
Opera: | Recensione: |
Questi doppioni sono buoni solo per discutere, ora uscirà fuori qualcuno che metterà 2 a Daydream Nation e il mio culo vomiterà bile, già lo vedo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Larrok
Opera: | Recensione: |
Che bella immagine Lux! Comunque le discussioni biliose sono spesso gustose =) vedi la discussione sulla rece dei DT di Easycure...che nostalgia...
BËL (00)
BRÜ (00)

SilasLang
Opera: | Recensione: |
Nonostante sia considerato il loro capolavoro assoluto, pur essendo un eccellente album, preferisco a questo album come Confusion is sex, Evol e Sister.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
Dopo "Dirty", il primo che ho avuto di loro, che mi ha colpito per le sonoritá, non sono piú riusciti ad emozionarmi.
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Bèla, bèla. Hai un tuffatore sulla testa.
BËL (00)
BRÜ (00)

Girasole.
Opera: | Recensione: |
Eila, guarda qui che cosa abbiamo...il mio fottutissimo disco preferito! Tie'
BËL (00)
BRÜ (00)

Dott. Fottermeier
Opera: | Recensione: |
Con questo racconto così fragrante mi hai fatto venir voglia di riascoltarlo.
BËL (00)
BRÜ (00)

gianmarcolodi
Opera: | Recensione: |
ringrazio tutti quanti @carlmarx:la risposta è si @lewis non è ambientata nell'88 la storia@terry si ho il tuffatore di delo sulla testa.di nuovo grazie a tutti!
BËL (00)
BRÜ (00)

franz1789
Opera: | Recensione: |
Bella recensione, ma non posso dire altrettanto del disco, che sebbene sia considerato uno dei più belli dei sonic youth, e sebbene contenga splendide tracce, non mi convince appieno... le prime quattro, diciamo 5 canzoni sono splendide, poi non sono più riuscito ad andare avanti... preferisco evol, goo, dirty, sister e confusion is sex...
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi
Opera: | Recensione: |
Eraser_ed
Opera: | Recensione: |
e che vuoi dire in più su un discone del genere, niente.
BËL (00)
BRÜ (00)

Kid_A
Kid_A Divèrs
Opera: | Recensione: |
apprezzo più che altro la descrizione delle fatiche esistenziali nel mettere insieme i pezzi delle cassettine che ci si scambiava al liceo..cmq il brano di apertura doveva (deve) essere breve, catchy, di quelli alternativi senza essere spocchiosi...con Teenage Riot stavi sicuro di andare in bianco: non mi venire a raccontare il contrario, non ci credo. Se è vero, te la dovevi sposare. :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

47
47
Opera: | Recensione: |
bella recensione, anch'io voglio sapere il continuo della storia.. :)
BËL (00)
BRÜ (00)

47
47
Opera: | Recensione: |
Senmayan
Opera: | Recensione: |
grandissimo album!
BËL (00)
BRÜ (00)

Senmayan
Opera: | Recensione: |
dimenticavo il voto
BËL (00)
BRÜ (00)

nickdawn
Opera: | Recensione: |
Bella la recensione, il disco è il capolavoro assoluto Dei Sonic Youth ed uno dei più grandi dischi di sempre
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
Concordo sia con Franci che con Bartle:-). @Lux, sei impazzito, un 5 ad un disco? @Girasole, mi vuoi sposare? @ Terry, il prossimo we sei libera? Vieni da me ad usurare definitivamente la mia copia in vinile?
BËL (00)
BRÜ (00)

lux
lux
Opera: | Recensione: |
Un 5 a sto disco, non "un" disco!
BËL (00)
BRÜ (00)

Galakordi Urtis Krat
Opera: | Recensione: |
davvero bella questa rece
BËL (00)
BRÜ (00)

Girasole.
Opera: | Recensione: |
ora ho letto la recensione, tie pure a te, compagno micman) Azzo: con piacere:D
BËL (00)
BRÜ (00)

JURIX
Opera: | Recensione: |
Bellissimo album, e poi le sonorità dei SONIC YOUTH sono veramente estasianti. Quello che preferisco è WASHING MACHINE, forse il più languido e triste. Bella rece.
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Azzo, caro, non ho capito il motivo ma sì, volentieri.
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
@Terry, uh, uh: nn hai votato il disco, quindi suppongo non lo conosci, quindi devi conoscerlo. P.s. ah, poi mi stai simpatica. P.p.s.: se prendi la metro, mi trovi facile, fammi sapere a che ora arrivi. P.p.p.s: portati dietro un ricambio, che il disco necessita di numerosi ascolti:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Ma che gentile :D Anche tu mi fai spaccare, yo. P.s. 'ndo abiti?
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
@Tè, sono stato fuori alla fermata quasi tutta sera, e pioveva che Dio la mandava. E Tu non sei venuta. Minkia, lo sai che ho la mia età. Non so se arriverò al prossimo we. Questo, per il momento, se ne sta andando...cerchiamo di essere seri, ed organizziamoci per il prossimo. Per benino però. P.s. Fai la pazza, che alla Tua età è ancora il caso, e raggiuncici al DeMeeting organizato da Bartle!. P.p.s.: scusa Gianmarco, se ci raccontiamo le nostre cazzate sulla Tua rece, ma qui funziona così, come diceva una mia amica, Deb è... e cazzeggio.
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Eeeeh it's difficult! Mi ci porti tu a Vicenza? ;)
Gianmarco, perdona il cazzeggiamiento.

BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Macchè it's diffi-cult, Teresa!!! c'hai vent'anni e la quarta di reggipetto: in pratica puoi girare tutta la penisola aggratis. E poi è pure di sabao sera!
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
@ Terry e Bartle: scusate, ma voi non state ad una cinquantina di Km di distanza? Organizzate una macchina no? Così poi vedo la faccia incazzata della donna di Bartle che si è tirato su una ventenne! Per dormire poi dal Cap non penso ci siano problemi, è già successo all' ultimo DeM che abbiamo fatto a Vicenza. Io, non posso passare a prenderVi, che sto in montagna...
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Vent'anni li avrà tua nonna, io sono una maravigliosa diciottenne.
E la quarta di reggipetto non me la fa girare, l'Itagliaaaa
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
si vede che sei schizzinosa... ;))
BËL (00)
BRÜ (00)

pixies77
Opera: | Recensione: |
ah terry tu la quarta non ce l'hai.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
beh, ma allora si spiega tutto!
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Pixies, non diciamo cazzate
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
Vabbè a 'sto punto è bene Tu venga al DeM, così potremo misurare e farlo sapere al resto della comunità:-), che io 'sta storia sulla grandezza delle tette di Terry me l'ero persa (anche un po' per fortuna). Sappi infatti che ai DeM si parla esclusivamente dei propri gruppi preferiti con gente che fa finta di ascoltarti per poi poter parlare dei propri. Che, detta così, sembra una cosa noiosa, ed invece è piuttosto divertente.
BËL (00)
BRÜ (00)

Trota-Da-Mare
Opera: | Recensione: |
A me chiamatemi quando giocate a briscola.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Senza dimenticare, poi, che questo DeMeeting alla fine si appresta ad essere uno tra i più ridicoli ella storia debaseriana!! Doveva essere a Milano, poi lo si è dovuto spostare a Vicenza, all'inizio Ole non poteva venire, adesso invece viene. Azzo e il Capitano non hanno mai sentito una sola nota dei Colour Haze... Qua c'è il rischio di passare tutta la sera in osteria, altrochè!!! :DDD
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
@Bartle, mi sottovaluti, io i Colour li conosco ed apprezzo...non crederai mica che vengo giù per vedere la faccia Tua o quella di Ole:-). Se mi avessi detto che c'era un concerto dei DT o dei Metallica stai sicuro che non venivo neanche se la sorpresa della serata era che Heidi Klum avrebbe mangiato la pizza con noi...
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Azzo, fossi in te non gli rivolgerei la parola al DeM.
BËL (00)
BRÜ (00)

pixies77
Opera: | Recensione: |
e no terry così è facile. ci vogliono le prove
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
@Te, non Ti preoccupare, sono già d'accordo con Bartle che lui si reca al concerto ed io faccio compagnia alla sua donna (che spero non legga le sue mail o DeB). Sempre che non venga Tu, che allora faccio compagnia a Te. P.s.: dopo questa, sono sixuro che Gianmarco ha iniziato a pensare di aver fatto una cazzata ad iscriversi a Deb. P.p.s.Gian, tieni solo conto che il DeM precedente, quello per il concerto di Mogwai, l'hanno organizzato sulla mia rece dell'ultimo, tanto per capire quanto siamo scemi da queste parti:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
@Terry, ma sei arrabbiata con me?! non sto scherzando, se è così, mandami un msg pvt! m dsprbb s t h ftt arrbbre! :(( @Azzo: in effetti sospettavo/speravo che la mia faccia non sarebbe stata proprio l'attrazione clou della serata! Certo un po' mi rammaricherebbe se lo devesse diventare la mia ragazza!:DDD Confesso anche che non pensavo proprio che tu apprezzassi i Colour Haze... questo significa che forse abbiamo un gruppo in comune!! @Gian: a dir la verità credo di essere stato un po' il mandante anche del DeM sulla rece di Azzo... quindi, eventalmente, prenditela pure con me. :))
BËL (00)
BRÜ (00)

Oo° Terry °oO
Opera: | Recensione: |
Bartle, non sono arrabbiata con te, io tvb.
BËL (00)
BRÜ (00)

BorisGodunov
Opera: | Recensione: |
"Alfonso, un ex allievo pluribocciato e probabilmente poco adatto allo studio che aveva però la fortuna di avere i nonni gestori del bar del liceo classico "Dante Alighieri""


Lodi io mi ricordo di te, venivi sempre in aula a rompere le scatole durante le ore della Prof.ssa Marchionne. Non so se ti ricordi di uno che una volta si beccò un cancellino in faccia proprio da lei perchè stava parlando durante la lezione, bene, quello ero io :D
BËL (00)
BRÜ (00)

BorisGodunov
Opera: | Recensione: |
Il voto.

I Sonic Youth non li voto perchè mi piacevano da ragazzino ma sono troppo lontani da quello che ascolto oggi.
BËL (00)
BRÜ (00)

gigantic
Opera: | Recensione: |

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: