nightwalker10 e i suoi commenti

In: Florian di beenees
Opera: | Recensione: |
Che dire da orme fan (doppia raccolta completa degli lp per intenderci), il disco in questione ci sorprese tanto, ma dopo una delusione iniziale per ragioni di sound lasciò il suo segno estetico e compositivo e ribadì la sostanziale differenza dei quattro rispetto alla scena prog: le Orme non sono mai stati un clichè di un genere pur avendoli attraversati cogliendone gli stimoli più originali, PFm e Banco sono rimasti, nel bene e nel male, legati ad un suono.
Quindi involuzione o evoluzione le Orme hanno continuato a ricercare qualcosa fino a sfiorare anche il fondo, con "venerdi" e il disco con lavezzi, ma non rinunciando mai al coraggio di cambiare.Concludo con: Le Orme sono grandi e fanno scuola, anche a 60 anni.
Avallo le lodi a Germano Serafin, il musicista più innovativo del gruppo del dopo '75.
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
E' vero sai...beh perdonatemela;)
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Beh non confondere la complessità del fraseggio con la mancanza di controllo, se prendi una frase veloce di metheny e la suoni lentamente la lirica emerge immediatamente, mentre ad un orecchio non abituato sfugge al primo ascolto. Insomma ci sono chitarristi che "corrono" e chitarristi che"dicono" altri, pochi, che corrono e dicono...non so se...:)
Cmq Holdsworth è sempre molto coerente quindi il livello medio dei suoi lavori è alto ma mi piace SECRETS più song oriented e il vecchio I.O.U...grazie dell'attenzione e ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Bah per onor di verità e per bocca di tony pagliuca le liriche sono anche di tagliapietra: direi pagliuca su quelle introspettive e più delicate, aldo su quelle più mistiche e oniriche
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Cioè fammi capire, tutta la tiritera dell'ingegnere da cuore freddo per dire che il buon Todd non è un musicista?...ma stiamo scherzando?
Questo è un ottimo musicista, un ottimo chitarrista ed ANCHE un ottimo ingegnere del suono.
E non dal cuore cibernetico....che poi il disco in questione sia orrendo è altra questione.
BËL (00)
BRÜ (00)

In: Turn Back di mj64
Opera: | Recensione: |
Beh scusa ma la rece parte bene ma ci lascia presto...un po' striminzita come la creatività di questo lavoro di Toto.
Quanto ai loro detrattori diciamo che sono vittime di un banale pregiudizio...troppo belli e ricchi per essere veri...un ingenuità:)
Pezzi come Africa o Rosanna, a mio modesto parere neanche le migliori perle del gruppo, sono ormai dei classici dell'AOR in un'epoca in cui ormai nessuno riesce a scrivere unacanzoneuna e si campa di videoclip e scopiazzature.
Rispetto ai Toto, buoni compositori grandi musicisti, e che si godano i soldi che fanno...se li meritano più di molti altri.
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Beh qua bisogna buttarsi nella gazzarra...allora farò un commento adeguato allo stile moderno e stringato del periodo pop' dei genesis:
composizioni: nella media, prova vocale: pregiato pop singer, arrangiamenti: figli di un dio minore, rendimento economico: apprezzabile, nostalgia: tanta.
Figuratevi se vi rifilavo un commento progressive neoclassico...;)
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Beh mi pare che quasi quasi chiedi scusa se ti piacciono i Toto...non ci sto. Non sono il loro difensore d'ufficio ma un conto è se non vi piace l'AOR un conto è se si discute chi sa come si scrive e come si suona in un periodo dove tutti campano su videoclip e look!
Direi che sono tra i pochi che, pur integrandosi in una certa commercialità, hanno lasciato canzoni divenute classici come "Africa" o "Rosanna", che non sono certo quattro accordi; mr. lukather è uno dei chitarristi più preparati del globo nonchè un frontman di rispetto.
Certo si vestono bene ma sanno più rock di tanti con i capelli lunghi e le chitarre sbracate che torturano le mie orecchie.
E se poi mr.Davis li ha degnati di una partecipazione qualcosa vorrà dire....
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Ti sorprendi di Steve Lukather???...uno dei chitarristi più preparati del globo?
Ma sei rimasto fermo ad "Africa"?
;)
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Bah che Pino sia un pioniere del metal italiano è fuor di dubbio, che sia una voce libera, sincera e salutare in Tv è altrettanto fuor di dubbio, che la spocchia di molti commenti rappresenti il qualunquismo di questa italia di merda è definitivamente fuor di dubbio;)
We want Pino!
BËL (00)
BRÜ (00)