Sto caricando...

KoRn
Take A Look In The Mirror

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Sesto capitolo dei cinque di Bakersfield.

Rilasciato circa un anno e mezzo dopo Untouchables, l'album a mio parere più "lineare" della loro discografia, questo, stando a "quanto si diceva in giro", doveva essere il ritorno ad un suono più "Crossover".

A mio parere questo ritorno non è avvenuto, e per un amante dei primi tre lavori ("Life Is Peachy" su tutti) non è una buona cosa.

L'album si apre con "Right Now", singolo scaricabile già da un mese dal loro sito ufficiale, che a me personalmente aveva fatto ben sperare: riff di chitarra secchi e monolitici, intercalati da slappate di Dog decise e mai fuori posto, cantato di Davis secco senza "cantilene ostentate", con il loro tipico stacchetto (che a me non stanca mai) à la "Faget"("shut up i fuck you up") e finale da Headbanging.

Come direbbe Huber: "Fino a qui tutto bene"

"Break Some Off" si apre con una sfuriata che sà di Pantera, per poi sfociare con le "cantilene" di cui sopra che non intercalate da qualche altra metrica mi stancano, ritornello in growl secco: niente di speciale.
"Counting On me" la sento un pò "più koRn", sia per l'inizio con arpeggio, sia per il riff più lungo, sia per gli intermezzi di basso, ma è ancora assente Wally Balljacker, che ci priva dei suoni mini-assoli, cantato identico alla precedente.
"Here It Comes Again" risolleva un pò la media, stessi pregi della precedente, sempre in "cantilena" ma con una melodia vocale a me più gradita, ma di Wally ancora nessuna traccia "nitida".
"Deep Inside", Davis si comporta molto meglio, ma musicalmente piatta o già sentita, almeno la hanno fatta durare 2:46 minuti.
"Did My Time", già in giro da questa estate sulla soundtrack di "Cradle Of Life": carina, varia, con gli ultimi 100 secondi veramente belli, degni dei vecchi tempi.
Con "Every Thing I Know", che sembra più una canzone di "Untouchables" che di un nuovo album, ritorniamo sul mediocre.
Stavo aspettando "Play Me" fiducioso che NastyNas avrebbe rivoluzionato un pò tutto, ma la linearità non tende a scendere, anzi.
"Alive", "Let's Do This Now", "I'm Done"?...solite canzoni dei koRn, nulla di più, sentite e strasentite.
Quando parte "Y'All Want A Single", il buon vecchio fans pensa: "eccoli qua!" interludio fantastico,poi la canzone finisce e si rende conto che l'interludio era la canzone, decidendo per un "caruccia".
Conclusione con "When Will This End", in sintonia con la semplicità di tutto l'album; se la si lascia finire dopo parte un live, e può capitare che ti salti in testa un "bella questa", seguito da un "grazie al c....!", è "One" dei 'tallica....

Se "l'importante non è la caduta ma l'atterraggio", questa recensione/telecronaca sportiva è l'unica cosa degna di questo disco, dato che ogni volta che "atterro" dopo averlo sentito, non mi rimane nulla; insomma nessuna azione da moviolone.

Voti uno ad uno: Davis voto 5/10, James The Gorilla (ma Munky cosa aveva di brutto?) & Head voto 6/10, Dog (e Fieldy?) voto 7/10, ma può ottenere un 10 se vuole, Balljacker (David?) non ci degna neanche di mezza sfuriata in solitario, voto 4/10.

Album, voto da fans: 1/5, voto da uno che non ha mai sentito i koRn: 3/5, ma dato che al loro 6° album era lecito richiedere qualcosina in più, eccovi il mio voto, e per disintossicarmi mi sparo "Ass Itch", "Divine" e "Seed".

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su CentoUndici

Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
secondo me untouchables è un bell'album,a prescindere che non sia nello stile dei korn.per take a look in the mirror dico solo che la prima volta che l'ho ascoltato con il volume a palla,mi si stavano distruggendo i timpani,e questo è quello che voglio da un albun dei korn.ditemi se esiste un gruppo in giro da 10 anni che ha fatto 6 album stupendi 1 diverso dall'altro.


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
1) Questo è un bel album ""METAL"", ma un mediocre album ""Nu-Metal"". Untouchables è un decente album Metal, ma un brutto album ""Nu-Metal"" 2) Di Gruppi in giro da 10 anni e anche più che non sbagliano un colpo cènè un Fottio 3) I koRn mi piacciono molto, tanto, troppo, ma da lì a dire che ogni album è diverso, cazzo dai!! Non è ASSOLUTAMENTE un difetto, perchè se uno stile è fatto bene non cè un cazzo dire, però dove stanno tutte stè diversità negli album dei koRn???? Davvero non ti seguo.


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
non hai capito,...caz...,non volevo dire che i korn hanno fatto 6 album 1 diverso dall'altro,anzi...quello che volevo dire è che è difficile essere sempre originali,e non è detto che l'originalita voglia dire che un album è bello.io ti dico queste coe perchè anche io mi diverto a scrivere canzoni e a suonarle,ma quando le scrivo non mi metto a distruggermi se non sono originali.se mi piaciono le suono e basta!e penso che sia giusto cosi.poi magari posso essere ingenuo a pensare che i korn facciano quello che li piace e non quello che vende,però sono contento cosi.cmq ti do ragione quando dici che talitm è un bel album ma non entrerà nella storia...per adesso mi accontento di questo e aspetto di sentire dal vivo cosa fanno i nostri,perche se con il tour di untouchables è uscito un bel concerto,secondo me con le canzoni di questo album,aiutate dai classici,verrà fuori 1 cosa da uccidertsi dal pogo.ciao...caz...by zio fra p.s.cosa ne pensi dei mudvayne?a me piaciono 1 casino e dal vivo sono incredibili.


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Beh, se mi dici Mudvayne capisco come mai ti piace Untouchables. A me non gasano particolarmente, il Nu-Metal dritto & pesante mi risulta troppo uguale una traccia con l'altra. Del Nu mi piacciono i lavori più contaminati, Gli Snot, i S.O.A.D. (Il Primo), i Primi Korn, i Primi Incubus, e logicamnte i Faith No More che per me sono quelli che lo hanno tirato fuori per primi. Comunque a vedere i koRn penso che andrò


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
anche a me piaciono i gruppi che mi hai nominato...gli snot non li conosco.come sono?sono andato 1po in giro per il sito,e ho notato tanta gente estremista nei suoi giudizi.io riesco ad essere 1 po piu aperto.riesco ad ascoltare 1 po di tutto,sempre nell'ambito del rock però...mi daresti qualche titolo degli snot?


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Clicca su mio nome alla fine di questa recensione, ti appariranno tutte quelle che ho fatto, e ci sono anche gli Snot, rec dell'unico album "Get Some" i titoli li ho citati lì. Ti Piaceranno, sono il giusto mix fra i gruppi sopracitati. Poi mi fai sapere... sull'estremismo ti risponderò sulla tua dei P.O.D. (ti sbagli comunque) fra qualche giorno, ora devo fuggire...


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
ciao ...caz...,la tua recensione degli snot mi è piaciuta...purtroppo sarà 1 problema ascoltare qualcosa perchè non ho il pc.scrivo da quello dell'università,dove non si possono scaricare mp3.cmq chiederò ai miei amici di scaricare qualcosa.un altro gruppo ce mi piace son i one minute silence...tu li conosci?secondo me in europa ci sono pochi gruppi ai loro livelli(gruppi crossover).zio fra


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Mi piacciono, li ho sentiti poco però perchè la persona che me li ha fatti sentire vive un pò lontano da me e in questo periodo mi stò dando più allo stoner e all'elettronica (anche se il crossover alla fine è il mio genere preferito). Ma tu recensisci, ci dai i titoli che ti piacciono e poi approfondiamo. La cosa più bella che ho sentito quest'anno in ambito Crossover rimane sicuramente l'ultimo dei "Tomahawk": "Mit Gas" (Il cantante è Mike Patton, un nome una garanzia)


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
ciao caz,sono riuscito a trovare qualcosa degli snot,il mio batterista ha l'album che hai recensito,1 live e il tribute al cantante,gli ho gia detto di masterizzarmeli tutti.per le recensioni dei OMS spero di riuscire a farla presto...dopo quella dei p.o.d. voglio impegnarmi e fare 1 recensione come si deve.i tomahawk li conosco di nome,ho letto qualche articolo su delle riviste.il mio problema è che non posso comprami i cd e non ho internet,quindi sono vincolato a ciò che hanno i miei amici.è 1 bel problema per 1 appassionato di musica.comuque sono sicuro che dalla mente malata di mike possa uscire della bella roba.


puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
Vai zio fra!, ascolta e fammi sapere (il tuo amico ha tutto ciò che si può avere degli Snot) sulla rece di Get Some, voglio il parere, tanto son sicuro che sarò positivo (almeno per il disco). Degli OMN ho ordinato il secondo, che mi hanno detto che è molto RATM. poi ti farò sapere.


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
slayer02
slayer02
Opera:
Recensione:
you spill the blood............


slayer02
slayer02
Opera:
Recensione:
you spill the blood.............................. ............................


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
qst sito è cirkondato d xsone talmente ignoranti ke è la fine del mondo!!!il recensore è pregato d kiudersi in kamera e rompersi il kulo a sentire bene qst bomba d disko.non kapisci assolutamente 1 kazzo d musika kristo...non hai azzekkato niente...vuoi sapere km vanno le pagelle?ALBUM 9/10...JONATHAN 8/10,HEAD E MUNKY 8/10.FIELDY 8/10 E IL SIGNORINO DAVID SILVERIA MERITA UN 10/10...E SI KARO XKè DAVID IN QST ALBUM S FA UN KULO GIGANTESCO EVIDENTEMENTE HAI SENTITO L'ALBUM UN PAIO D VOLTE...VAI A RECENSIRE ANNA OXA..VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ....SITO D MERDA


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
Merda, e basta


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
IO TI ADORO E ADORO L'ODIO! DISCO COSI' E COSI'


diamond_darrell
diamond_darrell
Opera:
Recensione:
discaccio... mi piacciono solo Y'all want a single e Did My Time...


CoolOras
CoolOras
Opera:
Recensione:
il riff del ritornello di "alive" è ripreso completamente da quello di "need to" del primo album... auto-citazione voluta? Cmq KoRn al laovoro sul successore di Take A Look In The Mirror, che forse uscirà tra qualche mese... aspetto e spero


Perez
Perez
Opera:
Recensione:
TA-TA-TAAAAAAA'...grande album! Bello Corposo!


Mc Sampyr
Mc Sampyr
Opera:
Recensione:
...caz... siamdaccordo


Anonimo
Anonimo
Opera:
Recensione:
Bell'album, bellissimo. Carina la recensione.


CoolOras
CoolOras
Opera:
Recensione:
a breve la recensione su "see you on the other side"! tenetevi pronti! stay cool!


egr
egr
Opera:
Recensione:
Qualche minuto prima di scrivere 'sta roba, ho visto il video di "Right Now". Mi sapreste spiegare cosa sia OGGETTIVAMENTE PEGGIO (avete letto bene, oggettivamente peggio!) tra un polipo bipede che si fa a pezzi da solo e una maniata di bonazze seminude?


charles
charles
Opera:
Recensione:
issues e follow the leader sono tutta un'altra cosa. questp è vomitevole, untouchables di più. l'ultimo ancora peggio.


egr
egr
Opera:
Recensione:
i riff di apertura di "right now" e di "play me" si somigliano un pochino..."did my time" è a mio avviso la migliore, anche se ha un taglio per così dire "power pop"..."y all want a single" l avrebbe potuta fare anche eminem...per "right now" avrebbero potuto girare come video una parodia dei tg italiani...


egr
egr
Opera:
Recensione:
Il più orecchiabile tra gli album dei Korn. Si capisce, dal tono, che la recensione è scritta da uno che dei Kornuti se ne intende un pò troppo. Quando ho sentito l'intro di "Break Some Off" pensavo che fosse thrash metal, e infatti ..caz.. dice che quell'intro è "alla Pantera".
"Counting On Me" li manda a dormire gli Evanescence, mentre "Here It Comes Again" sembra un pezzo fatto da delle Pussycat Dolls metallare. I ritornelli di "Alive" e "Let's Do This Now" non sono niente male.


Sanjuro
Sanjuro
Opera:
Recensione:
"Quello che mi delude di piu è l'assenza dei mini assoli" con questo punto abbiamo detto tutto ...


Vincent Valentine
Vincent Valentine
Opera:
Recensione:
Decisamente morti dopo Issues... recensione discreta, sicuramente più oggettiva rispetto alle altre su questo disco


CB_mac
CB_mac
Opera:
Recensione:
allora se devo essere sincero Take a Look in the mirrow è un bel cd, ma non so una cosa, perchè a me solo tre traccie mi entrano nel cuore? Alive, Did My Time e la penultima, forse troppo abituato al Korn del 1994? o a life i s a peachy? probabile, ametto ho 17 anni ma ho avuto il piacere dis entire cose molto meglio di questo cd, che comunque arriva atre su cinque per me, per la recensione, non era meglio analizzare meglio ogni traccia? magari separandole? così si capisce poco


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Take A Look In The Mirror è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link