Sto caricando...

Pink Floyd - The Wall

Cover di The Wall

Album 1979

Disco controverso per gli stessi fans dei Floyd, amato e odiato alla stessa maniera, trovo sia un disco unico e irripetibile, e dal suono sconvolgente!
dsalva

Non hai acceduto a DeBaser! Accedi. È facile!

Recensioni

In tutto 118 utenti hanno votato "The Wall" con una recensione o inserendola nella loro collezione. Il voto medio alla fine di tutto ciò è: 4,59.

charles

Recensione di charles

di charles | DeRango™: 5,68

Sapendo che su questo lavoro è praticamente impossibile imbattersi per scrivere una recensione; che questo non è un disco, ma una vera e propria "opera"; che nessuno mai toglierà queusto album tra le basi, le "Bibbie" della storia della musica; che con qualsiasi cosa si scriva su questi 26 brani… [di più]


bogusman

Recensione di bogusman

di bogusman | DeRango™: -24,13

Mettiamo il caso che siamo in un eccitante periodo di rinascita del rock, circondati da un fitto ribollire di nuove scene musicali e che sia tramontata un po' l'era dei concept classicheggianti... Mettiamo che siate il leader di un gruppo rock che ha speso gli ultimi spiccioli di creatività da… [di più]


AngeloLecce87

Recensione di AngeloLecce87

di AngeloLecce87 | DeRango™: 1,49

The Wall, 1979. Cos?è The Wall? The Wall è lo sfogo di Roger Waters maturato tra la perdita del padre durante la IIª Guerra Mondiale e il logoramento del suo amico Syd Barrett durante il suo breve periodo di fama. The Wall non deve essere considerato esclusivamente come un album… [di più]


Francesco123

Recensione di Francesco123

di Francesco123 | DeRango™: 6,27

"I am just a new boy / a stranger in this town / where are all the good times / who's gonna show this stranger around?" (Young Lust) Immagina un ragazzo. Immagina "questo paese": la musica. Oppure immagina di essere tu a portare in giro questo "straniero"... Sono solo alcuni… [di più]


jimi

Recensione di jimi

di jimi | DeRango™: -1,10

Bene... qui staimo parlando di una pietra miliare della musica rock. ho fatto questa recensione non perché ce ne fosse bisogno (zuckina ha fatto delle recensioni sui Floyd bellissime), ma perché, da amante assoluto dei Floyd volevo rispondere a certe critiche non opportune verso il gruppo che è ha fatto… [di più]



pinkoSpallino

Recensione di pinkoSpallino

di pinkoSpallino | DeRango™: -17,92

Questo è l'album che chiude gli anni 70, un periodo di grande importanza per la musica, dominato dal progressive e sfumato quando invece ci fu l'esplosione del punk. Però si può dire che pochi gruppi avevano saputo interpretare un decennio così' complesso come i Pink Floyd. Questo album molto ambizioso… [di più]


Fabia

Recensione di Fabia

di Fabia | DeRango™: -6,18

I Pink Floyd sono uno dei gruppi musicali più noti degli ultimi quarant'anni e, come noto, hanno traghettato il rock dalla psichedelia acida delle origini a territori progressive, per giungere, alla fine degli anni '70, ad una personale sintesi fra rock sinfonico e musica d'avanguardia, curando tuttavia la produzione ed… [di più]


Il Tarantiniano

Recensione di Il Tarantiniano

di Il Tarantiniano | DeRango™: 0,03

Se già con "Meddle" e "The Dark Side Of The Moon" i nuovi Pink Floyd, in seguito all'abbandono del geniale Syd Barrett e all'arrivo del grandioso chitarrista David Gilmour, avevano mostrato al mondo la loro eccezionale musica, nel 1979 creano quello che secondo me è la loro opera d'arte migliore:… [di più]


POLO

Recensione di POLO

di POLO | DeRango™: -15,85

Signori, eccoci davanti al classico disco che chi non conosce un cazzo di musica ritiene il miglior disco della storia della musica. Ora, io non vorrei haterare aggratis, non ho nulla da rosicare riguardo a questi inglesi e alla loro retorica da concept album. E, cosa ancora più importante, non… [di più]

Canzoni

01

In the Flesh? (03:19)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

02

The Thin Ice (02:29)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

03

Another Brick in the Wall, Part 1 (03:10)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

04

The Happiest Days of Our Lives (01:50)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

05

Another Brick in the Wall, Part 2 (03:59)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

06

Mother (05:35)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

07

Goodbye Blue Sky (02:46)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

08

Empty Spaces (02:09)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

09

Young Lust (03:30)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

10

One of My Turns (03:36)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

11

Don’t Leave Me Now (04:16)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

12

Another Brick in the Wall, Part 3 (01:14)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

13

Goodbye Cruel World (01:15)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Video

Gli utenti che hanno definito quest’opera

Vota la definizione che ti piace di più. La più votata diventerà la definizione ufficiale

Hant

Nella collezione di Hant

«The Wall non è il miglior album dei Pink Floyd, sia chiaro. Ma è un ottimo concept, in cui la somma dei brani è assai maggiore della qualità dei singoli pezzi (escludendo poche, felici, eccezioni). I Pink Floyd sono ormai Waters-centrici, con tutti i pro ed i contro del contesto.…»



De...Marga...

Nella collezione di De...Marga...

«Giungo infine a parlare di uno di quei dischi che mi hanno formato, musicalmente parlando; era il 1980 quando giovine, lungo crinito adolescente acquistai per poche migliaia delle care e vecchie Lire la doppia musicassetta di questo Monumento. Un album che ho ascoltato come forse nessuna altra opera, restando da…»



Zimmy

Nella collezione di Zimmy

«Il concept album per eccellenza, uno dei dischi a cui sono più legato in assoluto. Capolavoro a livello concettuale prima ancora che musicale, non il migliore dei Floyd ma sicuramente l'ultimo grande capolavoro prima del declino. Dirò una banalità ma "Comfortably Numb" è una delle cose più belle che abbia…»



SydBarrett96

Nella collezione di SydBarrett96

«Tranne alcuni picchi (come "Comfortably Numb" ed "Hey You"), non mi ha mai convinto del tutto e non l'ho mai amato a dismisura come i dischi precedenti. Troppo noioso e Ruggero-centrico. Comunque un ottimo disco di per sé.»



Samuele

Nella collezione di Samuele

«Non tiene il confronto con album come The Dark Side Of The Moon e Wish You Were Here,forse un po' troppo lento(qualche pezzo a parte),non mi convince del tutto»



Puppi0

Nella collezione di Puppi0

«Qui Roger Waters è riuscito a dare libero sfogo alla sua mente e ne è venuto fuori un ottimo disco, non fra i miei preferiti, ma sicuramente magistrale.»



dsalva

Nella collezione di dsalva

«Disco controverso per gli stessi fans dei Floyd, amato e odiato alla stessa maniera, trovo sia un disco unico e irripetibile, e dal suono sconvolgente!»



Bromike

Nella collezione di Bromike

«When we grew up and went to schoolThere were certain teachersWho would hurt the children any way they could. Fantasticherrimo.»



Bromike

Nella collezione di Bromike

«When we grew up and went to schoolThere were certain teachersWho would hurt the children any way they could. Fantasticherrimo.»



ciropost

Nella collezione di ciropost

«Opera. Uno dei mie primi dischi ascoltati ho cominciato a sentirlo nel 1985 e lo ascolto ancora oggi almeno cinque sei volte l'anno.»



fiomamyblue

Nella collezione di fiomamyblue

«In perfect isolation here behind my wall waiting for the worms to come.http://www.youtube.com/watch?v=jQcBwE6j09U»



MoodyFrazier

Nella collezione di MoodyFrazier

«Ottimo disco molto fuori dai canoni generali dei Pink Floyd. Hanno fatto certamente di meglio, comunque.»



Can-Utility

Nella collezione di Can-Utility

«Ottimo album, da molti ingiustamente sopravvalutato, e da molti ingiustamente sottovalutato»



ghigno92

Nella collezione di ghigno92

«Disco 1: 4. Disco 2: 5. Basta "Hey You", "Comfortably Numb" e "The Trial" per dare 5.»



pana

Nella collezione di pana

«Dispersivo. Non può essere considerato il loro disco più bello, suvvia.»



2000

Nella collezione di 2000

«Bellissimo, ho consumato il CD a forza di sentirlo. Un capolavoro!»



FrenkyWestSide

Nella collezione di FrenkyWestSide

«Non ai livelli dei precedenti ma comunque ottimo.»



Gaspa

Nella collezione di Gaspa

«basta mi sono rotto di scrivere stupidi commenti»



philosopho

Nella collezione di philosopho

«1979 voto 9.5/10 genere psichedelia»



madcat

Nella collezione di madcat

«Capolavoro sonoro e concettuale.»
































Gli utenti che hanno quest’opera nella loro collezione

Utenti che non si sono curati di dare una definizone all'opera che comunque hanno collezionato

Hal
AJM
gae

Gli utenti che hanno ascoltato quest'opera


hellraiser
hellraiser |


iside
iside |
"...Mi riferisco al fatto che ognuno, nascendo, si rivela ben presto un assoluto capolavoro.
Ma questo, in gran parte del pianeta, può durare purtroppo assai poco. Forse, bene che vada, resiste a essere un Capolavoro fino ai cinque anni di età, perché poi questo esserino, già perfetto, che sa rispondere a qualsiasi domanda ed è sempre in cerca di un gesto o di un movimento nuovi, vive una dinamica instancabile e raramente interrotta: la dinamica del gioco. Poi improvvi-samente viene strappato dal suo spazio di libertà e collocato come un piccolo galeotto in un banco di scuola, magari per 6 o anche otto ore al giorno.
Così, di mutilazione in mutilazione l’Essere Umano “capolavoro” in una quindicina di anni diviene un “cittadino”, che ormai ha perso qualsiasi traccia del capolavoro che era nella sua prima infanzia, che a qualsiasi domanda gli fate vi risponderà “Boh”." cit. Silvano Agosti. Il brano definitivo. #squolla Pink Floyd - Another Brick in the Wall, Part 2



madcat
madcat |
01. In The Flesh? (The Wall-Pink Floyd) Ho sempre trovato perfetta la scelta di aprire il concept dalla sua parte conclusiva per poi partire con un lungo flashback che mostra cosa abbia ridotto il protagonista in quello stato. Mi sorprende inoltre che ancora non esista una versione video dei live/spettacoli metateatrali di The Wall (ed è pure fuori catalogo la versione cd, boh) #piperatthegatesofthemoon







Aquarius27
Aquarius27 |
Ballate rock, perchè in fondo abbiamo un cuore tenero! #62 Pink Floyd - Goodbye Blue Sky



Stanlio
Stanlio |