Sto caricando...

Miglior album degli anni settanta secondo DeBaser.

Qui sotto c'è la classifica "Miglior album degli anni settanta" secondo gli utenti di DeBaser. Se vuoi partecipare anche tu, accedi a mioDeB e prepara la tua classifica dello stesso tipo!

Van der Graaf Generator - Pawn Hearts

1 Van der Graaf Generator - Pawn Hearts

Album - 1971

Quarto ed immenso album di una band ormai consacrata alla leggenda! Il leader del gruppo è il "necromante"(così si definiì egli stesso) Peter Hammill, un vero e proprio genio del canto drammatico che aveva come musa ispiratrice il menestrello Tim Buckley. La band suona senza chitarra (solo qualche accenno del… [di più]

The Who - Who’s Next

2 The Who - Who’s Next

Album - 14 agosto 1971

Who's Next, brutalmente detto, nasce come album di comodità. 1971: dopo il successo stellare di Tommy, Pete Townshend, chitarrista e songwriter nonché mente del gruppo, concepisce l'idea di un'altra rock-opera: Lifehouse. Lifehouse doveva essere un progetto che mischiava musica (suonata live dagli stessi Who) e teatro. Sfortunatamente il progetto, molto… [di più]

Black Sabbath - Paranoid

3 Black Sabbath - Paranoid

Album - 18 settembre 1970

Ecco la mia prima recensione, molti di voi mi hanno chiesto di recensire dei capolavori come Quadrophenia degli Who o Tommy, ma ho deciso di scegliere Paranoid vista la sua importanza storica nel mondo Heavy. Dopo il primo album omonimo i Black Sabbath dello zio Ozzy e Tony Iommi pubblicano… [di più]

Nick Drake - Pink Moon

4 Nick Drake - Pink Moon

Album - 25 febbraio 1972

(...) e poi mille strade grigie come il fumo, in un mondo di luci sentirsi nessuno (...) Ciao Amore Ciao, Luigi Tenco Per capire certa roba bisogna viverla. Non basta ascoltarla. A me in questi giorni è successo qualcosa che mi ha fatto veramente vivere Pink Moon. Nick si presentò… [di più]

Led Zeppelin - Led Zeppelin IV

5 Led Zeppelin - Led Zeppelin IV

Album - 8 novembre 1971

È un po' bizzarro fare la recensione di un album del quale non si sa neanche il titolo, ma, come disse Robert Plant alla vigilia dell'uscita, l'intenzione era quella di focalizzare l'attenzione del pubblico esclusivamnte sulla musica che contenteva. Ma contrariamente all'intento della band, "l'oscurità" di questo album - sul quale non compariva… [di più]

Robert Wyatt - Rock Bottom

6 Robert Wyatt - Rock Bottom

Album - 1974

"Rock Bottom" è tante cose: c'è chi lo considera il miglior album di sempre e chi lo reputa un album sopravvalutato...ma cos'è alla fine? Non è facile da definire. Probabilmente, quando si viene al punto di dover parlare del massimo affresco di Robert Wyatt, ex batterista dei Soft Machine (band… [di più]

Roxy Music - Roxy Music

7 Roxy Music - Roxy Music

Album - 1972

Dopo la sbornia dei sixties in Inghilterra non fu molto facile trovare qualcosa di veramente nuovo e potente da ascoltare. Il vuoto lasciato dai baronetti ha lanciato la terribile sfida di trovare in terra d’ Albione qualcuno che potesse replicare il successo commerciale immenso dei quattro ma anche la loro… [di più]

Van Morrison - Moondance

8 Van Morrison - Moondance

Album - 1970

Due anni prima aveva spiazzato critica e pubblico con quel flusso inarrestabile di pensieri in musica e parole chiamato "Astral Weeks", che all'epoca non fu un campione di incassi, ma in seguito sarebbe diventato uno di quei dischi che lasciano una traccia indelebile nella storia della musica. La logica avrebbe… [di più]

Herbie Hancock - Head Hunters

9 Herbie Hancock - Head Hunters

Album - 13 ottobre 1973

Jazz-Funk da sturbo!!!!Voto: 9 [di più]

Derek and the Dominos - Layla and Other Assorted Love Songs

10 Derek and the Dominos - Layla and Other Assorted Love Songs

Album - 1970

In ogni classifica dei cento album perfetti, dei venti capolavori del rock, dei dischi migliori di tutti i tempi che si rispetti ci sono opere che devono essere necessariamente presenti (Velvet Underground & Nico, Marquee Moon dei Television e via dicendo) ed altri capolavori che altrettanto regolarmente ne vengono esclusi:… [di più]

Santana - Abraxas

11 Santana - Abraxas

Album - 6 novembre 1970

Premessa: questa è la mia prima recensione. Accetto commenti e giudizi, me che siano esposti sempre in maniera educata! Artista: Santana. Album: Abraxas. Genere: Latin-Rock. Anno: 1970. All’inizio degli anni ’70 si stava sviluppando una band, che andava cercando un suono e uno stile originali: questi musicisti erano usciti trionfanti… [di più]

The Who - Quadrophenia

12 The Who - Quadrophenia

Album - 16 novembre 1973

Nella versione originale, quella del disco, il protagonista di Quadrophenia si uccide. Si uccide nello stesso modo che usò, mille anni prima, Pitagora, dopo che si era sparsa la voce su di un numero, che doveva rimanere segreto. Chi ha qualche anno più di me (e stento a credere possa… [di più]

Joy Division - Unknown Pleasures

13 Joy Division - Unknown Pleasures

Album - 15 giugno 1979

Pochi dischi ho sentito che, come questo, abbiano l'intensità e l'effetto del disperante abbandono con cui si sorbisce l'ultimo sorso alcolico prima di crollare preda dei fantasmi della mente. Ad esso ci si affeziona subito, quasi con l'ingenua ed istintiva disposizione di un adolescente, o di chi soffre e si… [di più]

King Crimson - Red

14 King Crimson - Red

Album - 27 settembre 1974

Il Re Cremisi aveva un debole per le stelle. Per gli astri. Per gli accordi di seta. Aveva un debole per le fantasie più arcane. I versi primordiali. Il Re amava i pazzi. E fu così che le stelle caddero ad una ad una per diventare rosse rosse, farsi musica… [di più]

Santana - Santana III

15 Santana - Santana III

Album - 1971

Esistono sonorità che hanno il potere di trasportare l'ascoltatore attraverso una specie di dimensione particolare della coscienza. E' il 1971 e la band di Carlos Santana da vita a questo terzo album intitolato semplicemente "Santana III". Alle loro spalle ci sono già il travolgente debutto, nato direttamente dalle atmosfere di… [di più]

Blue Öyster Cult - Blue Öyster Cult

16 Blue Öyster Cult - Blue Öyster Cult

Album - 16 gennaio 1972

Immaginatevi la scena: una decina d'anni fa, l'incubo dell'Y2K, quell'ignobile pupazzo di Flat Eric, gli Aqua di “Barbie girl”, e un ragazzino (all'epoca) magro di quindi/sedici anni, già fanatico di qualsiasi suono che fosse minimamente distorto e ritmato, ad esclusione del trapano del dentista (tutt'ora grande nemico di questo ormai… [di più]

Jaco Pastorius - Jaco Pastorius

17 Jaco Pastorius - Jaco Pastorius

Album - 1976

Nel 1976 Jaco Pastorius pubblica l'album omonimo, sua prima opera da solista, imponendosi sulla scena musicale come virtuoso ed innovatore del basso elettrico, ma anche come raffinato compositore. Ormai il suono del suo basso fretless è entrato nella leggenda, influenzando tutti i bassisti venuti dopo di lui. In questo meraviglioso… [di più]

Pat Metheny - Bright Size Life

18 Pat Metheny - Bright Size Life

Album - 1976

Parliamo di "Bright Size Life", il primo album da solista dell'appena ventunenne Pat Metheny, la leggenda sorridente del Missouri. La  line up vede la partecipazione illustre di un giovanissimo Jaco Pastorius e del batterista Bob Moses; la formula del trio dona leggerezza e freschezza al sound: a Pat l'esclusiva sulle… [di più]

The Stooges - Fun House

19 The Stooges - Fun House

Album - 1970

Funhouse fotografa perfettamente le peculiari caratteristiche del sound stoogesiano di inizio `70: suoni sporchi e crudi (a dispetto di un rock sempre più diretto verso una raffinazione degli stessi), voce roca e sguaiata, quasi il latrare di un cane (totalmente fuori luogo se confrontata con le ugole cristalline di altri… [di più]

Led Zeppelin - Physical Graffiti

20 Led Zeppelin - Physical Graffiti

Album - 24 febbraio 1975

"Physical Graffiti" più che il successore di "Houses Of The Holy" è il diretto frutto dei cinque capitoli che lo hanno preceduto. La lavorazione di questo disco è iniziata nel novembre del 1973 a fasi alterne, riprendendo definitivamente tra il mese di gennaio e quello di febbraio dell'anno successivo, passando… [di più]

Led Zeppelin - Led Zeppelin III

21 Led Zeppelin - Led Zeppelin III

Album - 5 ottobre 1970

Dopo l'estenuante tournèe in supporto al secondo capitolo/capolavoro, i Led Zeppelin si concedono un meritato periodo di riposo che termina con il ritorno a Bron-Y-Aur tra le sperdute terre della Snowdonia nel nord del Galles, e l'abbozzo di quella che sarà la terza incisione ufficiale del gruppo.L'attività live non viene… [di più]

Simple Minds - Life in a Day

22 Simple Minds - Life in a Day

Album - 5 maggio 1979

Era una giornata iniziata nel migliore dei modi. Avevo appena accertato che ero scampato a un debito di inglese. Questo mi portò a una conclusione: mi sarei auto-premiato con 1 cd. Tra l'altro era da made in japan dei deep purple che non compravo più nulla (quindi quasi una settimana).… [di più]

David Holland - Conference Of The Birds

23 David Holland - Conference Of The Birds

Album - 7 luglio 2007

"Conference Of The Birds" risale al 1972. 6 tracce, tutte composte da Dave Holland. Ecco un contrabbassista che ha sempre agito in secondo piano. Proprio come in questo album. Holland non è scopritore di suoni nuovi, non ha mai contribuito all'espansione del linguaggio del suo strumento, e non ha nemmeno… [di più]

Pink Floyd - Wish You Were Here

24 Pink Floyd - Wish You Were Here

Album - 12 settembre 1975

Piove. Una leggera pioggerellina penetra l'aria della città. Si è da soli, in una parte del mondo, e non si può fare a meno di sognare, mentre dal mio amplificatore Fender fluiscono le note di "Shine On You Crazy Diamond", e si continua a sognare... Perché i Pink Floyd, cosa… [di più]

Tim Buckley - Starsailor

25 Tim Buckley - Starsailor

Album - 1970

Seguire la scia di Vega, perdersi nelle orbite circolari di Tritone e Nereide. Supernovae e nebulose astrali, attraverso il ciclo solstiziale. Eclisse lunare, l'emisfero non visibile, monti e crateri. L'anello di pulviscolo che abbraccia Saturno; Ariel e gli altri satelliti di Urano. Nucleo e vortici del Sole. Asteroidi nello spazio… [di più]

Jethro Tull - Aqualung

26 Jethro Tull - Aqualung

Album - 19 marzo 1971

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una notte oscura che voglia di dormire era smarrita. . Tosto che ’l conto di pecore a procura del sonno mio non dava risultato, fu allor che dal mio letto la figura . sollevai, e dopo aver pisciato senz’altro guadagnai… [di più]

Tim Buckley - Lorca

27 Tim Buckley - Lorca

Album - 1970

Tim Buckley è stato un sognatore, un utopista, lontano finchè ha potuto da ogni logica commerciale, esploratore del linguaggio musicale non per la sperimentazione fine a se stessa, ma sempre alla ricerca di forme nuove che gli permettessero di esprimere l'inesprimibile, in un titanico sforzo romantico teso a raggiungere l'assoluto,… [di più]

Leonard Cohen - Songs of Love and Hate

28 Leonard Cohen - Songs of Love and Hate

Album - 1970

Stanare i fantasmi dalla mente umana, costringerli a lasciare i loro nascondigli più oscuri per uscire allo scoperto, in modo da poterli fissare in ritratti musicali minuziosi, spietatamente realistici, senza accarezzare le gobbe, senza tralasciare i particolari più orribili. Anche questa è un'arte, e tutt'altro che facile, a cominciare proprio… [di più]

The Residents - Not Available

29 The Residents - Not Available

Album - 1987

Ho appena finito di ascoltare per tre volte di seguito questo "Not Available". Sono scoinvolto, un po' esterrefatto, ma compiaciutissimo. E ne ho  capito il senso. Facciamo un passo indietro, per capire, a grosse linee, come abbiano fatto queste ambigue caricature umane a dare forse una delle più grandi previsioni… [di più]

Popol Vuh - Hosianna Mantra

30 Popol Vuh - Hosianna Mantra

Album - 1972

"Hosianna Mantra"fu un inno mistico intriso di purezza "cosmica" che univa mirabilmente religiosità cristiana e orientale e che risuonò all'epoca della sua uscita nelle menti di tutti gli "iniziati" : Fricke aveva deciso di abiurare tutti gli strumenti elettronici e compose quello che rimane indiscutibilmente il suo capolavoro.Le suggestioni religiose… [di più]

Wire - Pink Flag

31 Wire - Pink Flag

Album - 1977

1977: Gli Wire, nati alla scuola d’arte un anno prima dell’avvento del Punk (1976), esordiscono con Pink Flag. Quello che fu uno dei dischi più importanti del punk britannico, fu anche allo stesso tempo uno dei più inusuali e moderni, avanti coi tempi come poche volte capita di sentire riguardo… [di più]

Simon & Garfunkel - Bridge Over Troubled Water

32 Simon & Garfunkel - Bridge Over Troubled Water

Album - 26 gennaio 1970

"Quando sei stanca e i sentimenti fuggono / Quando le lacrime sono nei tuoi occhi / Io le asciugherò tutte / Io sono sulla tua sponda. / Quando passi un brutto momento / E amici non hai accanto / Io sarò per te / Come un ponte sulle acque agitate".… [di più]

Simple Minds - Real to Real Cacophony

33 Simple Minds - Real to Real Cacophony

Album - 11 novembre 1979

"Reel To Real... Fact To Fact..."   Dedicata a chi crede che i Simple Minds abbiano dato il meglio di sè solo in veste di (magnifici) alfieri di elettro-pop cristallino periodo New Gold Dream / Sparkle In The Rain. O epici trascinatori di etereo rock da stadio e pezzi di… [di più]

Van der Graaf Generator - Godbluff

34 Van der Graaf Generator - Godbluff

Album - 1975

Certe cose o le ami o le odi. Ad esempio, il tartufo bianco è una pietanza molto ricercata di cui pochi, tuttavia, riescono ad apprezzare il sapore. Ecco, so che sembrerà assurdo, ma questo è anche il caso dei Van Der Graaf Generator. Ascoltando per la prima volta un loro… [di più]

Joe Pass - Virtuoso 3

35 Joe Pass - Virtuoso 3

Album - 17 luglio 2006

Ma quanto può durare un secondo? E più che altro quante note ci riesce ad inserire il vecchio Joe? E il bello è che suonano giuste, sono swinganti e blu al punto giusto. La Gibson archtop ben temperata insomma. La serie "Virtuso" ripropone tutti pezzi arrangiati per sola chitarra, tecnicamente… [di più]

Suicide - Sucide

36 Suicide - Sucide

Album - 23 marzo 2007

78??? Sucide??? Elettronica psychobilly??? Se ascoltando questo cd vi siete posti tali domande… siete sulla strada giusta! Daltronde è piuttosto naturale rimanere sbigottiti davanti ad un tale cd. Calcolate che il 1977 è stato l'anno i cui tutta la rabbia del punk ha concentrato la sua essenza in gruppi quali… [di più]

Black Sabbath - Master of Reality

37 Black Sabbath - Master of Reality

Album - 21 luglio 1971

"Master Of Reality" (Castle, 1970) Nella prima fase della loro carriera i Black Sabbath sono stati un esempio indiscutibile di continuità (negli anni dal 1970 al 1978, otto album in studio), e così dopo la doppietta del 1970, l'anno successivo esce il terzo capitolo della saga. Copertina essenziale: scritta viola… [di più]

Emerson, Lake & Palmer - Emerson, Lake & Palmer

38 Emerson, Lake & Palmer - Emerson, Lake & Palmer

Album - 1970

Se la musica in genere, e il cosiddetto rock sinfonico (o progressive rock) in particolare, fossero esclusivamente un fatto di bravura e spettacolarità nell'esecuzione (ovvero di virtuosismo), Franz Liszt sarebbe il più grande compositore della storia, e gli Emerson Lake & Palmer il più grande complesso di rock sinfonico degli… [di più]

Faust - Faust

39 Faust - Faust

Album - 1971

…Chissà, perchè mai non potrebbe essere accaduto? Voglio dire, chi può dire di sapere con certezza una cosa (una qualunque cosa) senza cadere nel ridicolo? Vaneggiamento per vaneggiamento io scelgo l’improbabile, il grottesco e il delirante. Dunque, senza altri inutili preamboli, lasciatemi affermare questo: non solo è possibile, ma è… [di più]

Soft Machine - Third

40 Soft Machine - Third

Album - 6 giugno 1970

Mi sorpresero, i Soft Machine. Mi sorpresero quando ancora non capivo un benemerito cavolo di musica ed ero convinto che i Pink Floyd fossero gli unici in grado di potermi dare emozioni attraverso i suoni. Mi sorpresero quando li ascoltai per la prima volta, quando acquistai quel “Jet-Propelled Photographs”, tra… [di più]

Can - Tago Mago

41 Can - Tago Mago

Album - 1971

Risaliamo il corso del tempo fino al lontano anno 1971. Siamo in una fase della storia del rock in cui tutto sembrava ancora possible. Che la Germania potesse essere l'avanguardia del rock. Che uno dei migliori esponenti di quello che poi sarà chiamato Krautrock avesse come cantante (cantante?) un giapponese… [di più]

King Crimson - Islands

42 King Crimson - Islands

Album - 3 dicembre 1971

All'epoca del suo quarto album il re attraversava uno dei massimi picchi del suo espressionismo sonoro, nonostante i soliti cambi di formazione operati da Fripp. I King Crimson sono reduci dal capolavoro "Lizard" un disco difficile ed evocativo, avanguardistico e abbagliante, è passato un anno e Robert Fripp, la sua… [di più]

Pink Floyd - The Dark Side of the Moon

43 Pink Floyd - The Dark Side of the Moon

Album - 24 marzo 1973

David Gilmour: "Sì, pronto? ciao, Roger. Ascolta, a me non è proprio venuto nulla in mente, non un riff, non una melodia." Roger Waters: "Come al solito, non ci si può aspettare proprio niente da te, solo assoli kilometrici. Anch'io sono un po' a corto di idee. Con obscured by… [di più]

Janis Joplin - Pearl

44 Janis Joplin - Pearl

Album - 1971

Janis Joplin: una delle più grandi "bianche" a cantare musica "nera" (altro che Eminem...). Questo disco esce postumo agli inizi del 1971, quando Janis ci ha gia lasciato da qualche mese (era morta nell'ottobre del '70). Il disco è il vero capolavoro di questa donnina triste, malinconica, che cercava l'amore… [di più]

Public Image Ltd. - Metal Box

45 Public Image Ltd. - Metal Box

Album - 1979

The Clash - The Clash

46 The Clash - The Clash

Album - 8 aprile 1977

Mi sento un tale partigiano nel parlarvi dei Clash che - come ho fatto finora - dovrei astenermi da un qualsiasi commento. I Clash sono stati i miei zii, il mio disagio adolescenziale quando gli altri ascoltavano i Led Zeppelin, mentre io andavo a giro con la maglia di “Sandinista”… [di più]

Kraftwerk - Trans-Europe Express

47 Kraftwerk - Trans-Europe Express

Album - 1977

Mi accingo a recensire uno dei dischi fondamentali dell'elettronica che clamorosamente manca su debaser: Trans-Europe Express dei kraftwerk. Dopo l'elogio al potere benefico delle emittenti radio (Radioactivity) e al loro contributo al diffondersi della musica elettronica in America come in Europa è proprio sul vecchio continente che focalizzano la loro… [di più]

Genesis - Nursery Cryme

48 Genesis - Nursery Cryme

Album - 12 novembre 1971

Ok, c'è già qualcuno che ha scritto di questo album.... ma io vorrei proporre lo stesso il mio pensiero, forse un pelo più tecnico (suono il piano e le tastiere da svariati anni). NURSERY CRYME In generale Il primo vero album prog dei nostri eroi ("Trespass" conteneva i semi, ma… [di più]

Pere Ubu - The Modern Dance

49 Pere Ubu - The Modern Dance

Album - 1978

La new wave è una musica spesso ermetica, quasi "sgradevole" ma ricca di intuizioni preziose e geniali, capace di fondere rock e avanguardia; sicuramente i Pere Ubu costituiscono un valido esempio di quanto detto: in bilico tra Velvet Underground e Captain Beefheart la band di Cleveland ha saputo esprimere un… [di più]

The Clash - London Calling

50 The Clash - London Calling

Album - 14 dicembre 1979

"Per me i Clash sono una delusione, piacciono ai mocciosi dei quartieri bene" Johnny Rotten. Con trent'anni sul groppone, e quattro recensioni, in questo sito sguazzano ancora dei ragazzini che definiscono "London Calling" un album punk... Ma chi era John Mellor/Joe Strummer? Figlio di un diplomatico, aveva fondato i 101ers,… [di più]

The Germs - (GI)

51 The Germs - (GI)

Album - 1979

Gli Stati Uniti come la Gran Bretagna ebbero il privilegio di gettare in contemporanea il seme di quello che principalmente fu un movimento di controcultura che prese il nome di Punk. Un vero e proprio schernire la cultura dominante, fronteggiata con rabbia e disappunto da entrambe le coste dell'Atlantico che… [di più]

Neil Young - After the Gold Rush

52 Neil Young - After the Gold Rush

Album - 19 settembre 1970

Ballano e lei, ma cosa cazzo ci fai quassù mi chiedo ancora oggi mentre riosservo la scena nella testa, è l’incarnazione della felicità; il peso di un corpo che si materializza in un pugno di piume sollevate dal vento. Girano abbracciati, appiccicati: cercano in ogni istante il contatto con le… [di più]

Freddie Hubbard - Red Clay

53 Freddie Hubbard - Red Clay

Album - 1970

Dopo "Out to Lunch" e "Speak no Evil", ma prima di "Headhunters" e "Spectrum" si piazza "Red Clay", lo stesso anno di "Bitches Brew". Sì, nel 1970. Per Freddie Hubbard è, come del resto per il jazz in generale, tempo di cambiare. Dopo aver lasciato il segno come uno dei… [di più]

Wire - 154

54 Wire - 154

Album - 1979

Proprio come la dualità che innerva la texture rappresentativa della new wave, la sua irriducibile Gefüge, così anche 154 dei Wire specialmente ascoltato oggi, dopo la sua difficile sedimentazione nell'immaginario collettivo, svela la sua innegabile, consustanziale dimensione dicotomica. Da un lato il capolavoro emerge come anamorfico dispiegamento "materico" (complice l'annichilente… [di più]

Comus - First Utterance

55 Comus - First Utterance

Album - 1971

Consigliatomi da un vispo aguzzino a seguito di una discussione dai toni sufficientemente caldi, ecco "First Utterance", prima ed abbondante scarica di cartucce di questa straordinaria band inglese chiamata Comus. Quest'opera, prevalentemente costruita su geniali ma volutamente disordinate, metriche medioevali, rappresenta la possibilità di stordire qualunque partitura che un normale… [di più]

John Lennon - John Lennon/Plastic Ono Band

56 John Lennon - John Lennon/Plastic Ono Band

Album - 11 dicembre 1970

1970. John Lennon, quattro accordi, un paio di amici e tanto dolore da raccontare. Con gli occhi velati dalle lacrime causate dalla sofferenza interna, John ci racconta il suo mondo. Un mondo freddo, superficiale, dannatamente patetico, in cui “God is a concept by which we measure our pain”- da “God”.… [di più]

Talking Heads - Fear of Music

57 Talking Heads - Fear of Music

Album - 3 agosto 1979

Dov'è il sesso? Dov'è la droga? Dov'è la violenza? Non ci troviamo di fronte ad una band di sfrontati ribelli ma stiamo invece parlando di quattro raffinatissimi intellettuali di cui uno, David Byrne, ossessionato dall'alienazione urbana e da tutti i suoi effetti. Ecco allora spiegate le melodie demenziali, i ritmi… [di più]

Ramones - Rocket to Russia

58 Ramones - Rocket to Russia

Album - 4 novembre 1977

Ramones - "Rocket To Russia" (1977) Dal punto di vista storico. Notoriamente i veri inventori del punk sono gli americani Ramones, in una versione demente ed euforica, prima che gli inglesi lo deprimessero con nichilismo e impegno politico. Le radici musicali dei Ramones sono infatti la good time music dei… [di più]

Yes - Close to the Edge

59 Yes - Close to the Edge

Album - 13 settembre 1972

"Pochi artisti sono abbastanza fortunati da creare un lavoro che trascende il suo tempo". Penso che nessuna frase descriva "Close To The Edge" meglio di questa, presa dal booklet del cd. Appena inserito il disco nel lettore e premuto il tasto play, si entra infatti in un altro mondo. La… [di più]

Nick Drake - Bryter Layter

60 Nick Drake - Bryter Layter

Album - 1970

Non so se qualcuno lo abbia fatto prima di me, ma io ho sempre pensato, da quando ho conosciuto Nick Drake, che i primi suoi tre dischi, in verità i suoi unici in vita, rappresentassero giorni della settimana. Basta del resto notare come finisce il suo primo album con il… [di più]

Television - Marquee Moon

61 Television - Marquee Moon

Album - 8 febbraio 1977

Io sono l'Edward Norton de "la 25° ora", e questo fottuto disco è lo specchio che riflette i miei pensieri. E allora fanculo. Fanculo agli Strokes, arricchiti di dollari e di groupies rifacendo ad libitum "See no evil". Fanculo ai Libertines, che prendono "Venus", e pensano: la svecchiamo e il… [di più]

Creedence Clearwater Revival - Cosmo’s Factory

62 Creedence Clearwater Revival - Cosmo’s Factory

Album - 25 luglio 1970

Iniziamo subito sgombrando il campo da eventuali dubbi: si tratta di un classico dei classici. In questo album uscito nel lontanissimo ed eccezionale (musicalmente) 1970 si può trovare tutto, ovvero, riff di chitarra incredibili, un sound dal retrogusto soave e, canzoni che sono come stelle lucenti nel cielo del rock.… [di più]

Chick Corea - Return to Forever

63 Chick Corea - Return to Forever

Album - 1972

Bazzicando tra il jazz e i suoi immediati dintorni è praticamente impossibile non imbattersi in Armando Anthony Corea, detto "Chick". Ma sarebbe meglio dire in uno dei tanti Chick Corea esistenti: dal jazzista ortodosso ma già un po' latineggiante degli esordi a quello già aperto verso il rock del fondamentale… [di più]

Black Sabbath - Sabbath Bloody Sabbath

64 Black Sabbath - Sabbath Bloody Sabbath

Album - 1973

Siamo nel 1973 ed i Black Sabbath, ormai sulla cresta dell'onda grazie al planetario successo di Paranoid (1970), sfornano il quinto atto della loro epopea musicale: Sabbath Bloody Sabbath. Solo osservando la copertina (in cui compaiono demoni, teschi ed il 666, numero biblico dell'anticristo) si intuisce quale dovesse essere il… [di più]

David Bowie - Heroes

65 David Bowie - Heroes

Album - 22 febbraio 2005

Neil Young - Zuma

66 Neil Young - Zuma

Album - 15 gennaio 2006

Neil Young esce dalla “trilogia maledetta” di metà anni '70 e dai suoi oscuri strascichi col migliore dei colpi di reni possibile: riprende a cavalcare il cavallo pazzo e sforna un disco di rock classico. La visionarietà che aveva reso unico e meravigliosamente variegato il precedente “On the Beach” non… [di più]

Third Ear Band - Third Ear Band

67 Third Ear Band - Third Ear Band

Album - 1970

Spesso classificata frettolosamente come una band progressive o psichedelica, la Third Ear Band potrebbe essere accomunata ai Pink Floyd o ai King Crimson soltanto per l'attitudine compositiva, inusuale, in un'era rock passata alla storia proprio grazie a band inusuali.Ma, in effetti, anche col rock non è che avesse molto da… [di più]

The Doors - Morrison Hotel

68 The Doors - Morrison Hotel

Album - 1970

1970 MORRISON HOTEL Non metto questo disco da tempo. Ho pensato: "devo recensire un disco che non mi piace(tanto)". Ecco. Premetto che è stato il mio primo disco dei Doors che ho comprato, originale, con copertina cartonata, una specie di mini-vinile. Era il mio compleanno, dovevo scegliere, ricordo ancora, tra THE… [di più]

The Doors - L.A. Woman

69 The Doors - L.A. Woman

Album - 1971

"Sono giù da così tanto, che mi sembra quasi bello". A definire "L.A. Woman" un disco blues probabilmente i puristi del genere storceranno il naso, ma effettivamente all'interno dell'ultimo lavoro dei Doors l'atmosfera che si respira dall'inizio alla fine è questa. Morrison è ormai un relitto umano. Ha la barba… [di più]

Neil Young - Harvest

70 Neil Young - Harvest

Album - 14 febbraio 1972

Con certezza è fra i miei dischi preferiti, questo capolavoro del grande canadese. C?è qualcosa di magico e sognante nelle atmosfere di Out On The Weekend, Harvest , Heart Of Gold, qualcosa che ti porta nel bel mezzo di una tranquilla casa di campagna o magari a ricordare amori passati… [di più]

Emerson, Lake & Palmer - Tarkus

71 Emerson, Lake & Palmer - Tarkus

Album - 14 giugno 1971

Un funambolico tastierista dalle doti non comuni, un cantante\bassista\chitarrista che ha contribuito alla nascita di un genere, un batterista dalle doti ritmiche a dir poco non comuni. Sono questi i componenti di uno dei più clamorosi, celebri e pomposi supergruppi della storia. Dopo il fortunatissimo esordio omonimo del 1970, trascinato… [di più]

Gong - Flying Teapot: Radio Gnome Invisible, Part 1

72 Gong - Flying Teapot: Radio Gnome Invisible, Part 1

Album - 25 maggio 1973

Mettiamo che tu sia una personalità geniale, fuori dalle righe, spassionato fan di droghe più o meno pesanti, ma soprattutto mettiamo che tu abbia ponderato un progetto al quale nessuno prima si era avvicinato: riassumere in tre dischi... TUTTO. Usando come strumenti la storia di una civiltà primordiale, frutto anch'essa… [di più]

John Fahey - Fare Forward Voyagers (Soldier's Choice)

73 John Fahey - Fare Forward Voyagers (Soldier's Choice)

Album - 1973

Qualche giorno fa stavo passeggiando sotto gli alberi pigri di un parco, dove cumuli di anni fa, da piccolo, passavo intere giornate. E ho capito che l'odore del tempo lo annusi con la mente, e non col naso. Ho rivisto tanti vecchi pomeriggi, magari un po' appannati, ma abbastanza chiari:… [di più]

Stiff Little Fingers - Inflammable Material

74 Stiff Little Fingers - Inflammable Material

Album - 2 febbraio 1979

Mai copertina e titolo furono più veritieri. Inflammable material è davvero un album incendiario, nel contenuto e nella forma. Con quest' album uscito ne 1979 hanno dato alla luce uno dei migliori dischi punk di sempre. Rock'n roll crudo e immediato quello dei quattro di Belfast che fa dimenare i… [di più]

Yes - Fragile

75 Yes - Fragile

Album - 12 novembre 1971

E' sempre difficile per un giovane come me descrivere in poche righe un album di rock progressive senza incappare nel rischio di essere troppo banale; essendo questa a mio parere la forma più alta della musica contemporanea. Premesso ciò, per accostare l'orecchio al rock progressive (ma non per coglierne i… [di più]

Deep Purple - Deep Purple in Rock

76 Deep Purple - Deep Purple in Rock

Album - 1970

1970: l'anno che segna la svolta di una band che fino ad allora non è che avesse fatto proprio faville. Si tratta dei Deep Purple, che a suo tempo sfornarono quello che era destinato a diventare la colonna portante della loro discografia (insieme a "Machine Head", su cui avrei da… [di più]

Mahavishnu Orchestra - The Inner Mounting Flame

77 Mahavishnu Orchestra - The Inner Mounting Flame

Album - 1971

Neil Young - Tonight's the Night

78 Neil Young - Tonight's the Night

Album - 20 giugno 1975

A differenza dell'illustre compatriota Leonard Cohen, che ragionava, scriveva e perfino cantava come un europeo, il canadese Neil Young è stato un cantautore "americano" per eccellenza, capace di assimilare la tradizione dei folksingers, trasformandola in una personalissima forma di rock, senza però abbandonarla mai del tutto. Così in molti dischi… [di più]

The Pop Group - Y

79 The Pop Group - Y

Album - 20 aprile 1979

"Bene, abbiamo davanti a noi il più grande gruppo pop di tutti i tempi, madonna prendeva lezioni da loro, britnei spiarrrss si è fatta gonfiare le tette da loro (forse non era ancora nata?), anche cristina akilera saltava sul letto nuda con su un pezzo dei pop group?" NO, i… [di più]

Can - Ege Bamyasi

80 Can - Ege Bamyasi

Album - 1972

Non è davvero possibile sottostimare l'importanza del cosidetto Krautrock nella storia della musica popolare. Gruppi come Faust, Neu!, Can e Kraftwerk sono accomunati da un senso dell'avventura musicale che ancora oggi lascia esterefatti. Nel 1971 i Can avevano pubblicato quel disco maestoso e intrigante che è Tago Mago: un opera… [di più]

Nico - Desertshore

81 Nico - Desertshore

Album - 1970

Istigazione all' incanto... Non mi capacito come si possa andare oltre "The Marble Index" dove già si gettava la folgorazione dell' annullamento: "Tutti quanti sono scomparsi, quando il gioco inizia non c'è nessuno. E nessun suono ha dichiarato loro che non sono lì, che non sono lì..." (No One Is… [di più]

Suicide - Suicide

82 Suicide - Suicide

Album - 1977

Per chi ama suoni “strani”, sperimentazioni e follie varie, difficile che si scandalizzi di fronte ad ascolti di questo tipo. Mi è capitato di tutto, ascoltare ronzii elettronici, canzoni cantate da gatti, pazzi deviati che usavano frustate come sessione ritmica. Di fronte a questo capolavoro leggendario però ho dovuto riflettere… [di più]

Amon Düül II - Yeti

83 Amon Düül II - Yeti

Album - 1970

Gli Amon Düül II. Eh, mica facile parlarne. Un gruppo enorme, multicolore, multiforme, indefinibile, libero. Virulentemente libero. Recensire 'Yeti', un disco così importante e allo stesso tempo liquidamente sfuggevole, non è impresa da prendere alla leggera. Solo a guardarne la copertina si è pervasi da un senso di soggezione insinuante… [di più]

Pink Floyd - The Wall

84 Pink Floyd - The Wall

Album - 30 novembre 1979

[Versione tradotta (e pure male, con Babelfish o Google) di una recensione che appare su Amazon.com.] Se gradite Floyd dentellare, amerete il disco senza riguardo a che cosa pensate che il valore cinematico della musica sia. A me, la capacità dell'acqua del Roger di esprimersi è outrageously astuta. È un… [di più]

Genesis - Selling England by the Pound

85 Genesis - Selling England by the Pound

Album - 1973

Ho scelto questo grande album per la mia prima recensione, perchè lo conosco abbastanza bene e da tantissimo tempo, e poi è uno dei miei album preferiti. Quinto studio-album per una delle formazioni Progressive Rock migliori in assoluto: i Genesis. Molti definiscono "Selling England By The Pound" come il miglior… [di più]

Weather Report - Heavy Weather

86 Weather Report - Heavy Weather

Album - 1977

'Heavy weather': Tempo Da Lupi! Questo disco rappresenta, per unanime riconoscimento della critica internazionale, il pinnacolo dell'arte raggiunto dal gruppo. Ora, tutto è opinabile, comunque questo disco è un pezzo di musica che BISOGNA assolutamente possedere. Se non altro per provare il proprio stereo (!?). Ne hanno fatte versioni Superaudio… [di più]

Pink Floyd - Meddle

87 Pink Floyd - Meddle

Album - 31 ottobre 1971

Per lungo tempo "Meddle" è rimasto l'ultimo album dei Pink Floyd in cui la band si mostrava in ritratto. Per giunta l'ultimo - a tutt'oggi - in cui appare la formazione con Waters. Segno sintomatico che questo album ha rappresentato uno spartiacque o la fine di un ciclo? Può darsi.… [di più]

The Who - Live at Leeds

88 The Who - Live at Leeds

Live - 16 maggio 1970

Sono convinto che un certo tipo di rock abbia avuto la sua era migliore fra la fine dei '60 e l'inizio dei '70. Se si pensa ai dischi usciti nel breve periodo che va dal '67 al '73 non si può che rimanere estasiati da tanta abbondanza e qualità. The… [di più]

Genesis - Foxtrot

89 Genesis - Foxtrot

Album - 1972

Quando si parla di Genesis e degli album storici che firmarono nella prima metà degli anni '70 bisogna sempre muoversi coi piedi di piombo, perchè gli esegeti della band ti aspettano al varco, pronti a mazziarti (o a cazziarti) se ogni dettaglio non quadra Diciamo pure che "Foxtrot" da buona… [di più]

Traffic - John Barleycorn Must Die

90 Traffic - John Barleycorn Must Die

Album - 1970

Lo so, non è un sito letterario, ma il mio pensiero va dritto a "Ricordi di un bevitore", (sottotitolo "L'incontro fatale con John Barleycorn"), sincero e profondo libro-confessione di Jack London, grande e sottovalutato scrittore americano, più noto per romanzi d'azione come "Il richiamo della foresta". Chi è John Barleycorn?… [di più]

Keith Jarrett - The Koln Concert

91 Keith Jarrett - The Koln Concert

Album - 9 marzo 2009

Nella vita capitano momenti magici, attimi in cui la tensione nell'aria si percepisce tanto dalle note quanto dai silenzi. Secondi, minuti ed ore baciati da Dio, dal Fato o da quel che volete o pensate in qualche modo regni o guardi le povere nostre cose umane.Che alcune volte povere non… [di più]

Lynyrd Skynyrd - Second Helping

92 Lynyrd Skynyrd - Second Helping

Album - 3 aprile 1974

Bisogna essere sinceri, solo i Lynyrd Skynyrd seppero sostenere il peso dell'eredità della Allman Brothers Band. Gli aggressivi e attaccabrighe Skynyrd fecero propri tutti gli stereotipi sudisti innalzando lodi a whisky, rivoltelle e risse da bar. In merito alla sezione strumentale, andarono un passo oltre agli Allman introducendo una terza… [di più]

David Crosby - If I Could Only Remember My Name

93 David Crosby - If I Could Only Remember My Name

Album - 22 febbraio 1971

Nonostante abbia scritto pagine fondamentali nel libro del rock americano con Byrds e CSNY, è nel suo debutto solista del 1971 che si trovano le composizioni più intense e autentiche di David Crosby. “If I Could Only Remember My Name” si inserisce nel solco musicale di quei gruppi seminali, ed… [di più]

Crosby, Stills, Nash & Young - Déjà vu

94 Crosby, Stills, Nash & Young - Déjà vu

Album - 11 marzo 1970

Déjà vu (Già visto). Ovvero l’impressione di trovarsi in un ambiete già noto anche se razionalmente sappiamo che non lo è. E’ capitato a tutti ed è stato raccontato da molti. E’ un insieme disensazioni che si accavallano lasciandoi perplessi in balìa del nostro inconscio. Déjà vu (Già visto). Letteralmente… [di più]

Eric Clapton - Slowhand

95 Eric Clapton - Slowhand

Album - 1977

Eric Clapton ha sulle spalle più di quarant'anni di carriera, nel corso della quale si è conquistato una grande popolarità e un'ottima reputazione quale chitarrista. La sua discografia è immensa: si va dalla militanza negli Yardbirds a quella nei Cream di Jack Bruce e Ginger Baker, con i quali ha… [di più]

Klaus Schulze - Cyborg

96 Klaus Schulze - Cyborg

Album - 1973

Fasci e onde sintetiche di luce morta, suoni artificiali che si propagano inesorabilmente all' infinito in spazi immensi e desolati ed un' orchestra sospesa nel tempo invadono il cosmo, irradiandolo di vita e movimento.   Klaus Schulze, nel suo secondo album solista, continua sulla stessa linea del suo spettacolare debutto… [di più]

Black Sabbath - Black Sabbath

97 Black Sabbath - Black Sabbath

Album - 13 febbraio 1970

"Black Sabbath" (Castle, 1970)  Nel 1970 il mondo della musica subì una scossa epocale a opera di una nuova forza: i Black Sabbath. Quattro giovani musicisti di Birmingham: John Michael (Ozzy) Osbourne con la sua voce potente e follemente stonata, drammatica; Frank Anthony (Tony) Iommi, già protagonista di una breve… [di più]

Area - Caution Radiation Area

98 Area - Caution Radiation Area

Album - 1974

Questa ennesima recensione (magari poi mi limito un poco) prende le mosse dall'ennesimo acquisto di una superba ristampa in vinile 180 gr., incisa direttamente da rimasterizzazioni di ultima generazione, che una volta messa sul piatto a volume adeguato ha replicato in modo notevolissimo (ma non del tutto inatteso) un'incisione del… [di più]

Chrome - Half Machine Lip Moves

99 Chrome - Half Machine Lip Moves

Album - 1979

San Francisco, fine anni '70. La civiltà "industriale" è ormai una realtà mostruosamente esistente, il progresso comincia ad avanzare a ritmo vertiginoso, nascono i primi personal computer, la fiducia nei confronti delle macchine aumenta a dismisura, il colore prevalente è il grigio, il colore della penombra, dell'inerzia nata dal bianco… [di più]

Blue Öyster Cult - Blue Oyster Cult - The Singles Collection

100 Blue Öyster Cult - Blue Oyster Cult - The Singles Collection

Compilation - 2005


Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.