Sto caricando...

Soft Machine

I signori di Canterbury. Esordio scoppiettante, secondo disco fondamentale, che getta le basi per
il rock di Canterbury, terzo disco monumentale. Lodi infinite a Wyatt, Ayers, Ratledge e soci. Dopo "Third" e l'ottimo "Fourth" con l'abbandono di Wyatt, la virata Jazz-Rock che ha prodotto comunque buone cose ("Six"). Immensi.
hjhhjij il 1 luglio 2010 in prima serata

Se cerchi Soft Machine, qui trovi l'elenco delle opere e delle recensioni che puoi trovi su DeBaser. Accedi per contribuire anche tu.

I conoscitori di Soft Machine

DeFinizioni