Sto caricando...

Bob Dylan - Blonde on Blonde

Cover di Blonde on Blonde

Album 1966

Album capolavoro per il menestrello di Duluth. Testi e musiche a livelli eccezionali, "Visions of Johanna" e "Sad-Eyed Lady of the Lowlands" i picchi più alti. Gigantesco, doppio memorabile.
SydBarrett96

Tu e Blonde on Blonde

Non hai acceduto a DeBaser! Accedi. È facile!

Recensioni

In tutto 55 utenti hanno votato "Blonde on Blonde" con una recensione o inserendola nella loro collezione. Il voto medio alla fine di tutto ciò è: 4,73.

NicholasRodneyDrake

Recensione di NicholasRodneyDrake

di NicholasRodneyDrake | DeRango™: 5,85

Scordatevi il Bob Dylan, menestrello scapestrato, icona di una generazione in movimento con la chitarra acustica in braccio e l'armonica. Scordatevi anche il 1963, il folk-revival, il festival di Newport con Joan Baez, gli anni del Greenwich e le folle che cantano "Blowin' in the Wind" e "The Time They… [di più]


Viva Lì

Recensione di Viva Lì

di Viva Lì | DeRango™: 7,80   Scelta degli editor

"Highway 61 Revisited" era già leggenda, e il nome di Bob Dylan era una sicurezza. Non più solo cantautore sermoneggiante, ma anche autore di brani rock, folk, jazz e blues. In pratica, un Signor Musicista. "Like a rolling stone" aveva già sbriciolato un record che durava da ormai quarant'anni: far… [di più]


j&r

Recensione di j&r

di j&r | DeRango™: 7,30

'Blonde on Blonde' è la prima vera opera d'arte del rock. Il culmine massimo di creatività della musica giovane, il momento in cui il rock si è elevato ad arte, cultura dello scorso secolo. La leggenda vuole che Dylan l'abbia partorito interamente durante una lunga e febbrile notte di folgorante… [di più]


insolito

Recensione di insolito

di insolito | DeRango™: 38,90

Fu doppio e cadde con folgore dal cielo sensibilmente. Se oggi Cristo fosse vivo, suonerebbe l'armonica, l'immagine perfetta di un hobo; avrebbe una voce sgretolata, rozza, anche incasinata se volete. Ma suadente come poche. Si griderebbe al miracolo per il Suo ritorno, atei e non se ne starebbero con le… [di più]


dashell

Recensione di dashell

di dashell | DeRango™: 7,92

"Forse perché Monna Lisa ha le highway blues quando  la pioggia è un temporale nelle mani di Louise e copre di rugiada la tosse dei termosifoni E gli appartamenti di fronte intermittenze di luci e sospetti d'amore Sputi di radio a transistor le Visioni di Johanna E febbri d'amanti le… [di più]


luludia

Recensione di luludia

di luludia | DeRango™: 49,64

Deve essere assai dura la vita dei dylanologi, visitati come sono, notte e giorno, ora da questo, ora da quel Dylan. Che la lista è lunghissima e il ragazzetto ricciuto, il pellegrino, il profeta, l'hipster definitivo, il cristiano rinato, il cercatore d'oro son solo i primi che mi vengono in… [di più]


Mark76

Recensione di Mark76

di Mark76 | DeRango™: -26,95

Robert Allen Zimmerman (per gli amici Bob Dylan), Blonde on Blonde, 1966, Columbia. I parte: "Antropologia di Bob" Nei nostri corsi, mai retribuiti ma molto apprezzati dai rarissimi, selezionati discenti, abbiamo sempre tenuto a sottolineare come il carattere forse più stringente del postmoderno, da un punto di vista precipuamente storico-teoretico,… [di più]

Canzoni

01

Rainy Day Women #12 & 35 (04:36)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

02

Pledging My Time (03:50)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

03

Visions of Johanna (07:33)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

04

One of Us Must Know (Sooner or Later) (04:54)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

05

I Want You (03:07)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

06

Stuck Inside of Mobile With the Memphis Blues Again (07:05)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

07

Leopard-Skin Pill-Box Hat (03:58)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

08

Just Like a Woman (04:50)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Video

Gli utenti che hanno definito quest’opera

Vota la definizione che ti piace di più. La più votata diventerà la definizione ufficiale

Zimmy

Nella collezione di Zimmy

«"Uno spettro di corrente elettrica urla nelle ossa del suo viso..." Capolavoro assoluto e imprescindibile: 14 brani uno più stupendo dell'altro, arrangiamenti da applausi, una vena poetica e visionaria assolutamente insuperata per un ascolto veramente da brividi. Il vertice del disco? Se la giocano la splendida "Visions of Johanna", il…»



Matteo Tarchi

Nella collezione di Matteo Tarchi

«testi belli, molto, ma la musica...quantomeno ripetitiva...10 pezzi su 14 hanno incipit armonica a bocca+chitarra e via parte la stessa melodia delle altre...mah...nel 1966 c'erano cose molto più belle a mio parere. un voto in più per un pugno di canzoni memorabili (4 o 5) che hanno fissato uno standard…»



Neu!

Nella collezione di Neu!

«il primo capolavoro della storia del rock, il primo album doppio, il primo a concepire il rock come un' arte e non come un movomento culturale. Capolavori: "I Want You", "Just like A Woman" e soprattutto "Sad Eyed Lady Of The Lowlands"»



pana

Nella collezione di pana

«Miglior disco di Bob Dylan (che d disconi ne ha fatti tipo altri 10), capolavoro pazzesco, brani epici (T-U-T-T-I) e testi da paura. Alla facciaccia di March Horses, Jdv e Jargon King uno dei capolavori della storia del rock.»



SydBarrett96

Nella collezione di SydBarrett96

«Album capolavoro per il menestrello di Duluth. Testi e musiche a livelli eccezionali, "Visions of Johanna" e "Sad-Eyed Lady of the Lowlands" i picchi più alti. Gigantesco, doppio memorabile.»



hjhhjij

Nella collezione di hjhhjij

«Altro capolavoro assoluto, probabilmente il migliore dopo Highway. Tra Visions of Johanna e Sad-Eyed Lady è dura scegliere il capolavoro del disco. Doppio di monumentale bellezza.»



warren

Nella collezione di warren

«Se non il più bello di Dylan uno dei più belli. Un'acustica come sempre da invidiare incorniciata da un'armonica a bocca memorabile.»



fiomamyblue

Nella collezione di fiomamyblue

«questo link parla da solohttps://www.youtube.com/watch?v=Q_0yaRVLeJ8»



Mr. Money87

Nella collezione di Mr. Money87

«Bob non è certo il mio artista preferito. Però...Voto: 9»



fuggitivo

Nella collezione di fuggitivo

«Uno dei massimi vertici musicali del '900.»



philosopho

Nella collezione di philosopho

«1966 voto 8.5/10 genere songwriter»



dsalva

Nella collezione di dsalva

«pietra miliare della musica»



ZRob

Nella collezione di ZRob

«Thin, wild, mercury sound.»















Gli utenti che hanno ascoltato quest'opera



rossana roma
rossana roma |
Bob Dylan - Stuck Inside of Mobile with the Memphis Blues Again (Audio) N 4).nessuna classifica. Best Songs ever.
In disordine sparso!






hellraiser
hellraiser |
Dylan, una per album (7) Blonde on Blonde 1966... Bob Dylan - Visions of Johanna (Audio)



imasoulman
imasoulman |
'Desert Island Records' ovvero, tra una noce di cocco e una pietra focaia, il mio grammofono dovrebbe, inderogabilmente, proporre... (02)
Bob Dylan - 'Blonde on Blonde'
Bob Dylan - Rainy Day Women #12 & 35 (Live at Farm Aid 1986)






Stanlio
Stanlio |
eccheccazzo gna a faccio proprio ad andare a letto senza omaggiare prima il più grande attore, cantautore, poeta & premio Nobel figherrimo vivente, abbiate pazienza, ladies and gentlemen ecco a Voi Bob Dylan - Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine)