ranofornace e le sue classifiche



Igor Fëdorovič Stravinskij
"Genio dei Geni" la massima intelligenza musicale del '900, scusate se è poco
Frank Zappa
Detentore non del tutto compreso del cromosoma "G", senza di lui ora come fare?
Jimi Hendrix
"Dio" della terra elettrica.
Bob Dylan
Portavoce dei sogni e speranze di intere generazioni.
Arnold Schönberg
Dopo di lui, nulla è stato più come prima per la musica. Rivoluzionario!
Miles Davis
ha trasformato il linguaggio musicale del jazz in linguaggio evocativo.
Eric Dolphy
Prototipo del musicista totale, dalle sue note traspare la vita ovvero il bello che si fonde al tragico.
Luciano Berio
Orgoglio italiano dell'avanguardia novecentesca, continuatore della linea analitica musicale.
Robert Wyatt
La forma sublimata della tragedia e della bellezza.
Charlie Parker
Ciò che Parker ha lasciato in eredità non è stato ancora speso del tutto.


I commenti a questa classifica

hjhhjij
Be, umilissima reverenza per colui che ha composto l'opera più bella di tutti i tempi "La Sagra della Primavera" (opinione personalissima). Tutto il resto più o meno è sublime.

ranofornace: Sai cosa penso jh? che abbiamo delle affinità di sensibilità, una sensazione a pelle di web.
ranofornace
"La Ssagra della Primavera"... che roba!!!!! quei "tuoni noise" di violini in tempistica surreale! Ma come è possibile pensare una cosa del genere, e poi tutto il resto , la dinamica improvvisa di cambi di situazione, tutta la sonorità complessiva raccoglie sistemi di scrittura musicale differenti che solo il "Genio" può realizzare, io penso che dentro la sagra vi sia tutto il rappresentabile in musica, proprio tutto.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: