Starblazer e le CentoSessantaSette recensioni che ha scritto

Copertina di Michael Martin Murphey: Cosmic Cowboy Souvenir

Michael Martin Murphey: Cosmic Cowboy Souvenir

di Starblazer 8 lug 11 DeRango™: 0,28

Il primo album di Michael Martin Murphey, "Geronimo's Cadillac" del 1972, aveva dimostrato fin da subito le enormi potenzialità del suo autore: forse il più eclettico e geniale songwriter country-western di sempre, capace di spaziare dalla canzone di protesta al gospel, passando per pittoreschi quadretti tex-mex, struggenti ballate acustiche, maestose ed evocative piano-ballads, frammenti di spigliato country-pop e sfuggenti venature blues. Se proprio bisogna trovare un difetto ad un disco del calibro di "Geronimo's Cadillac" è sicuramente quello di presentarsi più come una raccolta di (grandi) canzoni che non come un album vero e proprio; "Cosmic Cowboy Souvenir" del 1973,… di più

Copertina di Yusuf: Roadsinger

Yusuf: Roadsinger

di Starblazer 5 lug 11 DeRango™: 21,61

Cat Stevens è stato un cantautore eclettico ed originale, un talento precoce, capace di scrivere già da adolescente canzoni come "Portobello Road" e che ha dato il meglio di sé in quattro capolavori come "Mona Bone Jakon", "Tea For The Tillerman", "Teaser And The Firecat" e "Catch Bull At Four"; poi, senza avvisaglie di cedimento, come se nella sua testa si fosse fulminata la lampadina della genialità, la magia svanisce, e dal 1973 al 1978 l'artista di origini cipriote darà alle stampe una sequela di album mediocri, a voler essere gentili. La conversione all'Islam e soprattutto una lontananza dalla pop… di più

Copertina di Gordon Lightfoot: Summertime Dream

Gordon Lightfoot: Summertime Dream

di Starblazer 2 lug 11 DeRango™: 2,01

Il cerchio si chiude qui: tutto ebbe inizio nel 1966 con il folk acustico e disadorno, con un semplice quanto geniale inno da menestrello vagabondo, "Early Morning Rain"; quel menestrello, disco dopo disco, capolavoro dopo capolavoro, aveva continuato ad evolversi gradualmente: un vulcano di idee, un cantautore estremamente prolifico, un genio della melodia, capace di scrivere canzoni semplici, popolari senza mai scadere nella banalità, un paroliere eclettico, attento sia ai temi personali che a quelli più sociali ed impegnati. Gordon Lightfoot da Orilia, cittadina dell'Ontario non lontano da Toronto ha vissuto dieci anni da autentica leggenda, molti artisti assai più… di più

Copertina di Jennifer Warnes: The Well

Jennifer Warnes: The Well

di Starblazer 29 giu 11 DeRango™: 2,01

Jennifer Warnes ha avuto una carriera solista dal percorso a dir poco bizzarro: riuscì nel 1977 ad ottenere un certo successo nella scena pop americana con la sua "Right Time Of The Night", all'età non più verdissima di trenta anni, e nel 1979 dimostrò di essere non solo una superba interprete ma anche una musicista di notevole talento con l'album "Shot Through The Heart", in cui, oltre a coverizzare splendidamente canzoni come "Sign On The Window" di Bob Dylan e "Hard Times Come Again No More" di Stephen Foster, scrive e compone in prima persona dei gioielli come le ballate… di più

Copertina di Leonard Cohen: Various Positions

Leonard Cohen: Various Positions

di Starblazer 26 giu 11 DeRango™: 16,47

Tra "Recent Songs" e "Various Positions" trascorrono cinque anni: è un lasso di tempo abbastanza ragguardevole e nel frattempo il panorama intorno a Leonard Cohen è profondamente cambiato: siamo nel 1984 e, "grazie" al canale tematico MTV apparso tre anni prima la musica popolare contemporanea, nell'immaginario collettivo, comincia a diventare sempre più apparenza e sempre meno essenza; e a imporsi agli occhi di un pubblico sempre più inquadrato come un gregge da condurre e plasmare sono personaggi sempre più divi, sempre più modelli ed icone nelle accezioni più frivole di questi termini e sempre meno artisti; il livello artistico del… di più

Copertina di Leonard Cohen: Recent Songs

Leonard Cohen: Recent Songs

di Starblazer 6 giu 11 DeRango™: 51,71

Nel 2011 lo si può affermare con tranquillità: Leonard Cohen è un grande maestro del trasformismo apparente: "New Skin For The Old Ceremony", oltre ad essere il titolo di un suo album, è un'espressione che sintetizza alla perfezione il suo percorso musicale: una sorta di gattopardismo positivo, cambiare la superficie, lasciare intatti i contenuti artistici e lo spessore culturale della propria musica. Dal folk acustico degli esordi alle tinte soul di "In My Secret Life" passando per l'elettronica di "First We Take Manhattan" e "Democracy", il country-pop di "The Captain", il gospel di "Hallelujah", lo swing di "I'm Your Man" e… di più

Copertina di Anjani: Blue Alert

Anjani: Blue Alert

di Starblazer 3 giu 11 DeRango™: 5,06

Emozioni ovattate, ma pur sempre emozioni vere, poesia, stile e talento. Dopotutto, quella scritta in alto a sinistra della copertina è una garanzia. Un po' paracula, poco ma sicuro, ma con una certificazione come quella l'ascoltatore può andare sul sicuro: questo è un prodotto di alto spessore. di più

Copertina di Joan Baez: Gulf Winds

Joan Baez: Gulf Winds

di Starblazer 31 mag 11 DeRango™: 7,88

Joan Baez: la storia ci ha insegnato a conoscerla come icona di pacifismo e impegno sociale, come "prima donna" del folk e come interprete eccelsa: da "Barbara Allen" a "Blowin' In The Wind" tantissime canzoni indimenticabili, di grandi nomi della musica così come perle della tradizione popolare sono state valorizzate dalle magiche corde vocali dall'usignolo di Woodstock, ma Joan Baez non è solo un satellite che splende della luce riflessa del genio altrui: "Sweet Sir Galahad" era stata la prima scintilla, poi l'instant classic "Diamonds And Rust" e finalmente, nel 1976, il primo album composto interamente da inediti, solo ed… di più

Copertina di Angelo Branduardi: Il ladro

Angelo Branduardi: Il ladro

di Starblazer 28 mag 11 DeRango™: 29,04

Come per la stragrande maggioranza dei musicisti, anche per Angelo Branduardi l'epoca di massimo splendore è stata un periodo relativamente breve e circoscritto in un preciso arco di tempo: 1975-1979, "La Luna", "Alla Fiera Dell'Est", "La Pulce d'Acqua" e "Cogli la Prima Mela", questo è il Branduardi classico, quello indimenticabile, il migliore di sempre. Concluso questo ciclo, il musicista lombardo ha vissuto una carriera di relativi alti e bassi, sempre e comunque nell'ambito di una produzione di buona/ottima qualità complessiva. Il primo tentativo di semplificare il suo stile e "smarcarsi" dal folk barocco/medievaleggiante che l'aveva reso famoso è stato un… di più

Copertina di Jennifer Warnes: Famous Blue Raincoat: The Songs of Leonard Cohen

Jennifer Warnes: Famous Blue Raincoat: The Songs of Leonard Cohen

di Starblazer 3 apr 11 DeRango™: 0,00

Interpretare al meglio e riuscire ad imprimere un tocco personale e creativo alla musica ed alla poetica di Leonard Cohen è un'impresa assai ardua: molti, direi anche troppi ci hanno provato, con fini spesso e volentieri puramente lucrativi o nel tentativo di darsi un certo qual "tono" artistico, arrivando a toccare il fondo con insulse parvenù da X-Factor che coverizzano "Hallelujah" manco fosse una "I Feel Love" qualsiasi. Chi meglio di qualcuno che con il grande poeta e cantautore ci ha lavorato a stretto contatto può riuscire nel migliore dei modi in questo difficile intento, chi meglio di Jennifer Warnes,… di più