ilafante e i suoi commenti

Opera: | Recensione: |
Riassumendo: ho scoperto che i Led Zeppelin non valgono un cazzo e soprattutto non fanno pensare al blues.... è un miracolo non sia caduta dalla sedia.
BËL (00)
BRÜ (00)

Cialtronius: ma no sono fortissimi solo che A ME non piacciono, eccetto alcune canzoni
e il blues mi annoia (sempre a me) :)
ilafante: Anche a me non piace tanta musica che dovrebbe piacermi, almeno secondo i pareri dei più, ma non per questo dico che è sopravvalutato quello che non amo. Non ti piace il blues??? è impossibile. Mi seguirò le tue recensioni dei film.. è meglio! ciao
Cialtronius: vedi che ci caschi pure tu?
che senso ha dire IMPOSSIBILE?
pure io penso che sia impossibile sentirsi il death metal quella roba là... la trovo ridicola e senza senso eppure sono in tanti ad ascoltarlo
ilafante: Nel senso che dal blues deriva troppa roba perchè tu possa affermare con assoluta certezza che il blues non ti piace e ti annoia. Neanche a me piace il death metal, ma non è detto che in futuro non impari ad apprezzarne qualche disco visto che l'orecchio è una cosa che va allenata. Vale lo stesso per un film, non trovi?.. se per tutta la vita hai visto cinepanettoni difficilmente apprezzerai un film di O.Wells. Non dico che tu ascolti cinepanettoni musicali, non so cosa ascolti...ma penso che il parallelo sia adatto, per capirci.
Cialtronius: sì ci siamo capiti
sull'orecchio allenato pure siamo d'accordo ma va detto pure che uno intraprende nel corso della vita un percorso musicale e sceglie determinate sonorità
ad un certo punto, cioè quando sei grandicello e non sei più un ragazzino, è piuttosto improbabile che ci si avvicini ad altre sonorità

in sintesi: se il death metal e derivati mi ha sempre fatto schifo è praticamente impossibile che in futuro possa piacermi
ilafante: Esatto, scegliere è la parola chiave! E' una scelta anche decidere che un genere non ti piaccia e stop. Personalmente non mi voglio mettere questi limiti.
Opera: | Recensione: |
Siamo fuori dalla comprensione di questi fenomeni musicali anche e soprattutto perchè non siamo giovani. Chissà se questi bei discorsi si son fatti ogni volta che un genere musicale moriva per lasciare spazio alle novità, incomprensibili per (no)i vecchi. Interessante conclusione.
BËL (01)
BRÜ (00)

In: >>> di psychopompe
Opera: | Recensione: |
In: >> di psychopompe
Opera: | Recensione: |
>>> mi sembra decisamente più piacevole ..
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Con questa bella recensione mi hai incuriosito e li ho ascoltati, non li conoscevo neppure di nome... ho fatto bene.
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
In generale stimo chi, senza paura, mostra disgusto verso i raschi sui fondi di barile. I fichi d'india comunque sono ancora buoni.
BËL (01)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: E' qvesta l'India givsta!
Opera: | Recensione: |
"..non arrendetevi al primo ostacolo, l’accettazione della sofferenza cosciente e lo sforzo di comprensione commuta il dolore in gioia.." ahahaha! Giustissimo. Lo dico sempre anche io, bisogna applicarsi!
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Caro Ilafante solletichi la mia vanità citandomi ma al tempo stesso sintetizzi al meglio quel pizzone sentenzioso che ho scritto: "bisogna applicarsi". Bè era per infondere un pò di coraggio soprattutto per l'ascolto di Aumgn e Peking O, a tempo debito daranno soddisfazioni. Grazie ancora per il tuo sostegno.
ilafante: Prego, figurati! In nome dei CAN questo e altro.
Opera: | Recensione: |
Si, bravini.. la prima volta che ho sentito Highway Tune mi è sceso un colpo! Speriamo proprio che questo esordio sia solo un punto di partenza.. dato che per ora mi fa un pò impressione questa "cover band". Non sarebbero i primi ad aver iniziato così..
BËL (02)
BRÜ (00)

JonnyORiley87: Sì, diciamo che il termine "cover band" per loro è un pochino limitante, secondo me, perché le idee musicali, seppur da sgrezzare, le hanno eccome...comunque, speriamo, come ho anche detto, che mantengano fede alla loro (ottima) linea tenuta fino adesso :)
Opera: | Recensione: |
Questa recensione è stata scritta nel 2001? Quindi probabilmente l'autore della recensione non ha avuto il tempo di metabolizzare certe sonorità prima di scrivere.. il disco inizialmente anche per me non è stato di facile ascolto, non tutto almeno. Si discosta certamente da Moon Safari (molto più abbordabile) e concordo col fatto che dopo aver osato tanto in questa fase abbiano poi deciso di rientrare nei ranghi, probabilmente per non scontentare i fans che disprezzano questo lavoro esattamente come i non fans (vedi questa recensione)... A distanza di anni e dopo numerosi ascolti (..dal lontano 2003!) trovo sia stupendo e molto avanti per il 2001. Spero che qualcuno prima o poi renda merito a questo disco con un'altra recensione. p.s. oltre i Pink Floyd io ci sento l'influenza di Morricone.
BËL (01)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Niente, questo disco online per ora non c'è quindi mi accontento di sentire Tapes e il Tramonto dell'Evidente. I Massimo Volume e gli Offlaga ci sono, trovo sia simile ai Fuzz Orchestra. Forse l'originale frangia periferica della musica italiana è quella mela che non cade lontano dall'albero, senza nulla voler togliere a questo musicista che trovo interessante (più di tante altre cose). P.s. Chissà se il nome se l'è scelto come omaggio a Psychocandy...
BËL (00)
BRÜ (00)