Sto caricando...

Miglior artista Horror di sempre secondo DeBaser.

Qui sotto c'è la classifica "Miglior artista Horror di sempre" secondo gli utenti di DeBaser. Se vuoi partecipare anche tu, accedi a mioDeB e prepara la tua classifica dello stesso tipo!

Howard Phillips Lovecraft
ma come mai in foto c'è Zeman? [Danny The Kid]
Cristina D'Avena
Ma state zitti, questa è meglio di Janis Joplin! :D [stonecoldcrazy]
Dario Argento
come essere horror senza per forza essere registi [bathenay]
Stephen King
Gustoso (a volte lascia un'indigestione) [Heidikittye]
Lars von Trier
Danesi,canaglie pezzenti! [Valium]
George A. Romero
Z_Z_Z_Z_ZOMBIE! "Night of the Living Dead" e "Dawn of the Dead" sono due grandi film, altri lavori magari sono più per fan, suoi e dei morti viventi più ebeti e simpatici della storia. Tipo il sottoscritto (fan, forse ebete, non morto vivente però) [hjhhjij]
Rob Zombie
Un uomo bizzarro, che è riuscito a trasformarsi nel personaggio che racchiudesse al meglio le sue passioni. Un frutto dell'heavy metal e del cinema grindhouse degli anni '70. Un musicista "o lo ami, o lo odi", un regista "o lo ami, o lo odi". A lui interessa poco. Lui, senz'altro,… [JMrBrown]
Robert Rodriguez
Sta a Tarantino come Luis Enrique sta a Guardiola. [GASGUIC.]
Mario Bava
Forse il regista più scandalosamente sottovalutato e saccheggiato della storia. [teenagelobotomy]
Sam Raimi
Ha firmato il film simbolo dell'horror a basso costo, un capolavoro intramontabile del genere come "The evil dead" poi due capolavori trash-demenziali come "The Evil Dead 2" e "L'armata delle tenebre". Fine. [hjhhjij]
Joe R. Lansdale
Nessun scrittore è mai riuscito a catturarmi così tanto. Ho letto 13 suoi romanzi in 5 mesi. E mi hanno lasciato tutti qualcosa di indelebile. Il modo in cui riesce a passare dall'avventura al giallo, dal western all'horror allo splatter è incredibile. Dovrebbero trarre dei film dai suoi libri. [KillerJoe]
James Wan
Un bagno lercio, due uomini incatenati per le caviglie ai due angoli estremi della stanza, e al centro il cadavere di un uomo, probabilmente suicidatosi con un colpo di pistola alla testa. Questo è l'agghiacciante scenario che ci viene presentato nelle prime battute del film. I due protagonisti, il giovane Adam… [di più]
Hideo Nakata
Una donna inizia ad indagare sulla morte di un professore e viene riportata al caso di una videocassetta che, se vista, provoca la morte dello spettatore dopo una settimana dalla visione. Vede anch'ella la videocassetta tramite la mente di una ragazza che è impazzita nel primo film dopo che la… [di più]
Shinya Tsukamoto
Un genio... uno tra i migliori registi contemporanei. [O__O]
Brian De Palma
Berlinboy85, io resto perplesso: ma come, un professore colto come te, da quel che vedo su debaser da oltre 2 anni, ancora neanche uno sputo di recensione? Potresti iniziare proprio con uno dei film che citi, per condividere con noi tutti che non sappiamo un cazzo di nulla le tue… [Fredo_]
David Lynch
Kubrick di 2001 disse che se qualcuno l'aveva capito lui aveva fallito. La stessa cosa si può dire di molte cose di Lynch: in "Inland Empire", per esempio, non c'è nulla da capire, è solo esperienza estetica e in quanto tale va valutata (a seconda delle diverse sensibilità). In genere… [cptgaio]
Death SS
cazzuti e osceni in ogni loro veste pur mantenendo un bellissimo gusto nel fare musica, l'italia aveva paura di loro ed anche per questo loro sono leggenda... inimitabili ! [mourning_palace]
Francis Ford Coppola
Il padrino + Il padrino - parte 2 + Apocalypse Now = 5 a vita. [senzanome]
David Cronenberg
lezione di anatomia... 2 ore [miramar]
Tim Burton
Ingenuo? Ripetitivo? Darkettone? Sicuramente, fattostà che quest'uomo ha diretto "Edward mani di forbice", uno dei film più emozionanti che io abbia visto, nonchè ideato "The Nightmare Before Christmas", uno dei picchi più alti della storia dell'animazione. Spero che quella indicibile stronzata di "Alice in Wonderland" sia solo un neo sporadico. [Tragopano]
Nicolas Winding Refn
REFN! Figo fin dal cognome. [popcornshooter]
Jean Ray
Jean Ray va considerato, assieme a Lovecraft, il più grande autore letterario fantastico moderno: la sua figura rappresenta una sorta di “gargoyle” della letteraria gotica che scruta, dall’alto di una cattedrale inquietante, gli orrori che si celano all’interno dell’animo umano. La sua produzione è l’ultima incarnazione moderna di un certo… [di più]
Jordan Peele
Dopo “Da Sweet Blood Of Jesus” di Spike Lee, ecco un altro brillante film che basato su di una storia riconducibile al genere horror (il regista ha dichiaramente affermato di essersi ispirato a un must come "Night Of The Living Dead" di George A. Romero), pone invece in maniera forte… [di più]
Arthur Machen
Arthur Machen (1863-1947), scrittore gallese di narrativa del terrore, è oggi ritenuto uno dei maestri del genere.La sua prosa decadente e misurata, lontana da quella fin troppo carica di aggettivi e immagini deliranti di quella del suo epigono H.P.Lovecraft, si inserisce a pieno titolo nel solco della tradizione letteraria fantastica… [di più]
Clark Ashton Smith
Clark Ashton Smith, nato nel 1893 a Long Valley in California, è stato una delle colonne del fantastico americano degli inizi del secolo scorso assieme ad H.P.Lovecraft e R.E.Howard scrivendo sulla celeberrima rivista “Weird tales”. La sua prosa decadente, barocca e visionaria trasporta la mente del lettore in reami al… [di più]
Daniel Myrick, Eduardo Sanchez
Inusuale ed inaspettato Horror (anno 1999) preceduto da incredibili premesse e seguito da strepitoso successo di pubblico. Parrebbe quasi una storia vera, quella di tre giovani intenti a svelare le verità nascoste di una vecchia leggenda locale. Invece risulterà tutta una montatura mediatica impressionante e abilmente strutturata. La promozione del… [di più]
William H. Hodgson
Le Edizioni Hypnos proseguono, con grande dedizione e competenza, a rendere disponibili al pubblico italiano alcuni classici della letteratura weird nella meritoria collana “Biblioteca dell’immaginario”, contraddistinta per una grafica troppo minimale ma sempre interesantissima nei contenuti. Ora è la volta dell’inglese William Hope Hodgson, un autore non sconosciuto in Italia:… [di più]
Matteo Carmignoli
Uno scrittore che ho scoperto per puro caso leggendo la recensione di un suo libro e una sua intervista su un sito dedicato agli scrittori emergenti che mi hanno incuriosito. Ho recuperato qualche sua pubblicazione e devo ammettere che sono rimasto piacevolmente sorpreso. Nei suoi libri riesce a combinare l'oscurità… [Carloss]
Andrés Muschietti
Tralasciamo che non capisco perché gli italiani abbiano dovuto deturpare il titolo originale "Mama" con una traduzione arbitraria, privandolo di tutta l'inquietante e innocente infantilità di cui era dotato. Il film, discretamente osannato dalla critica professionale e amatoriale, mi ha deluso in ogni caso. Già Guillermo del Toro aveva prestato… [di più]
Andrzej Zulawski
Magmatico e straripante, labirintico, angoscioso, straniante, Possession di Andrzej Zulawski è una di quelle oscure perle della cinematografia mondiale ingiustamente misconosciute o dimenticate dai più, un vero gioiello dai riflessi costantemente cangianti che ambisce come ben pochi film a riassumere in sé tutti gli interrogativi più urgenti dell'umana esistenza. In… [di più]
Jaume Balaguerò
Salve a tutti, utenti di DeBaser!!! Non sono da molto tempo su questo sito e per la mia prima recensione ho deciso di parlarvi di "Fragile", film horror del 2005 diretto da Jaume Balaguerò, regista del ben più conosciuto [REC] e relativo sequel. Ma non divaghiamo troppo e cominciamo a… [di più]
Ron Underwood
Domenica pomeriggio, luglio. Praticamente impossibile trovare qualcosa di decente in tv; invece facendo zapping mi imbatto in facce ben note. Sono quelle di un giovane Kevin Bacon e di Fred Ward, il film è inconfondibile, per chi come me l’ha visto e rivisto ad libitum da bambino negli anni ’90:… [di più]
J.G. Ballard
(DeFinizionInteriore 1.6).Sempre attento ai disagi e allo straniamento dell'uomo moderno, attraverso un'originale trasposizione letteraria fantastica e surreale.Tanti gli argomenti trattatti, dalla solitudine, alle paure recondite insite in una società sempre più tecnologica, diversa e ostile. [Dr.Adder]
Victor Halperin
Ben prima degli orrori Romeriani di fine '68, ben prima della concezione di "morto vivente" come mostro aberrante mangiatore di carne viva, questa'opera del misconosciuto Victor Halperin sviluppa le tematiche discendenti dalle superstizioni hoodoo, tipiche delle popolazioni africane innestate nei territori centrali del nuovo continente. A differenza del vodoo, ovvero… [di più]
Go Nagai
Grezzo e scomodo finchè vi pare, ma costui ha creato l'immaginario anime/manga così come lo conosciamo oggi. Devilman nell'olimpo dei manga. [Tragopano]
Lucio Fulci
Ora affronterai il mare delle tenebre, e ciò che in esso v'è d'inesplorabile... [teenagelobotomy]
Fabrice du Welz
Anno 2004, Thailandia: Madre Natura ci ricorda la sua potenza, rovesciandoci addosso un muro d'acqua e fango. A Phuket, Janet e Paul perdono il piccolo Joshua, travolti dalla grande onda che tutto nasconde e distrugge. Le speranze di una madre sono le ultime a morire e i due non si… [di più]
Thomas Ligotti
Nell’odierna letteratura del terrore, spesso dominata dai romanzi fiume di celebri autori di Bestseller come Stephen King e Anne Rice, spicca il nome di Thomas Ligotti, scrittore americano nato a Detroit nel 1953. Ligotti si caratterizza per l’estrema originalità della sua prosa, molto ricercata e quasi pittorica : è infatti… [di più]
Alexandre Bustillo, Julien Maury
"Ouvre-moi ta porte... Que je t'ouvre le ventre" E' questa la frase che spicca sulla locandina di "À L'Intérieur", shoccante pellicola francese del 2007. Una frase diretta, senza mezzi termini, che ci proietta immediatamente nell'orrore a cui assistiamo inebetiti, sconvolti. "À L'Intérieur" è un film duro come un macigno, a… [di più]
Oren Peli
Ho visto solo un suo film e devo dire che ha fatto un bel film che poteva solo fare un pò più paura. [federicolaurent]
Cormac McCarthy
Crepuscolare, freddo, antico. [Hellring]
Alberto Mondini
Umberto Veronesi una manciata d'anni fa dichiarò, dall'alto della sua incomparabile esperienza, che la via per sconfiggere il cancro si trova nella genetica. Niente "fattore ambientale", nessun fattore psicologico, l'inquinamento poi, un'invenzione bella e buona, sono sopratutto il basilico e la patata ad avere la maggior incidenza sulla salute delle… [di più]
William Hope Hodgson
The House On The Borderland e’ un romanzo “incubo” che descrive le angosciose vicissitudini di un “Recluso”, abitante, assieme alla sorella e al cane Pepper, di una casa irlandese sperduta, situata in una regione ignota alle cartine geografiche nei pressi del villaggio di Kraighten: la casa diventa il fulcro dove… [di più]
David Brooks
Si ghigna (e non poco) già dalle prime scene. “Lui”, lo sfigato (un Brian Geraghty che sfoggia una magnifica espressione da pesce lesso per tutto il film) non ne combina una giusta: il lavoro gli va di merda, si diverte ad avere conversazioni poco interessanti con uno sbarbatello (“L’altro”) che… [di più]
William Friedkin
Nell'ambito del poliziesco e del noir eccezionale "French Connection" e "Vivere e morire a Los Angeles" sono due capolavori assoluti. [hjhhjij]
Alan R. Splet
"Quei figli che non ho voluto, sapessero la felicità che mi debbono!" [Emil Cioran, Confessioni e Anatemi] "A me la vita è male." [Giacomo Leopardi, Canto Notturno di un Pastore Errante dell'Asia] Ho scelto di iniziare la recensione su "Eraserhead "(riporterò solo il titolo inglese, perchè quello italiano mi sembra… [di più]
Edgar Allan Poe
Uno che sapeva fondere in modo geniale orrore e sapere. [Dragonstar]
H.P. Lovecraft
Ultimamente sembra esserci fermento in Italia per quanto concerne la figura di Lovecraft. Il compianto Giuseppe Lippi ha curato un poderoso Mammuth – Tutti i racconti – per Mondadori che comprende tutta la sua produzione: in pratica riunisce i 4 volumi usciti in precedenza negli anni ’90 e basati sui… [di più]
Misfits
51 Misfits
Splendidi. Oltre a tutta la loro discografia (che ascolto ancora) ho anche dei 45 giri introvabili che non venderò mai (soprattutto quelli che rubai) [solveetcoagula]
Peter Jackson
"Bad Taste" e "Braindead" mi bastano e avanzano per dargli 5... [Hetzer]
Darren Aronofsky
tanto, troppo, troppo rumore per nulla. Si è perso dopo appena un film. Sopravvalutato e inutilmente idolatrato. [nes]
Frank Darabont
La raccolta "Stagioni diverse" di Stephen King si compone di 4 racconti, ciascuno ambientato in una diversa stagione dell'anno, associando ad ognuna di esse un opportuno racconto in senso metaforico. Le stagioni sono "diverse" per scelta stessa dello scrittore, ma una di esse invece fu concepita come una stagione "del… [di più]
Ridley Scott
Non si può dimenticare che con due film ha cambiato la fantascienza.. Per me è nonstante tutto un eroe.. [Hetzer]
James Cameron
Complessivamente un buon regista, che ricorderò sempre per Aliens ed i due Terminator. [World SBK Fan]
Eli Roth
Pellicole "horror" un po' troppo trash per essere prese sul serio, ma che sotto sotto nascondono un messaggio ben chiaro. [Il Tarantiniano]
Pupi Avati
Avrei scelto "Pupi Avari" come nomignolo. Era molto più chic [CedroTall]
Alexandre Aja
Mi sono avvicinato a questa pellicola superando una certa diffidenza, dovuta essenzialmente alla banalità di un titolo che puzza di "Serata brivido su Canale 5" lontano un miglio, e alla convenzionalità di un plot (quello delle due studentesse che si ritirano in una sperduta casa di campagna per studiare, finendo… [di più]
Franco Evangelisti
Mi permetto di scrivere un doppione, che doppione non è, in considerazione del fatto che la rece presente su Debaser adesso non raggiunge i 100 caratteri. Secondo me si deve argomentare sempre.   In questo momento, mentre sto scrivendo, ho tra le mani il volume n. 1292 della collana Urania di… [di più]
Werner Herzog
La dimostrazione più eclatante che un genio può dirigere autentici capolavori di arte visionaria anche senza l'ausilio del benchè minimo effetto speciale e talvolta anche facendo recitare attori improvvisati! Nella mia lista preferenziale Aguirre su tutti! "Se io Aguirre voglio che gli uccelli cadano fulminati... gli uccelli devono cadere stecchiti… [YRO167]
Brad Anderson
Vi sono pellicole che hanno il loro personaggio più importante nell'ambientazione, nella location. E' il caso di questo "Session 9" un ottimo thriller del 2001 diretto da Brad Anderson, successivamente autore di quello che a mio parere è un piccolo gioiello: "L'uomo senza sonno". La trama è abbastanza lineare:una ditta… [di più]
Robert Aldrich
Che fine fanno le bambine prodigio??? E due dive ormai in decadenza?? La risposta è in questo film del 1962, tratto da un romanzo di Henry Farrell. Il film è un misto tra film drammatico, tra horror gotico e thriller che racconta con amarezza il rapporto di profondo odio tra… [di più]
Tobe Hooper
"The Texas Chainsaw Massacre" [hjhhjij]
F.W. Murnau
YouTube video non trovato KwJbst00ghI [Hetzer]
Mikael Hafstrom
Tutti in fondo, nell'albergo della nostra anima (o mente o che dir si voglia) abbiamo una stanza chiusa, infestata, un posto che non vogliamo visitare o tanto meno rendere accessibile agli altri. In quei pressi bisogna effettivamente stare attenti: non si può irrompere approfittando di brevi istanti di lucida follia,… [di più]
Kiyoshi Kurosawa
Uomo del silenzio. [O__O]
Len Wiseman
Prendete dei soggetti super abusati come i vampiri e i licantropi. Aggiungete un po' di horror qua e là, azione a valanghe e avrete fatto Underworld, anonimo film di Len Wiseman del 2003. Già a partire dalla trama si ha la sensazione che il regista voglia prenderci in giro:i vampiri,… [di più]
Jaumè Balaguerò Paco Plaza
Se in una sera d'estate vi ritrovate svegli nel letto a causa della urla disumane di qualche individuo non meno specificato del piano superiore, vi consiglio di chiamare la polizia e darvela, senza dare troppo nell'occhio, a gambe. E', per l'appunto, una calda serata estiva e Angela Vidàl e il… [di più]
Matt Reeves
"Cloverfield" è l'ennesimo film sul mostro gigante che distrugge la città, l'ennesimo film sui cittadini che scappano terrorizzati tra le fiamme, l'ennesimo film in cui i soldati americani intervengono per salvare la città dalla belva gigante, eppure nonostante il clichè trito, ritrito, e di nuovi ritrito... questo film ha un… [di più]
Joseph Sheridan Le Fanu
Tutti hanno letto, o almeno conoscono, il celeberrimo "Dracula" di Bram Stoker, la cui fama è stata ampliata non poco dall'omonimo film di Francis Ford Coppola del 1992, ma pochi purtroppo conoscono il romanzo che di "Dracula" è il più diretto predecessore, tanto da spingere Stoker a rimandare di anni,… [di più]
Nimród Antal
Onesta e pulita opera prima di un giovane regista ungherese, Nimród Antal, che riesce a manifestare la sua totale competenza nell'utilizzo della macchina da presa provenendo dal mondo dei videoclip e degli spot pubblicitari, ma anche grazie a precedenti esperienze di attore. La pellicola approda nelle sale italiane solo nel… [di più]
Paco Plaza - Jaume Balagueró
"Cloverfiled"  - "Rec"  e "Quarantine",  gli sceneggiatori a distanza di nove anni da "The Blair Witch Project" hanno voluto rilanciare questo stile cinematografico che sembrava essere dimenticato, l'horror movie ad effetto realtà, ripreso con una telecamera amatoriale che riprende cose che accadono sul serio. La differenza con il primo tentativo del… [di più]
Nick Hamm
The Hole è un thriller/Horror psicologico del 2001 diretto da Nick Hamm. Trama: Quattro ragazzi per gioco si rinchiudono in un bunker, e una di loro, Liz, pur di stare chiusa con il ragazzo che le piace, finge di non avere la chiave per uscire, causando prima la morte della sua migliore amica… [di più]
Jack Arnold
Rimango sempre stupito quando ascolto i discorsi di gente che si rifiuta di vedere film troppo vecchi perchè sono privi di effetti speciali o più semplicemente solo perchè sono in bianco e nero (e, fidatevi, ne ho sentiti di discorsi così): queste persone si perdono in tal modo capolavori del… [di più]
Alessandro Pambianco
Banalità e noia: questo il film in 2 parole. Posso capire le possibilità economiche basse, posso capire che fare un film horror dopo certi maestri è dura ma questo film rimane uno dei peggiori mai visti. Racconta di queste ragazzine e le loro banali storie d'amore (peggio delle fiction) con… [di più]
Alex Chandon
"...Un film con Dani Filth?!!" Questa fu la prima cosa che pensai dopo aver visto l'orribile trailer di "Cradle Of Fear", film pensato dal regista Alex Chandon praticamente appositamente per la nota rockstar e voce della Metal band inglese Cradle Of Filth. Ebbene, sì! Il regista britannico, dopo aver girato… [di più]
Jack Sholder
Ho sempre definito la serie di Nightmare la saga horror numero uno degli anni 80, e forse di tutti i tempi, soprattutto grazie al leggendario personaggio creato da Wes Craven (regista capace di passare da capolavori a vere merde con una disinvoltura che lascia di stucco!) . I vari sequel… [di più]
Robert Wise
 Robert Wise-Ultimatum alla terra- (1951)   Il titolo italiano stavolta rende bene lo spirito di quello originale: parliamo di  The Day the Earth Stood Still, un capolavoro della sci-fi anni 50,  tratto dal romanzo Addio al padrone (Farewell to the Master). Ho iniziato a scrivere questa rece che mancano poche ore alla  mezzanotte.… [di più]
Ubaldo Ragona
"Quando tutti sono diventati mostri, è l'unico normale ad essere il vero mostro" Attenzione: nella recensione si svela la trama e il finale. Tra poco saremo invasi dall'ultimo film con Will Smith, "Io sono leggenda", tratto dall'omonimo romanzo di Richard Matheson pubblicato per la prima volta nel 1954. Parecchi ricorderanno… [di più]
John McTiernan
Specialista dell'Action che fu. [Wiserson]
Mitchell Lichtenstein
Dawn (Jess Weixler), è una liceale che passa gran parte del tempo a sopprimere i propri istinti sessuali. I suoi solidi principi vengono messi costantemente a dura prova dai suoi compagni di clase nonchè dal fratellastro Brad, ragazzo ambiguo, rozzo e al contempo affascinante.Ma un giorno, in seguito ad un… [di più]
Bryan Forbes
Bryan Forbes - La fabbrica delle mogli (1975) Questo gioiellino era un film anticipatore dei tempi: tratto da un romanzo del-1972-della Levin, aka The Stepford wives e resuscitato-very shitty-nel remake La donna perfetta, è un fanta-horror femminista venato di malinconica ironia. Tanti maschietti di oggi ancora ritroveranno in un angolino… [di più]
Katheryn Bigelow
Irak, anni zero. Deserto, ore di attesa per arrivare in città. Città che sono rovine, resti di edifici, resti di automobili, resti di persone, resti di civiltà. Soldati stranieri. Si vedono come liberatori. Spesso sono visti come invasori. Il caldo li obbliga a coprirsi, a bardarsi. Fino al punto di… [di più]
Burr Steers
Avete presente il libro "Il giovane Holden"? Di sicuro questo film si rifà, soprattutto nel protagonista, alla figura di Holden Caufield, il ragazzo anticonformista che nel libro di Salinger si caccia nei guai. Nel film invece è Igby a cadere in una "serie di sfortunati eventi" per colpa della sua… [di più]
Sean S. Cunningham
Dei capostipiti delle grandi saghe horror sorte tra la fine degli anni '70 e la prima metà del decennio successivo, "Friday The 13th" ('80) è, con buona probabilità, quello invecchiato peggio. Se "The Evil Dead" ('82) rimane a tutt'oggi un piccolo gioiellino di regia e humour, se il primo "Halloween… [di più]
Takao Nakano
In tempi in cui il cinema americano sembra essere in stasi, con il feticcio di pubblicare continuamente remake (soprattutto film orientali di genere horror, ma anche piccoli cult underground o indipendenti occidentali come "Funny Games" di Micheal Haneke), si tenta il ripescaggio di opere misconosciute o passate inosservate e di… [di più]
M. Night Shyamalan
I suoi film non sono perfetti ma di certo lo stile tecnico e la passione non gli mancano. [Il Tarantiniano]
Giulio Questi
Può sembrare strano l'accostamento dell'aggettivo horror per un western italiano ma sicuramente questo celebre e discusso film di Giulio Questi merita in pieno di essere considerato come tale. Protagonista un giovane Tomas Milian (lo straniero), vede questi aggirarsi per le strade di una cittadina in preda al delirio di violenza… [di più]
Joe D'Amato
che io sappia ha fatto solo merda [axel]
John Stockwell
Volete vedere un bel film anche se è assolutamente da evitare? Qualcosa che sia ricordato per quello che è? Un prodotto cinematografico che difficilmente dimenticherete? Una regia che giochi tutto sulla tensione con un filino di gore e splatter? Una costruzione senza preamboli o lunghe code finali, ma che giochi… [di più]
Jesus Franco
Prima di tutto, Soledad. Soledad Miranda. Questo film, sicuramente la pellicola più celebre dello sfornafilm Jesus Franco (come si disse... nome due volte blasfemo...), è innanzi tutto la bellezza di questa giovane donna, morta lo stesso anno di uscita del film; bellezza che resterà, perciò, intonsa nei decenni. Magra, minuta,… [di più]
Don Coscarelli
Aver divorato buona parte della serie di Hap & Leonard non ha lenito la mia sete e così ho cominciato a leggere anche diversi romanzi ed ora sto aspettando. Aspettando che questa fase di innamoramento se ne vada via, che la razionalità scenda e mi faccia intravedere qualche crepa in… [di più]
Lamberto Bava
Ancora prima di spogliare Kim Rossi Stuart dal suo kimono d'oro ed infilarlo in una calzamaglia nel ruolo, poco felice, del bel moroso di Fantaghirò, Lamberto Bava mise su pellicola quello che è il più terribile degli incubi: l'essere braccati da qualche pericolosa creatura (chissà perché ma spesso nei sogni… [di più]
Shion Sono
Shion Sono è una delle menti più sperimentali e originali della settima arte giapponese, in compagnia di Takashi Miike e Shinya Tsukamoto. Le sue storie sono brutali, grottesche, crudeli, a volte poetiche, a volte disgustose (in senso buono). Conosciuto in occidente soprattutto per il capolavoro "Suicide Club", il regista ha… [di più]
Koji Shirashi
"Che cazzo è Kagutaba?" un urlo di un nuomo disperato invade una stanza coperta di alluminio. Un fulmine a ciel sereno, che squarcia la tranquillità quotidiana. E poi: una bambina dai poteri soprannaturali, un tempio, uno strano rituale, piccioni, un'attrice sensitiva, un giornalista che indaga su fenomeni paranormali, suicidi di… [di più]
Darren Lynn Bousman
Vi chiederete: perchè a questa testa di P@ne, gli è venuto in mente di scrivere una recenzione su di un film come "Saw 3"? Bè, la risposta è semplice: perchè su DeBaser non ce n'erano altre. Altre motivazioni non ho trovato per scrivere la recenzione di un film che considero,… [di più]
Federico De Caroli
Terminato e divulgato solo nel 2008, in modo assolutamente sotterraneo, dopo una lunghissima e travagliata lavorazione, questo "Ectoplasm Flesh" è uno dei film più allucinati e allucinanti che abbia mai visto. Pur con tutti i difetti delle produzioni indipendenti a basso costo, le profezie visionarie e agghiaccianti dell'autore (conosciuto soprattutto… [di più]

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.