Hank Monk e i suoi commenti

Opera: | Recensione: |
L ho visto infine.
Vero si regge tutto su unaa grande interpretazione di JP che per 3/4 di film è tutto tranne qualcuno con cui volerti immedesimare.
Sul finire, quando scopre la sua maschera, un po sì...vien da dire "che figo". Ma le maschere ognuno le indossa.
Il film molto lineare e mi sembra l abbia buttata più sul sociale che sul personale.

Al di là delle facilonerie (o proprio per questo forse) è indubbio che una società in cui aumemtano le divergenze è una società che tende a reagire con rabbia. E corresponsabili di questa rabbia sono anche quelli che le divergenze le alimentano, soprattutto se tramite i mass media vogliono addossarne le colpe ai perdenti.

E la nostra società sta andando verso un punto di svolta, sicuramente. Spero il cambiamento passi per il voto.
BËL (02)
BRÜ (00)

IlConte: Bel commento, sono d’accordo al 90 ... ma spero che per quel 10 abbia ragione tu... per mia figlia, almeno
joe strummer: Infatti, il film parla a una fetta della società in modo molto schietto e duro, a volte anche un po' schematico (tagli alla sanità, super-topi, datori di lavoro spietati). è un mondo un po' troppo caricato in negativo. Non è una visione realistica, tu che ne pensi?
macmaranza: Voto? Quale voto? Ahr! Ahr! Ahr!
Hank Monk: Io penso invece che calzi molto a pennello con quello xhe sta succedendo da noi, anche a causa di una sovrastruttura distruttiva per la democrazja e della sua retorica paternalista del cavolo.
La cosa che mi preoccupa è come sempre più spesso il voto venga ignorato (vedi cado brexit o Grecia o in parte minore qui ds noi). Questo è il modo migliore di giustificare chi reagisce con rabbia.
Opera: | Recensione: |
Ho visto un tizio in tv che lo definiva "un eroe dostojevskiano".
Mah, lo vedrò sicuro penso.

L osservazione sul perso aggio negstivo in un sistema valoriale è pericoloso...mah.
Nel rock questo trucco nn è vecchio come il mondo? (Quanta gente qui ascolta black metal?)
Devo dire che nn ho un opinione precisa in merito ma tra le due direi che allora pure tanta letteratura andrebbe deprecsta
BËL (00)
BRÜ (00)

joe strummer: Flaubert a processo per Madame Bovary diceva: quelle cose non le ho fatte io, ma Madame Bovary.

Il problema è sempre il pubblico, secondo me. E la capacità dell'autore di raccontare su più livelli. Ma questo autore non è molto fine
Hank Monk: Diceva anche madame bovary sono io...a parte cbe nn ho mai capito cosa avesse fstto di cosi scandaloso la povera madame :P

Che l autore nn sia fine ci credo. Vedrò.
Dai trailer j p sembra veramente molto in parte.

Che il problema sia sempre il pubblico cosa vorrebbe dire?
joe strummer: Quando personaggi negativi vengono presi a modello (pensa a Gomorra) è per via di un pubblico che travisa. A maggior ragione qui che si tende quasi a giustificarlo.
Hank Monk: Oh, nn è scritto da nessuna parte che si debbs sempre scrivere o filmare di perdonaggi "buoni" ed edificanti e sempre mettercj la morale.
Se un regista vuole fsre un film su una merda d uomo che risulta "vjncente" amen.
Ci sarà chi dice: merda.
Chi dirà, merda che figo.
Come sempre nella vita.
Che sia ""pericoloso"" sinceramente nn saprei. Tenderei a dire di no.
Hank Monk: Ripeto, nel rock quantr canzoni son state scritte sul "male" senza la morale? (A partire dai RS) senza che legioni di satanisti abbiano distrutto il mondo?
joe strummer: Ma infatti tutto ciò è pienamente legittimo. Anzi, è utile a tirare fuori le frustrazioni di ognuno, ma - per quanto mi riguarda - porta un messaggio un po' vittimista che non mi piace. Non mi sembra la cosa giusta da dire ai giovani, poi amen, non è questo film che cambierà i destini di una generazione
Hank Monk: Eheh, no infatti. Manco l ho visto ancora, tra l altro.
Ma il tema è pur sempre interessante.
Nn so, l esaltazione degli psicotici antisociali nn capisco bene se sia pro o anti sistema.

Da riflettere il fstto che il Joker diventa sempre più il personaggio simbolo del nostro post post post modernismo tanto da venire sempre piì visto come eroe
nes: Scusate, io sono ignorante come la merda. Anche perche' ho fatto francese al posto di inglese. Che mi ha pero' portato a studiare la letteratura francese, e il buon Flaubert ha ripetuto per una vita "madame Bauvary c'est moi" ...
nes: Ah, ok, era gia' arrivato Hank. Scusate, intervento superfluo.
nes: "non mi sembra la cosa giusta da dire ai giovani" non ho visto il film e forse saro' fuori tema ma, cos'e' mi stai indirettamente contestando "Scarface" guarda che ti ammanetto a una vasca da bagno e ti faccio a pezzi con una motosega.
joe strummer: Non è la stessa cosa di Scarface..
joe strummer: Su Madame Bovary, la mia è una citazione diversa, quando lo processarono per il romanzo
nes: Forse in settimana mi portano a vederlo, nel caso capirò. Spero.
Opera: | Recensione: |
Incredibile...la prima e unica rece di Brel?
Bël.

BËL (01)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Bravo come sempre.

BËL (01)
BRÜ (00)

lector: Gentile, come sempre. Grazie.
Opera: | Recensione: |
"Gli hippie hanno costituito un pericolo per il capitalismo occidentale"


.................... ..


.......................








Ma che cazz
BËL (02)
BRÜ (00)

IlConte: Non volevo aprire un dibattito... in effetti cagata clamorosa...
Caspasian: È una scoperta dell' acqua hippie che confermo...
Opera: | Recensione: |
riascoltavo l'altro giorno il ristorante Cinese.
Si vede che ero preso bene (o male) perché a sto giro mi è piaciuto.
Soprattutto C.Rock
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: E vai con gli involtini primavera!
Opera: | Recensione: |
Bella rece complimenti
Al fi là che il meta-cinema oramai ha strarotto i coglioni devo direi che questo in effetti è un meta cinema sul meta cinema e ne potrebbe rappresentare la fine.

Devo dire, un bel film.
Sulla sua bravura registica e di montaggio hai già detto tutto tu
BËL (01)
BRÜ (00)

joe strummer: Sì in effetti è un meta-film che chiede di tornare alle emozioni di un Cliff che incontra le avventure per strada
Hank Monk: ma di questo Bruce Lee cosa ne diciamo?
Vabè che lo si dipinge sempre com e un santino...ma così coglione???
Agli altri personaggi reali non è stato applicato questo trattamento mi sembra
joe strummer: Secondo me qui passano tutti per coglioni tranne Cliff. ed è bellissimo perché molti non sembrano averlo capito...
joe strummer: C'è un pezzo approfondito sulla questione su i400calci
joe strummer: Comunque in un film di libertà estrema come questo non ha senso chiedere fedeltà assoluta al reale
Hank Monk: no ma me sembrava strano che solo a lui così coglione proprio...
Sul tutti gli altri coglioni invece non sono d'accordo.
Per dire, la Tate l ho vista ritratta in una maniera "virginale". Un personaggio quasi puro, anche nella sua ingenuità fanciullesca nel volersi rivedere (anche se i piedi neri potrbbero in effetti stare a significare il contrario, oppure confermarlo)
Pure Di Caprio trova una sua crescita e maturazione nella sua bella interpretazione finale.
Forse invece l unico personaggio un po' caricaturale, che non ha una sua evoluzione e che forse funge proprio da impersonificazione del meta nel meta lo vedo essere Cliff
joe strummer: Boh, se guardi Rick nel finale non mi pare che la sua evoluzione sia stabile. Torna a sbevazzare alla grande. Cioè non sono personaggi seri, ed è bellissimo così. Anche la Tate che si ferma a guardarsi nei manifesti è un po' na minchiona. Però è vero, Bruce è proprio esagerato e infatti hanno chiesto spiegazioni a Quentin. Lui ha detto che secondo le sue ricerche era così: secondo me stava perculando i giornalisti.
joe strummer: Cliff secondo me non è caricaturale. è l'unico che non si scompone, è l'unico con le palle
joe strummer: (alla fine è come la regola dei segni: in un film meta in cui si critica il cinema "falso", i momenti di vero cinema sono quelli in cui non si sta sul set. Mattacchione Quentin)
Hank Monk: "Boh, se guardi Rick nel finale non mi pare che la sua evoluzione sia stabile. Torna a sbevazzare alla grande. Cioè non sono personaggi seri, ed è bellissimo così." -> proprio per questo sono personaggi VERI secondo me e non rappresentati per sfottere ma per darne una rappresentazione umana (cioè, alla fine mica esci e dici: che coglioni. Dici, vabè un po' coglioni sì ma hai visto che figo quando?)

Invece Cliff no. é monolitico dall inizio alla fine. Ha ammazzato la moglie? Fottesega.
Penso che quel personaggio sia proprio l impersonifficazione del senso del film nel film (come poi tu stesso hai descritto bene nella rece)
joe strummer: ma che film ci ha regalato Quentin? piango
joe strummer: Avevo rimosso la scena in cui capisci che uccide la moglie. Muoio
MrDaveBoy73: regalato ah ok allora passo dentro e dico "ciao" alla cassiera e che no provi a chiamare la pola come al solito, me l'han dettoi "clash" nella figura di Strummer in persona....ah ah scherzo devo ancora vederlo , però allora i 15 euri non glieli smollo ...comunque vada sarà... un verbale...ah ah ah
nes: Bruce lee non viene mai nominato, ergo tarantino no ha dovuto pagare diritti di immagine, ergo la figlia di bruce lee si e' lamentata... i fan di Lee raccontano che bruce sul set menasse le mani un sacco e magari e' vero magari no, di sicuro e' l'immagine che la leggenda di lee si porta dietro, c'ha poco di che lamentarsi da quel punto di vista. Forse non le avrebbe prese da pitt... ma era un ballerino di tip tap, ed e' bene ricordarlo ai fan. Che sono tra i peggio fan in circolazione, parlano di lee come di un lottatore e non un attore, lo santificano manco fosse syd barret, e hanno una cultura legata all'oggetto trattato (il cinema) pari a zero. Piu' della meta' dei fan di bruce lee ha per film preferito (lee escluso) ong bak. sono tutti atleti di arti marziali che in assenza di u messi/ronaldo nella loro disciplina si affidano al cinema americano. Bruce lee fa la figura dello stronzo per lo stesso motivo per cui c'e' una scena in cui un carrello passa dietro una marea di piedi nudi davanti alla tv e per un secondo sembra che gli spettatori iebetiti dalla tv siano i pieddi stessi: fanculo fan di lee, non sapete manco di che parlate, fuori dal mio cinema. Fanculo parlare delle autocitazioni e dei miei pallini, mi sembrate un pubblico di ebeti. E' un film con un po' di vaffanculo in tasca.
L'omicidio della moglie e' forse la scena scritta meglio di tutto il film, dimenticarsene e' parecchio grave pero'...
joe strummer: Mi merito un calcio volante di Cliff Booth in fazza
nes: O i piagnistei della figlia di lee.
Opera: | Recensione: |
Figo me l ero persa all'epoca!
Io nel 2013 andai a Londra (da solo) per vederli a un tale Jabberwocky festival.
il videogioco andò più meno così:
- livello1: aereo to London in ritardo
- livello2: hostello pulciosissimo a Hyde park
- livello3: andare a sto cazzo di festival dall'altra parte di Londra

- finale: arrivare là e scoprire che l evento era stato annullato il giorno prima quando eri già sull'aereo con il cellulare spento e senza TIM Passport

- Sigla di bestemmie
BËL (00)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
In infinite jest la trama c è. È tipo il pasticciaccio brutto di via merulana di Wallace. La parte bella a fine lettura è unire i puntini (tante interoretazioni interessanti ne sono state date).
In questo pure ed è anche piuttosto lineare.

Mia ignoranza nn ho mai letto nulla su o di Wittgenstein e pare che per questo libro wallace si sia inspirato molto al suo oensiero.

Il resto lo leggo dopo :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Hank Monk: Dio, anche sul paragrafo intelligenza avrei da dire.
Così lo dipingi ckme merda radical chic.
Wallace aveva un grande cuore dai
lester69: Nel senso che, se c'era, la trama, non è certo stato quello che mi è rimasto più impresso di quel tono esagerato e schiacciante. Riguardo a wittgenstein, perso nell'oblio delle mie ore liceali, l'impressione è che il Nostro sia quantomeno perplesso sulla effettiva rilevanza da concedergli e viene perlopiù sbeffeggiato come quasi chiunque in questo racconto. Adorabilmente, come suo solito
lester69: Tomo
lester69: Io adoro DFW, sa toccare certi tasti che in me risuonano come campane tibetane. Detto questo, diciamo che non è Brizzi e che quando leggi sai che non è roba per tutti. Un po' come amare i Primus : una certa parte del gusto sta nel sapere che 9 persone su 10 ti chiederanno di spengere la radio...
Hank Monk: sì certo. Ma è proprio sullo spirito "elitario" che non sono d'accordo.
era un gran scrittore con una capacità pirotecnica di cambiare registro ma è stato anche un grandissimo interprete dei mass media e del loro linguaggio. La sua scrittura parlava a tutti e questo libro in particolare non è per nulla ostico come lettura. Poi ha dei sottotesti su cui si potrebbe parlare a lungo ma come libro in sè sa anche intrattenere.
Infinite Jest già più impegnativo in effetti
lester69: Elitario lo è nella misura in cui "seleziona" chi si dimostra in grado non solo di leggere ma pure di apprezzarne la scrittura. La sua scrittura crea una élite di lettori con determinate caratteristiche (psicologiche e culturali) tra le quali sicuramente la pazienza. Non la trovo necessariamente una brutta cosa. Qui sul debaser siamo una élite e basta leggere qualche recensione e qualche commento per cogliere il tono, per così dire, di appartenenza... Il termine spocchioso, usato poco qui sotto, mi torna già meno : implica una conoscenza personale, è una valutazione sulla persona che deduco potesse non essere il massimo dell'affabilita' ma insomma, tendo a pensare che se avessi avuto la possibilità di avere DFW come amico non sarei stato affatto deluso dall'esperienza.
Opera: | Recensione: |
Ma poi nn ho mica capito. Esce solo la versione supercazzola con l altoparlante o prima o poi esce anche quella normale?

Volevo fare il fan dei teen idol che si ascolta il disco solo dopo averlo comprato...o devo scsricarlo?
BËL (00)
BRÜ (00)

IlConte: Bah Hank
Io aspetterei direttamente la versione anniversario tra vent’anni con un paio di bonus... vuoi mettere?!
Ovviamente fino ad allora non ascolti nulla...
Hank Monk: Ehehe
Mah i realtà mi sa che manco mi piacerà molto e nn ho nemmeno lo sbatto di scsricarlo.
Ma quando passo in feltrinelli mi scatta sempre l acquisto compulsivo e magari ci buttavo dentro pure questo.
IlConte: Ahahahahahahah, ti capisco... succede, succede.,,