Sto caricando...

Chainsaw e le Venti recensioni che ha scritto

Even as We Speak: Feral Pop Frenzy

Even as We Speak: Feral Pop Frenzy

di Chainsaw | DeRango™: 41,51

Come ogni volta avevo iniziato a trascrivere i miei pensieri su un album pubblicato dalla Sarah Records scrivendo appunto della Sarah Records. Impossibile a questo punto non risultare stucchevoli: lo sono stato persino adesso che ho ripetuto "Sarah Records" due (3) volte in due (2) righe. Tutti gli appassionati di… [di più]

Holograms: Holograms

Holograms: Holograms

di Chainsaw | DeRango™: 77,18   ZOT!

Nel caso qualcuno se lo fosse perso finora. Gli Holograms, i cugini sciagurati degli Iceage, quattro ragazzi dalla Svezia che non hanno fatto il salto di qualità riuscito ai danesi. Eredi bastardi di quei Cure di Pornography, di quel post-punk pesante e oscuro dall'attitudine tetra, quasi roba da goth. La… [di più]

Orange Juice: The Glasgow School

Orange Juice: The Glasgow School

di Chainsaw | DeRango™: 64,93   ZOT!

Non serve aver voglia di elevare il proprio Indie-cred per fare una sosta su questa pagina, basta semplicemente apprezzare il vecchio pop rock con le chitarre. Gli Orange Juice dalla Scozia, autori di soli quattro dischi, due LP nel 1982, un EP e un LP nel 1984. Pop rock elegantissimo… [di più]

Tame Impala: The Slow Rush

Tame Impala: The Slow Rush

di Chainsaw | DeRango™: 55,41

Che io mi fossi infighettito era chiaro già dal 2015. Cinque anni fa evidentemente avevano già operato il loro effetto d'imborghesimento/smussamento degli spigoli/rincoglionimento tutti quei panini con la sopressa veneta e la cipollina agrodolce (o, sotto stagione, il radicchio sott'olio) fatti sparire giù per il gargarozzo lubrificato da dosi abbondanti… [di più]

Tigers Jaw: Tigers Jaw

Tigers Jaw: Tigers Jaw

di Chainsaw | DeRango™: 30,00

Che cosa c'è qui, oltre alla migliore copertina della storia? Tanto emo: ragazzi tristi che urlano arrabbiati. Ma mai gallinacci fregnoni o buzzurri sguaiati. Tanto pop-punk: quelle sono le sonorità. Però essendo anche emo vuol dire che le canzoni durano almeno tre minuti, che sanno suonare discretamente e che sanno… [di più]

Kitchens of Distinction: Love is Hell

Kitchens of Distinction: Love is Hell

di Chainsaw | DeRango™: 38,49

Quanto suona acerbo un titolo come Love is Hell? Quanto suona demodé Kitchens of Distinctions come nome di un gruppo? Love is Hell è l'esordio dei Kitchens of Distinctions, uscito nel 1989, ma proprio acerbo non è. È opera di gente che sa benissimo quello che fa e che sa… [di più]

Death From Above 1979: Outrage! Is Now

Death From Above 1979: Outrage! Is Now

di Chainsaw | DeRango™: 58,65

Non mi è mai piaciuto andare al mare. E sono sempre stato uno che odia il campeggio. Per cui figuratevi quanto dovevo essere innamorato quando, avevo appena vent'anni, dissi di sì a quella ragazzina coi capelli rossi. Lei voleva fare una settimana di campeggio al mare e io le avevo… [di più]

Acute: 殺人予告

Acute: 殺人予告

di Chainsaw | DeRango™: 37,72   Consigliata     ZOT!

Una volta un uomo mi disse "il punk è solo gente che urla incazzata". Un'altra volta l'uomo mi disse "il punk è solo musica suonata male e registrata peggio" Una volta un altro uomo mi disse "i giapponesi amano prendere le tendenze estere ed esasperarle". Alcune volte è tutto vero.… [di più]

Pontiak: Dialectic of Ignorance

Pontiak: Dialectic of Ignorance

di Chainsaw | DeRango™: 63,00   Levitation

Di gente che suona "robe vecchie alla maniera nuova" ce n'è pure troppa. Nell'ambito della psichedelia più ruvida, quella accomunata dalla venerazione per i Black Sabbath, questa gente si divide solitamente tra coloro che suonano anni '70 con strumenti anni '70 e registrazioni anni '70 vestendosi anni '70 e coloro… [di più]

The Rolling Stones: Metamorphosis

The Rolling Stones: Metamorphosis

di Chainsaw | DeRango™: 67,97   Recensione della settimana 8 del 2017

Ci sono cose che fanno sentire vecchi. Non perché ricordino lo scorrere del tempo, le epoche andate o cose del genere. Fanno sentire vecchi perché sono cose da barbogi lamentosi e noiosi. E i vecchi spesso sono così: me ne accorgo io man mano che passa il tempo e se… [di più]

Fluke: Risotto

Fluke: Risotto

di Chainsaw | DeRango™: 46,89

L'anno è il 2052. È appena terminato il campionato mondiale di astronavi da corsa. L'anziano senatore Chainsaw è invitato come ospite esterno all'inaugurazione di un museo del Tardo Novecento. L'onorevole Chainsaw è uno dei padre costituente della Quarta Repubblica Italiana, nata dalle ceneri della Terza Guerra Mondiale. La guerra era… [di più]

Jurassic Shark: Miracle

Jurassic Shark: Miracle

di Chainsaw | DeRango™: 29,75

Hai presente quella sensazione di serenità che si prova quando, magari all'inizio dell'anno nuovo o di un lavoro o di un corso di studi, ci si sente al posto giusto e soprattutto al momento giusto? Io mai, né quando ero bambino e ricevevo già punizioni perché facevo schifo in matematica… [di più]

Cults: Cults

Cults: Cults

di Chainsaw | DeRango™: 13,15

Sono belli, fanno pop, sono bravi ma soprattutto non sono una colata di caramello stucchevole e infiocchettato. L'indie pop un po' dream e tanto twee è stato un genere un po' troppo sfruttato negli ultimi cinque-sei anni. È stata sfruttata ampiamente anche la formula cantante-carina + tizio-poco-carino-che-però-tiene-su-la-baracca. Il risultato è… [di più]

Död Mark: Drabbad av sjukdom

Död Mark: Drabbad av sjukdom

di Chainsaw | DeRango™: 18,02

L'umore è grigio, la nebbia onnipresente è bianca. Quando esco, la temperatura è sottozero e io ordino Negroni con ghiaccio. Quando sono a casa, mi ascolto qualcosa per evitare che i pensieri diventino neri. Andrebbe bene punk suonato da gente arrabbiata, ma ho voglia anche di qualcosa di moderno, qualcosa… [di più]

teen suicide: goblin problems

teen suicide: goblin problems

di Chainsaw | DeRango™: 55,25   Scelta degli editor

D'estate mi piace ascoltare gruppi un po' fighetti che fanno pop-punk lo-fi-issimo da ascoltare mentre si gira in bicicletta per la città d'estate bevendo Finkbrau in lattina in cerca di un tabacchino aperto che venda trinciato perché i distributori hanno solo pacchetti. D'inverno preferisco dedicarmi a gruppi meno finto-sfighetti e… [di più]

The Pains of Being Pure at Heart: Days of Abandon

The Pains of Being Pure at Heart: Days of Abandon

di Chainsaw | DeRango™: 25,17

Pop dolce e cristallino, jangle purissimo di seconda mano. Via del tutto il rumore di fondo e il fuzz, benvenute atmosfere sognanti da Sarah e continui ammiccamenti agli Smiths e ai Cure. Atmosfere e ammiccamenti che c'erano già. I Pains of Being Pure at Heart avranno cambiato un sacco di… [di più]

DESCENDENTS: Cool to Be You

DESCENDENTS: Cool to Be You

di Chainsaw | DeRango™: 16,09

Cambia davvero così tanto tra l'adolescenza e la maturità? Le preoccupazioni affettive e sociali che si vivono da adulti forse sono le stesse che si vivevano da ragazzi?. Magari maturare significa soltanto sostituire alcune preoccupazioni con altre: da «O mio Dio rischio un tre in geometria, il prof mi fa… [di più]

Man or Astro-man?: Destroy All Astromen!

Man or Astro-man?: Destroy All Astromen!

di Chainsaw | DeRango™: 37,86

Non saranno stati i primi a revitalizzare il surf rock, né i migliori (o forse sì), ma i Men or Astro-Man? possiedono una serie di qualità che mi rendono impossibile non apprezzarli profondamente: Il surf strumentale è bello e loro lo fanno bene., Fanno casino: tra Dick Dale e loro sono… [di più]

Spirit Club: Slouch

Spirit Club: Slouch

di Chainsaw | DeRango™: 34,87

Dischi del 2016: parte mancante. Ci sono i Wavves che hanno iniziato facendo pop-punk lo-fi-issimo per poi passare ad un più adulto pop-punk e-basta: roba da ascoltare bevendo Dahlberg tiepida in bottiglie brutte presso rampe del discount dietro la spiaggia libera, dove vanno i regazzetti con lo skate. C'è Jeans… [di più]

The Brian Jonestown Massacre: Third World Pyramid

The Brian Jonestown Massacre: Third World Pyramid

di Chainsaw | DeRango™: 32,63   Levitation

Mentre ascoltavo Third World Pyramid ogni tanto l'attenzione evaporava e mi chiedevo quale dei tanti dischi dei Brian Jonestown Massacre avessi nelle orecchie. Non c'è nulla di sbagliato in questo disco. Dopo la riuscita fase etnico-mistica di Aufheben e Revelation, e la parentesi molto meno esaltante di Musique de film… [di più]