Hal e le CentoTrentUno recensioni che ha scritto

Copertina di Ralfe Band: Swords

Ralfe Band: Swords

di Hal 10 set 07 DeRango™: 56,75

Lo-fi... lo-fi... quante volte ho letto questa definizione sui giornali musicali, quante volte mi son detto tra me e me che forse non significa assolutamente niente. Da tempo penso che la proliferazione inconsulta di etichette e classificazioni musicali sia una sorta di masturbazione mentale poco sensata. In questo caso, se ci pensiamo bene lo-fi è oggi un bollino da mettere un po' ovunque, ma con quale significato? La mia impressione è che in questo modo si voglia qualificare un certo artigianato musicale, che a volte ha il vezzo di soffermarsi più sulle forme che sui contenuti. Tuttavia la realizzazione "casalinga"… di più

Copertina di Chat Noir: Decoupage

Chat Noir: Decoupage

di Hal 24 ago 07 DeRango™: 52,03

Chi dice che i gatti neri portano sfortuna probabilmente non ha mai incrociato la propria strada con la musica dei Chat Noir. Se così fosse forse avrebbe già cambiato idea, riconoscendo al gatto nero altre qualità, come quella di confondersi abilmente con la notte, nella quale ci mostra solo il riflesso fascinoso e inquietante dei suoi occhi. E proprio la notte sembra essere il momento più adatto per ascoltare la musica di questo trio italiano composto da Michele Cavallari (piano), Luca Fogagnolo (contrabbasso e basso elettrico), Giuliano Ferrari (batteria). Un giovane gruppo che porta una ventata di freschezza nel panorama… di più

Copertina di Chat Noir: 5 Questions (+2) a Michele Cavallari

Chat Noir: 5 Questions (+2) a Michele Cavallari

di Hal 24 ago 07 DeRango™: 18,00

1. Innanzitutto volevo ringraziarti per aver dato la tua disponibilità a parlare del progetto "Chat noir" e cominciare questa breve intervista chiedendoti di raccontarci come è nato il gruppo, quali sono le sue caratteristiche e che musica propone. Il trio Chat Noir è nato nel 2002. Luca Fogagnolo - contrabbasso e basso elettrico, Giuliano Ferrari - batteria, Michele Cavallari - pianoforte. Siamo tre amici, prima che colleghi, e ci teniamo a definirci un gruppo. Provenienti da esperienze musicali differenti, ad un certo momento della nostra vita, quasi contemporaneamente, ci siamo avvicinati al jazz. All'inizio studiavamo insieme gli standards, ma cercando… di più

Copertina di Laura Veirs: Saltbreakers

Laura Veirs: Saltbreakers

di Hal 7 giu 07 DeRango™: 37,93

Come un elaborato piatto della nouvelle cousine elegante, ma insipido, come un rosso tramonto su cui incombe minaccioso un nuvolone, come un mezzo bacio dato e non dato, come una foto sfocata, come un bell'abito che cade male, come una birra fresca, ma evaporata, come un orologio svizzero fermo, come un barolo d'annata che sa di tappo... e si potrebbe continuare all'infinito. Sono mille le situazioni in cui si prova la sensazione netta che manchi qualcosa o all'inverso che qualcosa sia di troppo. Situazioni che possono infastidire o deludere. Come questo disco di Laura Veirs recentemente pubblicato dalla prestigiosa etichetta… di più

Copertina di Florian Henckel von Donnersmarck: Le Vite Degli Altri

Florian Henckel von Donnersmarck: Le Vite Degli Altri

di Hal 7 giu 07 DeRango™: 26,83

"Le vite degli altri" ("Das Leben Der Anderen" - Germania 2006), opera prima del giovane regista tedesco Florian Henckel von Donnersmarck (1973), rappresenta una delle novità più interessanti di questa stagione cinematografica. Le ragioni sono da ricercarsi non tanto nel fatto che l'opera è stata recentemente premiata come miglior film straniero alla kermesse hollywoodiana degli Oscar, quanto nelle tematiche intorno alle quali ruota la vicenda narrata e in secondo luogo nella qualità strutturale del racconto sotto diversi profili formali. Ambientato a Berlino Est verso la metà degli anni '80 il film è di fatto il ritratto di un'epoca storica, in… di più

Copertina di Tin Hat: The Sad Machinery Of Spring

Tin Hat: The Sad Machinery Of Spring

di Hal 23 mag 07 DeRango™: 59,82

La recensione non c'è Vorrei davvero che le mie parole potessero avere la magia di raccontare la musica, ma so, anzi ho sempre saputo che così non è e non sarà mai. Perché nonostante suonino, le parole non sono musica e possono solo illuderci di imitarne l'essenza. Allora i mille vocaboli che posso combinare per descrivere questo disco saranno sempre un inganno. Inganno divenuto ai miei occhi palese quando ho riletto i termini, che l'ascolto mi regalava, caduti a caso su un foglio bianco, come foglie secche sul selciato.   ricordo, solitudine, nostalgia, fluire, diradamenti esile, dolce, spleen, amaro, clarinetto, rischiara,… di più

Copertina di Patti Smith: Twelve

Patti Smith: Twelve

di Hal 30 apr 07 DeRango™: 32,10

Se per voi "sacerdotessa del rock" non è la solita stronza frase di rito appiccicata dal critico di turno, se c'è stato un giorno in cui avete pianto, urlato o ballato ascoltando la sua voce, se "Horses" è stato in grado di corrodervi il cuore irreparabilmente, se non siete rimasti delusi ascoltando "Trampin'", se per voi la cover deve essere un furto legittimo, se avete sempre creduto all'esistenza di un'altra America, se avete cantato a squarciagola almeno una volta nel cuore della notte "Because The Night", se in queste mie parole ritrovate almeno un piccolo o infinitesimale barlume di verità,… di più

Copertina di The Soulsavers: It's Not How Far You Fall, It's The Way You Land

The Soulsavers: It's Not How Far You Fall, It's The Way You Land

di Hal 11 apr 07 DeRango™: 77,77

Prigioniero Sono appena passate le 20 di Mercoledì 11 Aprile 2007 e sono ancora imprigionato in questa musica, felice di esserlo. Da quando ho iniziato ad ascoltarla la notte è calata all'improvviso e mi sono arreso ad una nuvola di suoni che galleggiano tra elettronica, rock, blues, country, soul e gospel. Immagini indefinite, vaporose, apparentemente in contrasto che si fondono insieme, condensando emozione accanto a schegge di emotività incapaci di esplodere mai del tutto, lineari. Perso in queste atmosfere ora mi chiedo come sia potuto accadere. Come ha fatto questo disco a vincere la mia volubilità musicale, la mia tendenza… di più

Copertina di Kenny Wayne Shepherd: 10 Days Out - Blues From The Backroads

Kenny Wayne Shepherd: 10 Days Out - Blues From The Backroads

di Hal 21 mar 07 DeRango™: 27,35

Risvegli blues Non sempre, ma ogni tanto ci vuole un po’ di blues per vivere. Senza sarebbe ancora più difficile, perché questa musica possiede la magia di emanare una sorta di malinconica forza in grado di scuoterti dentro senza mentirti. Una forza di cui tutti sentiamo il bisogno senza preavviso. Perché il blues è così: schietto, forte, autentico, immediato… necessario. Così, se dovesse capitarvi di risvegliarvi in una strana e grigia mattina come questa con il desiderio di mettere un po’ di fuoco vivo e sincero nelle vene, allora potreste anche scegliere di ascoltare questo disco di Kenny Wayne Shepherd… di più

Copertina di Uri Caine Ensemble: Uri Caine Ensemble Plays Mozart

Uri Caine Ensemble: Uri Caine Ensemble Plays Mozart

di Hal 18 mar 07 DeRango™: 37,07

'Round about Mozart Tradizione e innovazione, binomio che esprime il contrasto interiore a due esigenze primarie dell'arte. Binomio che ritroviamo vivo e pulsante in questo disco dell'Uri Caine Ensemble, dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart ed inciso dalla Winter & Winter nel 2006 per l'anniversario dei 250 anni trascorsi dalla sua nascita. Un omaggio dunque, ma non canonico, bensì anomalo e irriverente. La musica del compositore, infatti, non viene semplicemente eseguita, ma fortemente trasfigurata attraverso un approccio inusuale e innovativo, che ne prevede lo stravolgimento e la sua integrazione con frammenti sonori improvvisati, esaltando così una forma di assoluta libertà espressiva… di più