Sto caricando...

Breus e le OttantaCinque recensioni che ha scritto

Tim Story: Beguiled

Tim Story: Beguiled

di Breus | DeRango™: 0,08

Pianista e compositore americano di grandissima sensibilità e raffinatezza, Tim Story qui da noi gode di poca notorietà, benché nel corso dei decenni abbia consolidato un suo seguito. La delicatezza e la succitata sensibilità di questo artista offrono in questo disco l'apice del suo stile, scrivendo un continuum musicale fatto… [di più]

Gasectron: Rareland

Gasectron: Rareland

di Breus | DeRango™: 7,53

Ogni tanto da un labile passato emergono aliti di novità che sfuggono alle regole del tempo e sono capaci di rivitalizzare gli entusiasmi dei musicofili (e dei collezionisti di dischi) in questa confusa incerta fase artistica odierna. E' il caso dei Gasectron, duo francese dalla vita breve e nemmeno tanto… [di più]

Fidelio Rede Rocca: VVV - Voce del Verbo Venire

Fidelio Rede Rocca: VVV - Voce del Verbo Venire

di Breus | DeRango™: 9,89

Incuriosito dalle suggerite affinità con l'Opus Pistorum di Miller, mi sono procurato questo romanzetto nostrano che dalla copertina si direbbe più un patinato polpettone erotico.... se non fosse per quel cetriolo verde che compare lì in basso. Cetriolo che poi - nel sesto capitolo - si rivela protagonista di una… [di più]

Deca: Vorago Deboniana

Deca: Vorago Deboniana

di Breus | DeRango™: 0,00

Dell'opera "Lucifero Alchemico" avevo cominciato a sentir parlare circa due anni fa, nell'estate del 2017. Doveva essere un nuovo album inedito di Deca alias Federico De Caroli. Un'opera nuovamente sperimentale (sulla linea di precedenti titoli come "Onirodrome Apocalypse", per intenderci) dopo l'inattesa finestra acustica del mirabile disco di solo pianoforte… [di più]

Psycho Kinder: Diario Ermetico

Psycho Kinder: Diario Ermetico

di Breus | DeRango™: 1,34

Il progetto Psycho Kinder si colloca in quella frangia periferica della galassia musicale italiana che ospita le cose più intriganti, originali e spesso imprevedibili della scena nostrana. Dimostrando che le dinamiche artistiche e culturali più attive sanno fare la differenza a fronte di un mercato mainstream sempre più impantanato nei… [di più]

Deca: Impressioni e improvvisazioni

Deca: Impressioni e improvvisazioni

di Breus | DeRango™: 9,00

La qualità delle performance pianistiche di Deca si è elevata col passare del tempo e ne è la prova questo concerto quasi estemporaneo alla Feltrinelli di piazza Duomo a Milano. Dove il compositore ligure ha proposto un'ora di "solo piano" emozionando la platea con i suoi brani intimisti ed evocativi,… [di più]

Federico De Caroli: Il futuro è finito

Federico De Caroli: Il futuro è finito

di Breus | DeRango™: 6,00

Ben oltre gli standard del romanzo distopico e ben oltre le prevedibili atmosfere di qualsiasi thriller futuribile, questo corposo racconto (540 pagine) mette in gioco un labirinto visionario di luoghi e personaggi che attraverso gli intrecci del subconscio diventa metafora radicale della deriva individuale e sociale del nostro tempo. Assestando… [di più]

Pezzo di Merda: Aragosta Nera

Pezzo di Merda: Aragosta Nera

di Breus | DeRango™: 0,00

Un cantautore che decide di usare lo pseudonimo Pezzo di Merda credo debba avere le idee molto chiare. E se lo pseudonimo non fuga le ombre, ci pensa poi l'approccio con cui scrive canzoni. Questo nuovo inedito e (penso) primo singolo dovrebbe essere il preludio a qualcosa di più consistente,… [di più]

Luciano Ligabue: Mondovisione

Luciano Ligabue: Mondovisione

di Breus | DeRango™: 4,30

A distanza di oltre vent'anni dai miei primi approcci con Luciano Ligabue, per me resta un mistero assoluto il perché questo modesto e farraginoso cantautore abbia avuto tanto e tale successo di pubblico. Con un livello di estimazione che rasenta il culto, giacchè i fans del Liga lo adorano e… [di più]

Deca: Onirodrome Apocalypse

Deca: Onirodrome Apocalypse

di Breus | DeRango™: 0,00

I cieli dell'apocalisse si addensano sulla metropoli metamorfica, carichi di elettricità e di zolfo, gettando ombre sinistre tra i grattacieli e gli alberi, mentre strani ascensori invitano ad un trasbordo nella quarta dimensione e all'esplorazione di inquietanti labirinti. E il profilo di un impiccato si staglia sullo scenario di un'alba… [di più]

Paolo Di Cioccio: I Sing The Voice Electric - Theremin Recital

Paolo Di Cioccio: I Sing The Voice Electric - Theremin Recital

di Breus | DeRango™: 1,35

Convinto fautore di un rinnovamento costante che attinga a tutto campo e senza pregiudizi dalla storia musicale dell'uomo, Paolo Di Cioccio nel 2002 produsse un disco basato sull'uso del theremin e lo pubblicò mescolando i sentori espressionisti delle prime metropoli agli echi ancestrali del Cosmo. Questo per dire che stiamo… [di più]

Mastodon: Once More Round The Sun

Mastodon: Once More Round The Sun

di Breus | DeRango™: 26,76   Recensione della settimana 26 del 2014

Aggiustando il tiro rispetto al precedente "The Hunter" (che aveva lasciato un po' l'amaro in bocca a causa delle numerose divagazioni e contaminazioni, spostando il sound su atmosfere che spaziavano dalla psichedelia allo stoner fino all'highway rock) il nuovo album "Once More Round The Sun" torna a focalizzare il marchio… [di più]

Corpus Demoni: Papa Satana I

Corpus Demoni: Papa Satana I

di Breus | DeRango™: 6,09

Sfondo nero. Una mitra papale con la figura di un teschio celata tra i preziosi ricami dorati e altri due piccoli teschi bronzei applicati sulle infule. "Papa Satana I" è il titolo di questo disco misterioso e aggiunge tutto e niente all'idea che ci si può fare del contenuto. Di… [di più]

I Guardiani dell'Abisso: Labirinto Siderale

I Guardiani dell'Abisso: Labirinto Siderale

di Breus | DeRango™: 10,15

Il prog è morto! Il prog è risorto! Viva il prog! Questo mi viene da gridare allegramente ogni volta che scopro qualche nuova band che sbuca fuori dal nulla per rinverdire in qualche modo i fasti di un genere che sembra ogni volta rinascere dalle proprie ceneri. Che poi c'è… [di più]

Deca: Dull Colors

Deca: Dull Colors

di Breus | DeRango™: 3,00

La discografia di Deca è pressoché priva di dischi singoli, ovvero di brani pubblicati in via ufficiale su specifico supporto. Fatta eccezione per un paio di canzoni isolate degli esordi che comparvero a metà anni '80 su anonime compilation e per qualche 12", uscito però nell'ambito di side-project, la sua… [di più]

Depeche Mode: Delta Machine

Depeche Mode: Delta Machine

di Breus | DeRango™: 8,59

Non mi sono mai strappato i capelli per i Depeche Mode e, fatto salvo un paio di dischi che hanno segnato i tempi, il mio attaccamento a questa ormai trentennale band si basa più su singole canzoni che su album o periodi di produzione. Tuttavia riconosco che Martin Gore e… [di più]

Mastodon: The Hunter

Mastodon: The Hunter

di Breus | DeRango™: 28,49

Una band che ti ha abituato bene fin dall'inizio la aspetti al varco ad ogni nuovo album, subodorando che il passo falso sia più probabile dell'ennesima mossa azzeccata. Nel caso dei Mastodon, poi, la prova d'esame risulta più ardua che mai, avendo loro firmato alcuni tra i più celebrati capolavori… [di più]

Front Line Assembly: FLAvour of the Weak

Front Line Assembly: FLAvour of the Weak

di Breus | DeRango™: 16,22

Uscito lo stesso anno del celebrato e sopravalutato "The fat of the land" dei Prodigy, indirizzato sugli stessi binari elettronici, ma con l'atout di una più lunga e solida evoluzione artistica alle spalle, questo bell'album dei canadesi Front Line Assembly viene generalmente considerato un'opera di riempimento, un capitolo dovuto -… [di più]

Clock Dva: Sign

Clock Dva: Sign

di Breus | DeRango™: 0,45

Alla conclusione di una parabola che li vide centrare almeno due obbiettivi di rilievo proprio a cavallo tra la fine degli '80 e l'inizio dei '90, i Clock DVA di Adi Newton pubblicarono il loro ultimo album ufficiale in studio manifestando il sopravvento di una certa aridità di ispirazione; dunque,… [di più]

Where: The Creatures Of The Wind

Where: The Creatures Of The Wind

di Breus | DeRango™: 1,35

Ispirato ai miti popolari italici delle creature dell'aria, come Arpie, Cialalere, Vecchiarine, questo album prodotto da Zairo (Nucciotti) e Darvulia - artisti del giro di Bad Sector, per intenderci - va ben oltre le iconografie che a prima vista sembrerebbero suggerire un percorso sospeso tra esoterismo ed epos, più vicino a… [di più]

Orrokton: Clistere Di Sangue

Orrokton: Clistere Di Sangue

di Breus | DeRango™: 4,11

Cosa ci si può aspettare da un disco con codesto titolo? Soprattutto quando il gruppo che l'ha realizzato resta avvolto da una nube (tossica) di anonimato? Spesso diffido della musica che concentra sull'impatto visivo e lessicale l'attenzione del potenziale pubblico. In questo caso ho voluto dare credito all'intuizione, mi sono… [di più]

Radiohead: The King Of Limbs

Radiohead: The King Of Limbs

di Breus | DeRango™: 25,63

Questo disco mi fa due coglioni così. Una dichiarazione che mai mi sarei aspettato di dover fare, dopo aver difeso i Radiohead anche nei momenti più difficili, dopo aver apprezzato anche un album controverso come l'Eraser di Yorke... una delle band che più ho amato, precorrendo i tempi giacchè quando uscì… [di più]

Front Line Assembly: Improvised Electronic Device

Front Line Assembly: Improvised Electronic Device

di Breus | DeRango™: 8,94

Pubblicato un po' in sordina rispetto agli album precedenti, il quindicesimo titolo ufficiale in studio dei canadesi Front Line Assembly sembra voler celebrare i venticinque anni di attività sfoderando il meglio della loro aggressività e del loro stilema sonoro. Lasciando perplessi molti fans, la band di Bill Leeb e Rhys… [di più]

The Beatles: Abbey Road

The Beatles: Abbey Road

di Breus | DeRango™: 1,00

"Abbey Road" è un'opera sopravvalutata. E col trascorrere degli anni, la prospettiva storica conferma questa impressione. Anno 1969. Uscivano album com "In the court of King Crimson", "Happy sad" e "Ummagumma". Innovazione, arte ellittica, progressione, impronta culturale determinante o quantomeno rappresentativa di un'epoca; con caratteristiche poetiche e tecniche di rilevanza… [di più]

Harold Budd: Lovely Thunder

Harold Budd: Lovely Thunder

di Breus | DeRango™: 9,47

Non mi stupisco che su Debaser esista una sola recensione su Harold Budd, ma non per questo mi sento sollevato. Questo artista americano di grandissima levatura nella storia della musica contemporanea è sempre rimasto marginale agli occhi dei più... vuoi perchè effettivamente di carattere schivo, vuoi perchè fautore di una… [di più]

Deca: Automa Ashes

Deca: Automa Ashes

di Breus | DeRango™: 2,98

"Questa musica può condizionare in maniera anche incisiva il subconscio" leggevo qualche tempo fa su una rivista (non musicale) che trattava di alcuni studi fatti in tale direzione. L'articolo accenava al nome di Deca, al Movimento Distonirista: e la cosa mi balzava all'occhio. In effetti, è dai tempi dell'album di… [di più]

Nazareth: Hair of the Dog

Nazareth: Hair of the Dog

di Breus | DeRango™: 4,03

"Gli AC-DC non hanno proprio inventato niente" verrebbe da dire ascoltando questo disco dei Nazareth. E considerando che "Hair of the Dog" uscì nel 1975 (anno di definitiva formazione della band dei fratelli Young), gli scozzesi Nazareth escono a testa alta da un oblio durato troppo a lungo. I Nazareth di… [di più]

Malleus: Paranorm Op. I

Malleus: Paranorm Op. I

di Breus | DeRango™: 1,65

Il leggendario e costosissimo Fairlight era un sistema integrato di sintesi ed elaborazione del suono che furoreggiò negli anni '80, quando alcuni facoltosi artisti e studi di registrazione poterono sfoggiare dischi prodotti unicamente con questo strumento. Cosa che se oggi appare del tutto normale - visto che c'è chi realizza album… [di più]

Aidala: Oltre-Passo

Aidala: Oltre-Passo

di Breus | DeRango™: 6,00

Correva l'anno 1988 e un timido e sconosciuto cantautore di nome Aidala compariva sul mercato discografico con un EP vinilico che probabilmente passò quasi inosservato, ma fu capace di suscitare interesse tra i pochi che ebbero la fortuna di ascoltarlo. "Oltre-Passo" uscì su etichetta Alt Music, una linea minore della… [di più]

F.A.R.: Presto i topi verranno a cercarci

F.A.R.: Presto i topi verranno a cercarci

di Breus | DeRango™: 21,99

Veri precursori della scena industrial italiana e non solo, i savonesi F.A.R. furono già dalla fine degli anni Settanta una delle formazioni più interessanti e geniali a tracciare un percorso sperimentale di contaminazioni elettroniche e rumoristiche. Fondati da Mauro Guazzotti (oggi celebre col rock demenziale di MGZ) i F.A.R. pubblicarono su… [di più]

Pink Floyd: Masters of Rock

Pink Floyd: Masters of Rock

di Breus | DeRango™: 39,18

Sembra quasi incredibile che nessuno abbia ancora parlato di questa vecchia raccolta floydiana. Certo la discografia ufficiale offre molti più spunti di discussione, ma è anche da questi archivi di singoli e brani sparsi degli esordi che si evincono motivazioni ed evoluzioni di artisti di tale peso storico e culturale.… [di più]

J.J. Abrams: Star Trek

J.J. Abrams: Star Trek

di Breus | DeRango™: 6,39

Sulla vasta libreria di titoli che hanno attinto alla saga di Star Trek - e non mi riferisco solo ai film tout-court - ha costantemente aleggiato il sentore che da un lato la folta schiera di fans sia disposta a digerire qualsiasi cosa venga prodotta, dall'altro che si sia creato uno spartiacque sempre più… [di più]

Giovanni Allevi: Alien

Giovanni Allevi: Alien

di Breus | DeRango™: 62,38   Scelta degli editor   Recensione della settimana 42 del 2010

Del fenomeno Allevi si è discusso oltre misura, spesso a sproposito, ma rivelando comunque che in Italia la cultura musicale è sofferente ed è in qualche modo "manipolata" dai media e dagli addetti ai lavori. Non è un mistero, bensì un dato oggettivo, che Allevi sia arrivato ad avere un… [di più]

Popol Vuh: Nosferatu

Popol Vuh: Nosferatu

di Breus | DeRango™: 18,88

Nosferatu, il Principe della Notte: la macchina da presa scorre lentamente - da destra a sinistra e viceversa - sulle file di corpi mummificati che si trovano al Museo messicano di Guanajuato, evocando suggestioni che raggelano il sangue e sigillano fin dai titoli di testa l'atmosfera empatica che pervade l'intero… [di più]

This Heat: This Heat

This Heat: This Heat

di Breus | DeRango™: 46,14

Uno degli album più originali e coinvolgenti - per quanto misconosciuti - della scena britannica contemporanea vedeva la luce nel 1979, anno in cui il folgorante ed effimero petardo del punk aveva già sparato le sue scintille più significative originando i molti fuochi dell'impero post-punk. E proprio questo album così orginale e… [di più]

Killing Joke: Absolute Dissent

Killing Joke: Absolute Dissent

di Breus | DeRango™: 11,74

Chiave di volta dello storico passaggio dal punk alla new wave e pilastro fondamentale del rinnovamento del rock odierno, i Killing Joke di Jaz Coleman pubblicano un nuovo album confermando di essere una delle rare band anglosassoni ancora in attività a mantenersi fedeli alla propria linea stilistica, nonchè a conservare… [di più]

Orchestral Manoeuvres in the Dark: History of modern

Orchestral Manoeuvres in the Dark: History of modern

di Breus | DeRango™: 3,23

Dopo un protratto silenzio riempito soltanto da compilation, raccolte e revisioni varie, gli Orchestral Manouvres in the Dark - oggi nuovamente con la più immediata sigla OMD - tornano in pompa magna con un album ufficiale: History of modern. Un album presentato da una copertina astratto-geometrica che poco si addice allo stile… [di più]

David Sylvian: Sleepwalkers

David Sylvian: Sleepwalkers

di Breus | DeRango™: 0,41

L'algido e altero Sylvian, sempre più arroccato nella sua torre di presunzione e sempre più avaro di concessioni agli irriducibili fans, pubblica una sorta di raccolta che abbraccia circa un decennio di collaborazioni a vario titolo con amici e colleghi: "Sleepwalkers", la intitola. I sonnambuli. Ovvero coloro che sospesi tra… [di più]

Röyksopp: Senior

Röyksopp: Senior

di Breus | DeRango™: 12,80

Atteso - non lo nascondo - con una certa trepidazione perchè sulla carta doveva essere l'album gemello dell'apprezzato "Junior", questo "Senior" ammetto che mi sta deludendo. Aldilà del fatto che digerisco i dischi nel tempo e li valuto col senno di poi, è fuori dubbio che l'impatto subitaneo di questo… [di più]

Alphaville: Forever Young

Alphaville: Forever Young

di Breus | DeRango™: 8,55

Negli anni d'oro del synth-pop, quando decine di giovanissime band armate di tastiere si affacciavano con successo più o meno duraturo sulla scena mondiale, i tedeschi Alphaville (dal titolo di un film di Godard) riuscirono a mettere a segno un importante primato con l'album di esordio "Forever Young", che tenne… [di più]

Clan of Xymox: Farewell

Clan of Xymox: Farewell

di Breus | DeRango™: 12,84

Nell'anno 2003, quando la vecchia guardia della dark-wave era ormai estinta e le nuove leve del genere si stavano consolidando in un panorama sempre più di facciata e sempre meno di sostanza, gli olandesi Clan of Xymox produssero il loro album più elettronico in assoluto, riaffermando una leadership che non… [di più]

Napalm Death: Scum

Napalm Death: Scum

di Breus | DeRango™: 52,86

I Napalm Death godettero di un apice di notorietà soprattutto dopo il loro debutto (1987) e almeno fino ai primi anni '90, quando furono poi assimilati da un filone che essi stessi avevano contribuito a generare e in cui, in qualche modo, si dispersero fisicamente. Membri dei Napalm, infatti, vantano… [di più]

Federico De Caroli: Nella Penombra Il Demone

Federico De Caroli: Nella Penombra Il Demone

di Breus | DeRango™: 9,46

Uno dei libri più angoscianti e raggelanti che abbia mai letto. E dire che di romanzi disturbanti ne ho letti diversi. Ma dice bene chi ha scritto la prefazione: raggelante. Al punto che in certi passaggi si fa fatica ad andare avanti senza essere distratti dalla forza evocativa degli incubi… [di più]

Christian Death: Insanus, Ultio, Proditio, Misericordiaque

Christian Death: Insanus, Ultio, Proditio, Misericordiaque

di Breus | DeRango™: 4,56

Figli rinnegati di una gothic-wave che nata oscura e graffiante negli aridi States si spostò quasi subito a germinare in Europa, i Christian Death hanno vissuto alterne fortune nell'arco di quasi trent'anni, sfornando almeno un paio di album-cardine del genere e scendendo poi una dolorosa china fino ai giorni nostri. La… [di più]

Mephisto Walz: Mephisto Walz

Mephisto Walz: Mephisto Walz

di Breus | DeRango™: 0,23

Nella seconda metà degli anni '80, quando già la dark-wave andava stemperandosi, il chitarrista Barry Galvin e il bassista Johann Schumann costituirono la band Mephisto Walz, dopo aver gravitato attorno all'entourage dei più noti Christian Death (già orfani di Rozz Williams) e aver suonato nell'album "Atrocities" di questi ultimi. Mantenendo uno… [di più]

Depeche Mode: Sounds of the universe

Depeche Mode: Sounds of the universe

di Breus | DeRango™: -0,74

I Depeche Mode al loro peggio forse non mi aspettavo di trovarmeli davanti proprio ora. Non ora che un pezzo come "Wrong" con il relativo videoclip mi avevano fatto tremare di piacere. Non ora che sembrava iniziata una nuova fase evolutiva pregna di innovazioni ed elettronica priva di compiacimenti. E… [di più]

Tunguska: Tunguska

Tunguska: Tunguska

di Breus | DeRango™: 10,94

Creato episodicamente da due musicisti genovesi su un'unica fonte di ispirazione (l'esplosione di Tunguska, per l'appunto), questo progetto musicale ha dato vita tra il 1999 e il 2000 alla produzione di un album che suona funestamente come la colonna sonora della memoria di un fatto ancora oggi misterioso e insoluto.… [di più]

Deca: Synthetic Lips

Deca: Synthetic Lips

di Breus | DeRango™: 18,00

In anticipo sui tempi di una dozzina d'anni, l'album "Synthetic Lips" ruota attorno ai temi dell'amore e del sesso nell'era della chirurgia plastica, dei trapianti più abberranti, delle modificazioni corporee. E lo fa attraverso simbolismi e allegorie che raramente la musica solo strumentale è riuscita ad imporre con tanta forza… [di più]

Colloquio: Io E L'Altro (K7)

Colloquio: Io E L'Altro (K7)

di Breus | DeRango™: 20,09

L'emiliano Gianni Pedretti è sicuramente uno dei cantautori più atipici e sottovalutati del panorama musicale italiano degli ultimi quindici anni. Lo dico conoscendo piuttosto bene la sua discografia, che consta di alcuni album non ufficiali pubblicati in modo trasversale e di due cd ufficiali. Una discografia che ha messo in… [di più]

Runes Order: The Land of Silence

Runes Order: The Land of Silence

di Breus | DeRango™: 9,00

I genovesi Runes Order sono un progetto di musica elettronica-ambient che in realtà fa capo ad un'unica persona, tal Claudio Dondo; che col passare degli anni ha sfornato una serie impressionante di dischi e nastri reclutando musicisti e cantanti tra gli amici, con alterne fortune e alterni risultati. La musica di… [di più]

Dream Theater: Octavarium

Dream Theater: Octavarium

di Breus | DeRango™: -47,53

"Che pallosi questi Dream Theater" fu il primo pensiero che emerse dalla mia mente dopo aver ascoltato per intero "Octavarium". Eppure godono di un grande seguito di estimatori, restando a galla da due decenni aldilà dei generi e delle mode. Eppure i loro album sono sempre considerati con tatto ed… [di più]

Daniele Corsini: L'ultimo sguardo

Daniele Corsini: L'ultimo sguardo

di Breus | DeRango™: 6,83

A dispetto di un titolo apparentemente banale e già sentito, questo film del milanese Corsini è un autentico capolavoro di cinema indipendente, saggio di una capacità narrativa eccelsa e di una consapevolezza visionaria che di rado si riscontra in registi ben più celebri. Ambientato in una periferia milanese quasi deserta, nebulosa, rarefatta,… [di più]

Federico De Caroli: Ectoplasm Flesh

Federico De Caroli: Ectoplasm Flesh

di Breus | DeRango™: 9,47

Terminato e divulgato solo nel 2008, in modo assolutamente sotterraneo, dopo una lunghissima e travagliata lavorazione, questo "Ectoplasm Flesh" è uno dei film più allucinati e allucinanti che abbia mai visto. Pur con tutti i difetti delle produzioni indipendenti a basso costo, le profezie visionarie e agghiaccianti dell'autore (conosciuto soprattutto… [di più]

Anusia: Aldilà Della Materia

Anusia: Aldilà Della Materia

di Breus | DeRango™: 4,65

Come definire un disco e un gruppo che si presentano con una copertina del genere? Io oserei dire folgoranti. ma sarebbe troppo facile, ancorchè la provocazione è qualcosa di estremamente equivoco al giorno d'oggi e spesso si cade in tentazione di fermarsi alla superficie senza grattare più sotto. Gli Anusia… [di più]

Olhon: Veiovis

Olhon: Veiovis

di Breus | DeRango™: 17,63

Il progetto Olhon nato in Italia grazie all'artista toscano Zairo Nucciotti, vede concretizzare - a partire dal 2001 - un paio di dischi molto interessanti, basati sull'elaborazione di suoni naturali senza l'ausilio di sintetizzatori o altri strumenti musicali. "Veiovis" nasce nel 2001 con la collaborazione del più noto Bad Sector… [di più]

Pink Floyd: A Momentary Lapse Of Reason

Pink Floyd: A Momentary Lapse Of Reason

di Breus | DeRango™: 42,95

Nick Mason, parlando del corso più recente della sua band, sembra aver archiviato "A momentary lapse of reason" come uno dei capitoli meno riusciti e più pretestuosi della sua carriera. Vuoi perchè nato da esigenze particolarmente poco ispirate, vuoi perchè messo insieme in una fase sicuramente poco serena, Mason reputa… [di più]

Dave Gahan: Hourglass

Dave Gahan: Hourglass

di Breus | DeRango™: 6,50

L'uscita di un nuovo album solista di Dave Gahan è sempre oggetto di discussione aldilà del contenuto strettamente musicale: e questo "Hourglass" non fa eccezione. Gahan è vocalist e front-man di una delle più longeve e stimate cult-band del mondo, il che già basterebbe ad attirare l'attenzione; ma ci sono… [di più]

The Sisterhood: Gift

The Sisterhood: Gift

di Breus | DeRango™: 17,29

Nel periodo in cui i dissapori tra Andrew Eldritch e Wayne Hussey divennero palpabili al punto che i Sisters of Mercy si videro costretti ad interrompere il loro glorioso cammino - sulla metà dei gloriosi anni '80 - il tenebroso vocalist dalle folte basette decise di non restare con le… [di più]

The Cult: Beyond Good and Evil

The Cult: Beyond Good and Evil

di Breus | DeRango™: 12,77

Dopo una fase di alterne fortune e di instabilità strutturale, ma memori di un passato glorioso culminato a metà anni '80 con una tripletta di album assai tosti, i Cult di Ian Astbury e Billy Duffy con l'inizio del nuovo millennio tornarono alla carica. E lo fecero con un lavoro… [di più]

Radiohead: In Rainbows

Radiohead: In Rainbows

di Breus | DeRango™: 12,12

I Radiohead sono diventati una band su cui è difficile esprimersi senza avere un qualche tipo di pregiudizio, perchè tanto si è scritto e detto su di loro che nel bene e nel male non si riesce più ad essere completamente obbiettivi. L'uscita di ogni nuovo album si carica di… [di più]

The Cult: Love

The Cult: Love

di Breus | DeRango™: 3,56

Mai abbastanza popolari per essere celebrati da un pubblico più vasto e rimasti (un nome, un destino) una band praticamente di culto, i Cult di Ian Astbury ebbero in "Love" una felice ispirazione che li rese un ponte ideale tra gli anni '80 e gli anni '90; prendendo a prestito… [di più]

Electric Light Orchestra: Discovery

Electric Light Orchestra: Discovery

di Breus | DeRango™: 8,48

Tra tanti titoli rock e industrial-elettronici da me prediletti e recensiti, trova spazio anche un ottimo album di fine anni '70 che può definirsi "pop" a tutti gli effetti, ma con caratteristiche qualitative tali che lo rendono degno di un'attenzione superiore a qualsiasi opera pop propriamente detta. In effetti in… [di più]

Muse: Black Holes And Revelations

Muse: Black Holes And Revelations

di Breus | DeRango™: 10,30

Di ritorno da una lunga permanenza all'estero, mi sento stimolato a scrivere sul DeBaser :) Non è che ho sempre lo stimolo a "defecare" recensioni su dischi che adoro, per cui oggi voglio parlare di un album che mi ha deluso. Non ho mai nutrito una grande simpatia per i… [di più]

Josè Bigas Luna: Uova d'Oro

Josè Bigas Luna: Uova d'Oro

di Breus | DeRango™: 0,22

Non solo il miglior film del regista catalano, ma anche uno dei più bei film europei degli anni '90, in cui gli eccessi edonistici si mescolano ad una realtà sempre attuale e ad una componente onirico-erotica di rara efficacia. La storia è quella di Benito Gonzales (interpretato da uno stupendo… [di più]

Deca: Aracnis Radiarum

Deca: Aracnis Radiarum

di Breus | DeRango™: 1,01

Chi ama visceralmente la musica elettronica e ambient dai contorni oscuri, non può esimersi dall'avvicinarsi a Deca con grande interesse e dal procurarsi almeno i suoi ultimi album. Questo musicista italiano, ormai a pieno titolo compositore storico della scena d'avanguardia mondiale, è diventato un autentico outsider che ha saputo salire… [di più]

Jean Michel Jarre: Zoolook

Jean Michel Jarre: Zoolook

di Breus | DeRango™: 4,88

"Zoolook" è un album da tempo controverso, specie tra i fans di Jarre; che se da un lato cominciarono a capire che non si stava fossilizzando su un collaudato clichè musicale (quello alla "Oxygene" per intenderci) dall'altro videro una sorta di tradimento dello stile che lo aveva portato al successo,… [di più]

Randy Greif: Mindless

Randy Greif: Mindless

di Breus | DeRango™: 4,68   Scelta degli editor

Il misconosciuto artista americano Randy Greif è attivo fin dalla metà degli anni '70 e ha indubbiamente sfornato opere di qualità che si collocano nell'area della musica elettronica di matrice dark-ambient, talvolta con punte di sperimentalismo notevole. La sua musica, spesso etichettata come "tribal electronic", in realtà è un miscuglio… [di più]

Genesis: Selling England By The Pound

Genesis: Selling England By The Pound

di Breus | DeRango™: 24,61

Non me ne vogliano coloro che su questo album storico hanno già scritto con dovizia critica; e soprattutto non me ne vogliano coloro (tanti, credo) che reputano "Selling England" il capolavoro assoluto della band, visto che assegno solo un 4 ****. Il fatto è che personalmente adoro questo lavoro, ma… [di più]

Kluster Cold: The First Halogenous Lights

Kluster Cold: The First Halogenous Lights

di Breus | DeRango™: 4,88   Scelta degli editor

Il progetto musicale curato dal torinese Carlo Ponte ha avuto più nomi e più fasi, con alterne fortune. La fase sicuramente più prolifica e interessante è quella denominata Kluster Cold, che ha visto la pubblicazione di due o tre cd di buon spessore, purtroppo distribuiti in economia e con le… [di più]

Tangerine Dream: Green Desert

Tangerine Dream: Green Desert

di Breus | DeRango™: 11,66

Al vertice del loro periodo d'esordio, sicuramente il più significativo, i tedeschi Tangerine Dream di Edgar Froese produssero l'album "Green Desert", che venne però pubblicato postumo, ovvero non nell'anno di produzione (che era il 1973). "Green Desert" tira le somme di una fase di innovazione e definisce quella che è… [di più]

Boyd Rice And Friends: Music, Martinis And Misanthropy

Boyd Rice And Friends: Music, Martinis And Misanthropy

di Breus | DeRango™: 7,15   Scelta degli editor

Il controverso Boyd Rice ancora oggi fa discutere benchè si sia "ritirato" a vita artistica sicuramente più in penombra: basta andare sul suo sito ufficiale per ritrovarsi davanti un logo che non dà adito a dubbi: una runa racchiusa nel solito serpente che si morde la coda. Nulla di che… [di più]

Faust: Faust

Faust: Faust

di Breus | DeRango™: 7,49   Scelta degli editor

I tedeschi Faust sono uno dei gruppi europei più sottovalutati di sempre e resta tuttora uno dei più nascosti progetti geniali del nostro secolo. Etichettati inevitabilmente come band di genere "kraut-rock", in realtà già dall'album di esordio i Faust dimostrarono di avere un'idea dell'arte sonora estremamente personale e originale, dando… [di più]

Vangelis: The City

Vangelis: The City

di Breus | DeRango™: 1,39

"The city" non è considerato generalmente uno degli esempi migliori della creatività di Vangelis. Scritto e pubblicato in una fase in cui la fama del musicista greco non era all'apice, per quanto ormai consolidata da numerosi successi mondiali, l'album è passato un po' in sordina e si è dileguato nel… [di più]

Current 93: Imperium

Current 93: Imperium

di Breus | DeRango™: 1,62   Scelta degli editor

Una copertina in cartoncino ruvido color avorio intenso: sopra un illustrazione a china... una viola del pensiero con un teschio dentro la corolla, sospesa nell'aria tra due torce accese.... sotto una clessidra alata, appoggiata sul panneggio di un altare... sullo sfondo alberi morti.... tutto intorno le architetture di un tempietto.… [di più]

Kraftwerk: Radioactivity

Kraftwerk: Radioactivity

di Breus | DeRango™: 24,56   Scelta degli editor

Giocando sul duplice riferimento alla radioattività elementale e alla radio come strumento di comunicazione, i teutonici Kraftwerk nel 1975 pubblicarono quello che a mio avviso resta il più fulgido esempio di sdoganamento dell'elettronica in musica e di perfetta fusione tra le icone del modernismo e le atmosfere del nuovo orizzonte… [di più]

Erik Satie: Gymnopédies 1-3

Erik Satie: Gymnopédies 1-3

di Breus | DeRango™: 19,94

Mi trovo a recensire le "Gymnopédies" di Erik Satie come fossero un album, anche se in realtà si tratta di una piccola raccolta di composizioni per pianoforte autonoma che solo l'industria discografica ha poi pubblicato in varie esecuzioni ed assieme ad altre raccolte di partiture dell'autore. Le "Gymnopédies" sono uno… [di più]

Vangelis: L'Apocalypse Des Animaux

Vangelis: L'Apocalypse Des Animaux

di Breus | DeRango™: 22,21   Scelta degli editor

"L'apocalypse des animaux" di Vangelis è una di quelle colonne sonore che ha il pregio enorme di poter vivere di vita propria anche senza le immagini del film e, al limite, di invogliare chi non lo ha visto a vederlo. Mirabili equilibri compositivi percorrono i brani di questo album pubblicato… [di più]

Pink Floyd: Meddle

Pink Floyd: Meddle

di Breus | DeRango™: 44,02

Per lungo tempo "Meddle" è rimasto l'ultimo album dei Pink Floyd in cui la band si mostrava in ritratto. Per giunta l'ultimo - a tutt'oggi - in cui appare la formazione con Waters. Segno sintomatico che questo album ha rappresentato uno spartiacque o la fine di un ciclo? Può darsi.… [di più]

Jean Michel Jarre: Oxygene

Jean Michel Jarre: Oxygene

di Breus | DeRango™: 13,12

Jean Michel Jarre, figlio d'arte di levatura artistica non pari a quella del padre, ma sicuramente dotato di una creatività più intuitiva e ad ampio spettro, con l'album "Oxygene" contribuì a dare un impulso decisivo all'uso di suoni elettronici nell'ambito della musica di largo consumo. Senza formalizzare una contaminazione come… [di più]

Genesis: Foxtrot

Genesis: Foxtrot

di Breus | DeRango™: 32,12

Quando si parla di Genesis e degli album storici che firmarono nella prima metà degli anni '70 bisogna sempre muoversi coi piedi di piombo, perchè gli esegeti della band ti aspettano al varco, pronti a mazziarti (o a cazziarti) se ogni dettaglio non quadra Diciamo pure che "Foxtrot" da buona… [di più]

Alio Die: Under An Holy Ritual

Alio Die: Under An Holy Ritual

di Breus | DeRango™: 0,26

Alio Die, al secolo Stefano Musso, milanese quarantenne piuttosto schivo e silenzioso, da diversi anni ha fatto proprio della discrezione e del silenzio una base su cui impiantare e coltivare una forma musicale. Pur essendo un non-musicista, autodidatta e arrivato piuttosto tardi ad occuparsi di suoni, ha all'attivo numerosi dischi… [di più]

Kraftwerk: Trans-Europe Express

Kraftwerk: Trans-Europe Express

di Breus | DeRango™: 19,09   Scelta degli editor

"Trans-Europe Express" fu l'album che nel 1977 consacrò definitivamente i tedeschi Kraftwerk e che, dopo i mirabili "Autobahn" e "Radio Activity", sdoganò la musica elettronica per il grande pubblico portandola in una fascia di ascolto che non disdegnava le novità pur nutrendosi sostanzialmente di canzoni pop. La formula del quartetto… [di più]

Wim Mertens: The Belly of an Architect

Wim Mertens: The Belly of an Architect

di Breus | DeRango™: 12,71

Pur trattandosi di una colonna sonora, questo album rappresenta una sorta di summa dell' opera del pianista belga Wim Mertens, in quanto contiene una serie di brani - più o meno rielaborati - già editi o presentati in altre situazioni. Ciò non toglie che "The Belly Of An Architect" sia… [di più]

Current 93: Nature Unveiled

Current 93: Nature Unveiled

di Breus | DeRango™: 7,98   Scelta degli editor

Quando nel 1984 l'album "Nature Unveiled" cominciò a circolare tra gli appassionati e curiosi cultori del suono dark e industrial si sparse la voce che qualcosa di nuovo stava emergendo dall'affollata scena britannica del post-punk. Il progetto denominato Current 93 fece breccia in berevissimo tempo e si pose come pietra… [di più]

Deca: Simbionte

Deca: Simbionte

di Breus | DeRango™: 1,47

Di questo disco si è scritto molto in Italia e all'estero. E nonostante siano passati ormai quattro anni dalla sua pubblicazione, continuo a leggere cose splendide sulle otto tracce che Deca ci ha registrato sopra. "Simbionte" è un'opera sicuramente non per tutti i palati, ma ha il magico dono di… [di più]