madcat e le QuarantOtto recensioni che ha scritto

Copertina di Bloodwitch: I Am Not Okay With This (Music from the Netflix Original Series)

Bloodwitch: I Am Not Okay With This (Music from the Netflix Original Series)

di madcat 1 mar 20 DeRango™: 72,00

Coxon deve averci preso gusto, a farsi ispirare da serie tv (a loro volta ispirate da graphic novels): dopo i ben due volumi di “The End of the F***ing World” (il secondo volume, nonché suo decimo disco da solista, è uscito appena 3 mesi fa), rieccolo per “I Am Not Okay With This”, ma questa volta la colonna sonora ha una veste decisamente diversa e obliqua. Partito inizialmente dalla composizione di un solo pezzo (“Fly”) commissionatogli dal regista (il medesimo di “The End of The F***ing World”), un brano che doveva accompagnare un momento chiave del racconto (uno dei protagonisti… di più

Copertina di Graham Coxon: The End of the F***ing World 2 (Original Songs and Score)

Graham Coxon: The End of the F***ing World 2 (Original Songs and Score)

di madcat 15 nov 19 DeRango™: 67,00

Mi è capitato di vedere di recente, su You Tube, alcuni spezzoni di una delle 10 tappe del tour acustico in America di Graham dello scorso anno: una sedia, una chitarra acustica e il suo repertorio da solista fino al primo volume di “The End of the F***ing World”. Non era un concerto, era un gruppo di amici che ascoltano e cantano canzoni intorno al classico falò sulla spiaggia: solo che a suonare la chitarra e a cantare è uno dei più grandi musicisti UK degli ultimi 30 anni (definirlo solo chitarrista è oramai riduttivo, visto che nei suoi dischi… di più

Copertina di Swans: Leaving Meaning

Swans: Leaving Meaning

di madcat 26 ott 19 DeRango™: 104,45

Potrebbe essere notte fonda e potrebbe essere un’alba, quando “Hums” ci accoglie fra le sue braccia. Le braccia di Gira, lo sciamano, il giovane vecchio sciamano, che con “Annaline”, “Amnesia”, “Cathedrals of Heaven” e la titletrack ci apre gli occhi sul nuovo corso dei suoi magnifici Cigni, che aprono le ali su splendidi e ipnotici mantra folk-psichedelici. L’atmosfera del rituale, delle danze tribali nella notte e dell’elevazione spirituale è sempre lì, presente, costante lungo tutto questo nuovo doppio, come un Jim Morrison improvvisamente tornato, dopo 50 anni, a suonare ad libitum “The End”. Rispetto ai tre monoliti precedenti questo “Leaving… di più

Copertina di Pink Floyd: A Collection of Great Dance Songs

Pink Floyd: A Collection of Great Dance Songs

di madcat 17 ott 19 DeRango™: 78,60

Una distesa verde in campagna in cui il mio sguardo si perdeva. Ricordo che vedevo questo, ad appena quattro anni (!), seduto sul sedile posteriore dell’auto mentre si andava chissà dove, ascoltando i Pink Floyd. Ero innamorato di questo disco (musicassetta, ovviamente), volevo ascoltarlo continuamente e metterlo nello stereo era la prima cosa che chiedevo quando salivo in macchina. Non sapevo chi fossero, non sapevo nulla, tantomeno ero al corrente che questo “A Collection of Great Dance Songs” fosse una sorta di scarso e inutile Best of del periodo “Meddle”-”The Wall” (rimase poi per me il loro miglior periodo: non… di più

Copertina di The Beatles: The Beatles Anthology DVD

The Beatles: The Beatles Anthology DVD

di madcat 26 set 19 DeRango™: 71,04

Il primo elemento che mi ha colpito di questo fondamentale, mastodontico, divertente ed entusiasmante film/documentario musicale di circa 12 ore (in cofanetto di cinque DVD), è che scorre via, letteralmente, come l’acqua: merito ovviamente dell’oggetto dell’opera (insomma, la storia dei Beatles, non penso ci sia da aggiungere altro), degli straordinari (a dir poco) filmati, canzoni, video, di un montaggio esemplare (il tutto risulta profondamente accattivante, pur non rinunciando a nessun particolare della loro epopea) e dell’idea, fondamentale, di far raccontare la storia dei Beatles ai Beatles stessi (si, compreso John Lennon ovviamente, grazie a un lavoro certosino di ricerca e… di più

Copertina di Built to Spill: Untethered Moon

Built to Spill: Untethered Moon

di madcat 3 apr 18 DeRango™: 39,00

Il suono dei Built To Spill è, senza ombra di dubbio, tipicamente ‘90s: di quel periodo, infatti, loro sono uno dei gruppi che più ne hanno portato avanti, nei decenni successivi, lo spirito, attraverso la qualità sorprendente delle loro produzioni (almeno un paio di loro capolavori negli anni ’00: “You in Reverse” del ’06 e “There is no Enemy” del ‘09) e attraverso il suono di “quelle” chitarre ovviamente, un suono che scava in profondità, un suono luminoso, come un arcobaleno dopo la pioggia. Nel 1997 esce quel capolavoro di “Perfect from Now On”, destinato a rimanere probabilmente il loro… di più

Copertina di Motorpsycho: Here Be Monsters

Motorpsycho: Here Be Monsters

di madcat 8 ott 17 DeRango™: 29,12

Evidenti influenze Pinkfloydiane nelle atmosfere, nel suono, persino nella struttura (sia dei pezzi, sia dell'album: in questo simile a dischi come "Meddle" o "Wish you Were Here"): è questa la prima, forte sensazione che si ha ascoltando questo eccellente disco dei Motorpsycho, che nel complesso risulta uno dei loro migliori dai tempi del notevole "Black Hole/Blank Canvas". La cavalcata/jam elettrica a rotta di collo, che più volte avevano proposto nei dischi immediatamente precedenti, qui si fa sentire solo nella (relativamente) breve ed efficace "I.M.S."; il resto è dilatazione sognante e lisergica (la memorabile "Lacuna/Sunrise"), spesso strumentale ("Running with Scissors" e… di più

Copertina di Black Francis: Bluefinger

Black Francis: Bluefinger

di madcat 21 set 17 DeRango™: 32,83

- #frankblackfrancis (1di4). Inizia, con questa recensione, un ciclo dedicato a Frank Black/Black Francis (a seconda dello pseudonimo utilizzato per pubblicare l'album di turno) e a (una parte di) ciò che ha prodotto fuori dai Pixies che non è ancora stata recensita su Debaser (ed è davvero tanta roba): sarà un ciclo di quattro recensioni (se gradite), pubblicate rigorosamente a cadenza #apenedisegugio - Spesso (giustamente) viene citato il capolavoro "Teenager of the Year" (o al massimo l'esordio omonimo) come suo apice solista: il punto è che raramente ne vedo presi in considerazione altri (molti estimatori dei Pixies ignorano persino il… di più

Copertina di Gino Paoli: Matto come un gatto

Gino Paoli: Matto come un gatto

di madcat 28 ott 14 DeRango™: 25,33

Devo confessarlo. Questo disco (che è uno di quelli di maggior successo di Paoli, uno dei suoi dischi-manifesto già dal titolo) è uno di quelli che ho sempre ascoltato di meno rispetto ad un “L'ufficio delle cose perdute”, a un “Il mio mestiere” o a un “King Kong”; almeno fino a qualche mese fa. Complice anche quella droga chiamata “Debaser” che mi obbligava moralmente a scriverne (in realtà il mio nick deriva anche dal fatto che sono un gattaro incallito e che mi rispecchio spesso in alcuni loro atteggiamenti), mi misi a riascoltarlo e capii. Innanzitutto capii il perché di… di più

Copertina di Pixies: Indie Cindy

Pixies: Indie Cindy

di madcat 20 giu 14 DeRango™: 57,10

Potrei partire dalla conclusione, affermando che la splendida "Jaime Bravo" è probabilmente la più bella chiusura di un album che i Pixies abbiano mai partorito e continuare osservando come il loro nuovo album si muova tra cariche feroci e surreali (la violenta e aspra "What Goes Boom", l'irresistibile "Blue Eyed Exe"), tentazioni lisergiche (la rallentata "Silver Snail", "Magdalena 318"), pop cristallino ("Greens And Blues", "Ring The Bell"), capovolgimenti del loro tipico canovaccio "strofa pacata, tranquilla/esplosione del ritornello duro e distorto" (l'incantevole titletrack, in cui viene invece sfoggiata una strofa piuttosto contorta e isterica e un ritornello con ritmi molto più lenti e rilassati) e direzioni musicali abbastanza… di più