imasoulman e i suoi ascolti

imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 9,00

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Mark Eitzel, 12, 11)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
Mark Eitzel - If You Have To Ask.

BËL (03)
BRÜ (00)

imasoulman: e qui si scomodò pure Peter Buck, a co-scrivere e a co-produrre, per provare a far diventare una star (se non Big Star, almeno una stellina...) il nostro imbronciato di San Francisco. Ovviamente come potete ben immaginare, ci riuscì. Ah, no? PS: ne leggerete come della sua opera migliore, non sono d'accordo, (ogni tanto il 'remianesimo' prende il sopravvento') ma questo è un dettaglio insignificante, certo: se tutto fosse stato del livello di quella (apertura)...…
ALFAMA: e io essendo un tantino ottuso non conoscevo, ma riconosco i miei possibili errori
imasoulman: quali errori? siam qui per questo... tu conosci migliaia di cose che non conosco io, per dire
ALFAMA: ERRORE DI VALUTAZIONE, PENSAVO CHE I SUOI DISCHI FOSSERE ASSAI MODESTI
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 12,71

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Mark Eitzel, 12, 10)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
No Easy Way Down

BËL (05)
BRÜ (00)

imasoulman: una breve ricognizizone del percorso solista del Nostro, la vogliamo fare o no? L'esordio vero e proprio (aveva già messo fuori un live tutto acustico e low-fi) è prosecuzione del suo periodare slow-AMC da 'Mercury' in avanti, ma laddove la mano si farà quasi 'pop' (Sacred Heart, ad esempio) lo si farà con l'impronta del pop d'autore, della classe quasi più da crooner navigato che da antieroe depresso
rossana roma: Eh no! Questa è un'esca! Io ti amo anche quando vado via..
imasoulman: si già...brava, tu...e le sofferenze, e i pianti notturni nel cuscino, chi me li ripaga? ;)
rossana roma: C'è stanno i funghi sul cuscino allora! 🤔 Sei un bambino grande non devi fare così!
imasoulman: ti fai beffe di me, crudele ;)
rossana roma: Piuttosto tu quante volte mi hai tradito? Quante? 😄 confessa marrano!
imasoulman: stai scherzando? come diceva un grande, 'io sono all'antica, io non credo alle relazioni extraconiugali: credo che ci si dovrebbe accoppiare a vita, come i piccioni o i cattolici'
imasoulman: (e non è Povia...)
rossana roma: Bravo! Non ci piace complicarci la vita! Ma maschi e femmine non sono uguali.vedi sono più all'antica di te, questo non si dovrebbe dire. E io lo dico!
imasoulman: ehi! penserai mica che sia cattolico? ;)) Piccione, sì, certo. Ma cattolico proprio no, eh)
rossana roma: Ma no!
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 15,71

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 9)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
American Music Club - All My Love

BËL (06)
BRÜ (00)

imasoulman: ritorno al...futuro (pt.2). Lo intitolarono 'The Golden Age' e vien da sorridere perchè ne hanno mai avuta una, Mark e Vudi (l'unico superstite storico)? Tant'è, l'arpeggio iniziale rimanda a 'California' ('Last Harbor', e chi può dimenticarla quella canzone?) e noi non possiamo che rimanerne soggiogati ancora una volta
imasoulman: ehilà! la Roxy approva !! (e mai che bèèèli...;)) Bentornata, Roxy, commen ça va?
imasoulman

imasoulman : in attesa che arrivi la

| DeRango™: 21,29 Consigliata   Isolabile   Fetisc

in attesa che arrivi la polizia postale...
Alizee - Moi Lolita - live (HQ)

BËL (08)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Ommondieu!
Almotasim : Non ci posso credere!
DavideWilliams: Quando arriva?
dsalva: Mi permetterei di dire che la signorina fra qualche anno......e' una gran gnocca anche adesso!
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 18,00

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 8)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
AMERICAN MUSIC CLUB ( AMC ) - HOME - Love Songs For Patriots (2004) HiDef :: SOTW #166

BËL (06)
BRÜ (00)

imasoulman: ritorno al...futuro. Dopo il decennio solista, nel 2004 Mark richiama i fidati compari di tanta strada per provare a vedere l'effetto che fa. Scrive tutto lui anzi, parecchi pezzi erano già stati testati live da lui solo e dunque gli altri accompagnano discreti ed essenziali, come sempre. Critiche in estasi, pubblico fidato pure, ma di allargare gli 'orizzonti' del puro culto manco a parlarne, come sempre.
sfascia carrozze: Senta ma Lei non lo vede che stamattina la lista di DeAscolto è tutta in français? Ma come si permette di illuridirla con qvesti invadenti amerigani da quattro soldi?
imasoulman: al limite franco-belga! In casi come questi però ci vorrebbe un Suo editto, giacchè la Legge va scritta e non interpretata 'chiunque osi interrompere sequenza d'ascolti in francese, sarà DeBannato seduta stante e spedito ad espiare sur le pont d'Avignon'
sfascia carrozze: ça va sans dire
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 23,27

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 7)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
Fearless - American Music Club

BËL (09)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Ma si capisce da prima che inizi che è copio-ciclostilata da "Sea Change" di Beck. Ajò!
imasoulman: ...che è di quattro anni dopo
sfascia carrozze: Infatti è proprio per qvesto che è copiato. Le copie givste sono qvelle antecedenti: ça va sans dire.
imasoulman: Lei è meglio di Scorcelletti, Messere Scorcelletti il 'copista'...(da 'Totò, Eva e il pennello proibito')
imasoulman: ma anche voi preferivate quando i dischi erano di ca. mezzora, cinque pezzi su un lato, cinque sull'altro e via, vero? Il compact disc portò questo, l'allungamento quasi obbligatorio delle durate. E così anche per Eitzel e soci, 15 pezzi, si supera l'ora con tutte le conseguenze, compreso a volte un vago sentore di stanca, e no, prima mai. Oh, attenzione: se, quale più quale meno, tutti i dischi precedenti erano da ascriversi alla voce…
sfascia carrozze: Si i dischi erano più belli quando erano corti e divisi a metà e per sentirli tutti dovevi prima-di-tutto alzare le chiappe dal divano, ciondolare fino al giradischi con la copertina e la relativa busta interna con i testi tra i polpastrelli, quindi girare il vinile in modo tale da poter godere anche del lato opposto a quello che stavi origliando. Ora non si capisce più gnente-di-nulla. Si sà.
MrDaveBoy73: s?i. Però quando c'è stto il cambiamento (a parte il fatto di riuscire prenderti un sacco di dischi a prezzi bassissimi) ho sentit artisti dire che era prorio quello che desideravano , che non ci fosse il "lmite" dei 40 minuti del Long Playing.....io li adoro soprattutto mi piacciono le copertine dei DISCHI (su tutti es . Byrne i suoi )l'artwok dei CD è troppo banale, a volte è carino però vuoi mettere le taglia…
lector: Questo è il primo disco degli AMC che comprai....grave errore! Stavo quasi per lasciarli perdere
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 17,85

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 6)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
American Music Club - I've Been a Mess

BËL (08)
BRÜ (00)

hellraiser: Nessun commento qui Ima? Altro bel pezzo, band interessante
imasoulman: urka! pensavo di averlo messo...rimedio!
hellraiser: Senza la tua saggia descrizione è come mangiare la bagna cauda senza aglio. Non sa di niente
imasoulman: e venne anche per loro il tempo del contratto major! cosa cambio? nulla, direi, o forse, disco che è logica prosecuzione del loro percorso, solo meno artigianale in fase produttiva, suoni sempre più nitidi e calibrati (uno su tutti: il bottleneck di Vudi) ma sfido chiunque a dire che si percepisce chiaramente. Insomma, chi poteva credere che il mercato avrebbe potuto snaturare la patina selvatica di un gruppo del genere?
imasoulman: cambio è CAMBIO'
imasoulman: o forse POCHE MINUZIE
imasoulman: vabbè, scritto in ritardo e pure coi piedi...che venga solo il uicchend...;)
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 17,05

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 5)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
American Music Club -- Dead Part of You

BËL (07)
BRÜ (00)

imasoulman: ed eccoci al fatidico 1991, the year punk broke, quello in cui l'alternative rock fu in cima a questo e a tutti i mondi. E gli AMC? Figurarsi, la solita routine minimale, disco e tourneè susseguente (visti, Saronno, un teatrino parrochiale...manco a dirlo, splendidi), solite emozioni in bassa fedeltà per cuori infranti dalla vita. Solo, ancor meno impeto (tranne che per il cantato di Eitzel, che a tratti è pura, sanguinante sofferenza) e sempre più…
imasoulman: PS: ci fecero pure il videoclip, con 'Rise'. Che roba buffa e tenera...Mark completamente sbarbato e con la faccia pulita del bravo studentello della porta accanto, lontano mille miglia dal timido slacker che apre la custodia della chitarra nei corridoi della metropolitana e che potrebbe aver dormito per strada la notte prima e dimenticato chissà dove la trusse della cosmesi. Ah, la canzone era anche perfetta per il 'lancio', ma...stiamo parlando degli American Music Club,…
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 18,81

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 4)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
american music club - dream is gone

BËL (07)
BRÜ (00)

imasoulman: 33 minuti, 9 canzoni di cui 3 registrate live (e quelle in studio non sono, come dire...la quintessenza del 'wall of sound'. No, decisamente Tom Mallon NON ERA Phil Spector). Perdipiù, la dedica ad uno stato che aveva ospitato Mark in giovinezza, figlio di militare in forza-Nato (in realtà, tanti vi lessero la perfidia di una dedica al paese nel quale vendevano ed erano messi in copertina dalle riviste musicali quasi come delle star, quando…
imasoulman: Poi, questo mantra-blues disossato mi ha sempre fatto impazzire American Music Club - United Kingdom
hellraiser: Eccolo qui quello che dicevi ieri, non posso ascoltare ora, farò stasera e ti dirò volentieri... partito presto stamattina vedo!
nangaparbat: i Red House Painters, sono partiti da qui, e non solo ( Will Oldham,Songs:Ohia, Vic Chesnutt etc)
Raskolikov: Quasi delittuoso estrarre un solo brano da quell'opera che è United Kingdom
imasoulman: infatti ne ho messi due...;)
hellraiser: Molto interessanti, bravo paisà. Mi hai dato dei bei spunti, non conoscevo, non propriamente la mia tazza di tè Infrè ma hanno un quel qualcosa di particolare che mi piace molto. Aspetto il finir della lista e mi segno almeno un disco da cercare. O due...
Raskolikov: Mi permetto di inserirmi e di consigliarti il precedente a questo perfettamente introdotto dal buon imasoulman, ossia ''California'' del 1988, posto ci sia davvero un disco con cui iniziare con gruppi simili
hellraiser: Grazie Rasko, ima mi aveva già avvisato di California ed il tuo intervento conferma che a sentire voi è uno dei migliori, terrò presente volentieri
lector: Yankees go home!
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 18,70

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 3)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
American Music Club - Pale and Skinny Girl (Audio Only)

BËL (08)
BRÜ (00)

imasoulman: ed eccolo, il disco che creò il culto degli AMC, che quasi parve spalancar loro le porte della notorietà, ma era solo il 1988 e insomma non era ancora quello l'anno dell'indie-rock. Eppure qui c'è tutto quello che verrà, per Eitzel e soci ma anche per tanti altri, lo slowcore di cui, coi Red House Painters, divisero paternità e vabbè se luogo comune dev'essere, sia. Disco che probabilmente avrebbe inciso Nick Drake - dice niente,…
ALFAMA: di questo disco anche i solchi fra un pezzo e l'altro sono memorabili. Con "United Kingdom" una doppietta micidiale che fa sembrare( Personalmente) i successivi lavori cosa normale e in effetti uno è troppo normale( Non Ricordo quale mi deluse molto Hoi ! la memoria dove l'ho dimenticata)
imasoulman: siam qui per questo, per far rassegna...;)
hellraiser: Eccolo qui California che dicevi, ora non riesco a sentire bene la traccia, farò con calma stasera
imasoulman: sul Tubo c'è anche l'album integrale in track-by-track. Se serve
dipsomane: grande Mark
ALFAMA: curiosità, in copertina c'è la partenza rosicchiata di un'arcobaleno d'acciaio ( Almeno io ci vedo questo, mi, sa che devo cambiare psichiatra) o qualcosa di più terreno ?
imasoulman: la vista funziona (sul resto, non mi permetto..;))
imasoulman

imasoulman : grazie per l'invito, ma cosa

| DeRango™: 6,00    Championship

grazie per l'invito, ma cosa sarebbe, per la precisione? Un Collector's Corner??
Quale ha da esse il comun denominatore degli ausculti, qui dentro?
Non vorrei fare uova fuori dalla cesta
BËL (02)
BRÜ (00)

JonatanCoe: La descrizione è ampiamente esplicativa. Comunque sia, questo è un negozio di dischi virtuale, con tutte le dinamiche e le peculiarità che ne conseguono: approfondimenti, curiosità, ristampe, pezzi rari e tanto altro proposto da voi che vi aggirate tra gli espositori. E perchè no, anche cose così: Alta Fedeltà - Siete degli snob
G: Beh... ma vuole farle dentro?
imasoulman: mai !!
sergio60: Le galline non fanno uova nella cesta....
fedezan76: E poi qui siamo tutti galli ... e non alzate troppo la cresta!
JonatanCoe: Niente uova ma sai che baccano!
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 16,85

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 2)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
American Music Club - Art of Love

BËL (07)
BRÜ (00)

imasoulman: prendere o lasciare: disco di contrasti, la new wave inglese di Joy Division e Sound mixata con quello che poi chiameranno Americana e tanto cantautorato depresso (elettrico ed acustico, quello che c'era prima e anche dopo). Diranno, questa volta i critici: ancora sfocato. Io, che critico non sono, dico: ma mi faccia il piacere, mi faccia, capolavoro per tutti quelli che hanno avuto un cuore.
imasoulman: ecco, giusto per capire meglio i contrasti di cui sopra chitarra arpeggiata in slow, bordone di fisarmonica ad accompagnare e voce che è la cognizione del dolore: non c'è bisogno d'altro per sanguinare American Music Club - This Year (1987)
ALFAMA: quanti anni sono lontani i A.M.C. che ho veramente amati, che poi sono due dischi. Due dischi che personalmente basterebbero per riempirmi il cuore di opposte emozioni
imasoulman: guarda, ti dirò: nella fase-1, ovvero prima della reunion anni '00, un disco men che bello non lo conosco. Certo, ognuno ha i suoi preferiti, ma è come coi figli: devi volergli bene a tutti
ALFAMA: io dischi della reunion 00 non conosco una nota, ma è una cosa tutta mia quella di essere totalmente indifferente ai ritorni. Non saprei perché, forse in maniera semplicistica perché dei dischi che ho amato sono legati a un periodo della mia vita, sono molto legato ai miei passati ,alle varie fasi belle o brutte e il ritorno di un gruppo dopo anni mi mette letteralmente un malessere perché mi sbatte in faccia la realtà…
imasoulman: guarda, tempo al tempo e ne parleremo dei dischi della reunion... di sicuro non sottovaluterei, almeno, l'Eitzel solista (lo splendido 'Hey, Mr. Ferryman)
hellraiser: Bel pezzo, cattivo.
imasoulman: l'intera prima facciata (ah, i vecchi, cari, vinili...) è praticamente perfetta La seconda è un crescendo elettrico di emozioni, sublimate da quella conclusiva ‘This Test' che ho messo sopra Vedi te...
imasoulman: ‘This Year', cazzo dì correttore
hellraiser: Segno tutto, interessano. Roba anni 80 che vale
lector: 'Sti Ammeregani....
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 20,29

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (American Music Club, 12, 1)
Tormento ed estasi: le storie al tramonto sulla Baia e sull'anima di un grande Poeta americano e del suo Club Musicale
American Music Club - When Your Love Is Gone

BËL (07)
BRÜ (00)

imasoulman: un disco che l'autore stesso tempo fa (chissà si sia mai ricreduto? dimmi di sì, Mark...) considerava 'pure shit'. Dico solo: mah...proprio vero che non v'è peggior giudice di sè che sè stesso
hellraiser: Da approfondire, sempre sentiti solo di nome. Loro disco top?
imasoulman: Chiunque ti dirà 'California' Per me invece c'è solo l'imbarazzo della scelta (e quello che metterò domani, secondo me, al tuo spirito 'rrruock' darebbe tante ma tante soddisfazioni...)
hellraiser: California me lo segno. Poi vedrò in base alle tue scelte. Questo comunque è un bel pezzo, vedo da The Restless Stranger dell'85.. vediamo a fine lista
Battlegods: @[imasoulman] Tell yourself e l'opener gli altri assi dell'album.
imasoulman: ‘Tell Yourself' è pura new wave, così come quell'estratto apocrifo di ‘Unknown Pleasure' che è ‘Point of Desire'
Battlegods: Le chitarre mi fanno pensare ai Lowlife, pensa un pò!
Battlegods: Di Tell yourself intendo. Comunque credo che questa band ha il mio amore almeno fino a pezzi tipo I'm a mess. Devo metterli in un cd mix, quindi stanno work in progress.
imasoulman: ti fai le cassettine-compilescionper sedurre, eh? Ma non ti basta lo stacco di coscia? ;))
Battlegods: Ho 90 cd mp3 da 100 pezzi ciascuno che vanno dalla psych al prog alla wave/industrial/post punk...facciamo un giro in macchina? :P
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 17,15

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Bobby Womack, 11, 10)
Non sarà stato 'il più coraggioso Uomo dell'Universo', nè 'l'ultimo Soul Man', ma un Poeta Nero il cui sorriso non conosceva confini certamente sì: per una breve, ahinoi troppo breve storia di Bobby Womack
Bobby Womack - If There Wasn't Something There

BËL (07)
BRÜ (00)

imasoulman: e dunque grazie, Damon Albarn. Solo la tua pervicace insistenza (beh, cogli idoli che vuoi fare? devi prima mostrarti innamorato e deferente discepolo, solo allora quelli ti concederanno i loro favori...) ha potuto riportare in sala d'incisione il nostro Bobby all'età in cui si godeva da tempo una dorata pensione. Sarà, ahinoi, il testamento, disco pregno di attualità (i suoni sintetici del downtempo) ma assolutamente 'Bobby Womack', inconfondibile voce che carezza e graffia. E allora…
madcat: Non sapevo che Albarn l'avesse prodotto, ho letto che hanno fatto dei concerti assieme, se non mi ricordo male
imasoulman: eh si! lo invito' prima ad un breve cameo nel Gorillico ‘Plastic Beach', poi concerti e poi il colpo gobbo dell'album del ritorno
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 14,31

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Bobby Womack, 11, 9)
Non sarà stato 'il più coraggioso Uomo dell'Universo', nè 'l'ultimo Soul Man', ma un Poeta Nero il cui sorriso non conosceva confini certamente sì: per una breve, ahinoi troppo breve storia di Bobby Womack
So Many Sides Of You

BËL (06)
BRÜ (00)

imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 11,21

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Bobby Womack, 11, 8)
Non sarà stato 'il più coraggioso Uomo dell'Universo', nè 'l'ultimo Soul Man', ma un Poeta Nero il cui sorriso non conosceva confini certamente sì: per una breve, ahinoi troppo breve storia di Bobby Womack
BOBBY WOMACK-home is where the heart is

BËL (05)
BRÜ (00)

imasoulman: e si entra con questo nell'era disco, e ditemi voi se ne avete mai ascoltata di così stilosa
hjhhjij: Eh, magari tutta la disco fosse stata sempre così :D
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 14,12

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Bobby Womack, 11, 7)
Non sarà stato 'il più coraggioso Uomo dell'Universo', nè 'l'ultimo Soul Man', ma un Poeta Nero il cui sorriso non conosceva confini certamente sì: per una breve, ahinoi troppo breve storia di Bobby Womack
Bobby Womack - What's Your World

BËL (06)
BRÜ (00)

imasoulman: e si entra con questo (e ancor più col gemello 'Safety Zone') nell'era funk, ma sempre il suo sarà un funk gentile, di classe, una carezza in un pugno
DavideWilliams: 👍👍👍Buona giornata si con questa musica in sottofondo
imasoulman

imasoulman : #icattivi...termino così, e credo non

| DeRango™: 9,26

#icattivi...termino così, e credo non servan parole
Gli Anarchici (Versione Italiana di: Les Anarchistes) - Léo Ferré

BËL (06)
BRÜ (00)

imasoulman: #icattivi (perchè non l'ha presa?)
lector: Più che cattivo, pericoloso....
imasoulman

imasoulman : #icattivi ...sì, certo, voi guardatevi

| DeRango™: 22,39

#icattivi ...sì, certo, voi guardatevi pure i metallari a fare le corna e i grugniti
La più dura, violenta, incompromissoria, invettiva anti-religiosa che io conosca (altro che Feuerbach...) è questaqqui XTC-Dear God Lyrics

BËL (10)
BRÜ (00)

imasoulman

imasoulman : #icattivi ...per tutti quelli che

| DeRango™: 9,07

#icattivi ...per tutti quelli che quello in famiglia 'cattivo' è Lui!
Giorgio Conte - Gnè Gnè

BËL (04)
BRÜ (00)

proggen_ait94: bel colpo questo!
imasoulman

imasoulman : #icattivi... ma quelli veri... Markley

| DeRango™: 18,64

#icattivi... ma quelli veri...
Markley - Booker T & His Electric Shock 1970

e questo signore come lo consideriamo? Privo di pressochè totale talento ma dotato di una ricchezza da Creso, decise di fare la rockstar convincendo altri e assai più dotati musicisti californiani a dar vita a un gruppo, sicuramente perchè fiutò sia l'affare (era l'epoca in cui i dischi si vendevano a milioni) sia per dare corpo alla sua vera passione, che come rockstar avrebbe potuto cavalcare a briglia sciolta: le donne
Ed ecco che però potendosi permettere una autentica ed efficiente coorte di avvocati, letteralmente espropriò di tutto (diritti sulle canzoni, sul nome) i 'veri' musicisti.
Di qui il suo percorso da autentico e dissoluto Imperatore Romano, tra ricchezze infinite sperperate in party con sostanze e donne a profusione. Le donne, coll'andare avanti, via via sempre più giovani, sempre di più, sempre di più...oltre quel limite per cui si finisce in quella malattia degenerativa chiamata pedofilia. E anche lì, storiacce di bambine circuite e genitori impotenti causa il solito schieramento legale contro il quale nessuna munizione poteva essere efficace
Pare (ma non si sa con certezza) che dopo tutti questi eccessi sia morto in coma per i postumi di un incidente automobilistico, solo e abbandonato da tutti in un letto d'ospedale, depredato da ogni suo avere. Con la spina staccata nel momento in cui le sue risorse finanziarie non erano più in grado di pagare i costi della clinica.
Però, ci ha regalato (ok, i geni erano Michael Lloyd e i fratelli Harris...ma la sigla 'West Coast Pop Art Experimental Band' è pur anche merito 'organizzativo' suo) musica bellissima

BËL (07)
BRÜ (00)

dsalva: Storiazza!!
luludia: ma tu metti i cattivi veri...i nostri invece sono un po' come Jessica Rabbitt, li disegnano così...
hjhhjij: Più che cattivo, 'nammerda umana. Loro molto belli però, mai sentito questo album.
imasoulman: è un disco WCPAEB di cui Bob Markley si approprio' pure del nome...Ma è un piccolo gioiellino
hjhhjij: Se è come quelli prima, ci credo.
lector: Ecco questa storia l'aspettavo da te, lo sapevo che non mi deludevi (sennò la buttavo in mezzo io!)
imasoulman: eh sì, sono di quelle storie che piacciono a noi (mi unisco indegnamente a te, che sei lo specialista)
imasoulman

imasoulman : #icattivi chi ha avuto a

| DeRango™: 18,87

#icattivi chi ha avuto a che fare con costui (musicisti, discografici, semplici conoscenti) ha sempre temuto il peggio (difatti vent'anni di galera glieli affibbiarono: accoltellò a morte un uomo durante un party). Ma ha anche potuto godere di musica bellissima
Little Willie John - Fever

BËL (08)
BRÜ (00)

dsalva: No Little Willy John....no party!
lector: Una vittima (di sé stesso). Bella lì Ima, adesso @[G] e @turkish se non fanno una delle trasmissioni più belle della storia della radio è meglio che si danno al curling!
lector: Con 'sto pò pò di materiale....
imasoulman: il curling 🥌!!!!
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 15,00

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Bobby Womack, 11, 6)
Non sarà stato 'il più coraggioso Uomo dell'Universo', nè 'l'ultimo Soul Man', ma un Poeta Nero il cui sorriso non conosceva confini certamente sì: per una breve, ahinoi troppo breve storia di Bobby Womack
Bobby Womack - Nobody Wants You When You're Down and Out

BËL (05)
BRÜ (00)

imasoulman: chitarre (la specialità della casa) che graffiano in un soul che si indurisce, del resto la metamorfizzazione di quello in funk era ormai ovunque. E allora che ne dite di un incipit come questo, alla James Brown?
hjhhjij: Bella. Calda come solo il Soul sa essere.
imasoulman: ma poi tutto il disco si dipana su un fantastico smooth-soul di grana finissima, colate d'archi come miele che gronda da un arnia, pianoforti in punta di dita, fiati a contrappuntare e voce mai così seducente del nostro Uomo. Insomma, un disco per nottate bollenti tra lenzuola di seta nera
imasoulman

imasoulman : #icattivi pfui...e mettete i metallari,

| DeRango™: 15,00

#icattivi pfui...e mettete i metallari, voi, lì
The Crystals - He's A Rebel (Audio)

BËL (05)
BRÜ (00)

lector: I metallari! Qui hanno scambiato i cattivi per i pupazzi di Halloween....
imasoulman

imasoulman : 'Tales From Monographic Oceans': viaggio

| DeRango™: 21,00

'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (Bobby Womack, 11, 5)
Non sarà stato 'il più coraggioso Uomo dell'Universo', nè 'l'ultimo Soul Man', ma un Poeta Nero il cui sorriso non conosceva confini certamente sì: per una breve, ahinoi troppo breve storia di Bobby Womack
Bobby Womack - Across 110th Street

BËL (07)
BRÜ (00)

hjhhjij: Questa la knowevo già.
adrmb: No pls, gli inglesismi italianizzati sono orribili ahah
hjhhjij: Si ma questo gioca proprio sull'assurdo, mi permetta.
imasoulman: eccola, quella che tutti conoscono senza magari aver mai sentito nominare Bobby Womack. E allora, grazie blaxpoitation, grazie Tarantino (che devo ancora decidere se debba passare alla storia come grande regista o come grande divulgatore) PS: e il disco vale tutto, strumentali e non, consistente in assoluto, mica solo per il main theme...
luludia: ecco, pure io la conosco....poi pian piano mi aggiorno....ricordi sempre che io sono uno stagista....
imasoulman: all the world's a stage...
luludia: il grande bardo la sapeva lunga...