Dislocation e i suoi ascolti

Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 8.80

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE


Ellington - Perdido

Grande standard scritto dal trombonista Juan Tizol, "Perdido" è uno degli apici esecutivi della big band.
Se, con Mingus vi avevo chiesto di togliervi il cappello al suo passaggio, signore e signori, vi suggerisco di ascoltare questo brano (e tutti gli assoli di cui è composto, ognuno al limite fisico che definisce doive termina lo swing e dove inizia il bop) direttamente in ginocchio.
Esagero? naaaah, ascoltate e genuflettetevi, increduli.

BËL (04)
BRÜ (00)

IlConte: Ma tu hai tutte le discografie di questi pazzi?!
Dislocation: Avere tutto di Ellington non è possibile, ci sono un milione di antologie molto esaustive e complete, e costano anche tre lire, per cui vale la pena, sono in genere fatte piuttosto bene. Poi ho dei vinili di ristampe anni 70 di cose particolari, come Ellington e Count Basie, o come Ellington e Coltrane, ti giuro, se ascolti 'sta roba ti salta la scimmia e non ti molla più.
IlConte: Immagino.... un delirio... Meno male non ho cominciato... mi mancava solo questa scimmia ahahahahah
imasoulman: Ahahah...e chi potrebbe avere tutta la discografia del Duca? Neanche gli eredi legittimi...
Dislocation: Propioaccussì!
imasoulman: questo sta sull'imperdibile 'Ellington Uptown', uno dei tre del Duca indispensabili se se ne vuole avere solo tre, nella mia personalissima e cazzonabilissima opinione
imasoulman: il problema è che - per citare un mio amico genoano... - poi ti salta la scimmia...
Dislocation: Ti voglio bene, Ima, proprio come fossi normale......
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 7.32

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

Duke Ellington - Black, Brown & Beige

BËL (03)
BRÜ (00)

Dislocation: Siamo alla suite elegìaca, con un Ellington ben oltre la maturità creativa che musica la vicenda neroamericana dallo schiavo proveniente dall'Africa in poi, con tutto il disagio proprio di una etnia costretta a vivere in una società ad uso dei bianchi...... Stilisticamente contiene molti echi gershwiniani ed accenni stile "big band", inevitabili nonché diverse pause di stampo Debussy.... Il Duca l'aveva pensata come opera "nera" da contrapporre al fastidio sempre provato nel constatare che fosse…
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 1.43

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE


DUKE ELLINGTON - Do Nothing Till You Hear from Me.wmv

Ray Nance alla tromba e Laurence Brown al trombone.

BËL (01)
BRÜ (00)

Dislocation

Dislocation : L' uomo in ammollo: Franco

| DeRango™: 6.59


BËL (04)
BRÜ (00)

Bromike: Non so se ridere o piangere ma riderò : ) : )
Dislocation: Tragica realtà. Il miglior chitarrista jazz europeo dei '60/70 costretto a fare 'sta roba per mettere pranzo e cena.
Bromike: Ma non parlarmene aiuto...
llawyer: Un genere più estivo di uomo in ammollo... Barbarella (1968) essence of man
Dislocation: Barbarella ti prende parechio, eh? Ricordo, ricordo....
llawyer: Abbastanza da rompere il silenzio e scriverne qui, in effetti!
Dislocation: Già lessi apposita recensione, zumpappà.
spiritello_s: Me la ricordo!
sergio60: Questo riporta 1981..ma è mooolto più vecchio. ..lo ricordo almeno dai primi 70.. facevo le elementari e questo spot era un piuttosto ricordato in classe ..
Dislocation: Vero.
zappp: tristemente famoso per questa cosa qua che per....vabbè.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 10.41

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

Sophisticated Lady - Duke Ellington and his orchestra


Harry Carney al sax baritono. Brividi.

BËL (04)
BRÜ (00)

Dislocation: L' Avvocata ha Bèlato. Per cui, in colpevole ritardo, a lei, Signora Sofisticata, l'ascolto fu dedicato. @[llawyer]
llawyer: Merci mon cher!
llawyer: PS: bélare sembra più da pecora che da avvocato (ma l'accento esclude il dolo!)
Dislocation: L'ho scampata bella. Per un accento.
imasoulman: comunque prepara i soldi per l'indennizzo, dislo...(ho conosciuto avvocatesse divorziste i cui canini erano lievemente più lunghi ed affilati dell'estinta Tigre dai Denti a Sciabola...)
Dislocation: Temo.
imasoulman: se bélo anch'io? posso? Firmo subito manleva, eh?
Dislocation: Sì, ma a te non lo dedico. Per quanto bene io possa volerti non sei bionda né hai il fascino un po' perverso di una spietata leguleia.
imasoulman: e con questa ti sei definitivamente compromesso i risparmi di una vita...;) la fascinosa bionda leguleia, un po' perversamente, ti porterà via anche gli occhi per piangere...(ma tu sei zeneise, che ti frega in fondo del vil plusvalore?)
Dislocation: Nulla, infatti...sigh....sighhhh...
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 9.13

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE


Duke Ellington - Mood Indigo

Nell'assolo di Paul Gonsalves ad 1'38'' ci sono le radici di tanta buona roba a venire...... Per intenditori e palati sopraffini..........


BËL (04)
BRÜ (00)

imasoulman: uhm...mica male... (dai, ripetiamo la gag?)
Dislocation: MICAMALEHAIDETTOMICAMALE?
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 10.17


SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

Duke Ellington and his Orchestra - Take The A Train (1962) [official video]


Togliamoci il dente già a metà settimana e caliamo l'asso.
Questo è il manifesto programmatico di tutta la produzione ellingtoniana. Scritto dal solo Billy Strayhorn, straordinario "ordinatore" di suoni (quel signore smilzo e timidi che il Duca presenta all'inizio della clip), questo brano è un continuo tira e molla tra le sezioni di fiati, trombe, tromboni e sax, vero paradigma per tutto lo swing a venire, ed anche per diverse altre cosette...... Notare il lavoro oscuro e sopraffino della sezione ritmica nonché la perfetta coesione e disciplina dei fiati, che trova il massimo a 2'07", nell'imitazione estemporanea dei rumori del traffico, per allora una vera e propria rivoluzione sonora.

BËL (05)
BRÜ (00)

Dislocation: Scusate, la presentazione del grande Strayhorn avviene sì, ma in quest'altra clip... fa caldo... Duke Ellington and Billy Strayhorn - Take the "A" Train
Battlegods: Ma quanto sei jazzoso sto mese! Good job man!
Dislocation: Il magico quartetto Ellington-Monk-Mingus & Holiday lo volevo fare da tempo. Affrontare Miles, Baker e Trane è più complicato dell'affrontare tutti e quettro i mascalzoni di cui sopra ma un giorno lo farò..... Poi, magari, in autunno, mi torna una botta wave o prog e vediamo un po'.........
Battlegods: Verso l'inverno mi tornerà sicuramente la botta prog, genere che ascolto da dieci anni, e proprio per questo negli ultimi periodi sto dando molto spazio a industrial, new wave e post punk ;) per dirti, mi sto risentendo stamattina i Tangerine Dream e ricordo a memoria i passaggi dei loro flussi elettronici...magari tra un'oretta passo ai Clan of xymox...sono fatto così ahahah
Dislocation: Vai avanti a spinte emotive, meglio così.
sergio60: meglio jazzoso ..credimi..se je parte le brocca sò cazzi..
Dislocation: @[sergio60] Nella settimana electro anni 80 ti conivolgerò come ballerino. Primo ballerino.
sergio60: E chi so...Enzo Paolo Turchi...
Dislocation: No. Pensavo piuttosto a Truciolo.
sergio60: È morto....
imasoulman: uhm...mica male...
Dislocation: MICAMALEHAIDETTOMICAMALE?
imasoulman: ebbhè...facciamo un test, facciamola sentire a chi di iazz sa meno di nulla e vediamo se non la fischiettano con testolina ondeggiante...
Dislocation: Eeeeh, se ragioni così va bene, ma qui siamo di fronte ad uno dei dieci standard jazz più noti al mondo. Ed in quei dieci, quattro almeno sono del Duca.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA, NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 10.23

SETTIMANA, NERA, MARRON E BEIGE

Duke Ellington - Satin Doll

Uno degli inossidabili standards del Duca.


BËL (05)
BRÜ (00)

Dislocation: Stupendo gioco di contrapposizioni, pause e silenzi tra il piano del Duca ed il contrabbasso.
imasoulman: dice: 'eh ma alla lunga quella era roba prevedibile. dopo un po' sapevi già cosa sarebbe accaduto....' Dico: sì, forse per progressioni melodiche, ma invece parlando di stacchi, contrappunti dei fiati e 'dialoghi' tra strumenti? Si chiamano 'arrangiamenti' o sbaglio?
Dislocation: Non sbagli, ma c'è di più. Qui si potrebbe parlare di arrangiamenti negli arrangiamenti, il Duca cesellava all'infinito le singole parti dei suo musicisti, compresi contabbasso e batteria, e faceva passar loro nottate intere a ripetergli la loro parte. Pensa che i trombettisti dell'epoca ritenevano l'assolo di Ray nance in "Take The A Train" così perfetto che anche il suo successore e storico rivale nell'orchestra, il grande Cootie Williams, lo ripeteva pari pari tutte le…
imasoulman: ecco, mettiamola così: questa penso fosse in realtà, a tutti gli effetti, 'Musica Classica'. Un criterio per cui 'esecuzione' diviene fondamentale come 'scrittura'. E nella scrittura ci stava (nella testa del Duca se la scriveva lui o nella reinterpretazione di brani scritti da altri: chissà quante ore passava al piano a cesellare ogni singolo passaggio, tempi compresi) lo studio, l'immersione completa nel brano. Quello che vediamo fare dai direttori d'orchestra classici. Che sì, inevitabilmente, interpretano…
imasoulman: * ziofa...tastiera maledetta....GROFE' (Ferdinand Grofè)
Dislocation: Tutto perfettamente condivisibile, come l'avessi scritto io. Ma l'hai scritto tu. Falabrac.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 16.43

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

Duke Ellington - It don't mean a thing (1943)

Preziosa clip del 1943 in cui si ammira il trombettista/violinista/cantante Ray Nance, uno dei fedelissimi del Duca, un vero talento, buon cantante ed ottimo ballerino, che i colleghi dell'orchestra chiamavano "Lo Spettacolo di Varietà" (The Floorshow") per la sua completezza e professionalità.
Il Brano? "Non ha significato se non ha quello swing"..... più di così......

BËL (07)
BRÜ (00)

imasoulman: e quello swing, con quella completezza organica, ce l'aveva solo Lui...(che so...Glenn Miller, bravo eh?, ma vogliamo mettere?)
Dislocation: Non c'è battaglia. Il Duke ebbe per avversari solo Tommy Dorsey, per poco tempo, e il Conte Basie, che poi passò ad altro, subodorando la fine della stagione delle grandi orchestre.... Con Glenn Miller, a livello di sound, il Duca ci si pettinava al mattino.
imasoulman: un'orchestra posteriore (per nascita) di grande swing ma pure e soprattutto di sentimento 'blues' (basta vedere quali cantanti ebbe a ruolino paga...Billie Holiday, Jimmy Scott...) era, per me, quella di Lionel Hampton. Purtroppo le incisioni in mio possesso non rendono giustizia, ma penso che come arrangiatore e conduttore potesse davvero rivaleggiare coi più grandi
Dislocation: Guarda, Ima, quello tra il 1930 ed il 1950 era il periodo d'oro delle grandi orchestre e ce n'erano a decine che giravano in tour negli uSA, alcune formidabili e strapagate come quelle citate e molte altre, altre invece più sfigatelle e disorganizzate (ricordi l'epopea del sassofonista interpretato da De Niro in "New York New York"?). Eh, sì, perché proprio nell'organizzazione stava il segreto per il successo di una grande orchestra e nessuno lo aveva…
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

| DeRango™: 15.06

SETTIMANA NERA, MARRON E BEIGE

Duke Ellington - Diminuendo in Blue and Crescendo in Blue

Tutta la consistenza della macchina da guerra che era la Duke Ellington Orchestra in questo brano che è poi l'unione di due brani da sempre cavalli di battaglia dell'ensemble: "Diminuendo In Blue" e "Crescendo in Blue", impreziositi da un bellissimo assolo di Paul Gonsalves, da molti boppers considerato un vero e proprio precursore.
Gonsalves morì nel 1974 , nove giorni prima che morisse il Duca stesso. I due erano grandi amici da decenni e la sua morte, dovuta d overdose da eroina, fu tenuta nascosta ad Ellington, ormai molto malato. Gonsalves era uno, forse l'unico solista della pluridecennale band, in grado di ottenere dal Duca lo spazio di un assolo insolitamente lungo per le usanze delle big bands dell'epoca.
In occasione del trionfale ritorno sulle scene del Duca durante il festival Jazz di Newport, anno di grazia 1956, egli ebbe spazio per un assolo al tenore che fece durare sei volte il tempo dell'assolo normale, col compassato pubblico, in maggior parte bianco, che prese a ballare selvaggiamente anche sulle sedie, creando i presupposti e comportamentali per i prossimi a venire isterismi delle bands e dei solisti dell'allora ancora non nato rock'n'roll......
Il batterista ed il contrabbassista, Sam Woodyard e Jimmy Woode, tenevano il ritmo sfrenato su cui sax, trombe e tromboni "ondeggiavano come un palmizio", come più tardi avrebbe divinamente chiosato Paolo Conte nel 1981, lasciando spazio al grande Paul che entrò nella storia del jazz oltreché per la sua favolosa carriera soprattutto per quell'assolo di mezzanotte al Festival di Newport, anno di grazia 1956.
Godetevi un po' 'sta delizia per le orecchie e per gli occhi......

BËL (06)
BRÜ (00)

IlConte: va be ma tu non sei normale!!!!!!!!
Dislocation: Che ho fatto, Conte?
IlConte: Ahahahahah niente era un sentito e nobilissimo complimento per tutto ...
Dislocation: Ah, grazie! Ti piace il Duca?
IlConte: Non conosco nulla di jazz... dico sempre che pero tutte le volte che, per situazioni, l'ho ascoltato mi fa stare bene.... ricordo certe nottate anni fa nella “mia” Parigi in quei classici locali fumosi e bassi da film (ma esistono!) ... tutta sera/notte con gruppi jazz live... ovviamente uscivo piegato in due...
Dislocation: Non dal jazz, immagino, eh?
IlConte: Ahahahahah, il jazz però ci metteva quell'atmosfera favolosa.... che “chiama” alcol.... e se tu già sei indirizzato benissimo... basta un attimo...
sergio60: Bhe non sarà normale ma a me me piace
IlConte: Ma infatti se ti do del non normale per me vai benissimo....
Dislocation: Però ancora non so cos'ho fatto.
imasoulman: ecco, questo disco merita racconti, storie (altroche recensioni...). Alla nascita del be-bop il Duca era visto come un'inutile chincaglieria del passato, sorpassato nelle preferenze da quei giovani rivoluzionari, quando invece tutti reverenti si erano abbeverati alla sua fonte, ma tant'è...la critica...A Newport si presentò al completo, con la sua Big Band del momento, osando così sfidare la platea che non era certo ben disposta. Questo pezzo postato schiantò le resistenze di tutti e progressivamente la…
IlConte: Ecco mancava l'altro nobile folle .... voi non siete normali ahahahahahah
Dislocation: Siede alla destra del padre, sempre se non è lui il padre.
Stanlio: Che storia Sisley, stavolta ti sei superato davvero, continua di sto passo è siederai anche tu un giorno alla destra del padre assieme a tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di leggerti (ma pure alla sx va bene uguale purché ci siano più groupies pè tutt'...)
Dislocation: Chiù gruppi pe' ttutti...... questo dicevi?
Stanlio: Seeeh, vabbè Disley, intanto continua a scrivere, che quando sarai più cresciuto se ancora non ci sarai arrivato da solo ti spiegherò due cosette...
Dislocation: Aaaaah, tu parli di quelle ragazze di facili costumi che si concedono ai membri (ehm...) delle rockbands..... oh, beh, allora, io d'istinto non sarei contro, ma poi le ragazze che frequentano il sito mi sparano contro e passo per il mostro che non sono... sigh....
Stanlio: Ma di Grazia, quali e dove sarebbero ste fantomatiche ragazze frequentati il sito?
Dislocation: Invero ne restano un paio sul combattivo/attivo......
zappp: assolo di Gonsalves che offrì almeno una quindicina di variazioni, quella sera in pieno trip sovrannaturale, credo avrebbe potuto continuare in eterno. Dopo sarebbe avvenuta la morte sul palco, ma quella sera andò molto oltre le proprie possibilità, e forse anche di altri più in gamba di lui con lo stesso arnese.
Dislocation: Il fatto è che il Duca era un grande organizzatore di suoni e di persone e doveva per forza tenere la sua band col pugno di ferro, dato che conteneva personcine del calibro di Jimmy Blanton, Harry Carney, Paul Gonsalves, Otto Hardwicke, Johnny Hodges, Juan tizol, Barney Bigard... nomi che oggi non dicono più molto a molti, ma chiedete ai sassofonisti ed ai jazzisti in genere, ve li porteranno in palmo di mano. Il duca…
zappp: Beh Gonsalves e Johnny Hodges erano dei leader alle dipendenze di un leader più grande di loro. Potranno passare inosservati a chi non si ciba di jazz ma anche in solitaria hanno avuto carriere onorevoli e collaborazioni di pregio. In quanto al polso di ferro, dovevi averlo, specie se ti trovi ad aver a che fare con un giovane ma già fumantino Mingus, che preso dai nervi una sera decise di risolvere la questione con…
imasoulman: la cosa incredibile è che proprio il Duca medesimo - sempre così asciutto ed essenziale, come un Toscanini delle note blu.. - lo aizza in maniera selvaggia e progressiva! Uno di quei momenti in cui ti chiedi davvero quale possa essere il potere orfico-dionisiaco della musica. Ah...poter avere una macchina del tempo ed essere là...
Dislocation: E mi piacerebbe anche accennare ai gruppetti che il Duca estraeva dall'orchestra ogni tanto e con cui incideva dei dischi di assoluto valore, nonché delle collaborazioni di Ellington con musicisti che ammirava e che, pur nella loro grandezza, ne erano al tempo stesso intimoriti... uno su tutti, Trane....
IlConte: Io cerco di assimilare qualcosa e me la tiro con il primo inutile di passaggio...
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA NERA, MARRONE E BEIGE

| DeRango™: 12.04

SETTIMANA NERA, MARRONE E BEIGE

Duke Ellington, Caravan, Juan Tizol 1952

BËL (06)
BRÜ (00)

Dislocation: Prima d'andare in ferie voglio proprio concedermi una "settimana" in omaggio ad uno dei più grandi compositori del '900, Edward "Duke" Ellington......... Quasi tutto quello che ha scritto è stato inglobato nel grande calderone dei "classici" del jazz e dello swing, reinterpretato sempre, o quasi, con grandissimo rispetto dal meglio dei musicisti del genere, da Ella Fitzgerald a Jaco Pastorius, per dire........ Qui lo vediamo all'opera con due eccezionali solisti della sua Orchestra, il trombonista…
imasoulman: ecco...sarà una bella settimana di lavoro, allora, questa...
Dislocation

Dislocation : discipline - King Crimson Per

| DeRango™: 33.44    UltimaTraccia

discipline - King Crimson

Per il nobile gruppo dell'Ultima Traccia ecco a voi "Discipline", ultima traccia dll'album omonimo che segnò una delle tante risurrezioni del Re Cremisi dalle sue stesse ceneri, la migliore, la più feconda, quella che assegnava al re il diritto d'impossessarsi di musiche che fino ad allora nessuno sospettava che potesse frequenate, neanche di striscio... ed invece ecco l'Alieno in persona che, col fido Bruford alla batteria, Tony Levin allo stick e nientemeno che Adrian Belew, reduce dalle bands di Zappa e di Bowie (così, per dire), mescola le acque più tecnologiche e fresche della new wave imperante con gli stilemi meno triti del prog in un album sensazionale che fece scalpore per l'originalità delle scelte e l'anticonformismo.... Signore e signori.....

BËL (13)
BRÜ (00)

sergio60: io alla corte del Re sono sempre andato volentieri....BELLA A FLANAGAN
sergio60: vedere come muove le dita sulla tastiera è cosa sublime....fateci caso,non sono movimenti semplici e richiedono molta pratica...ma tanta...
imasoulman: eccomi! un disco enorme (difficile nello stesso momento rivisitare il passato, rivoluzionare il presente, proiettarsi nel futuro - leggasi: il post-rock, Gastr del Sol, Don Caballero, Stormandstress...)
Johnny b.: Il loro disco che preferisco. Band immensa con tanti capolavoro.
Stanlio: C h a p e a u ! ! !
Dislocation: @[Stanlio] Mai più si permetta un simile insulto, marrano. Sciapò sarà lei e sciappini i suoi bambini.
macaco: Quello che pochi fanno notare, di fronte a cotanta sostanza musicale, é la bellezza della copertina, che é il logo della Discipline Record. E il mio logo rock preferito insieme all´enigmatica M magmiana.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Thelonious Monk -

| DeRango™: 7.93

SETTIMANA PANNONICA

Thelonious Monk - Played Twice - Take 3 - Video Dailymotion
BËL (05)
BRÜ (00)

sergio60: IO IL BEL TE L'HO MESSO...MA TU IL VIDEO NO.....Mò VIEMME A PIJà PER CULO!!!
Dislocation: A parte che per te sarebbe il gol (unico) della bandiera, a mia totale discolpa cito il fatto che per prendere un video da Daylymotion ci vuole un ingengere Nasa.... Per cui non ti è asseganto alcun punto, vile cromatore. Ah, poi com'è finita con la nonna disco?
Dislocation: E poi volevo anche vedere che non mettessi il Bel allo zio Telonio.
sergio60: leggiti i post...se non ridi è perchè hai sonno o hai preso una tranvata in testa...mi sono scompisciato a leggere ..tacco 12 potere alle donne....aaaaaargh...se non è "fatta" è completamente fuori di testa...
sergio60: e poi questo è il gol della finale di CdC....per cui vale di più.....
Dislocation: Mmmh, per me è seria.
Dislocation: macché gol, voi laziali che ne sapete?
sergio60: fai silenzio Doriano ..trinchetto della malora...
Dislocation: Eeeeh, che caratteraccio.
sergio60: e come se dice" macarone tu m'hai provocato..e io me te magno"
LaSalmA: Oh mammamamma, non so cosa darei per avere il suo amplificatore Dumble..
LaSalmA: ahahahahahah,eccheccazz...era per Robben Ford-Dislocation...due o tre piani sotto! Sergio,fa caldo!
Dislocation: Ah, ecco, stavo cercando dove cazzarola avessi visto il dambol....
sergio60: Caro@lasalma. ..che ca... ..vai farneticando. ..non ho capito che intendi. .po esse che me sto a rincojoni....ma si me lo spieghi c arrivo pure io ...ah ah ah ah ah
Dislocation: Buona la prima, Sé.... te stai a rincojonì, dà retta a n'amico.
sergio60: Eeh mica da adesso. .da mo'!
Dislocation: E semo in due!
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Introspection - Thelonious

| DeRango™: 11.75


BËL (05)
BRÜ (00)

hjhhjij: #monklebasiproprio
Dislocation: Aderisco convintamente.
Dislocation

Dislocation : Strage di Bologna - Cerca

| DeRango™: -3.00

Strage di Bologna - Cerca con Google
BËL (00)
BRÜ (01)

Battlegods: Bru perché Bel non si può mettere :(
llawyer: NON SI DEVE DIMENTICARE
sfascia carrozze: Io ho un problema (tra i tanti) con i reminder delle stragi. Ma è possibile che in Itaglia ci ricordiamo (per modo di dire) delle stragi solo nel giorno dell'anniversario dell'accadimento? Mi sembra, come dire, un volersi ipocritamente lavare la coscienza. Forse perché la vera-verità delle stragi è troppo scomoda e forse perché a nessuno realmente interessa come sono andate le cose ed è meglio far finta di ricordarsene con una bella cerimonia e qualche…
spiritello_s: Purtroppo col seppellimento prematuro del SIgnore dell'Anello G.A. ma anche del confratello F.K. e del sodale grammestro L.G. se n'è andata la possibilità di conoscere "gran parte" di quella storia. Anche se per fortuna o purtroppo ci sono studi e ricerche fatte da giornalisti veri d'inchiesta che hanno evidenziato più di una commistione con un "certo patto atlantico".
zappp: @[sfascia carrozze] infatti è così. L'altro giorno l'anniversario di Via d'Amelio, prima ancora Capaci, e così via. E' tutto un discorso d'ipocrisia. Il giorno dell'anniversario un articolo, un dossier televisivo e oplà un sospirone di sollievo che per un altro anno non se ne parla. W l'Italia.
Dislocation: Io se fossi Dio, maledirei davvero i giornalisti e specialmente tutti, che certamente non son brave persone e dove cogli, cogli sempre bene. Compagni giornalisti, avete troppa sete e non sapete approfittare delle libertà che avete, avete ancora la libertà di pensare, ma quello non lo fate e in cambio pretendete la libertà di scrivere, e di fotografare. Immagini geniali e interessanti, di presidenti solidali e di mamme piangenti. E in questa Italia piena di…
dsalva: Credi, Sfascia, la strage di Bologna è cosa presente nelle menti di tantissima gente anche fuori dalle commemorazioni annuali....anche per me, un poco Bolognese per vicinanza, per quello che Bologna rappresentava nei miei 18 anni.... il senso di dolore e ferita che sono rimasti da quel giorno sono indelebili.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Thelonious Monk -

| DeRango™: 14.94

SETTIMANA PANNONICA


Thelonious Monk - Pannonica

BËL (06)
BRÜ (00)

Dislocation: Appunto.
imasoulman: qui tocca passare comunque, dare atto di presenza. Come alle processioni dei santi patroni di paese
Dislocation: E vorrei prorpio vedere. Vi aspetto, le mani dietro la schiena nascondono un nodoso randello di quercia stagionata.
hellraiser: Eh cazzo..
Dislocation: Già.
NonnaSummer: Ma state scherzando, vero? Ditemi che scherzate, ditemi che 'sta palla non la ascoltate neppure da morti, che la postate per darvi un che da fighi ma che in realtà ascoltate i veri dei della musica disco, Barry White, Donna Summer, Skryllex e il mai troppo compianto Avicii..... altro che i drogatissimi come Hendrix e Morrison, le vere vittime della musica sono Avicii e Donna Summer.... rispetto!
Dislocation

Dislocation : Man of Constant Sorrow -

| DeRango™: 5.38    BarNecchi


BËL (02)
BRÜ (00)

Falloppio: ....ma va..... che sorpresa!!!
hellraiser: Che film e che pezzo... chapeau
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Thelonious Monk Quartet

| DeRango™: 9.69


BËL (06)
BRÜ (00)

zappp: e va be, qui siamo ad una delle pietre angolari del jazz, di tutto, del XX secolo...
Dislocation: Grande standard.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Thelonious Monk -

| DeRango™: 21.07


BËL (08)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Che bello quando i bambini li battezzavano ancora Thelonious: nell'antichità classica e nel medioevo, il banco dei gabellieri, il tavolo da lavoro o da studio. Certo che poi uno è capace che ti diventa un genio. Ma se li chiamano tutti Marco o Roberto cosa si puo' pretendere?
Dislocation: E marcus Miller? E Robert Zimmermann? E Marc Ribot? E Bob Callero? E Mark King? Ma anche: e Paolo Conte? E Franco Battiato? E Beppe Carletti? Perché questo (subdolo) razzismo verso le Aretha, i Coleman, i Chet, perfino?
sfascia carrozze: Perfino mi sembra un ottimo nome da genio. Lo sappia.
Dislocation: Lo sappio. Abbreviativo di Superfino, perfino. Fino al fine, la fine del sopraffino infine finisce, sfinita, il fine definisce l'aggine.
imasoulman: senti, considerali tutti bélati d'ufficio, ok?
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Thelonious Monk Epistrophy

| DeRango™: 15.03

Dislocation

Dislocation : SETTIMANA PANNONICA Thelonious Monk -

| DeRango™: 17.53 Isolabile

SETTIMANA PANNONICA

Thelonious Monk - Blue Monk

BËL (08)
BRÜ (00)

imasoulman: Blue Monk / You saw me standing alone /...
Dislocation: Without a dream in my heart, spiritosone.
Dislocation

Dislocation : Franco Nebbia - "Passione Latina"

| DeRango™: 3.00    BarNecchi


BËL (01)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: E' qvesto il vero grindcore!
Dislocation: Sapevo ch'eri un intenditore.
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA DELLO STRANO FRUTTO A

| DeRango™: 18.77 Isolabile


BËL (08)
BRÜ (00)

hjhhjij: Me ne son persa qualcuna ma rieccomi.
hjhhjij: Una meraviglia.
ALFAMA: Oggi me i pappo tutti in fila, come Dio comanda. Si, ci hai regati una bella settimana, a me che non sono ferrato di meraviglie affini.
Dislocation: Vedrai che goduria, ma te li consiglierei in serata.
ALFAMA: Io mi vedevo già un bell'ascolto notturno . Ho un paio di raccolte impolverate, ma con pezzi diversi. Grazie a te le rispolverò, le farò linde (senza Ferreti) e aprirò l'ennesima porta appena appoggiata il tanto giusto pe sentire il sentimento vero
Dislocation

Dislocation : #ciaomilano POLVERI SOTTILI

| DeRango™: 2.37    BarNecchi


BËL (01)
BRÜ (00)

Dislocation: Risultato della ricerca immagini di Google per http://www.confcommercio.firenze.it/sites/default/files/styles/articolo_grande/public/field/image/immagine%20totem.jpg?itok=yOouefqo
Falloppio: Grande il Savonese!!!! Abbiamo fatto uno spettacolo a Genova porto. Tirava giù tante di quelle bestemmie.... (colculodeglialtri)
Dislocation: E' fuori come un balcone! Risultato della ricerca immagini di Google per https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/41d1%2BOwNutL._SX310_BO1,204,203,200_.jpg
Falloppio: Grande !!!!
Dislocation

Dislocation : SETTIMANA DELLO STRANO FRUTTO Billie

| DeRango™: 9.60 Komatsu   Isolabile

SETTIMANA DELLO STRANO FRUTTO

Billie Holiday God Bless The Child

BËL (05)
BRÜ (00)