algol e le sue classifiche



Tool
1 Tool
Fear Inoculum
Cult of Luna
A Dawn To Fear
Nebula
3 Nebula
Holy Shit
Swans
4 Swans
Leaving Meaning
The Chemical Brothers
No Geography
Valley of the Sun
Old Gods
The Raconteurs
Help Us Stranger
Ladytron
Ladytron
Underworld
Drift Series 1 - Sampler Edition
Interpol
A Fine Mess
Thom Yorke
ANIMA


I commenti a questa classifica

De...Marga...
Giusto i TOOL al primo posto!!! Grande il mio milanese preferito!!! Cazzo di disco hanno fatto algol....

algol: Enorme mio caro utente alpino. Possono anche non piacere, quello che non capisco sono gli utenti che dicono di amare i Tool e non apprezzano questo. Che è la quintessenza del loro sound. Bah. Intanto godiamocelo e rallegriamoci di esser vissuti abbastanza per ascoltarlo ... sai, cominciavo a temere.
De...Marga...: Ahahahahahahaha...hai ragione visto soprattutto la mia veneranda età. Questa mattina ho incontrato Alekos, quello della incivisa recensione sul nuovo disco di Tool che ti ho consigliato, mentre partivo per una escursione in una valle laterale della mia Ossola. Purtroppo lui saliva da un altra parte e nei pochi minuti di comune sentiero abbiamo parlato dei Tool e della bellezza totale di Fear Inoculum. Siamo concordi sul fatto che ci vorranno decine di ascolti, mesi se non anni per entrare completamente nell'ottica dell'album; mi chiedo come si faccia a dare giudizi così affrettati su di un disco così complesso, lungo, interminabile...semplicemente unico!!!
algol: Infatti non sei ancora intervenuto. Coerentemente.
kloo
esagggerato!

algol: Mi piace un sacco. E poi di quanto sinora ascoltato targato 2019 è quello che mi prende di più. Attendo Lanegan
kloo: Il punko non ti piace ne?
algol: Declinato in rarissime forme contaminate Kloo. Ci hai preso.
Mr. Money87
Primo x distacco! Ci hanno fatto aspettare giusto un pochino.... Ma nn mi aspettavo un disco così sinceramente

ste91
tool disco sopravvalutato, anche se per tutti è il capolavoro del decennio. Mi sembra di rivedere la stessa cosa che è successa con gli sleep.

De...Marga...: Non ti rispondo nemmeno....
algol: mah ... sopravvalutato non direi. Non tutti si sono spellati le mani, basta leggere qualche recensione in giro.
Per me rimane un discone, lo sto ascoltando ancora con sommo piacere e non percepisco l'usura.
Possono non piacere i Tool, ci mancherebbe. Non capisco proprio coloro che affermano di amare le sonorità del passato e schifano questo, che è una summa. Prodotta a distanza di anni per giunta, manco ci avessero bombardato come le pubblicità di Celentano sulle reti mediaset. Boh.
ste91: non è un brutto disco.....io dico solo che c'è troppo entusiasmo.....
algol: Ma i fan acritici assolutisti si trovano sempre. I Tool coagulano consensi di ogni genere. Fenomeno di massa, con ciò che ne consegue.
ste91: i primi album mi piacevano tanto....sono album storici e bellissimi
ALFAMA
Tom York contro ogni pronostico mi è piaciuto. Gli altri non pervenuti


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: