Sto caricando...

CosmicJocker e i suoi commenti

CosmicJocker
In: Koan di Caspasian
Opera:
Recensione:
Il pezzo con le campane tibetane mi gusta.. Molto trascendentale.. Un po' popol vuh più dark..

Quel tuo "un cambiamento tramite un lavoro certosino e spietato su se stessi." l'ho associato alla prassi teatrale di Artaud..


CosmicJocker: Forse più tangerine dream a dire il vero (quelli più levigati di Phaedra e Rubycon)..
Caspasian: Peccato che il disco non c'è (o non lo trovo io) in rete per ascoltarlo. Ho diverse cose di Wiese ma reputo questo il migliore. Per esempio l'ultimo pezzo "Chi" è praticamente un fischio siderale di 11 minuti con variazioni impercettibili come se il vento cosmico venisse perturbato per un attimo da passaggi di meteoriti e non dà adito ad associazioni. Altri pezzi hanno le campane tibetane che di cullano d'eternità, un pezzo ha un tappeto drone ma di sapore antico, come se raccontasse attraverso le vibrazioni la storia delle galassie. Consiglio l'acquisto a scatola chiusa, sentito a volume alto riempie totalmente l'ambiente e rimbomba internamente. Grazie.
Caspasian: I cambiamenti da quelle parti necessitano di sofferenza cosciente per sedimentare. So' cazzi...
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Comunque "campi magnetici" è anche il titolo di una raccolta di poesie di André Breton dove, in omaggio al surrealismo spinto, la scrittura si pretende sia "automatica", cioè vi siano libere associazioni mentali, sensoriali ed emotive non filtrate dal controllo razionale.
Non è forse un caso, dunque, se in questo disco i testi o la musica paiono particolarmente strani/informi/incadinati..


CosmicJocker: *incasinati
macaco: La definizione di scrittura automatica che possiedo deriva unicamente dalla cultura medianica. Quello che tu descrivi lo chiamo flusso di coscienza, col quale anch' io mi divertii in gioventú.
CosmicJocker: Eppure Breton parlava proprio di "automatismo". È vero che, di solito, "scrittura automatica" rimanda alla prassi dei medium.
Ma i surrealisti non pretendevano di essere pisseduti da altre entità, ma solo intingere la penna nell'ispirazione pura..
Ma Breton stesso, tempo dopo, ammise la fallacia della tecnica/modestia dei risultati..

Il "flusso di coscienza" vuole dare la sensazione che non vi sia filtro tra la parola pensata e quella scritta, ma se leggi Joyce, la Woolf o altri si capisce assolutamente che c'è un controllo e una rifinitura a posteriori..
CosmicJocker: Nel senso: lo stesso Joyce e la stessa Woolf dicevano che questi flussi di coscienza erano scritti con cognizione di causa..
macaco: Interessante... peraltro é difficile, o impossibile sapere da dove attimgiamo, a me piace la teoria del campo akashico, di questo infinito mare di informazioni nel quale certi uomini si immergono e ci portano alla luce misteriosi tesori.
CosmicJocker: Non conosco questa teoria.. C'è documentazione esaustiva in rete?
macaco: Uhmm.. Non saprei dirti, ma se mi capita fra le mani qualcosa te lo segnalo. Ho in libro di Steiner sull' argomento, finora il mio approccio lo fa coincidere col campo di punto zero o vuoto quantico.
CosmicJocker: Ok, let me know..
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Qui la mia ignoranza è come il mio nick: cosmica.

Pagina deliziosa e lieve. Bellissimo il titolo dell'album e credo che il tuo "Il regalo del fiore al giardino è semplicemente l'esserci" ne abbia colto perfettamente il senso..

... E se anche non è così, hai ragione tu.


luludia: non so, io ho quasi sempre torto...
CosmicJocker: Può essere, ma per avere torto bisogna saperci fare..
luludia: beh a non saperci fare io ci so fare...
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Modifica alla recensione: «.. ». Vedi la vecchia versione Theory of Machines - Ben Frost - recensione Versione 2


CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Modifica alla recensione: «. ». Vedi la vecchia versione Theory of Machines - Ben Frost - recensione Versione 1


CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Tutto molto bello..


CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Guarda la parola "reggae" di solito mi prova l'orticaria, ma il pezzo che hai postato sul commento di tata è fikoso..
Quindi non so: sono in dissonanza cognitiva..


Caspasian: Anch'io mi trovo col reggae con quel problema epidermico ma un pezzo come questo è un capolavoro. Grazie.
The Prophet's Eye
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
La Scheiwiller ha sempre delle chicche, spesso introvabili e quand'anche reperibili.. Costosissime (sono anni che cerco "poesie scelte" del Tarkovskij pater a un prezzo confacente alle mie tasche)..

L'argomento della pagina non è privo d'interesse (devo ammettere che un pochino il dubbio venuto a Miki e lector lo condivido)..


123asterisco: Io le poesie di T. Padre ce l'ho, tutto rotto ma ce l'ho (pagato 10 euri circa ad una bancarella).
CosmicJocker: Oh la peppa!! E perché io non sono stato così fortunato?
123asterisco: Devo dire che per queste cose ho un gran fiuto (leggi: coolo).
Anche della collana originale dello specchio ho moltissimi pezzi difficili da trovare (sinisgalli, cattafi, ecc.)
proggen_ait94: no title la mia ragazza s'è comprata questo, non vedo l'ora di incularglielo. È un'ottima edizione
luludia: per la miseria, sinisgalli e cattafi!!!...ma allora sei capish capish!!!...
123asterisco: Credo che Cattafi lo conosciamo solo noi due, @[luludia].
luludia: ma no, lo conosceranno anche altri...e comunque non voglio millantare , lo conosco si, ma appena appena, sta nel meridiano sui poeti italiani del secondo novecento, per me però è quasi solo un nome...belli comunque, e molto, i versi che hai messo nella rece...
123asterisco: Fino a qualche mese fa non c'erano ristampe in commercio, ora hanno stampato in unico volume tutte le poesie, te lo consiglio davvero. Anzi, lo consiglio a tutti.
CosmicJocker: Grazie per la dritta @[proggen_ait94]. Non sapevo ci fosse un'altra edizione e, a quanto pare, è pure con costi relativamente contenuti..
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Allora, ho provato un po'.. Il genere non fa decisamente per me, il "binomio scream/growl" mi inibisce assai, ma devo ammettere che la reiterazione di quel "sassofono dissonante" ha un che di acchiappante.. Certo, considerando che il genere non fa decisamente per me e il "binomio scream/growl" mi inibisce assai..

Tu sempre bravo comunque, ma non è certo una novità..


sfascia carrozze: Mi sembra di intraleggere tra le righe che il "binomio scream/growl" La inibisca assai.
Pecchè, dico io, pecché?
CosmicJocker: Lei è sottile come sempre..
Mah, forse perché questo binomio mi sfianca oltremodo..
CosmicJocker: E non mi faccia battute sul Suo peso per quel "sottile"..
sfascia carrozze: Non mi permetterei mai.
Potrei solo suggerirLe di provare col monomio scrowl
Magari è più digeribile.
CosmicJocker: E se provassi invece con il Sempronio gream?..