Sto caricando...

CosmicJocker e le CentoQuindici recensioni che ha scritto

Fennesz: Venice

Fennesz: Venice

di CosmicJocker | DeRango™: 60,25   Electrofona

Mulinelli digitali che arruffano la rotta, stridìi artificiali che squarciano le vele, cavalloni sintetici che riempiono i polmoni. Il mar dei glitch non è meno pericoloso dei suoi sette fratelli. E se poi l'imbarcazione fosse quella della copertina? E se Fennesz - preso da mille featuring - stesse ancora pensando… [di più]

Pan•American: Quiet City

Pan•American: Quiet City

di CosmicJocker | DeRango™: 94,32   Levitation     Immaginifica     Electrofona   Recensione della settimana 15 del 2020

Quando la città sente le palpebre pesanti, quando beve l'ultimo bicchiere d'acqua dalle grondaie, quando si toglie dai lobi le luci dei negozi e sbadiglia dai tetti delle case. Quando si adagia mezzo svestita nel suo letto di pietra. Ci vuole talento per sussurrare ninnananne. Ci vuole un alito tiepido… [di più]

William Shakespeare: Giulio Cesare

William Shakespeare: Giulio Cesare

di CosmicJocker | DeRango™: 55,89

Nell'Inghilterra di fine '500 - quando al trono era assisa Elisabetta I Tudor - Shakespeare si trovava nel mezzo del cammin di sua vita, ma la fama e la fortuna delle sue Opere erano già in vertiginosa ascesa. Questo per via della qualità della drammaturgia? Sì, indubbiamente. Però non è… [di più]

William Shakespeare: Re Lear

William Shakespeare: Re Lear

di CosmicJocker | DeRango™: 71,24

Difficilmente dimenticheremo questo periodo. Clausura forzata, file al supermarket, metri di distanza, bollettini di guerra, mascherine, guantini e sguardi spaesati. Una lunga, lenta, strisciante melodia di morte che sibila negli interstizi del quotidiano. Un tema portante con le sue molteplici variazioni: la mia compagna armata di Amuchina, le video-chiamate ai… [di più]

Fennesz: Endless Summer

Fennesz: Endless Summer

di CosmicJocker | DeRango™: 81,58   Electrofona

Fermarsi sull'argine di una piazza affollata e cercare una storia; banale, originale, piccante, grigia, verosimile o surreale. Estrarre il miele dal viavai da insetto delle persone. La foggia dei vestiti, la consistenza degli odori, il taglio degli accenti, l'improbabilità delle posture e l'incessante accavallarsi di frasi smozzicate. Scaldare il motore… [di più]

Aleksandr Aleksandrovič Blok: L'intelligencija e la Rivoluzione

Aleksandr Aleksandrovič Blok: L'intelligencija e la Rivoluzione

di CosmicJocker | DeRango™: 59,58   Approvata dal Comindeb

"Politicamente sono un analfabeta" scrisse di sé Aleksandr Blok. Da una frase come questa, con tutta la mancanza di spifferi che ha ogni affermazione laconica, si potrebbero trarre istintivamente alcune (affrettate) conclusioni sulla persona che l'ha pronunciata: estremo snobismo, sazia indifferenza, ridicola superficialità. Del resto il curriculum sembrerebbe parlar chiaro:… [di più]

Slint: Tweez

Slint: Tweez

di CosmicJocker | DeRango™: 77,74   Podio

Prima di rinchiudersi nello scantinato. Prima di fissare il suo pugno colmo di mosche. Prima di mutarsi in ragno e penzolare amaramente dai fili delle sue fragilità. Un tempo l'uomo del sottosuolo era solo un ragazzo che gironzolava per il mondo. Vicoli, immondizie, carcasse d'automobili, voci spezzate, ragnatele polverose e… [di più]

Machinefabriek: Dauw

Machinefabriek: Dauw

di CosmicJocker | DeRango™: 74,58   Komatsu     Podio

Il mondo ancheggia come una puttana? Restare calmi e fissare un muro. I bocconi serviti dalla vita sono troppo amari? Divaricare le mandibole e inghiottirli d'un fiato. Avere la saggezza di un gatto e lo stomaco di un serpente. E chiudere le imposte. Un disco misterioso come il sound di… [di più]

Osip Ėmil'evič Mandel'štam: Il Rumore del Tempo e altri scritti

Osip Ėmil'evič Mandel'štam: Il Rumore del Tempo e altri scritti

di CosmicJocker | DeRango™: 36,48

Una cosa è certa: ciò che siamo dopo aver attraversato un ponte è inevitabilmente diverso da ciò che eravamo prima di attraversarlo. I ponti sono dovunque e, volenti o nolenti, gli esseri umani ci si avventurano (sia individualmente che collettivamente), ne sono irresistibilmente affascinati. Ma cosa accade su un ponte?… [di più]

Lautréamont: I Canti di Maldoror

Lautréamont: I Canti di Maldoror

di CosmicJocker | DeRango™: 64,98

Paragonati a quelli del Medioevo (con i loro sadici marchingegni e spettacolari messe in scena), i supplizi che gli eretici della poesia francese di fine '800 dovettero subire paiono ben poca cosa: isolamento (spirituale oltreché fisico), fame (di riconoscimenti prima che di qualsivoglia vettovaglia), autofinanziamenti per la pubblicazione dei loro… [di più]

Rachel's: The Sea and the Bells

Rachel's: The Sea and the Bells

di CosmicJocker | DeRango™: 64,78

Ore 6:00 del primo giorno di una nuova vita. Partire! Partire per non tornare, partire per rinnovarsi, partire per non morire. Arrivo al porto risalendo la corrente dei vicoli e il tepore di un pianoforte, una raggiante apertura melodica che brucia i profumi della notte, scuce il sole dal filo… [di più]

August Strindberg: Il Sogno

August Strindberg: Il Sogno

di CosmicJocker | DeRango™: 82,13   Recensione della settimana 37 del 2019

Se rivoluzione dovrà essere ogni testa andrà mozzata. E non si loderanno mai abbastanza le avanguardie, le truppe che per prime si getteranno sui nemici al fronte! E non si leveranno mai abbastanza in alto le grida di giùbilo, i ruggiti che squarceranno i cieli alla vista dei primi scalpi… [di più]

William Basinski: Shortwavemusic

William Basinski: Shortwavemusic

di CosmicJocker | DeRango™: 47,37   Electrofona

Chissà cosa ha spinto i corvi a spiccare il volo nel campo di grano di Van Gogh. Ci sono volti, opere, paesaggi e persino case che suscitano interrogativi da ogni poro. I corvi volano, lo sguardo si spinge oltre il dipinto e la mente vaga: dove stanno andando? Cosa provava… [di più]

Henri Michaux: Passaggi

Henri Michaux: Passaggi

di CosmicJocker | DeRango™: 69,11   Facile da leggere

Tra le tante idiozie (travestite da cose importanti) che flagellano la quotidianità c’è una cosa importante (di solito percepita come un’idiozia) che invece la nobilita: la divagazione. Amo divagare. Amo farlo in tutte le declinazioni possibili e immaginabili. Amo sedermi al bar con un amico e lasciare che le immagini,… [di più]

Christopher Willits & Ryuichi Sakamoto: Ancient Future

Christopher Willits & Ryuichi Sakamoto: Ancient Future

di CosmicJocker | DeRango™: 40,24   Electrofona

“La Quiete Dopo la Tempesta” scriveva il buon Giacomo Leopardi a complemento de “Il Sabato del Villaggio”. Chissà, forse la ditta Willits & Sakamoto è approdata ai calmi fondali di “Ancient Future” perché prima inghiottita dal torbido maelström di “Ocean Fire”. Se la vita è un’oscillazione in cui il pendolo… [di più]

Christopher Willits & Ryuichi Sakamoto: Ocean Fire

Christopher Willits & Ryuichi Sakamoto: Ocean Fire

di CosmicJocker | DeRango™: 54,66   Electrofona

Il mare sanguina al tramonto. Mille e più onde, mille e più vite si infrangono sul filo di scogli affilati come rasoi. … Riuscire a piangere è una benedizione… Il mare, le sue viscere rimestate dalla danza sconnessa di bordoni elettronici che si ricominciano dalle loro fini. Ritrovo ciò che… [di più]

Windy & Carl: Portal

Windy & Carl: Portal

di CosmicJocker | DeRango™: 30,74   Levitation

Cercando di carpire il segreto della sua felicità chiesi udienza al grande masso che mi sorrideva dalla riva del fiume. La giornata era serena, io forse lo ero un po’ meno. Infine il masso si degnò di ascoltarmi. Parlai a lungo del frastuono cittadino e di quanto le sue stratificazioni… [di più]

Smog: Julius Caesar

Smog: Julius Caesar

di CosmicJocker | DeRango™: 61,73

Forse Godot non arriva perché lo si aspetta nei posti sbagliati. Una stanza. Vuota. Forse Godot non arriva perché lo si aspetta insieme ad altri. Una persona. Sola. Forse Godot non arriva perché lo si aspetta prostrati ai piedi dell’idea che ci si fa di lui. Una sedia al centro… [di più]

Taylor Deupree: Faint

Taylor Deupree: Faint

di CosmicJocker | DeRango™: 48,72   Electrofona

Fisso la pioggia attraverso il vetro di una finestra, fisso la pioggia e le gocce del tempo rallentano la loro corsa. Isolo i segmenti delle ore, spacco in quattro i capelli dei minuti: quante cose, troppe cose. Apologìa dell’ hic et nunc, sacerdote dell’infinitamente piccolo, oracolo del kairos; “Faint” è… [di più]

Midway Games: Mortal Kombat

Midway Games: Mortal Kombat

di CosmicJocker | DeRango™: 32,18

Che dire, anch'io ho avuto il mio periodo videogiocoso. Non durò molto a dire il vero, esattamente l'intervallo intercorso tra quando smisi di calcare l'erba dei campi da calcio arrivando alla conclusione che non sarei mai diventato come uno di quei maestri olandesi dell'arte pedatoria (di lì a qualche anno… [di più]

William Shakespeare: Amleto

William Shakespeare: Amleto

di CosmicJocker | DeRango™: 40,05

Sì, è compensibile. Probabilmente anch’io aggrotterei le sopracciglia o atteggerei le labbra a un sorrisetto sprezzante. C’è proprio bisogno che io vi parli dell’”Amleto”? No. C’è qualcosa che possa aggiungere ai fiumi d’inchiostro versati per analisi critiche, studi comparati, indagini psicologiche, rimandi storici o riferimenti socio-culturali? Certo che no. Credo… [di più]

Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly: Le Diaboliche

Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly: Le Diaboliche

di CosmicJocker | DeRango™: 74,50

C’è un’età che gli Dei ci invidieranno per sempre e che, da sempre, alla biliosa fissità dei loro occhi rappresenta il vero, grande, inaudito privilegio concesso agli esseri umani, l’età dei trasalimenti repentini e degli stupori smodati che squarciano le giornate con la potenza dello sguardo di Van Gogh che… [di più]

Pan•American: 360 Business/360 Bypass

Pan•American: 360 Business/360 Bypass

di CosmicJocker | DeRango™: 61,82   Electrofona

In quest’assurdità chiamata vita perdìo non scordiamoci di danzare! Danziamo con il corpo, con la mente o con il cuore, danziamo da soli, con la nostra ombra o con la prima persona che ci capita a tiro, danziamo sui trampoli dell’amore, sulle macerie dei nostri progetti o sugli ostacoli che… [di più]

Robert Rich & Steve Roach: Strata

Robert Rich & Steve Roach: Strata

di CosmicJocker | DeRango™: 55,46

“L’ interesse per l’ esistenza risiede quasi tutto nelle giornate in cui la polvere della realtà è mista a sabbia magica” Marcel Proust Quando le orme sulla neve disegnano strani geroglifici dove possiamo leggere quello che saremmo potuti diventare, quando le fusa immacolate di una gatta diventano la sola cattedrale… [di più]

Vladislav Delay: Anima

Vladislav Delay: Anima

di CosmicJocker | DeRango™: 58,86   Electrofona

Rotolando per le vie. Balzellando, zigzagando, incespicando e calpestando. Rotolando per le vie. Nume tutelare degli scappati di casa, Sommo Sacerdote degli inveterati perdigiorno, stella polare di tutti gli sciamannati capitani di ventura che navigano senza meta! Pallina della roulette! Maestra di vita! Alla tua filosofia mi affido, al tuo… [di più]

William Basinski: The Disintegration Loops

William Basinski: The Disintegration Loops

di CosmicJocker | DeRango™: 86,75

Alzarsi, giocare, dormire. E un bel giorno… …Crescere. Alzarsi, lavorare, dormire. E un bel giorno… …Invecchiare. Alzarsi, sospirare, dormire. E un bel giorno… … … … E dunque cosa saremo stati? Un solenne, criptico, romantico, ridicolo, irripetibile concentrato di routines che nascono e si disintegrano in continuazione. Nastri mandati in… [di più]

Boris Leonidovič Pasternak: Poesie

Boris Leonidovič Pasternak: Poesie

di CosmicJocker | DeRango™: 43,52

E voi? Quali sono i vostri escamotages per rinfocolare le energie? Io ne ho diversi, coloriti e multiformi, ma, risparmiandovi tortuose dissertazioni su ognuno di essi, concedetemi di parlare dell’unico infallibile: il Bar Italia. Nume tutelare di tutti gli scappati di casa della mia città! Indispensabile e (spero) incrollabile istituzione… [di più]

Mazinga Phaser: Cruising in the Neon Glories of the New American Night

Mazinga Phaser: Cruising in the Neon Glories of the New American Night

di CosmicJocker | DeRango™: 79,86   Scelta degli editor     Levitation   Recensione della settimana 46 del 2018

Se solo Lei mi amasse. Il suo scialle è una soffice nebbia che le affusola le forme, per orecchini i piccoli globi giallo-ocra dei lampioni sul lungofiume, i suoi sguardi colgono di sorpresa come penetranti brezzoline alla svolta di vicoli sperduti e la sua voce è misteriosa e sghemba come… [di più]

William Shakespeare: Macbeth

William Shakespeare: Macbeth

di CosmicJocker | DeRango™: 53,74   Scelta degli editor

Diciamo pure che nella vita si attraversano varie fasi, e aggiungiamo altresì che, una volta guadate, non è detto che (alcune) non possano ritornare a condizionarci il passo. Una decina d’anni or sono le acque in cui mi dibattevo erano quelle dell’instabilità economica: lavori saltuari, paghe incerte, contratti capestro, condizioni… [di più]

Richard Chartier: Removed

Richard Chartier: Removed

di CosmicJocker | DeRango™: 31,20   Electrofona

Un bisbiglìo, un fruscìo. Una tela white noise a bassa frequenza che cattura pulsazioni cristalline e indifese. Rimastichìo e sospensione. Piccoli traumi mai risolti sferruzzano i neuroni come un elettroshock a basso voltaggio e, mentre le immagini soffocano tra le spire di un minimalismo austero, le dita osservano le pieghe… [di più]

Lev Nikolàevič Tolstoj: La Morte di Ivan Il’ič

Lev Nikolàevič Tolstoj: La Morte di Ivan Il’ič

di CosmicJocker | DeRango™: 57,04

Sì, alla fine mi avevano convinto. Non che ne avessi molta voglia, rimanevo anzi piuttosto scettico e sul senso della cosa (soprattutto in base a considerazioni aprioristiche) e sulla tempistica dell’occasione (visto che l’avevo saputo solo due giorni prima). Però che Diavolo! In fondo mi faceva piacere rivederli e, sapendo… [di più]

As Lonely as Dave Bowman: Monolith

As Lonely as Dave Bowman: Monolith

di CosmicJocker | DeRango™: 32,44   Electrofona

Lunga è la via che dall’inferno ascende alla luce, ma la sinfonia di un sintetico cielo stellato cala una fune e invita al viaggio. Sam Rosenthal getta la maschera e depone in ossari polverosi i Black Tape For A Blue Girl. Sam Rosenthal è ormai altro. Sam Rosenthal è Dave… [di più]

Eluvium: Copia

Eluvium: Copia

di CosmicJocker | DeRango™: 51,61   Recensione della settimana 37 del 2018

Che l’inondazione, stavolta, possa avvenire da acque differenti. Matthew Cooper depose così l’intimismo nebbioso e i densi loop chitarristici di “Talk Amongst the Trees” e intraprese un viaggio. Archi, corni, pianoforti e sensazioni da primo giorno del creato. La Natura, ancora gonfia di sonno e satura di colori scintillanti, si… [di più]

Théophile Gautier: Racconti

Théophile Gautier: Racconti

di CosmicJocker | DeRango™: 48,81

“Al poeta impeccabile, al perfetto mago in lettere francesi, al carissimo e molto venerato maestro e amico Théophile Gautier. Con i sentimenti della più profonda umiltà dedico questi fiori malsani” Charles Baudelaire, I Fiori del Male Devo ammettere che il tarlo della poesia ha cominciato a rodere le fibre del… [di più]

Nescio: Storie di Amsterdam

Nescio: Storie di Amsterdam

di CosmicJocker | DeRango™: 68,06

Tutto sommato mi pare di poter dire di essere una persona perbene. Oddìo, mi rendo conto che sia piuttosto inelegante dirlo di se stessi e so altresì che, talvolta, ho alimentato anch’io il grande oceano di iniquità e di sgradevolezza che penosamente circonda il Globo. Però insomma: onoro come posso… [di più]

Paul Bradley: Sketches From Dust

Paul Bradley: Sketches From Dust

di CosmicJocker | DeRango™: 33,93   Caso letterario     Electrofona     De(L)etereo     Facile da leggere

Sogno. Un cavalcavia deserto, la strada di sotto, il sole, un po’ di vento. Sogno. Nel nulla, dove c’è tutto. Un unico pezzo, quaranta minuti. L’elettronica traspira e fluttua dalla strada cotta dal sole. Placide onde chitarristiche scompigliano e rivoltano, passano e ripassano, assecondano e interrogano i miraggi che nascono… [di più]

Jean Cocteau: Clair-Obscur

Jean Cocteau: Clair-Obscur

di CosmicJocker | DeRango™: 47,51

Se c’è una cosa che amo è andare in luoghi dove non conosco nessuno. Adoro andare in bar e locali dove, lubrificata da stimolanti libagioni, la mia mente può fantasticare sulle persone che incontro, immaginandone le vite e intuendone le abitudini. Cerco insomma di captare frammenti di discorsi, osservare posture,… [di più]

Mnortham: From Within the Solar Cave

Mnortham: From Within the Solar Cave

di CosmicJocker | DeRango™: 31,46   Electrofona

E fra mille anni, il bacio solstiziale del sole sarà eterno. E’ scritto, matasse informi di scariche elettriche nasceranno e sibileranno all’interno della fornace solare. Un’ elettroacustica escatologica si esprimerà con apocalittiche glossolalie che si contorceranno e strideranno in crepitante agonia. Tremendi elettroshock sconvolgeranno i ricci di Medusa e, pietrificate… [di più]

The Coral: Nightfreak and the Sons of Becker

The Coral: Nightfreak and the Sons of Becker

di CosmicJocker | DeRango™: 40,48

Quando il cuore è un frullar d’ali e quando le dita sono piccoli artigli indiscreti, allora anche la bocca si muta in becco e, con la ghiottoneria di una cornacchia, lo ficco in bazar scintillanti. Stoffe dalle fogge audaci e dai colori voraci, sfiziosi orpelli dalle forme attraenti, opali ora… [di più]

Faust: Faust

Faust: Faust

di CosmicJocker | DeRango™: 105,42   Recensione della settimana 21 del 2018     Recensione del maggio 2018

…Chissà, perchè mai non potrebbe essere accaduto? Voglio dire, chi può dire di sapere con certezza una cosa (una qualunque cosa) senza cadere nel ridicolo? Vaneggiamento per vaneggiamento io scelgo l’improbabile, il grottesco e il delirante. Dunque, senza altri inutili preamboli, lasciatemi affermare questo: non solo è possibile, ma è… [di più]

Gregg Kowalsky: L' Orange L' Orange

Gregg Kowalsky: L' Orange L' Orange

di CosmicJocker | DeRango™: 31,52   Electrofona

L’arancione l’arancione! L’energia febbrile dell’arancione, la sua instabilità, la sua vividezza, il tono straripante dell’arancione. Figlio prediletto di Dei Maggiori, l’arancione. Frutto prelibato e succoso, generato e nutrito dalla luce chiassosa, lancinante e folle del giallo che si rapprende e si salda alla densa colata lavica del rosso, alla sua… [di più]

Antonin Artaud: Van Gogh. Il Suicidato della Società

Antonin Artaud: Van Gogh. Il Suicidato della Società

di CosmicJocker | DeRango™: 61,52

“Majakovskij mi è sempre piaciuto. E’ come una continuazione di Dostoevskij. O meglio, è una lirica scritta da qualcuno dei suoi personaggi più inquieti. […] Che talento travolgente! Come riesce a dire tutto, una volta per sempre, in modo implacabile e assolutamente coerente.” (Boris Leonidovič Pasternak, Il Dottor Zivago). Credo… [di più]

Robert Rich: Seven Veils

Robert Rich: Seven Veils

di CosmicJocker | DeRango™: 30,05   Electrofona

“Quel che c’è di più profondo nell’uomo è la pelle” Paul Valéry Languidi arabeschi elettroacustici e cuore tribale. Sette veli mediorientali avvolgono l’arsenale di synths & samples di Rich. Lo sfocano, lo sfumano e lo relegano nella sottotrama di un tappeto sonoro in cui le novelle della principessa Shahrazād vengono… [di più]

King Black Acid and The Womb Star Orchestra: Womb Star Session

King Black Acid and The Womb Star Orchestra: Womb Star Session

di CosmicJocker | DeRango™: 52,66   Levitation

Infetto era il seme del Re Nero e putrido il grembo della Stella. Quali figli potevano mai venire alla luce? Aspre progressioni elettriche e stasi eroinomani convivono in un sound ispido, vertiginoso, in cui psicodrammi di malato egotismo stendhaliano maturano come lerci frutti venefici sulle irte rupi della carne. Timbri… [di più]

Harold Budd: The Pavilion of Dreams

Harold Budd: The Pavilion of Dreams

di CosmicJocker | DeRango™: 33,91

“Noi siamo della materia di cui sono fatti i sogni” William Shakespeare Rigirando il Bardo nel bicchiere e sorseggiando le sue verità, nella quiete di una limpida sera invernale mi scopro fuso al freddo marmo del padiglione dei sogni; sogni a occhi aperti con vista sul cielo stellato. Stelle lontane… [di più]

Loscil: Plume

Loscil: Plume

di CosmicJocker | DeRango™: 18,56   Electrofona

Cercando qualcuno o seguendo qualcosa sono sorpreso dalla notte. Dei gradini, la piazza deserta e la luna… nient’altro. Torpori elettronici e fosche bizzarrie ritmiche languono in un fuligginoso spleen metropolitano in cui i dormiveglia del Brian Eno di “Music for Films” vengono agitati da Neu! imbottiti di piume. Amari accordi… [di più]

Thom Brennan: Mountains

Thom Brennan: Mountains

di CosmicJocker | DeRango™: 53,62   Consigliata     Electrofona

Dal guscio del Tempo già beccano i desideri dell’anno che verrà, ma su tripodi rituali bruciano fragranti profumi esotici che diffondono i vapori di ombre lontane. Ambient delicata e flessuosa condotta da esili armonie levantine che sfumano lentamente nell’aria tra sentori dolciastri di mirra ed incenso. Su losanghe di topazio… [di più]

Auguste de Villiers de L'Isle-Adam: Racconti Crudeli

Auguste de Villiers de L'Isle-Adam: Racconti Crudeli

di CosmicJocker | DeRango™: 40,91

Perché mai le immagini e le sensazioni che vediamo e proviamo da svegli le chiamiamo “realtà”? Perché mai quelle che vediamo e proviamo da dormienti le chiamiamo “sogno”? Che sia solo una questione di tempo? Se dormissimo molto di più di quanto non stessimo svegli, sapremmo dire con altrettanta sicurezza… [di più]

Samuel Beckett: Rockaby

Samuel Beckett: Rockaby

di CosmicJocker | DeRango™: 36,00

Temo che invecchiare sia una fregatura. E cos’è che frega? Che sia il constatare il restringimento, graduale ma inesorabile, delle nostre possibilità nei confronti della vita? Possibilità del nostro corpo, possibilità delle strade da intraprendere, possibilità delle cose in cui credere. Il Sommo Faber diceva “…Vola il tempo lo sai… [di più]

The Magnetic Fields: The Charm of the Highway Strip

The Magnetic Fields: The Charm of the Highway Strip

di CosmicJocker | DeRango™: 51,93

E il bimbo si accorse che il suo aquilone, per quanto in alto potesse volare, non avrebbe mai toccato la volta del cielo. L’infanzia era finita e la maturità non ancora cominciata e le iridi del bimbo furono offuscate per la prima volta dalla cataratta della Ragionevolezza. Pezzi che vivono… [di più]

Alio Die: Password for Entheogenic Experience

Alio Die: Password for Entheogenic Experience

di CosmicJocker | DeRango™: 35,99   Electrofona

… E mentre foglie ormai ingiallite sono condannate a morte dall’Autunno, vengo risucchiato dall’indefinita sensazione di non essere sempre esistito e di non poter esistere per sempre. Una lunga palpitazione sonora figlia del pantano e madre di fosche dissonanze che interrogano senza sosta. Un’occulta forza centripeta innescata dal sinistro moto… [di più]

Robert Rich: Trances/Drones

Robert Rich: Trances/Drones

di CosmicJocker | DeRango™: 41,99   Electrofona

Prologo: Derive & Lucidità camminano sulla lama del dormiveglia che sbuccia la coscienza della mia mente. Sirene del sogno & Baccanti del quotidiano si disputano il tempo della mia carne. Incantesimi & Logaritmi elevano ed estraggono le immagini latenti della mia memoria. Trances aprono porte & Drones chiudono cerchi. “Trances”… [di più]

Bardo Pond: Bufo Alvarius, Amen 29:15

Bardo Pond: Bufo Alvarius, Amen 29:15

di CosmicJocker | DeRango™: 51,70

Leccando il dorso del Bufo Alvarius riesco finalmente a masticare il Presente mentre i progetti e le reminiscenze si sciolgono nell’acido sfrigolante di spirali chitarristiche forgiate da Efesto. Una cacofonia di sensazioni attorciglia la mia guida malferma. Dove sono? Nello stomaco di uno space-rock pantagruelico formicolanti succhi gastrici corrodono il… [di più]

Windsor for the Derby: Calm Hades Float

Windsor for the Derby: Calm Hades Float

di CosmicJocker | DeRango™: 33,93

…E così, come altri prima di me e come altri ancora che ci arriveranno, ho smarrito la retta via e mi sono ritrovato nella famigerata selva oscura. Un circolare fruscio à-la For Carnation è soffocato dalle spire di serpi noise che sibilano tra il denso fogliame di ritmiche opprimenti. Cornee… [di più]

Paul Valéry: Charmes

Paul Valéry: Charmes

di CosmicJocker | DeRango™: 33,48

“Ciò che la mente persegue nelle sue analisi e costruzioni di mondi, ciò che insegue in terra e in cielo, non può essere che sé stessa”. Paul Valéry Che si può replicare a una affermazione come questa? Come la mettiamo con tutti quegli artisti che hanno tentato di trasporre i… [di più]

Galaxie 500: On Fire

Galaxie 500: On Fire

di CosmicJocker | DeRango™: 39,74

Anche questa volta l’estate fallirà; il sole scialacquerà presto tutta la sua energia, ritirerà le lingue di fuoco dentro la sua tana e si leccherà le sue tiepide ferite. Già oggi, se all’ora del crepuscolo provassimo a tendere il respiro verso l’orizzonte, sentiremmo i primi refoli di una brezza agrodolce… [di più]

Skylab: #1

Skylab: #1

di CosmicJocker | DeRango™: 55,29

E se sulla bilancia Trip-Hop, il piatto Trip pesasse decisamente di più di quello Hop? E se le pulsanti inquietudini metropolitane dei Massive Attack, si trasformassero nel battito surreale di caleidoscopici cuori alieni? E se le sinuose volute di fumo dei Portishead non fossero quelle esalate in eleganti Night-Club, ma… [di più]

Tangerine Dream: Atem

Tangerine Dream: Atem

di CosmicJocker | DeRango™: 43,65   Electrofona

Che fare ora? Se il fluttuante scirocco di “Electronic Meditation” aveva già gonfiato le vele dello spirito accompagnandolo fino agli scintillanti golfi di “Alpha Centauri”, se il nero scoglio di “Zeit” aveva già infranto il successivo viaggio del nostro misero catamarano arenandolo in secche di disumana angoscia… Che fare ora?… [di più]

Labradford: Labradford

Labradford: Labradford

di CosmicJocker | DeRango™: 51,67

…E quando l’Uomo del Sottosuolo che vagava per le vie di “Spiderland” ritornò al suo scantinato richiudendo la porta alle sue spalle, non si accorse di aver trascinato con sé la sua ombra. Un pallido sole di armonie scheletriche sbozza volti incerti nel marmo di un giorno dimenticato. Un violino… [di più]

Papa M: Live From a Shark Cage

Papa M: Live From a Shark Cage

di CosmicJocker | DeRango™: 33,35

Dave Pajo e il suo tocco cristallino, profumato. Intona bucoliche filastrocche accordandosi con il buffo gracidare di uno scacciapensieri nel languore di uno stagno dove saltella qua e là una pigra drum-machine. Dave Pajo ed i suoi puerili giochi country che duettano con un pensieroso banjo mentre un esile rigagnolo… [di più]

Tarentel: From Bone to Satellite

Tarentel: From Bone to Satellite

di CosmicJocker | DeRango™: 34,61

Colorita, variegata e folta è la fruttificazione che i primitivi semi slintiani producono nello sterminato giardino che, per esigenze contenutistiche, risponde al nome di post-rock. Accanto a fioriture esotiche e variopinte di una bellezza senza tempo (e senza genere), non di rado sterpaglie sterili e venefiche appiattiscono e contaminano il… [di più]

Vasilij Vasil'evic Kandinskij: Lo Spirituale nell' Arte

Vasilij Vasil'evic Kandinskij: Lo Spirituale nell' Arte

di CosmicJocker | DeRango™: 33,73

E’ difficile considerare lucidamente l’epoca in cui si vive, si rischiano elucubrazioni grossolane, approssimative. Viviamo forse in tempi decadenti? Può anche essere, però che cosa esattamente decade in questi tempi che non sia già crollato in passato? La putrida palude umana ha già inghiottito tutto l’inghiottibile. Stiamo forse vivendo un… [di più]

Jim O'Rourke: Disengage

Jim O'Rourke: Disengage

di CosmicJocker | DeRango™: 28,61   Electrofona

Che dire, delle due l’una: o il caldo di questi giorni ha sciolto definitivamente gli ultimi neuroni rimasti avviandomi verso una precoce demenza senile, oppure quest’ afa gargantuesca mi fa scorgere nuove possibilità; bizzarre associazioni mentali causate dalla sofferenza che, artaudianamente, spalanca finestre laddove prima non vedevo altro che fondali… [di più]

The Alps: III

The Alps: III

di CosmicJocker | DeRango™: 57,58

Camminando per le vie l’afa appesantisce i miei passi, zavorra i miei movimenti; le sensazioni sono preda di un appiccicoso senso di vertigine. Dubito della solidità del suolo che calpesto e della città in cui sono, dubito dei ricordi che sfrigolano nella mia mente e persino della mia stessa esistenza.… [di più]

Steve Roach: The Magnificent Void

Steve Roach: The Magnificent Void

di CosmicJocker | DeRango™: 34,61   Electrofona

“Niente è più reale del nulla.” Samuel Beckett Pochi artisti hanno saputo scandagliare davvero le profondità umane. Scandagliarle senza alcuna paura, senza alcun freno aprioristico; solamente inabissarsi e riportare quanto si è visto (o si crede di aver veduto), anche se scomodo, anche se disperato, anche se insostenibile. Beckett è… [di più]

Eluvium: Talk Amongst the Trees

Eluvium: Talk Amongst the Trees

di CosmicJocker | DeRango™: 45,70   Scelta degli editor

E’ così bello passeggiare per i boschi a primavera, soprattutto la mattina presto. La foschia lascia solo intravedere le cose, le emozioni sono lubrificate da fresca rugiada evanescente, i contorni delle cose sono liquidi, temporanei ed i colori si fondono in dense pozze chiaroscurali che portano l’immaginazione altrove. Eluvium, dal… [di più]

André Gide: L' Immoralista

André Gide: L' Immoralista

di CosmicJocker | DeRango™: 51,06

Ricordo la Prima Comunione. Ricordo i lunghi pomeriggi imprigionato nella gabbia del Catechismo; ore passate a inseguire le orme di Cristo, degli Apostoli e dei Santi immacolati, mentre l’unica cosa che volevo era rotolarmi nel fango e scambiare le figurine con gli amici. Ricordo la funzione; il prete, commosso, dava… [di più]

Gastr del Sol: Mirror Repair

Gastr del Sol: Mirror Repair

di CosmicJocker | DeRango™: 28,26   ZOT!

Nella primavera del Post-Rock era bello sedersi ai bordi di un prato lussureggiante. Folate subdole e capricciose di graminacee sonore svolazzavano a mezz’aria; malinconiche brezze si insinuavano nell’organismo, infiammavano i pensieri e noi starnutivamo sogni abortiti; sogni eccentrici e coloratissimi. Fragile psichedelia era turbata da sghignazzante ilarità dadaista; esili arie… [di più]

Cocteau Twins: Treasure

Cocteau Twins: Treasure

di CosmicJocker | DeRango™: 52,82

La mistica marea del sogno travolge i miei sensi. Dream-pop esoterico irradia di sabbia magica la polvere della realtà; cornucopie colme di armonie argentee, di ritmiche increspate, di timbriche squillanti. Riverberi trasognati di ciottoli bianchi percossi dalla pioggia. Note cristalline e spumose si infrangono sulla voce di una sirena; gorgheggi… [di più]

Two Lone Swordsmen: From the Double Gone Chapel

Two Lone Swordsmen: From the Double Gone Chapel

di CosmicJocker | DeRango™: 30,00

Stasera mi sento SUPER; SUPERiore, SUPERbo. Maledetta città, ti sfido! Cammino per le tue strade e tra le gambe dei tuoi figli; Maledetta città! Scolopendra velenosa dalle mille zampe che morde senza pietà la mia pelle. Armato di un basso elettrico strafottente e ipertrofico esco per le vie; un basso… [di più]

Popol Vuh: In den Gärten Pharaos

Popol Vuh: In den Gärten Pharaos

di CosmicJocker | DeRango™: 54,26

Hey tu…Sì tu. Specchiati. Accendi la luce e osserva attentamente il tuo viso. Cosa vedi? Ti riconosci? Forse è da molto che non ti guardi bene; forse sono passati mesi, magari anche anni. La tua vita è come te l’eri immaginata quando, nell’ora di matematica, fantasticavi guardando fuori dalla finestra?… [di più]

Guillaume Apollinaire: Il Poeta Assassinato

Guillaume Apollinaire: Il Poeta Assassinato

di CosmicJocker | DeRango™: 58,10

“…e nel bel mezzo del fiume lo scorpione punse la rana. Questa, stupefatta da quel gesto che li avrebbe condannati entrambi ad una morte certa, chiese allo scorpione il perché di quella follia. Lo scorpione rispose: <E’ la mia natura!>”. La parabola della rana e dello scorpione ha sempre solleticato… [di più]

Brian Eno: Music for Films

Brian Eno: Music for Films

di CosmicJocker | DeRango™: 45,02   Electrofona

Malinconici dormiveglia ci guidano in piccole oasi sonore. Nebbiosa ambient che non sa ancora di esserlo e che evapora stupefatta nell’etere; melodie smozzicate, accordi tronchi e grigi frammenti artificiali compongono miniature di paesaggi autunnali. Balbettanti chitarre acustiche come foglie sollevate dal vento; atmosfere incerte madide di vaporosi sintetizzatori che nascondono… [di più]

Vidna Obmana: The Spiritual Bonding

Vidna Obmana: The Spiritual Bonding

di CosmicJocker | DeRango™: 32,54   ZOT!     Electrofona

La legge di un uomo cambia a seconda del suo pensiero. Solo le leggi dello spirito rimangono sempre le stesse. (Proverbio della tribù Apsàalooke) Nel cuore della foresta vergine, l’imene del visibile viene penetrato; sciamani dal cuore di tenebra sondano il mondo delle ombre. Molli filamenti ambient conducono le danze… [di più]

Henry Cow: Unrest

Henry Cow: Unrest

di CosmicJocker | DeRango™: 33,14   Artista del Popolo     ZOT!

Acidissimo “progressive-jazz” che scioglie il geroglifico finale di una stele egizia; rapsodie informi; fascino del criptico, dell’incompleto. Aghi impazziti di bussole marinare, pezzi mancanti di mosaici bizantini. Le improvvisazioni eteree dei National Health discendono sulla Terra e si fanno carne, si fanno materia. Fitti sciami di oboe petulanti, di ronzanti… [di più]

Jon Hassell: Fourth World, Volume 2: Dream Theory in Malaya

Jon Hassell: Fourth World, Volume 2: Dream Theory in Malaya

di CosmicJocker | DeRango™: 37,94

Stordito dal dormiveglia mi scopro alla ricerca di mondi lontani, di energie primitive, di suoni ancestrali. La penna di Rimbaud dipingeva città e genti che non sono di questa terra? Anche la tromba di Hassell può farlo; mi aggrappo a lei come il più miserabile dei naufraghi; lei mi porterà,… [di più]

Sam Rosenthal: The Passage

Sam Rosenthal: The Passage

di CosmicJocker | DeRango™: 44,20   Electrofona

Quando moriremo, non ci libreremo in aria, nessuna luce ci porterà in cielo; semplicemente andremo in pezzi, ci inabisseremo e non torneremo mai più. Nel passaggio, nella trasformazione, noi non ricorderemo nulla di questa cosa chiamata vita; semplicemente, a poco a poco, saremo invece dimenticati. Quando moriremo, i Popol Vuh… [di più]

Neu!: Neu!

Neu!: Neu!

di CosmicJocker | DeRango™: 29,46

Dmitrij Karamazov: “Hallogallo”; “Negativland”. Ivan Karamazov: “Sonderangebot”; “Im Glück”. Alëša Karamazov: “Weissensee”; “Lieber Honig”. Dopo gli eventi narrati da Dostoevskij, per molti, moltissimi anni i tre fratelli Karamazov non si rividero più. Vagarono per la Madre Russia e per tutta l’Europa, ognuno alla ricerca del proprio posto in questo mondo,… [di più]

Lightwave: Mundus Subterraneus

Lightwave: Mundus Subterraneus

di CosmicJocker | DeRango™: 21,01   Electrofona

Fuga. Sospensione. Semi-oscurità. Sepolto vivo nel cuore di una grotta, mi riscaldo al fuoco dei ricordi; dark ambient che scava pazientemente nella roccia, pitture rupestri del mio passato. Pozze oscure di loop stagnanti riflettono violacee immagini di Tangerine Dream d’oltretomba. Il sordo crepitio di fiamme elettroniche maltratta violini che danzano… [di più]

New Order: Power, Corruption & Lies

New Order: Power, Corruption & Lies

di CosmicJocker | DeRango™: 22,98

Ragazzi, ma ve la ricordate la mattina di Natale quando si era bambini?! Quel risveglio ansioso, quell’attesa fiduciosa mista alla paura che i nostri desideri potessero non essere esauditi. La magia e il mistero irrompevano nelle nostre vite; la sensazione che ci fosse una realtà diversa, un mondo sconosciuto e… [di più]

Tangerine Dream: Zeit

Tangerine Dream: Zeit

di CosmicJocker | DeRango™: 34,72

Sprofondato sul divano, luce fioca e brandy scadente; anche la musica elettronica ha il suo “Antico Testamento”, le sue parabole. Cosmologia dell’essere umano in quattro movimenti; brodo primordiale; lapilli di violoncello sferzano gelidi sintetizzatori, funerei accordi d’organo si scaldano al lume di un eterno vibrafono. Magma elettronico e minimalismo esistenziale.… [di più]

Natura: Droga

Natura: Droga

di CosmicJocker | DeRango™: 25,43

Insomma, ci sarà un motivo se è presente in ogni società e cultura umana di ogni tempo... E poi: “La droga non é cattiva. La droga é un composto chimico. Il problema é quando quelli che prendono droga la considerano una licenza per comportarsi come teste di cazzo.” Frank Zappa… [di più]

Honoré de Balzac: Illusioni Perdute

Honoré de Balzac: Illusioni Perdute

di CosmicJocker | DeRango™: 36,63

La vita è difficile; per tutti, nessuno escluso, in qualunque situazione, ad ogni età. Ricordo il tramestio interiore dell’adolescenza: la fioritura di aspettative luminose, la puerile sensazione di essere diverso, la risibile fede nel prossimo, nell’arte, negli anni a venire. Tutto spazzato via, in un baleno. Una delle cose più… [di più]

Red Stars Theory: Life in a Bubble Can Be Beautiful

Red Stars Theory: Life in a Bubble Can Be Beautiful

di CosmicJocker | DeRango™: 29,40

Il cielo è limpido stanotte, lontani fuochi stellari dirigono i miei passi sul lungofiume. Languide ballate psichedeliche volteggiano a mezz’aria, mentre violini cosmici soffiano brezze lunari sul viso; soffusi Dirty Three, dipingono pallidi melograni su opache tele Codeine. Emozioni scordate e distanti, ibernate in gelidi arpeggi sgranati. Slowcore da camera,… [di più]

The Mars Volta: De‐Loused in the Comatorium

The Mars Volta: De‐Loused in the Comatorium

di CosmicJocker | DeRango™: 23,22

MDMA nel parcheggio del locale, rombo di motori…Via! Sgasate progressive, sorpassi ultrasonici; piroette strumentali su funambolismi vocali, dimenarsi schizoide. Balzi poderosi in cerchi di fuoco, sezione ritmica anfetaminica dal vago retrogusto mediterraneo. Pause-cesso allucinogene. Incidenti sfiorati, risse sfiorate. Stop-and-go da infarto, percussioni dinamitarde innescate da sfrigolanti micce elettroniche; pit-stop psichedelici.… [di più]

The For Carnation: The For Carnation

The For Carnation: The For Carnation

di CosmicJocker | DeRango™: 28,42

Le luci del bar cominciano a spegnersi ed i pensieri rotolano pigramente sul pavimento. Le pareti trasudano un lento e sensuale blues, mentre relitti slowcore galleggiano tiepidi tra i tavoli; ricordi che goccia dopo goccia riempiono il mio bicchiere, calma apparente di un cuore avvinazzato. Un violino venuto da chissà… [di più]

André Gide: Le Poesie Di André Walter

André Gide: Le Poesie Di André Walter

di CosmicJocker | DeRango™: 46,43

Meteopatico e soggetto a cambiamenti d’umore piuttosto bruschi, devo confessare che l’Autunno è sempre stata una stagione, non solo atmosferica, che stimola in me carotaggi personali che si susseguono con una certa sistematicità. In queste esplorazioni interiori, spesso vane, cerco di portare alla luce cose, sensazioni e situazioni “dimenticate” da… [di più]

Matching Mole: Matching Mole

Matching Mole: Matching Mole

di CosmicJocker | DeRango™: 18,44

Rondini in formazione che giocano a scambiarsi di posto; geometrie di stormi che senza sosta mutano il perimetro. Soave, intricata e leggiadra avanguardia jazz-rock che scivola via leggera e spumosa, come champagne versato sul marmo bianco. Foschi preludi, crescendo ora morbidi, ora croccanti; violente e trattenute emozioni di adolescente, paesaggi… [di più]

June of 44: Tropics and Meridians

June of 44: Tropics and Meridians

di CosmicJocker | DeRango™: 34,32

Dilatazione compressa e compressione dilatata. Sound abrasivo che si insinua tra vellutate armonie; soliloqui catatonici e urla psicotiche tra hardcore millimetrico e fluidità psichedeliche. Corpo pesante e mente svelta. Un quartino di vodka bilancia un grammo di hashish. Al bancone di un bar, bevo per dimenticare e invece ricordo tutto.… [di più]

Vidna Obmana & Sam Rosenthal: Terrace Of Memories

Vidna Obmana & Sam Rosenthal: Terrace Of Memories

di CosmicJocker | DeRango™: 21,96   Electrofona

Lento incedere, malinconia grumosa. Lungo piano sequenza in bianco e nero; cupa, densa, oleosa ambient, rischiarata da sporadici granuli spirituali. Pesanti drappi di velluto scuro avvolgono i ricordi, deformandoli. Immobilità. Nell’ indolenza della domenica mattina, appoggiati al davanzale, osserviamo la pioggia che scroscia. Le viuzze della città sono ammantate di… [di più]

35007: Sea of Tranquillity

35007: Sea of Tranquillity

di CosmicJocker | DeRango™: 52,36   Levitation

Ora basta, la decisione è presa: raggiungerò Saturno. Lascio la Terra senza alcun rimpianto. Il razzo è pronto; rombo di motori, mente sgombra e partenza fulminea. Propulsione stoner che mi inchioda al sedile di bordo; la nave viaggia sicura, arrogante e fragorosa attraverso piogge di meteoriti vaganti e detriti di… [di più]

Bruce Palmer: The Cycle is Complete

Bruce Palmer: The Cycle is Complete

di CosmicJocker | DeRango™: 26,65

Voglio liberarmi. Voglio liberarmi dalle mie abitudini, dal vino, dal teatro, dalla lotta con il lavandino che non funziona. Voglio liberarmi dall’amicizia, dai dischi, dal passeggiare nella città, dalla dolce malinconia di Settembre. Voglio liberarmi di me, dai mie dubbi, dalla mia bestialità, dalla mia goffa rivolta contro il mondo,… [di più]

Nick Cave & The Bad Seeds: From Her to Eternity

Nick Cave & The Bad Seeds: From Her to Eternity

di CosmicJocker | DeRango™: 5,57

Spaventose urla di streghe legate ad un palo e bruciate a fuoco lento nella pira purificatrice della Santa Inquisizione. Le carni bruciano, le ossa si fondono e ritornano nell’ alto dei cieli in contorte spire di fumo, intrise di bile e di agonizzante spavento. O ancora. Lupi d’argento che con… [di più]

Gastr del Sol: The Serpentine Similar

Gastr del Sol: The Serpentine Similar

di CosmicJocker | DeRango™: 21,17

Nel lago stanotte si specchiano i mondi del nostro pensiero; lassù la luna, ambiguo ed argenteo pensiero sul cielo increspato di nuvole, cerca di portarci a sé per carpire i nostri segreti. Luci fioche e figure diafane serpeggiano nel bosco circostante. Nulla è come ci aspettavamo, l’aria è rarefatta ed… [di più]

Steve Roach: Structures From Silence

Steve Roach: Structures From Silence

di CosmicJocker | DeRango™: 33,74   Electrofona

Sarà per via della mia natura piuttosto solitaria e discretamente misantropa, ma credo che uno dei mali più grandi della contemporaneità, sia questa frenesia folle, inutile e stridente che ci impone, chi più chi meno, un sistema schizoide, malato, arido e tutt’altro che progredito. Frenesia nei rapporti umani, nel lavoro,… [di più]

Guillaume Apollinaire: Poètes & chansons : Guillaume Apollinaire - Alcools

Guillaume Apollinaire: Poètes & chansons : Guillaume Apollinaire - Alcools

di CosmicJocker | DeRango™: 17,16

Pochi simboli esercitano su di me lo stesso fascino del Ponte. Siamo tutti in continuo mutamento e trasformazione: lasciamo lembi di terra, lavori, amori e stagioni della nostra vita, per approdare a nuovi. Nel mezzo c’è lui, il Ponte, sorta di sospensione spazio-temporale delle nostre esistenze in cui tutto ci… [di più]

Mazzy Star: So Tonight That I Might See

Mazzy Star: So Tonight That I Might See

di CosmicJocker | DeRango™: 32,81

Ah, passeggiare in solitaria per la città, nelle tarde ore notturne di fine luglio! Le vie e le piazze semi-deserte, il venticello fresco che saltuariamente si leva dandoci un pò di sollievo, i rumori ovattati delle creature (naturali e non) che popolano il ventre urbano. Tutto è diverso rispetto al… [di più]