E' una classifica dei miei miti, assolutamente personale. Chi si offende girasse a largo, please. NB: le posizioni in classifica non fanno molto testo; non intendo dire, ad esempio, che chi è al 3° posto vale di più di chi è al 5°, tanto per intenderci. Le "x" segnalano quelli che sono riuscito a vedere dal vivo. Purtroppo delle caselle sono destinate a rimanere inevitabilmente vuote. Ps: mi limiterò ad elencare artisti musicali. A proposito: volevo aggiungere anche Gianni Nepi ma nell'elenco degli artisti non c'è! Rimediate a questa imperdonabile mancanza!!! Stesso dicasi per Shel Shapiro e Robert Posner!
Il tuo commento alla classifica

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi Accedi o Registrati

I commenti a questa classifica
  • Emerson
    21 dic 10
    Pete Townshend 50esimo dietro a Springsteen, Rhodes e Branduardi? ABOMINIO!
  • JohannesUlver
    21 dic 10
    Ah ah ah... meno male che ho scritto l'avviso!
  • Emerson
    21 dic 10
    Pardon, non l'avevo letto! Comunque mi sto impegnando tantissimo per capire chi è Andrea Fumagalli. Fumagalli Carulli? O Brambilla Fumagalli, alias Aldo "Dracula" Baglio?
  • JohannesUlver
    21 dic 10
    Ah ah... ;) è Andy Fumagalli dei Bluvertigo: non ci posso fare niente, mi sta troppo simpatico, e gli ho riservato la chiusura della classifica, o meglio, dell'elenco!
  • madamedubarry
    22 dic 10
    Classifica SPLENDIDA. Bathory e Simon Le Bon, Nick Rhodes, Fiumani e Lemmy, tutti insieme. Questo, signori, significa avere ancora la mente libera! Un inchino.
  • JohannesUlver
    22 dic 10
    Troppo gentile! Grazie.
  • Felo
    5 gen 11
    Andy dei Bluvertigo :D LOL Mi pare esagerato.
  • JohannesUlver
    7 gen 11
    Sì, credo anch'io :)
  • stonecoldcrazy
    16 gen 11
    Classifica molto, mooolto bella e varia, mi fa piacere che ci siano K.K. e Glenn, manca solo il metal god... magari lo metti al posto di Fumagalli! ;D
  • GustavoTanz
    18 gen 11
    Andy è uno che tene 'e 'ppall', poche storie!
  • Emerson
    26 feb 11
    Billy MacKenzie grandioso!
  • j&r
    11 mar 11
    classifica che mi fa accapponare la pelle (e le palle)
  • JohannesUlver
    12 mar 11
    Ah ah... e meno male che il "bimbominkia" ero io. Cerca almeno di essere originale altrimenti ti faccio pagare i diritti d'autore.
  • Jack Donney
    10 apr 11
    Per Gianni Nepi intendi il cantante di Piombino?
  • Jack Donney
    10 apr 11
    Cioè il cantante dei Dark Quarterer...?
  • JohannesUlver
    12 apr 11
    Esatto, caro Jack!
  • Jack Donney
    12 apr 11
    Ah! Figo! Parecchi anni fa è stato insegnante di canto di mia sorella.. io lo conosco solo di vista. L'ho visto suonare parecchie volte. Molto bravo. Credo che i Dark Quarterer siano più famosi in Germania che in Italia... come fai a conoscerli? Sei anche tu della zona piombino-valdicornia-livorno-toscan a?
  • JohannesUlver
    12 apr 11
    No, sono campano, ma ti garantisco che in Italia sono molto conosciuti. Ai DQ è riconosciuto il merito di essere fra i padri del metal nostrano. <--- guardati questo video dei loro albori. La prova di Gianni è rude, autentica e trascinante. Fantastici davvero!
  • JohannesUlver
    12 apr 11
    Per carità, si sente malissimo ma anche questo è il suo fascino!
  • Jack Donney
    12 apr 11
    Il Nipa coi capelli...!! Il Nipa è il batterista (paolo ninci)... è un vicino di casa della mia ragazza :D. Bello il video, non lo avevo mai visto... si sono bravi, li ho visti suonare molte volte bazzicando la loro scuola e le loro sale prove. Qualche volta ci ho anche parlato (con il Nepi e il Nipa). Il metal non è esattamente il mio genere preferito quindi non li ho mai seguiti molto. Li conosco solo perchè a Piombino li conoscono tutti, sopratutto chi suona. Sapevo che andavano forte in Germania, ma non credevo che fossero tra i padri del metal italico... non può che farmi piacere!
  • j&r
    22 apr 11
    ..tra i primi cinque ben due membri dei queen e al numero uno quella puttana zoccola baldaracca di mercury...classifica atroce..incubo!!
    • JOHNDOE
      7 gen 20
      pezzo di merda ti strozzo con le righe del pentagramma!
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    Capisco critiche musicali ma gli orientamenti sessuali cosa c'entrano? Anche Tchaikovsky era una puttana baldracca ma non ho mai sentito farlo a pezzi solo per questo. Le critiche musicali ben vengano ma per il resto... Cmq, caro amico, avevi già commentato questa classifica, eppure ti ha ancora attratto. Ma cos'è tutto questo fervore? Freddie ti attizza?
  • Slay
    22 apr 11
    Lui preferisce il bovaro del New Jersey, quello che canta: “Hey, ragazzina il tuo papà è a casa
    se n’è andato e ti ha lasciata tutta sola
    ho un cattivo desiderio
    vado in fiamme". E sfotte Mercury, che musicalmente gli sta 150 piani sopra.
  • j&r
    22 apr 11
    ..no, freddie mi da un tale nervoso che è davvero impossibile descriverlo a parole..è come una violenta reazione allergica..pacchiano, pomposo, smaccatamente commerciale (in questo senso puttana baldracca), kitsch, insomma un fenomeno da baraccone che con la musica non ha nulla con cui spartire..la sua voce non si addice per nulla alla musica rock (blues, perchè quella è la vera ed unica origine di tutta la musica rock)..le grandi voci del rock sono tom waits, charlie patton, captain beefheart, tim buckley, van morrison..freddie invece, come bono, è un tenoretto, con la voce troppo chiara per fare un vero tenore...insomma nei queen ed in freddie c'è del cattivo gusto intrinseco..
  • j&r
    22 apr 11
    Tchaikovsky era omosessuale, tuttavia anche musicalmente era una puttana baldracca..sicuramente è il musicista più ruffiano, pomposo, patetico e sentimentalone della storia della musica colta..tuttavia ha scritto pagine memorabili..vedi concerto per violino, concerto per pianoforte 1, sinfonia 5 e sinfonia 6 "patetica"..comunque non vado matto per Tchaikovsky, anzi...divento pazzo di gioia con il sommo LUDOVICO VAN..
  • j&r
    22 apr 11
    bruce springsteen fa semplice r&r, r&b..se non vi piace la sua musica non vedo perchè si debbano osannare i creedence clearwater revival (osannati in questo sito)...i queen fanno un pastrocchio tremendo buttandoci dentro, senza alcun tatto e gusto, elementi che vorrebbero essere della tradizione operistica..banane!!!..mi viene da ridere!!..la musica dei queen è 150 piani sotto la musica modesta ma sincera del bovaro..la musica dei queen è un abominio tremendo, è tutto quello che l'arte non deve essere..
  • j&r
    22 apr 11
    ..la vera arte non ha tempo, non è moda...i queen risultano tremendamente datati e figli del loro tempo, modaioli come madonna o micheal jackson...l'album nebraska del boss suona oggi come suonava allora..la sua musica è modesta come lo è il blues..allora il blues fa schifo??..sarà modesta ma è vera, sincera ed arriva al cuore..e poi anche la pittura di van gogh (bovaro barbone) era modesta, anzi modestissima...sempre lode a ludovico van..
  • hjhhjij
    22 apr 11
    Be, personalmente adoro sia i Queen, sia Springsteen, sia Ludovico Van (in maniera maggiore) ;) tanto è tutta una questione di gusti (fra i Queen e Bruce S. il terzo è palesemente un'altra cosa)
  • Slay
    22 apr 11
    i Creedence sanno suonare e Fogerty sa cantare, i Queen sanno suonare e Mercury sa cantare. Possono piacere o meno, ma sanno fare il loro mestiere. Il bovaro non sa scrivere, non sa cantare, non sa suonare. Non è una beneamata mazza di niente, non rappresenta niente. E' solo un fumettone delle case discografiche per i poveri allocchi. Il sillogismo tra Sprinsteen e il blues è patetico e blasfemo. Figuriamoci quello con Van Gogh, ma cosa ti inietti?
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    La musica dei queen è questo, è quell'altro, è un abominio, è un fenomeno da baraccone, è tutto quello che l'arte non deve essere...PER TE. "Ti piace Springsteen? Ok, non c'è problema" (per citare i Bluvertigo). Springsteen piace anche a me e penso che la musica dei Queen, in gran parte, sia a dir poco fantastica, pomposa sì, ma il giusto. Non ti lamentare perchè su questo sito c'è gente che osanna i CCR e smerda Springsteen, su questo sito c'è anche tantissima gente che la pensa come te sui Queen e quindi sei in ottima compagnia. Sui grandi cantanti Rock non ci troviamo per niente d'accordo. Penso che tra quelli nominati non ce ne sia neanche uno da top-ten. Trovo Freddie un cantante straordinario: paragonarlo a bono è follia, non perchè Bono canti malissimo (anche se non mi piace affatto) ma perchè a differenza di Bono ha mostrato una vocalità assai più versatile.
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    Se ti dicessi che la musica di Springsteen o quella di Beethoven hanno un "cattivo gusto intrinseco" tu smetteresti di ascoltarli? Credo di no. Capirai allora che rispetto la tua opinione (anche se non le argomentazioni nè il modo in cui la sostieni e la esponi) ma che non la condivido affatto, anzi...
  • j&r
    22 apr 11
    ..ma chi cazzo sei tu per affermare con certezza che il springsteen non sa scrivere, non sa cantare, non sa suonare..non rappresenta niente???..cazzo dici amico..i creedence che cazzo rappresentano..musichetta radiofonica da due soldi..ma vaffanculo e ascoltate un po' di musica classica che vi apre quelle teste di cazzo..
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    E non credo affatto che i queen siano solo modaioli figli del loro tempo. Un album come "A Night At The Opera" è ancora estremamente valido e resiste benissimo alla prova del tempo anche dopo 36 anni. Springsteen anche ha fatto cose valide ma ne ha fatte altrettante che sono legatissime a determinati periodi: Born in The USA è un album pieno di canzoni valide ma anche che suonano unicamente e stramaledettamente anni '80.
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    Comunque scusa se mi permetto ma risulti ridicolmente contraddittorio: "chi cazzo sei tu per affermare con certezza che il springsteen non sa scrivere, non sa cantare, non sa suonare..non rappresenta niente???" E chi sei tu per affermare le stesse cose di Freddie e dei Queen, come se fossero dati di fatto? Non per tutti è così. Te la prendi con Slay e non ti rendi conto che stai facendo la stessa cosa? Dai...
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    E a te la musica classica li ha aperti così gli orizzonti? E' questo il risultato?
  • j&r
    22 apr 11
    born in the usa è una colossale cacata fumante..non si può difendere l'indifendibile....tuttavia the wild the innocent and the e street shuffle è un disco superbo sotto tutti i punti di vista.. altro che non sa cantare, non sa scrivere, non sa suonare....stordito
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    Piace anche a me "The Wild...". Ottimo album.
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    "Stordito" dove l'hai imparato? In qualche sonata di Beethoven? La devo ascoltare anch'io la classica allora...
  • j&r
    22 apr 11
    ..ascoltando tonnellate di classica ti accorgi e capisci chi, nalla musica rock, introduce elementi di musica classica o operistica con saggezza e tatto e chi invece li introduce in maniera del tutto sgraziata e abominevole..i queen fanno pare del secondo gruppo..classe zero
  • j&r
    22 apr 11
    ..non voglio essere cattivo e non vorrei neanche offendere..la classica non è da vecchi, è una autentica figata..una figata pazzesca..la potenza pura e immane non è del rock, è della classica..
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    Classe zero per te. Come i Beatles hanno classe zero per te. O Elvis ha classe zero per te. C'è anche gente che ama la musica classica ma ama lo stesso i sudetti gruppi. Non preoccuparti, non hai capito nulla più degli altri, i tuoi sono gusti, legittimi ma sono gusti. Non ti affaticare: nessuno è il depositario della verità.
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    "la classica non è da vecchi" = su questo non ci piove.
  • Slay
    22 apr 11
    Ascolti la musica classica, ma lo può fare anche un bimbo di 3 mesi. Questo non fa di te un esperto (e si vede). Brani fatti con un paio di accordi e poi un bel Booooorn in the USA, questo ti piace e questo è il tuo marchio. E poi Fogerty e Mercury hanno timbro, estensione vocale, versatilità, potenza. Cantano con la voce, con le tonalità di voce piena. Non fanno gargarismi come il mandriano.
  • Slay
    22 apr 11
    "Andammo giù al fiume
    E nel fiume ci tuffammo
    Oh corremmo giù al fiume
    Poi misi incinta Mary
    E, amico, questo fu tutto quello che mi scrisse
    E per il mio diciannovesimo compleanno ricevetti
    Un libretto di lavoro e un abito da matrimonio"
  • Slay
    22 apr 11
    Ragazzi, questo è un vero songwriter!
  • JohannesUlver
    22 apr 11
    :) a me piace il Boss ma mi sta venendo lo stesso da ridere :D
  • Slay
    22 apr 11
    "Wendy, fammi entrare, voglio essere tuo amico
    Voglio proteggere i tuoi sogni e le tue visioni
    Accavalla le gambe su questi sedili di velluto
    E afferra con le mani i miei motori"
  • Slay
    22 apr 11
    per la cronaca, non è tratto da :"Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica" di Lina Wertmuller, ma da Born to Run dell'arcinoto.
  • stonecoldcrazy
    22 apr 11
    Addirittura 2 Queen nella top 5 e Dio Freddie al primo posto, cioè... io ti amo! XD Alla fine ognuno ha i suoi gusti, poi di classica j&r ne saprà pure tanto, ma di rock ne ho masticato a palate eppure Queen2 mi fa sborrare ogni volta che l'ascolto e rimane saldo nella mia top 5.
  • stonecoldcrazy
    22 apr 11
    saluti a tutti e non vi pigliate a mazziate per queste cose! :D
  • flagelloalieno
    22 apr 11
    vorrei spezzare una piccola lancia pur non essendone "fan" in favore di Springsteen e Mercury.....TRAC
  • j&r
    23 apr 11
    ..ripeto: ""born in the usa è una colossale cacata fumante..non si può difendere l'indifendibile....tuttavia the wild the innocent and the e street shuffle è un disco superbo sotto tutti i punti di vista.. altro che non sa cantare, non sa scrivere, non sa suonare....stordito""...."Ascolti la musica classica, ma lo può fare anche un bimbo di 3 mesi. Questo non fa di te un esperto (e si vede)"..ma che cazzo ne sai te??????...grazie a Dio la musica classica la capisco eccome e la sento profondamente nello spirito, mi rigenera ad ogni ascolto, per me è una sorgente infinita e pura di nuova vita, e non devo certo dimostrarlo a te se la capisco o meno..buffone!!...vai ad ascoltarti radio gu gu radio ga ga..noi siamo i campioni miei amici..
  • j&r
    23 apr 11
    ..e se vuoi leggere grandi testi degni del tuo livello, non devi ricercarli nell'ambito della musica pop, piuttosto leggiti ungaretti, montale, leopardi, foscolo, dante, pascoli, quasimodo...
  • Slay
    23 apr 11
    Ma che ne sai tu di quello che leggo ed ascolto io? Io valuto quello che scrivi, un sacco di idiozie. E piantala di insultare, l'insulto è il mezzo preferito di chi non è mai cresciuto.
  • stonecoldcrazy
    23 apr 11
    @Slay: perchè mi hai rivelato la traduzione del testo di The River??? mi hai distrutto un mito! Ed io che la cantavo sempre sotto la doccia, senza sapere le parole ...e mi pareva fica come canzone! :(
  • stonecoldcrazy
    23 apr 11
    *figa
  • Felo
    23 apr 11
    Sì, avete rotto il cazzo. Per un commento di maggio mi devo prendere tutte ste mail.
  • JohannesUlver
    23 apr 11
    @FELO: se commenti le classifiche purtroppo funziona così! Si vede che è una maledizione di Andy Fumagalli che non ha gradito il tuo commento :). @j&r: scadi sempre negli insulti. E' così che la musica classica ti rigenera, professorone? Per carità di Dio, smettila di renderti ridicolo con questi concetti passati di divisione netta fra cultura alta e cultura bassa, ti rendi ridicolo. Fra quella che nel '900 è stata etichettata come "musica leggera" c'è anche tanta arte e tanta poesia degna della miglior musica classica. NON TUTTO, intendiamoci bene, c'è anche tantissima merda, così come c'è tantissima merda anche nella musica "classica": non è che se in un pezzo ci sono 30 minuti d'archi questo lo renda automaticamente valido artisticamente.
  • JohannesUlver
    23 apr 11
    I testi validi sono solo in poesia? E Claudio Lolli? De Andrè? Guccini? Paolo Conte? Personalmente li trovo validi. Non mi sembra che alcuni testi operistici siano ad esempio più ispirati. "Che gelida manina, me la lasci riscaldar..." Ora Puccini fa cagare solo per questo? Non credo. PS: Felo perdonami se ti ho fatto arrivare due email e non una sola.
  • JURIX
    23 apr 11
    @FELO: io te ne ho fatta arrivare una sola. Per dirti che era Marzo, non Maggio.
  • j&r
    23 apr 11
    ..forse io insulto troppo, me lo dicono tutti..è il mio modo di esprimermi..comunque ciò non c'entra con l'ascolto della musica classica..."scadi sempre negli insulti. E' così che la musica classica ti rigenera, professorone?"..frase che non ha nessun senso....chiaro che anche nella musica classica ci sono tante schifezze..Johann Strauss padre e figlio con i loro valzer, non mi piacciono per nulla..personalmente la reputo musichetta superficiale banale e scontatissima..più banale di tanta musica "moderna"...
  • j&r
    23 apr 11
    ..comunque l'aria che rodolfo canta a mimì alla fine del primo atto di boheme dice: "che gelida manina, se la lasci riscaldar", non "me la lasci riscaldar"..errore imperdonabile....e comunque non era certo puccini che scriveva i libretti delle opere...c'era il librettista..anzi nel caso di boheme c'erano: giuseppe giacosa e luigi illica
  • j&r
    23 apr 11
    ..infine, sarò ridicolo ma secondo me un musicista classico del livello per esempio di elgar o bruch vale sicuramente di più di qualsiasi artista di musica "moderna"...sbaglierò??!!...quegli artisti prima che musicisti erano filosofi e pensatori..la loro musica è il frutto di anni e anni di lavoro, sofferenze e meditazioni..nel caso della nona sinfonia beethoven ha lavorato 15 anni ed ha raggiunto la purezza assoluta..musica potente e mistica...e il rock tutto al suo cospetto è ciarpame (compreso frank zappa)
  • j&r
    23 apr 11
    "Io valuto quello che scrivi, un sacco di idiozie"...slay, scrivi queste frasi ma non sai motivarle..sei senza temi..
  • Felo
    24 apr 11
    Era Gennaio.
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    "errore imperdonabile"! Mi scusi! Cambia davvero tanto la sostanza del discorso. Ma che c'entra il librettista? Cosa c'entra?!?! Non fa differenza che l'abbia scritto un altro il testo! Credo che sia stato Puccini a reputarlo valido o meno, a scegliere se fosse adatto per la sua opera o no. Ma non ti attaccare a queste piccolezze! Se non hai capito il senso della mia frase che ti devo dire? Auguri!
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    "Quegli artisti prima che musicisti erano filosofi e pensatori..la loro musica è il frutto di anni e anni di lavoro, sofferenze e meditazioni..nel caso della nona sinfonia beethoven ha lavorato 15 anni..." E chi se ne frega non ce lo metti? Se è questo il metodo di valutazione dell'arte allora stasera mi siedo sul cesso, la faccio per 15 anni ed alla fine il risultato sarà un capolavoro, se sono laureato in filosofia lo sarà ancor di più! Poi non mi dire che non c'è la sofferenza perchè immagina quanta ce ne vuole per cagare per 15 anni. Questo modo di ragionare è SVILIRE l'arte: è come se uno per essere un vero artista dovesse avere per forza di cose delle specifiche credenziali. Contento te, figurati, pensala come vuoi. Personalmente quando valuto un'opera il mio metro di giudizio è uno solo: mi piace o non mi piace? Non mi importa minimamente di conoscere il nome, le credenziali o la vita dell'autore, come non mi interessa il genere dell'opera in questione.
  • j&r
    24 apr 11
    ..hai detto davvero una sequela di stronzate imbarazzanti...allora io non ho mai detto che il metodo di valutazione dell'arte siano solo, come hai fatto intendere tu, il numero di anni di lavoro o la sofferenza che l'artista incontra nel partorire la propria opera..anche perchè, stando a questo metro di giudizio, il barbiere di siviglia di rossini non sarebbe un capolavoro poichè l'autora ha impiegato solo una settimana per la stesura dell'opera..intendevo dire semplicemente che per scrivere buona musica bisogna preventivamente munirsi di adeguata cultura non solo musicale, bensì letteraria e filosofica..solo così può uscire un'opera profonda che rimanga nei secoli
  • j&r
    24 apr 11
    ..seconda cosa..ho fatto l'esempio di beethoven, il quale ha sofferto e meditato per 15 anni al fine di scrivere la nona sinfonia, riuscendo però alla fine ad ottenere un'opera assolutamente compiuta, pura, "oggettivamente" splendida nei contenuti e nella forma, i secoli lo dimostrano ampiamente e palesemente..se tu soffri per 15 anni e fai una cacca che "oggettivamente" è una merda, sei un incapace..che cazzo di discorso è?..la sofferenza fine a se stessa non serve a nulla ed è molto meglio che non la fai; la sofferenza che porta ad un grande traguardo o ad una grande opera d'arte è ricompensata dall'immortalità dell'opera stessa..
  • j&r
    24 apr 11
    "Non mi importa minimamente di conoscere il nome, le credenziali o la vita dell'autore"..ovvio che la cosa più importante è il talento "innato" dell'artista..se poi tale talento innato e allo stato brado, viene coltivato a dovere allora l'artista può innalzarsi notevolmente di livello e produrre opere immortali...per cui bisogna "anche" informarsi delle credenziali e della vita dell'autore
  • j&r
    24 apr 11
    "come non mi interessa il genere dell'opera in questione"..brao mona
  • j&r
    24 apr 11
    ..pure io sono laureato..
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    "per scrivere buona musica bisogna preventivamente munirsi di adeguata cultura non solo musicale, bensì letteraria e filosofica..solo così può uscire un'opera profonda che rimanga nei secoli" <-- Per me non è così, ci arrivi o no. "e poi tale talento innato e allo stato brado, viene coltivato a dovere allora l'artista può innalzarsi notevolmente di livello e produrre opere immortali..." per me non è così (e meno male che hai nominato tu stesso Van Gogh in questa DePagina). Ricordati che nessuna opera artistica, anche se scritta da Beethoven, è "oggettivamente" splendida. Se ho detto una sequela imbarazzante di stronzate con me che ci parli a fare? "per cui bisogna "anche" informarsi delle credenziali e della vita dell'autore"--> Non lo trovo affatto rilevante. "Pure io sono laureato" <--- Cioè? E 'sti cazzi?
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    (errore: naturalmente era "ci arrivi o no?" con il punto interrogativo). Cmq mi sono anche un po' stancato di questa discussione, è evidente che abbiamo punti di vista totalmente differenti e non sta scritto da nessuna parte che dobbiamo trovare per forza un punto d'accordo, e penso anche che nessuno di noi due ci tenga. Un salutone e buona digestione del megapranzo pasquale.
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    Il mio riferimento alla laurea in filosofia era chiaramente ironico, un riferimento a quello che avevi detto ("quegli artisti prima che musicisti erano filosofi e pensatori"). Io non sono laureato in filosofia.
  • j&r
    24 apr 11
    "e meno male che hai nominato tu stesso Van Gogh in questa DePagina"..perchè scusa van gogh non avrebbe studiato e coltivato il suo talento???..studiò a lungo prospettiva e anatomia..studiò a lungo pittori e tecniche pittoriche di artisti come Millet e Daumier..."Ricordati che nessuna opera artistica, anche se scritta da Beethoven, è "oggettivamente" splendida"..per fortuna NON è così..la bellezza oggettiva c'è eccome altrimenti, se fosse tutto soggettivo, si potrebbe benissimo dire che tiziano ferro sia meglio di beethoven..
  • j&r
    24 apr 11
    ..fine della conversazione...e comunque "Talento innato" + "tanto studio e disciplina" = "opera d'arte"...il talento da solo non basta e non può basatre poichè l'arte è una disciplina costituita da un insieme di regole e tali regole bisogna studiarle...
  • j&r
    24 apr 11
    ...vorrei tanto riuscire ad esserci fra duecento anni e vedere se in qualche auditorium suoneranno canzoni dei queen..
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    vorrei tanto riuscire ad esserci fra duecento anni e vedere se in qualche auditorium suoneranno canzoni dei queen.. --> E questo proverebbe che i queen non sono validi? Credi che se sei miliardi di persone la pensano in maniera diversa dalla mia su qualcosa di SOGGETTIVO come un'opera d'arte allora cambierei la mia opinione? Sbagli. I Queen piacciono A ME, e se fra 200 anni nessuno li conoscerà non me ne può fregare un cazzo.
  • JohannesUlver
    24 apr 11
    Se quindi fra 200 anni per assurdo non suonassero più Beethoven allora questo non sarebbe più valido? Ma che dici! Per assurdo è perfettamente legittimo affermare che Tiziano Ferro è meglio di Beethoven: se a qualcuno, che non sono io, TF dà più emozioni di B, 'sto tizio dovrebbe affermare il contrario solo per non macchiarsi di lesa maestà? Se il valore dell'arte è nelle emozioni che questa trasmette NON SI PUO' DIMOSTRARE CHE UNA DATA OPERA TRASMETTA PIU' EMOZIONI DI UN'ALTRA, questo si può fare solo su un piano soggettivo e non oggettivo. Mi sono spiegato? Sì? No? Chi se ne frega.
  • j&r
    25 apr 11
    Dio mio..ma che cavolo diciiiiii..dai non dire coglionate....quel tizio che si emoziona di più ascoltando ferro invece di beethoven (e purtroppo ce ne sono tanti di tizi del genere) chiaramente non ha "capito" nulla di beethoven...poniamo che ad una persona piaccia ferro; poi tale persona, nella sua vita, ha la pazienza di avvicinarsi, apprezzare e comprendere la musica di beethoven..beh sta a vedere che sicuramente, da quel momento in poi, quella persona si emozionerà di più ascoltando beethoven..non vi è ombra di dubbio
  • JohannesUlver
    25 apr 11
    Hai la plasticità mentale di un integralista islamico.
  • j&r
    25 apr 11
    ..è un problema di assenza di cultura musicale e di ignoranza diffusa se vi sono persone che si emozionano maggiormente con ferro invece di brahms..quei pochi che "sentono" la musica di brahms, perchè sono stati educati all'ascolto, per forza si emozionano maggiormente con brahms invece di ferro..oggettivamente c'è un divario abissale...
  • JohannesUlver
    25 apr 11
    Va be'... NO COMMENT. Non è che non sappia cosa risponderti, è che non mi va più di farlo. Buonanotte.
  • j&r
    25 apr 11
    ..si può dire che vi è una preferenza soggettiva se ad una persona piace di più mozart di beethoven o brahms di wagner...ma quando si paragona brahms a morricone vi è oggettivamente un salto di livello qualitativo abissale...non si può ridurre tutto ad una questione puramente soggettiva sennò justin bieber oggigiorno rischia di essere considerato maggiormente di townes van zandt...invece tutto si può tranquillamente ridurre ad una questione di cultura e sensibilità artistica acquisita dalla cultura stessa..
  • JohannesUlver
    25 apr 11
    Non ci arrivi proprio. Lascia perdere.
  • j&r
    26 apr 11
    ..ci arrivi eccome..."talento innato" + "tanto studio tanta cultura tanta disciplina" = "artista"...semplice
  • JohannesUlver
    26 apr 11
    Bravo, studia matematica. L'arte è un'altra cosa.
  • JohannesUlver
    26 apr 11
    Se tutto si risolvesse con questa equazione, come tu affermi, molte cose non tornerebbero. Ricordo di aver letto che non mai il progressive. Tanti memebri di quei gruppi hanno di certo del talento innato, hanno un'innegabile preparazione culturale e musicale... e allora com'è che non ti piace la loro musica? Eppure talento innato" + culura, studio e cazzate varie... = artista. Allora cosìè che non torna? E' che quella musica non ti dà le stesse sensazioni, le stesse emozioni di quando ascolti la musica che A TE dà qualcosa in più! Questo è l'aspetto soggettivo dell'arte. Perciò ascolta la tua musica classica, ne hai ben donde, MA NON ROMPERE I TESTICOLI AGLI ALTRI, come se gli altri fossero degli ignorantoni insensibili che si accontentano della merda mentre tu mangi caviale.
  • JohannesUlver
    26 apr 11
    Era "che non AMI il progressive. Tanti MEMBRI..."
  • JohannesUlver
    26 apr 11
    Oh Dio, ti ho detto che ami i membri! Non ti incacchiare ;)
  • j&r
    26 apr 11
    beh..quell'equazione è una sintesi molto incisiva e sintetica di un pensiero sicuramente più articolato e corposo..è un po' una provocazione..ma io ci credo...comunque non disprezzo tutto il progressive rock..ammiro molto robert wyatt solista e i soft machine e i king crimson..hanno sicuramente "culura, studio e cazzate varie" e anche quel "talento innato" che un orecchio "abbituato alla classica" riesce a percepire e carpire..molte band progressive tipo genesis, yes, emerson lake and palmer quel talento non lo possiedono o lo possiedono in "quantità e qualità" inferiori, con il risultato che le loro presunte opere d'arte sono semplicemente uno puro sfoggio di abilità tecniche e virtuosismi fine a se stessi..
  • j&r
    26 apr 11
    ..e comunque io non ho mai negato che vi è un aspetto soggettivo dell'arte..a una persona può dare più emozioni il talento di mozart rispetto a quello di beethoven..e ci mancherebbe!...non può invece "assolutamente" essere che dia più emozioni allevi di brahms, poichè in tal caso, colui che afferma tale vaccata, non è in possesso della dovuta cultura e comprensione del compositore tedesco..qui allora interviene concettualmente un divario artistico oggettivo tra allevi e brahms che è innegabile...dunque affermo che non si può ridurre il giudizio artistico ad una questione solamente e puramente soggettiva...
  • j&r
    26 apr 11
    ..è una commistione di soggettivo e oggettivo..
  • j&r
    26 apr 11
    ..se non ci fosse un giudizio oggettivo del bello (il quale da emozione), allora non si capirebbe come mai alcune opere d'arte sono considerate superiori a tutte le altre e assùrte a massimi capolavori dell'umanità..la cappella sistina, il david, la pietà, la monna lisa, la ceppella degli scrovegni, la divina commedia, delitto e castigo, guerra e pace, l'amleto, l'annello dei nibelunghi, la nona sinfonia corale ecc ecc....
  • j&r
    26 apr 11
    ..insomma bar rafaeli è più "bella" oggettivamente di rosi bindi o no?..poi tra bar rafaeli e belen è soggettivo..
  • JohannesUlver
    26 apr 11
    Ok, ora ci posso anche stare. Ci siamo compresi.
  • scotweekender
    31 ott 12
    Respect anche solo per aver messo Ginger Baker nella top five e il quasi dimenticato Ocasek!!!
  • pana
    1 nov 12
    TOM VERLAINE!
  • pana
    1 nov 12
    Scherzi a parte, qui ci sono tanti geni
  • rolando303
    16 ago 13
    Non capisco il senso di mettere alcuni membri di gruppi e non il gruppo intero.
  • Dr.Adder
    19 set 20
    Che dire...molto bella, ma...Adrian Belew?
Utenti simili
(!)

DeRango: 0,26

47

DeRango: 1,78

(sic)VII

DeRango: 0,00

.togg.

DeRango: 0,00

Etichette 1/1
#