lector e i suoi ascolti

lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 17) Tony

| DeRango™: 12,28 Isolabile

10+10 Pisciatori controvento. 17) Tony Mason-Cox Tony Mason-Cox - Black
Questa è una storia davvero incredibile (come se le altre fossero da meno....)!
Tony è un assicuratore australiano che un bel giorno (oddio, proprio bello no!), intorno agli anni '90, ha un coccolone.
I dottori gliela fanno nera: operazione d'urgenza, triplo bypass....
Ora, il nostro Tony, non si fida per niente dei dottori e decide che ad operarlo sarà uno strano santone filippino.
Ora il santone filippino, che - tra le altre cose - dichiara di essere una reincarnazione del Cristo - decide di operare il buon Tony senza anestesia....
Bene, io non so i particolari, ma - sia come sia - Tony sopravvive e, a quanto dice, si sente pure bene (le foto dell'operazione sono in bella vista sul suo primo disco)!
Ma la cosa più strana non è neanche questa: è che il nostro Tony, a questo punto, si convince di essere anche lui un'anima reincarnata. Per la precisione la reincarnazione di uno schiavo negro, vissuto in Alabama nell'ottocento.
Tony si trova, pertanto, a ricordare una certa quantità di canti di lavoro, gospel, litanie, preghiere ed altro dello schiavo in questione....
E, ancora più pazzesco, c'è chi lo sta a sentire!
Gli offrono un contratto, gli mettono a disposizione un'intera orchestra jazz che arrangia le sue canzoni (Tony non è un musicista, chiaramente) e gli fanno incidere dei dischi (io ne ho recuperati tre e non credo ce ne siano altri, ma non lo so per certo).
Ecco, ora siete liberi di crederci o no, ma.....

BËL (07)
BRÜ (00)

Almotasim : Ah, volto rassicurante del Nostro. Canto vago come concetto. Ma questo ha una sua precisa collocazione nell'universo. Nera splendente! Bravo, Lector! Bravo a stanare storie di musicisti improbabili. E coraggioso ad ascoltarli. Il santone, forse, può intervenire sul tuo udito? O l'ha gia fatto?
lector: Magari! Io lo cercherei pure, ma il fatto che non ami gli anestetici mi fa desistere.... Non ho una grande resistenza al dolore fisico: ecco perché non ho voluto fare carriera nei servizi segreti.... Grazie per la tua attenzione.
JonatanCoe: Ottavio Missoni esci da questo corpo!
lector: E c'è chi non ci crede....
dsalva: fantastico!
lector: Yap!
imasoulman: il miracolo non è sopravvivere a un'operazione al cuore (triplo bypass, dicasi triplo...) senza anestesia. il miracolo è che, cantando così male, non si capisce come un pronipote di Kunta Kinte non abbia deciso di fargliela per davvero la pelle, sempre senza anestesia. Sembra più un irlandese ubriaco al pub che un bluesman ricurvo a raccoglier cotone
lector: Sei un critico crudele e senza cuore....
imasoulman: però è fantastico, sembra il trait d'union ‘fatto in casa' di tutta quella lunga catena virtuosa che va dalle nenie folk-irlandesi, ai sea-shanty per finire con il salmodiare del blues
lector: Lo vedi che alla fine....
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 16) Silent

| DeRango™: 14,45

10+10 Pisciatori controvento. 16) Silent Night
Johnny "Bowtie" Barstow.
Larry Goldings è uno bravo: tastierista jazz innamorato di Monk, ha lavorato con gente come Scofield, la Bley, Metheny…. E parecchi altri (io vi consiglio di cercare “Saudades” in trio con Scofield e DeJohnnette, con cui ha vinto anche un Grammy).
Insomma uno bravo davvero.
Una sera – siamo in pieni anni ’90 – Larry se ne va all’Angry Squire di New York per seguire una di quelle serate “open mic” dove si esibiscono “dilettanti allo sbaraglio”.
Ora io non lo so se fu un caso o se Larry fosse andato proprio per lui (che era diventato una piccola attrazione di quelle serate), ma lì, Larry, incontra il “nostro” Johnny “Bowtie” Barstow.
Johnny è un programmatore informatico professionista (e questo – giuro – è tutto quello che so di lui) e cantante a tempo perso.
E’ un’illuminazione.
Larry si porta Johnny nel suo studi casalingo e, per due anni, incide e arrangia tutto quello che lui canta.
Così viene fuori questo “A Bowtie Christmas and More”, una raccolta di canti natalizi e “all time classics” registrati sia in studio che live.
E’ stato difficilissimo scegliere cosa farvi ascoltare: le interpretazioni di “Bowtie” sono tutte allucinanti e davvero non so dire se l’effetto di classici natalizi sia più straniante o meno di una “Girl From Ipanema” o di una “As Times Goes By”.
Ma Larry ci crede e Bowtie pure.
Ed io, più l’ascolto e più comincio a crederci pure io…
Un critico serio come J. Kellman lo ha paragonato a Coltrane….
Ma vuoi vedere che….

BËL (07)
BRÜ (00)

lector: The Girl From Ipanema Dovete ascoltare pure questa!
dsalva: atroce!
lector: Vabbé dai, un po' di poesia.....
JonatanCoe: La cacofonia è clamorosa a tal punto che mi piace, ma adoro ancor più il pupazzo di neve con la fisionomia del berlusca.
lector: Clamoroso, giusto....
Mr Wolf: Stanno mandando il pezzo del "cappellaio" su radio Tandem.
lector: Ho sentito....
Almotasim : Ecco la musica che stavo cercando...
lector: Lo so, questa è roba giusta
sfascia carrozze: Sé non sono squilibrati non ci piacciono. Si sà.
lector: Ora so di piacerLe.....
lector

lector : 10+10 pisciatori controvento. 15) Charlie

| DeRango™: 17,75

10+10 pisciatori controvento. 15) Charlie Tweddle/Eilrach Elddewt Eilrahc Elddewt - Four empty bottles
Tornano, dopo una breve pausa (preoccupati, eh?) i pisciatori controvento!
E questo è uno davvero speciale....
Charlie Tweddle è un vero cowboy: cappellaccio, baffoni, musica country e tutto il resto. Solo che, a cavallo tra '60 e '70 il nostro Charlie si prende una sbandata per le storie di alieni e dischi volanti (complici, forse, anche qualche "sostanza" strana e l'incontro con i raeliani), cambia nome in Eilrahc Elddewt e sforna, nel'71, questo "Fantastic Greatest Hits" in una tiratura di circa 500 copie.
I pochi che si ritrovarono tra le mani il disco in questione (ben prima che la cosa si ripetesse con i Jesus & Mary Chain ed altri) riportarono il disco indietro convinti che fosse rotto....
Infatti Charlie aveva creato l'ibrido più incongruo, deforme, inaudito, anormale che si potesse concepire: country e musique concréte (tenute insieme con lo sputo ed avanzi di psichedelia), testi assurdi e rumori ambientali, praterie, stelle e....stalle!
Come se Skip Spence fosse nato a Nashville, come se Pierre Schaeffer avesse fatto un disco con Dolly Parton....
Quando, nel 1999, i Matmos pubblicarono "The West" (copiando - inconsapevolmente credo - l'idea di Charlie/Eilrahc) tutti gridarono al colpo di genio, alla novità assoluta (qualcuno ricordò "Requia" di Fahey, ma era solo un'assonanza), ma nessuno si ricordò di Charlie.
Una vera ingiustizia!
Il disco, naturalmente, divenne un must tra collezionisti e ricercatori di "stranezze"; finché non fu ristampato nel 2004, via Companion records.
Oggi Charlie disegna, produce e vende (a prezzi notevoli) cappelli da cowboy (e cappelli "da cerimonia" di sua creazione), che sono anche molto richiesti.

BËL (08)
BRÜ (00)

IlConte: Si, vabbè ma fai un Nobil libro Prof!!! Tutte ste storie insieme sono una Nobile bellerrima Follia!
lector: E chi pubblicherebbe mai una simile serie di storie di fuori di testa?
imasoulman: estiqatsi! se il riferimento è ‘Requia' di Fahey, dove ho vissuto fino ad ora?
lector: Oddio, è più che altro un "sentore" ecco.... Questo è mooolto più "terreno"
lector: Però merita un ascolto
JonatanCoe: Ecco il fornitore di fiducia per copricapi di Gira. FreakShowMustGoOn!
lector: Probabile!
ALFAMA: credo che questo "Sigmund" from "Shawnee, Ohio" abbia cercato una simile operazione. ricostruire la vita del suo paese recuperando voci , rumori originale, dare corpo ai ricordi con l'aggiunta di suoni attuali, ogni pezzi un nome di una persona un ricordo. Mai sentito nominare quindi ingiustizia, ma nella musica "Ingiustizia è un termine che non esiste Bella storia come sempre, ma questa volta mi cerco il lavoro e mi lascio catturare dall'atmosfera che gravità intorno…
lector: Molto interessante
ALFAMA: peccato che mi manchi l'inglese ma in libretto con fotografie molto ben fatto . Siami in un crocevia fra Americana Primitiva e abient e field recording. Il Nuovo
lector: Vale la pena di cercarlo!
ALFAMA: Che fa storcere il naso a entrambi, è qui sta l'interessante. Io lo trovo un bel lavoro perché mi ga ascoltare con piacere cose che non sopportavo, mi apre un mondo
ALFAMA: VA - Anthology of contemporary music from Africa continent (2019) Posse consigliarle un disco disco dove nuovo è vecchio perdono di significato e ne acquistano nuovi se si ascolta a cuor leggero. Dischi che danno lavoro ai musicologhi ma a parte questo è un piacere
ALFAMA: e #ilnuovocheavanza
lector: Che mi dai del lei? Lo cercherò di sicuro (anche se sono ancora mezzo sordo.....)
Almotasim : Che storia, Lector! Un disco con Dolly Parton chi non se lo sarebbe fatto...
lector: In tutti i sensi....
ALFAMA: Montemor anche questo ha una sua bellezza da catturare anche per questo così interessante. Dischi da conservare questo è il Vol II. oro digerito questo mi cimento con il vol. I
ALFAMA: ascolto quello proposto da te è pur essendo musicalmente lontano dalla mia mente musicale lo dento interessante, appunto perché ci sento un'anima. Per la cronaca non sono "sconvolto" quindi esiste una verità dietro le mie idee
hellraiser: "Il mio falegname con 30 mila lire lo fa meglio" (cit.)
lector: Non ne dubito
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 14)The Del

| DeRango™: 12,88

10+10 Pisciatori controvento. 14)The Del Rubio Triplets. Whip It
Le tre gemelle Boyd (Elena, Eadie e Milly) erano praticamente inseparabili: "un corpo unico con tre teste", si definivano. Erano nate ad Ancòn in Panama nel 1921 da una famiglia che contava, tra le sue fila anche una first Lady (la prozia Edith Bolling Galt Wilson, che era stata la moglie di Woodrow Wilson).
Fu a 14 anni, dopo un viaggio ad Hollywood, che decisero di tingersi tutte e tre i capelli biondi. Nacquero così le "Del Rubio Triplets" (rubio=biondo in spagnolo).
Le tre sorelle, tra gli anni '40 e '60, provarono a sfondare come trio musicale e, pure, qualcosa combinarono: cantarono con Xavier Cougat e Bob Hope, fecero concerti e spettacoli ed anche qualche show alla radio o in tv, ma il successo, quello "vero" non arrivò.
Stavano per mollare tutto quando, nel 1965, la malattia della madre, le costrinse a tornare a Panama. In quei giorni cantarono e suonarono per la loro mamma, finché lei non si spense e si accorsero che riuscivano a portare gioia in quel posto di dolore.
Decisero che quella era la loro strada.
Per tutti gli anni '70 e parte degli '80, girarono l'America col loro camper per esibirsi negli ospedali. Sempre vestite con gli stivaloni, le minigonne, il trucco vistoso e quel mare di capelli biondi. Ed un repertorio di centinaia di canzoni, dagli standard jazz alla musica rock (anche di gruppi punk e new wave).
Sempre insieme. "Non possiamo trovare marito. Per ognuna di noi, prima viene Dio, poi le altre due sorelle, poi la musica. Un marito avrebbe dovuto accontentarsi di essere al quarto posto".
Poi, nel 1985, le scopre Alee Willis (che non era l'ultima venuta, tra le altre cose si era già portata a casa ben due grammy awards).
La Willis impazzisce per le tre gemelle Boyd, le porta dappertutto, le infila ai parties che contano e le fa suonare ovunque lo invitino.
Così le Del Rubio Triplets incidono due dischi e vengono scritturate per un certo numero di spettacoli nelle tv nazionali.
Il loro successo maggiore sarà questa versione terribile di "Whip It" dei Devo ( @[noveccentrico] non mi dire che non hai questo disco!), main repertorio avevano cose incredibili, dai Rolling Stones ai Nirvana, dai Doors ai canti natalizi!
Poi, nel 1996, Eadie muore e la storia finisce lì. Un corpo solo con tre teste, ricordate? Non ha senzo continuare senza una di loro.
Milly rimarrà sola nel 2001 e se ne andrà via, anche lei, nel 2011.
Alee Willis le è stata vicina fino all'ultimo.

BËL (05)
BRÜ (00)

lector: Light My Fire @[il Conte] questa è per te.
IlConte: Chi è questo falso Conte... minuscolo?! Comunque ... strepitous!
lector: SENZO!! Uccidetemi!
ALFAMA: letta sgambettando sulle note di " Neutron Dance"
imasoulman: una meraviglia! altro che 'terribile'!!
Almotasim : Wow! Quoto Elena. Però anche Eadie e Milly...
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 13)James "Rebel"

| DeRango™: 12,89

10+10 Pisciatori controvento. 13)James "Rebel" O'Leary James Rebel O'Leary - Rebel Star
L'importante è crederci.
Nessuno più di James "Rebel" O'Leary ha creduto in sé stesso e nella propria musica: per più di trent'anni ha trascinato la sua famiglia in giro per tutte le feste, le sagre, gli eventi, i raduni country della Pennsylvania e oltre, dovunque riuscisse ad arrivare il suo sgargiante furgone rosso con i colori della bandiera sudista ed il suo nome inciso e dovunque ci fosse una presa a cui attaccare gli amplificatori.
Ben presto si fece conoscere da tutti, James e la sua famiglia suonavano dovunque e James si faceva fotografare con ogni star della musica country gli capitasse a tiro (in molti casi anche solo con le loro foto cartonate....).
Probabilmente erano il peggior gruppo country mai esistito, ma James credeva nella sua band (the Rebellets), nella sua famiglia, nella sua musica ed in Dio.
Nel migliore dei casi hanno riso di lui, nel peggiore lo hanno denigrato. Gli hanno dato del despota, gli hanno detto che rovinava la vita dei suoi figli e dei suoi nipoti costretti a seguire il suo folle sogno (guardate le loro facce nel video, impagabili!),
Non so se è vero; però sua nipote, in un'intervista, una volta ebbe a dire: "lasciate in pace mio nonno, se non avete mai vissuto come lui, allora non potete sapere cosa vuol dire divertirsi".

BËL (07)
BRÜ (00)

hjhhjij: Teribbili. Dai, simpatica la determinazione, ma a 'na certa stoppatelo anche voi, in famiglia. A no' vieni dia, che c'è la tombola coi fagioli per tappare le caselle, posa quella chitarra.
lector: Neanche coi fucili, lo avrebbero fermato!
hjhhjij: Sottovaluti il potere della tombolata al fagiolo o peggio, alla temibile buccia d'arancia!
gaston: Tipo Casadei...
lector: Magari!
JonatanCoe: Il più abile è il tipo che prepara l'hamburger sulla piastra! Di scandinavi nemmeno l'ombra stasera, gia mi mancano.
lector: Torneranno....
JonatanCoe: *già
hellraiser: Il classico locale della Contea di Hazard. Se guardi bene si vede Rosco P. Coltrane che si fa un hot dog vicino al juke box
JonatanCoe: ahahah, dicevo che la location era familiare!
lector: E hai visto che bellezze le ragazze del gruppo?
JonatanCoe: Si, così interessanti che le Gibson sono riuscite a distrarmi.
Falloppio: Ahahahah
hellraiser: Penso che la piastra degli hamburgers sia sessualmente piu interessante di tutte le Ladies messe insieme...
Stanlio: che ci faceva con la bandiera sudista? dal faccione si direbbe eschimese...
lector: L'Esquimia fa parte del sud degli States!
dsalva: effettivamente non sprizzano gioia suonando i famigliari!
lector: E no!
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. The Space

| DeRango™: 15,53

10+10 Pisciatori controvento. The Space Lady The Space Lady - Major Tom
Susan, la dolcissima signora dello spazio.
E' il marzo del 2014, Susan Dietrich Schneider, o meglio "the Space Lady" è sul palco, è tornata a cantare dopo 14 anni. L'ha convinta Eric, il suo secondo marito.
Eric, che fa di cognome Schneider, aveva provato a farsi strada come cantante e musicista col nome di Eric Ian e la sua Susan - sebbene avesse abbandonato la musica dal 2000 - lo aiuta ai cori e suonando il flauto.
Eric sa che Susan era cresciuta in una famiglia di musicisti e che, da giovane, era stata una musicista di strada col nome di "the Space Lady", ma non sapeva molto altro.
Eppure quella dolcissima donna che lui ha incontrato nel 2008, aveva una bella storia da raccontare: Susan, che aveva alle spalle una buona educazione musicale ed una laurea alla Colorado University, se ne era andata a Frisco a fare la Hippie (sono gli anni della "summer of love") e lì aveva incontrato Joel (Dunsany, in arte "the Cosmic Man"). Joel è musicista e sperimentatore, ha un sacco di idee e gira vestito strano: con un elmetto alato ed una lampadina in testa. Ora Joel vorrebbe portare la sua musica in giro, ma non può, perché è obiettore di coscienza, ha strappato la lettera che gli ordinava di partire per il Viet Nam ed è in fuga dagli sbirri dello zio Sam. Così al suo posto, indossato l'elmetto di cui sopra ed un paio d'ali bianche si esibisce la nostra Susan.
E' brava Susan, ed il suo personaggio colpisce, lei scrive anche poesia, dipinge, danza....
Il nome gira, lei è un piccolo mito in certi ambienti; nel 1990 alcune registrazioni di sue esibizioni vengono pubblicate su disco (The Space Lady by Amazing Thingz).
Joel no, lui si nasconde, la sua paura diventa morbosa.
I due vivono in giro, lei si esibisce per strada, sono due bohemien. Ma poi nasce un bimbo.
Susan molla tutto, si prende un titolo da infermiera e si mette a lavorare.
E lascia Joel.
E' il 2000.
Poi incontra Eric.
Quando Eric viene a conoscenza di tutta la storia, anche grazie ad Irwin Chusid, che indica "the space lady" fra le icone della "outsider music" decide di farle da manager e di far rinascere la "signora dello spazio".
Eric decide di spedire in giro un migliaio di cartoline con la scritta "The Space Lady Is Back!" e, incredibile, riceve risposte! Due etichette discografiche si offrono di farle incidere un disco, le viene proposto un tour in USA ed in Europa, e c'è anche il progetto di un documentario su di lei.
E, così, arriviamo a quel marzo del 2014.
Ci sarà ancora un altro Tour e altri due dischi. Eric e Susan sono rimasti insieme fino al 2016, fino alla morte di lui.
Susan suona ancora, di tanto in tanto, e resta fedele alle sue scelte di vita, al suo pacifismo, al vegetarianesimo, all'amore universale....

BËL (06)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Un'altra bella storia Lec. Elmetto alato... hmm...gira e rigira la scandinavia torna sempre.
lector: E' vero! Inquietante....
luludia: ah, grande grande...e molto bello pure il pezzo...
luludia: sono subito andato sul tubo..sto ascoltando una raccolta...davvero notevole...
lector: The Space Lady - Starman per te
Almotasim : Quando parto con la tua lettura mi dimentico sempre di far partire il pezzo. Per fortuna l'ha commentato Luludia.
imasoulman: e io che ero fermo a Dee Dee Jackson...
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 11) Anton

| DeRango™: 17,19

10+10 Pisciatori controvento. 11) Anton Maiden Anton Maiden - Aces High
All'inizio erano le cover band (o tribute band dirà qualcuno), roba da fans terminali di qualche gruppo che si beavano di riprodurre pari pari le canzoni dei loro idoli, il più uguali possibili. Senza estro. Senza fantasia.
Inutili (chi ne ha voglia si vada a riascoltare Totò nei panni del mitico copista Scorcelletti che spiega cosa bisogna essere per essere un grande copista).
Quelli bravi interpretano i pezzi che ripropongono; quelli davvero bravi li sviscerano, li smembrano e li portano a nuova vita.
Poi ci sono loro, i pisciatori, che che li uccidono e poi ci fanno sesso.
Ora, qui ci sono personaggi mitici come Justin RPG, Wiliam Shatner (si, proprio lui: il mitico capitano Kirk!) o il nostro, grandissimo, Joe Sandalo.
Ma i miei preferiti sono Klaus Beyer (un genio dalla Germania che ha rifatto i Beatles in tedesco su basi simil-karaoke e che si è trovato a dividere il palco anche con gli Einsturzende Neubauten, come esponente della Nuova Onda Tedesca e che ancora oggi è in giro a fare concerti) e questo Anton Maiden.
Non è stato facile, credetemi, scegliere. Alla fine ho scelto lui, Anton Gustaffson figlio dei sobborghi di Goteborg (un'altro svedese! Ma che ci sarà nell'aria di quei posti?).
Anton, tra il 1999 ed il 2000, invade Internet di video suoi in cui canta, su basi MIDI, la canzoni dei suoi amati Iron Maiden. All'inizio è roba per qualche suo amico, ma poi il passa-parola spinge i suoi video incredibilmente in alto nelle visualizzazioni. Anton diventa famoso (!): va in tv, lo chiamano in spettacoli e concerti e la Nihilistic records (neanche un'etichetta così da poco!) lo mette sotto contratto e gli fa incidere un disco....
Ora, in un mondo che gira per il verso giusto, gentaccia della risma di @[Falloppio] o @Harlan dovrebbe avere almeno due poster giganti e la discografia completa di Anton in casa.
Invece....
Invece Anton, nonostante (o forse proprio a causa di) il "successo", cadde in depressione.
Sparì per circa una settimana, poi si suicidò.
Aveva solo 24 anni.

Segue una panoramica dei pezzi "migliori" di questo "genere".

BËL (08)
BRÜ (00)

lector: klaus beyer - eleanor rigby JustinRPG - With Reshiram Joe Sandalo - We are the champions William Shatner - Space Oddity
mrbluesky: questo sta ne i nuovi mostri,non sapevo si fosse suicidato,sara mica colpa mia?
lector: Lo conoscevi?
mrbluesky: lo trovi qui,insieme a tutti gli altri #inuovimostri
lector: Ti consiglio di ascoltare anche gli altri 4 geni qui postati
mrbluesky: davvero notevoli
perfect element: Scandinavians do it better....
Falloppio: Spero di diventare famoso nel prossimo decennio così mi potrò dedicare all"arte del suicidio.
lector: Meglio diventare famoso e dedicarsi al sex&drugs&rock'nroll!
JonatanCoe: Scandinavia strikes again!
lector: Sarà quello che mangiano? O l'aria? O cosa?
JonatanCoe: Sicuramente le renne!
lector: E già!
luludia: in casi disperati come iron maiden e queen peggiorando si può solo migliorare...comunque il mio preferito è quello che fa space oddity
lector: Non mi dire che non conosci il capitano Kirk!! Star Trek Clips Showing Captain Kirk's Leadership Abilities
luludia: ahahah, mai visto una puntata....ma, non capisco bene, sarebbe l'attore a cantare?
lector: Proprio lui
luludia: incredibile...chissà che ne pensa sheldon cooper...
lector: Lui ne ha due copie (ed ha anche il disco di Leonard Nimoy-mr. Spock)
lector: Leonard Nimoy - The Difference Between Us
lector: E comunque, non è possibile che non hai mai visto una puntata di Star Trek (serie classica)! Temo che dovrò toglierti l'amicizia.....
luludia: sei preparatissimo!!!
luludia: giuro, mai vista una...
lector: Su Star Trek sono un'autorità
lector: Vergogna! Star Trek è irrinunciabile!
luludia: non basta avere come idolo il mitico sheldon?
lector: Ti accontenti del prodotto di risulta?
mrbluesky: nemmeno io sai, guardavo spazio 1999 mi piaceva molto, ma rivederlo qualche tempo fa mi ha fatto un po pena
luludia: son più un tipo da "una mamma per amica...e comunque, se puoi, perdonami...
lector: Continuiamo così....facciamoci del male.... Bianca - Continuiamo così, facciamoci del male
luludia: ah, bellissimo...
Almotasim : Uh, che fine amara. Era già passato sul Deb.
dsalva: Hummm....non male
Harlan: Poveraccio. Quindi già a inizi 2000 c'era lo sciacallaggio di gente divenuta famosa sull'internet? Giusto qualche giorno fa vedevo l'ennesimo fenomeno uscito da Youtube per caso dalla D'urso...
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 10) Leona

| DeRango™: 19,48

10+10 Pisciatori controvento. 10) Leona Anderson Italian Street Song - LEONA ANDERSON
La peggiore cantante del mondo.
Leona era la più giovena dei sei figli della famiglia Aronson, una famiglia di ebrei emigrati dalla Prussia nella seconda metà dell'ottocento, era nata in Missouri, poi gli Aronson si erano spostati a
New York e, lì, suo fratelloi maggiore, Gilbert, decise di fare fortuna col cinema.
E la fece.
Divenne "Broncho Billy" Anderson uno dei primi e più famosi cow boy dello schermo, e poi fondò gli Essanay Studios. Fece tanti film, vinse premi ed è, ancora oggi ricordato come uno dei pionieri del cinema muto.
La sua sorellina volle seguire le sue orme e Gilbert, da bravo fratello la aiutò. Leona lavorò anche con Charlie Chaplin, Stan Laurel e Vincent Price. Ma viene ricordata soprattutto per la sua carriera di "cantante".
Leona si definì "la peggiore cantante del mondo" ed incise un paio di singoli che colpirono l'attenzione di Ernie Kovacs.
Ora, per chi non lo sa, Ernie Kovacs era un genio (chiedete ai Monty Phyton o alla buonanima di John Belushi e tutta la combriccola di Saturday Night Live).
Insomma Ernie la vuole come ospite fissa al suo show.
Leona non è una Florence Foster Jenkins, lei è cosciente dell'effetto della sua voce, ed infatti titola il suo unico disco, del 1958, "Music To Suffer By"!
Ma non è uno scherzo, una banale burla, una robaccia da avanspettacolo: Leona "interpreta" davvero i suoi brani con l'ausilio di una grande orchestra e di ottimi arrangiamenti. E l'effetto è straniante, ammaliante, morboso, ottundente....
Una "new form of beauty".
Siete davvero pronti per Leona?

BËL (10)
BRÜ (00)

ALFAMA: sempre belle storie dimenticate o mai sapute
dsalva: prontissimo!!!
imasoulman: quindi altre dieci, vero? (devo tenere in fresco i miei 'pisciatori' o devo iniziare lo scongelmento?)
lector: Mi sa che devi scongelare
sfascia carrozze: Chi la etichettò improvvidamente come "La peggiore cantante del mondo" non aveva previsto l'insorgere dei nuovi virgulti della trap. Poveri noi.
lector: Ma che c'entrano i (frati) trappisti? Qui si parla di cantanti!
sfascia carrozze: Ah, non lo chieda ammè. Io peraltro non so gnente-di-nulla di tutto quanto sia stato inciso da chiunque dal 1978 in sù.
hellraiser: Prussia über alles
lector: Got mit uns!
lector

lector : Auroro Borealo - Il cielo

| DeRango™: 3,00

Auroro Borealo - Il cielo in una stronza #ilnuovocheavanza
E' qvesto il nuovo che avanza givsto!

BËL (01)
BRÜ (00)

mrbluesky: Ma che è?
nix: ma questo tizio pensa di far ridere? Ma com'è possibile un fenomeno del genere? Ma chi è che l'ha prodotto? Ma qualcuno ha creduto in questo progetto? Quelo, unico dio con una credibilità, aiutaci tu!
Dislocation: La risposta è dentro te, epperò è sbagliata!
lector: E' il nuovo che avanza!
dsalva: eh dai, siamo su DeSkerzi a parte???
lector: No, no è tutto vero....
dsalva: oh signur!
Pescegatto: Ma chi è? Sembra Mao che canta i POP X.
lector: Bello, eh?
lector

lector : Vladimir Luxuria - Sono un

| DeRango™: 12,33

Vladimir Luxuria - Sono un uomo #ilnuovocheavanza
E' qvesto il nuovocheavanza givsto!

BËL (05)
BRÜ (00)

sergio60: Mica c ho sapevo.... Luxuria un uomo... N ze finisce de mpara '... Disse la vecchia...
sfascia carrozze: Qvesto terrificante DeBrano effettivamente dimostra che non tutto il #nuovocheavanza avanza veramente. #forse
hellraiser: "Non sono una Signora" insomma.. (cit. Bertè)
Lao Tze: fino a 0:04 era tutto perfetto. Di base non siamo lontani dal trash di matrice D'Urso/Malgioglio, ma i Thunderbirds e il piano elettrico conferiscono quel qualcosa in più.
nix: però l'arrangiamento non è da buttare via. Io l'avrei mixata diversamente, avrei messo quella chitarra più in primo piano e avrei tolto il cantato completamente.
nix: a proposito, qualcuna sa cosa è successo a ziipyshare, che non riesco più a scaricare nulla? L'unico scopo della mia vita sembra andato in fumo.
lector

lector : Hatebeak - The Thing that

| DeRango™: 0,00

Hatebeak - The Thing that Should Not Beak #ilnuovocheavanza
Il cantante è un pappagallo grigio!

BËL (00)
BRÜ (00)

lector: EMMOBBASTA! E ora di denunciare quello che sta accadendo! Il @[G] ed il @turkish vogliono mettere in piedi una trasmissione tutta di "novità", per fare i fighetti manco fossero DiBattista & DiMaio dalla Gruber (o meglio Toninelli & Bonafede da Vespa....), nella malcelata speranza di attrarre torme di ggiovini e, magari, pure qualche DeUtentessa formosa e procace.... E INVECE NO! DeBaser è ormai il reparto geriatrico del WEB e noi anziani non ci faremo scalzare…
sergio60: Oddio... Stai peggio di come pensavo😂😂😂😂😂
nix: ma le deutentesse formose e procaci dove stanno? Tutte le volte che sembrava che ne fosse arrivata una, si é poi rivelata un garagista sessantenne. Su Debaser ci sono solo vecchi come noi che si commuovono e si complimentano a vicenda su recensioni di vecchi dischi, poi una torma di deutenti giovani e dormienti che si risvegliano solo quando qualcuno posta un brutto disco rap per scrivere cose incomprensibili. Le donne non ci sono. Le…
nix: mentre invece faccio un larghissimo uso di xanax. Tra l'altro, caro lector, ho letto e riletto il tuo manifesto di chiamata alle armi e...volevo parlarti di questa molecola miracolosa chiamata alprazolam, nome della molecola dello xanax...
sergio60: Cazzo! Scusate il francesismo... Pensavo di essere uno dei pochi a lamentar dolori e malanni... Invece... TUTTI GEREMIA LETTIGA.... 😂😂😂😂
lector: Hatebeak - Seven Perches il pezzo dell'ultimo album è questo... (sò vecchio!)
luludia: io ho 22 anni...
lector: ....di galera!
luludia: no, per gamba...e come noto le gambe son più di due...
lector: Quindi 46 anni.... (facendo le proporzioni)
luludia: un pochetto di più, sono molto dotato...
sergio60: @[luludia] ehm....A CAZZAROOOOO!
luludia: ahahah...
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 9) Kit

| DeRango™: 19,04

10+10 Pisciatori controvento. 9) Kit Ream - Don't be so holy poly over my souly
Kit Ream: anche i ricchi piangono.
La Nabisco è una delle maggiori produttrici mondiali di biscotti (Oro Saiwa, Oreo....così per fare due nomi) e Kit era quello che avrebbe dovuto ereditare tutto il cucuzzaro.
Ma Kit comincia, ben presto, a ciularsi tutti i soldi in sesso & droga (più droga che sesso, in verità): Risultato: il cervello gli va in pappa (anche se - pare -che già non stesse tanto bene da prima).
Insomma Kit finisce in un bell'istituto a fissare uno specchio per qualche anno; quando esce decide di trasformarsi in un guru e di portare al mondo le idee che ha elaborato in quegli anni passati a fissare specchi. Ed quale mezzo migliore della musica?
E' così che viene fuori "All That I Am".
Il disco, però, sortisce l'effetto contrario: indifferenza o, peggio, grasse risate. Così Kit sparisce (pare ci sia anche di mezzo un omicidio: un tizio ucciso sullo yacht del padre perché "glielo avevano ordinato delle voci").
Il disco risalta fuori grazie, soprattutto a Jello Biafra che, in questo campo è un'autorità quanto (e forse di più) Irwin Chusid.
A Jello, questo disco piace tantissimo e, così, "All That I Am" diventa un "Must" (provate a farvi un giro in Internet se volete la controprova).
Per goderne appieno è utile cercare di capire i testi (quando si riesce a capirli!), ma l'effetto è, comunque, assicurato....

BËL (08)
BRÜ (00)

dsalva: azzzzzz.....
hjhhjij: Devo smetterla con gli Oreo, insomma...
lector: Danno dipindenza....
lector: Dipendenza (cazzo!)
hjhhjij: Quella cremetta bianca all'interno uuummmm 🤔
Onirico: Non era uno specchio. Ero io!
lector: Lo sospettavo
imasoulman: se questo ti ammazza, te lo fa con la dolcezza delle colonne sonore dei film a luci rosse
lector: Anche questo può essere un piacere....
Almotasim : Jello Biafra non può essersi sbagliato.
lector: No di certo!
nix: questa è una vicenda di droga. Credo anche parecchio triste. Musica qui se ne sente pochissima. Non capisco come Jello Biafra possa averci creduto.
lector: Jello ha creduto anche in roba più assurda di questa!
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 8)Elton &

| DeRango™: 20,57

10+10 Pisciatori controvento. 8)Elton & Betty White Elton and Betty White - "The Little Dicks Fit Me Best"
Ah, l'Amore! L' Amore, lo sai, scioglie i cuori di ghiaccio....
E' questa è una gran storia d'amore (e di sesso): Betty Crandall nasce nel 1927 in un piccolo buco dell'Arkansas chiamato Pulaski County, neanche ventenne sposa il sergente Scotty White e gli scodella anche il primo figlio. Tutto sembra normale ma, poi, qualcosa si spezza. I dottori parlano di schizofrenia, ma che ne sanno, i dottori? Così Betty molla (o perde) tutto, la casa, il marito, il lavoro....
Elton White nasce a Dumas, sempre lì in Arkansas, nel 1958. E' una promessa del basket, ha già in tasca un bel contratto per giocare nella NBA; ma poi qualcosa si rompe....
Nel suo caso è un ginocchio, ma le conseguenze saranno altrettanto distruttive.
Quando i due si incontrano nel 1984 (le date di nascita sono lì, fatevi due conti veloci!) sono due anime alla deriva. E' amore improvviso, potente, dirompente, che non lascia scampo.
Ed è anche desiderio e sesso torrido e bollente.
I due decidono di mostrare a tutti la forza del loro amore e la potenza del loro desiderio e diventano musicisti di strada. Gli inizi sono difficili, finiscono anche a dormire in macchina, ma poi le loro canzoncine con l'ulukulele così cariche di sentimento e di sesso esplicito (ed anche le loro esibizioni in abiti colorati e succinti) ne fanno delle piccole star.
Così riescono a registrare ben tre dischi a fine anni '80, "The Best of Elton and Betty", "Sex Beyond the Door", e "Hard Deep Sex Explosion" con canzoni dai titoli piuttosto espliciti come “Lady, Your Breast, I Love to Caress(t),” “My Three-Feet Red-Hot Tongue Is Sweet as Sugar,” “Menopause Mama,” “Tight Blue Jeans Shows Your Thing,” and “America, We Are Sexy" e questa "The Little Dicks Fit Me Best"! Contornati di mugugni e sospiri lascivi e ben più che allusivi. Si spostano a Venice, vanno anche in televisione, qualcuno scrive dei libri su di loro e si prepara anche un documentario. Sono delle piccole star.
Poi Betty lascia Elton (e questo mondo e tutti noi) nel 2003.
Elton l'ha amata fino alla fine; cosa abbia fatto Elton dopo io non lo so e, francamente, non voglio saperlo.
Ecco: una piccola e dolce storia d'Amore (e di sesso, e di musica).
Ma nelle cronache, nei siti e dovunque si parla di loro si continuano a usare termini come "stranezza", "freak", "weirdness", "estremo"....
Perché?
Forse perché lei è bianca e lui nero?

BËL (09)
BRÜ (00)

Almotasim : Wow!
lector: E già....
ALFAMA: altra storia da farmi leggere prima di prendere sonno
lector: Da leggere & ascoltare....
ALFAMA: e certo !
gaston: E' finito e non sono neppure arrivato a metà...:)
gaston: Ho finito...ne valeva la pena.
lector: Un po' corto, in effetti
JonatanCoe: E niente, questa volta nemmeno una punta d'ilarità ma tanta commozione come ai tempi de "La casa nella prateria".
lector: L' Amore fa di questi effetti.....
ALFAMA: Ah Ah
hellraiser: Gli piacevano le vecchie insomma...
lector: Vabbè, un po' di poesia, però......
hellraiser: Ne dovresti fare un libro però, tutte cose curiose, particolari ed interesssanti.. ma sarai mica te Elton?! Mi fai venire i dubbi ora... ;^))
lector: E chi me lo pubblicherebbe mai un libro? No, non sono Elton, ho gusti opposti ai suoi (mia moglie ha "qualche" anno meno di me....)
imasoulman: sempre detto che i giocatori di basket son gente strana...
lector: Sono troppo alti: il sangue fa fatica ad arrivare al cervello
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 7) The

| DeRango™: 26,10

10+10 Pisciatori controvento. 7) The Grindmother — Age of Destruction
Per tornare al tema "musica in famiglia" ecco qui Grindmother!
Se tuo figlio è un bravo ragazzo che ti viene a trovare regolarmente e ti ha sfornato pure dei nipotini, e non ti ha mai dato grandi preoccupazioni, sebbene per mestiere faccia il chitarrista di una band di metal estremo, lì in Canada - i Corrupt Leaders - e si faccia chiamare "Rain Forest" (invece di quel bel nome che gli avevi dato tu), il minimo che puoi fare è interessarti al suo lavoro ed incoraggiarlo per come puoi.
Così quando il figliolo, tra il serio ed il faceto, chiede alla nostra arzilla nonnina di registrare qualche urlo su uno dei loro pezzi ("Any Cost", una feroce invettiva politica), lei non ci pensa due volte e lo accontenta.
Solo che il risultato è una bomba!
Il pezzo spacca, fa un botto di visualizzazioni sui siti metal. Si smuove persino "Madman" Ozzy Osborne!
Allora Rain non si lascia sfuggire l'occasione: prende il batterista del suo gruppo e fonda i Grindmother (notare la gustosa boutade "grandmother"/"grindmother").
I nostri pubblicano il loro primo disco "Age of Destruction" ed un flexy allegato ad una rivista metal con una cover di Slave New World" che gli stessi Sepoltura (che l'ascoltano per puro caso proprio nel giorno della festa dei nonni!!) trovano ottimo.
E, insomma, la nonnina - a più di settant'anni suonati - è in giro per concerti ed il suo disco è lì nei negozi.
A proposito, la gentile sig.a Grindmother - pensionata pubblica ed amante del giardinaggio - non aveva mai ascoltato musica metal....

BËL (10)
BRÜ (00)

lector: GRINDMOTHER "Slave New World" (Sepultura Cover) Ecco la cover dei Sepoltura. @[De...Marga...] , @Elfo Cattivone voglio sapere che ne pensate!
lector: Di tutta la questione, non solo della cover.
JonatanCoe: I Sepoltura che si interessano alla nonnina mi suona di cattivo presagio.
lector: Secondo me la nonnina ci sotterra tutti!
JonatanCoe: Altro bel colpo! Attendo 10+10 con la stessa trepidazione che avverto per le scene della Fenech nelle commedie all'italiana '80.
lector: :-))
Almotasim : La nonna di Beethoven...
lector: Proprio lei....
hjhhjij: Ma è la vecchia che canta ? O_O
JonatanCoe: Si, a fine live si stacca il catetere e lo fa volare tra il pubblico.
lector: 68 Year-Old Grindmother rehearses with her grindcore metal band guardala qui
JonatanCoe: Spettacolo puro!
hjhhjij: Però porca vacca la nonna è diventata una dei miei totem del metal da ridere, come i Van Canto. Lei però è più brava eh.
hjhhjij: Complimenti alla signora XD ahahahaha
lector: Fratello Metallo - Amore Metallico Guarda che non sai che cosa ti posso ancora tirare fuori in quanto a totem metal da ridere....
hellraiser: Ma dimmi te, la nonna metal.. ed è migliore di molti altri
lector: E' questa la cosa più incredibile!
hellraiser: Avrai le tue fonti ma secondo me sei del KGB, sezione Napoli...
lector: Mi chiamo Bond, Lector Bond
hellraiser: Salutami Ursula allora
luludia: ahahah....diciamo che giusto una nonnina può rendere interessante il genere...
De...Marga...: Ma dove sei andato a recuperare questa grandissima Musica!?" Ho ascoltato la cover dei Sepultura (azz...lector si scrive con la "u"), brano tratto da quel capolavoro Death-Industrial che è stato "Chaos A.D.", uno dei lavori che da sempre prediligo dei brasiliani. Musicalmente ineccepibili, molto simil al groove pesantissimo di Max Cavalera e gentil compagnia suonante. Quello che è assolutamente spiazzante è la voce strappatissima, tirata della nonnina, parecchio distante da quella invece cupa di Max.…
lector: Cacchio, Sepultura! E l'ho scritto pure due volte.... Ero sicuro che ti sarebbero piaciuti!
imasoulman: e poi dicono che non è vero che la società odierna si regga sui nonni...
lector: Un'artista "minore".....
lector: #ilnuovocheavanza Più nuovo di così!
tia: Tutto ciò è fantastico.
lector: Sapevo che ti sarebbe piaciuto
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 6) Åke

| DeRango™: 17,49

10+10 Pisciatori controvento. 6) Åke Sandin Melonen Rariteter I Kokäkta Konvolut
Per tutta la sua vita Åke Sandin (1927-1997) ha creduto nella sua musica: ha fondato una casa discografica (la Jay records) per produrre la sua musica, ha assoldato grandi orchestre per eseguirla e registrarla ed ha affittato importanti sale da concerto per eseguirla in pubblico; il tutto finanziato col suo (magro) salario di impiegato delle poste (la quantità di outsider musicians che hanno lavorato alle poste è talmente alta che - ormai - mi sono convinto che questo non può essere un caso).
Il problema è che nessuno ha mai comprato i suoi dischi né ha assistito ai suoi concerti. I pochi e rari ascoltatori che, per puro caso, incrociavano i suoi lavori nella maggior parte dei casi la prendevano a ridere; e meglio non andava quando il nostro Åke cercava di contattare addetti stampa o operatori culturali o promoter di vario tipo: risatine ed alzate di spalla.
Così, alla sua morte, tutto il materiale della Jay records è stao incamerato dallo stato svedese che ha provveduto a distruggere e bruciare quasi tutto.
Per fortuna un certo Stefan Kéry, collezionista ed archeologo musicale ha salvato parte di quel materiale; soprattutto un suo disco del '68 il cui packaginc consisteva in una manica di stoffa dichiarata "resistente alla cottura"!
Insomma Stefan si dà da fare per ripubblicare e far circolare la musica di Sandin e, grazie al "successo" di gente come Eilert Pilarm (chi non lo ha ascoltato torno al pisciatore controvento n.3), e degli scritti di Irwin Chusid riesce ad ottenere persino un finanziamento pubblico dal Consiglio nazionale svedese per gli affari culturali. Così la Subliminal records ha potuto rimettere in circolo queste musiche incredibili per la mia (e spero vostra) gioia!

BËL (08)
BRÜ (00)

JonatanCoe: Appena finisco con il capolavoro degli "olandesi scalcianti" sono da te.
lector: Quando vuoi sei il benvenuto
JonatanCoe: It's so freaky! Ascolto piacevole (sarà per il suono dello svedese musicato). Questa ennesima tragicomica vicenda di musicisti e musiche è decisamente meno fantozziano dei precedenti.
JonatanCoe: *fantozziana
lector: Devo, purtroppo e per l'ennesima volta, scusarmi per i molteplici errori (che non posso correggere) presenti nel testo.
hellraiser: Leggendo distrattamente il titolo credevo avessi messo i Magma. Impiegato delle poste, dimmi te..
lector: Troppo famosi, i Magma, per me....
hellraiser: Infatti, sembrava strano
ALFAMA: BEL RACCONTO
lector: Thanx
ALFAMA: PRGX
sfascia carrozze: Qvesto è il più ostico (nonché agnostico) del lotto. #finora
lector: Soprattutto agnostico!
imasoulman: Alla fine ci voleva un bel ‘pruuuuuooooooovaaaaa'!! (per chi si ricorda di Carosello). Quindi avevamo per le mani un Van Dyke Parks delle foreste di conifere e ce lo siamo fatti scappare?
lector: E chissà quanta altra roba si è persa così!
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 5) Legendary

| DeRango™: 23,00

10+10 Pisciatori controvento. 5) Legendary Stardust Cowboy Legendary Stardust Cowboy Paralyzed
Nei primi anni ottanta divenne di, effimera, moda il termine psychobilly; fu affibiato a gruppi che eseguivano una versione più selvaggia e "punk" del rockabilly di cui si stava consumando un discreto revival. Ne facevano parte gruppi niente male come i Meteors e gli Sharks e molti usarono questa etichetta anche per i grandissimi Cramps (che non vollero mai riconoscersi nel suddetto sottogenere); si ritiene che il termine venga da una canzone di Johnny Cash ("One Piece At A Time").
Nulla di più sbagliato: lo psychobilly è una forma più selvaggia ed animalesca di hillibilly e country (che del rockabilly sono i genitori. Il rockabilly è bianco figlio delle musiche rurali dell'America profonda - e bianca - che cerca di opporsi all'avanzare delle musiche "nere" contenute nei "race records" che dilagavano fra i giovani).
Il padre e fondatore del genere è Hasil Adkins, e prima o poi dovrò pur parlarvi di questo starordinario musicista (siete stati tutti minacciati).
Ma il più famoso (famoso!), il più estremo dei musicisti psychobilly è Norman Carl Odam in arte Legendary Stardust Cowboy.
Norman fin da piccolo ha due passioni: la sci-fi e i cow boy. Così decide di unire le due cose (più il suo "personalissimo" modo di cantare) e si dà alla musica country.
Nel '68 incide il pezzo country più selvaggio mai ascoltato con il testo più assurdo mai ascoltato: "Paralyzed" ed è un successo! (Qui ci suona T-Bone Burnett alle percussioni....). Lo chiamano in tv, ma durante il primo degli show a cui deve partecipare, tutti i presenti in studio cominciano a prenderlo per il culo e a farsi grasse risate, Norman si incazza e se ne va. Sfiga vuole che uno sciopero del sindacato dei musicisti blocchi le sue successive apparizioni televisive. Così il treno passa e Norman viene messo da parte.
Norman non si arrende e continua.
A questo punto viene fuori nientepopodimeno che David Bowie che affermerà che Ziggy Stardust deve il suo nome proprio a Legendary Stardust Cowboy. Norman dichiara che David poteva anche mollargli qualche soldino per questa cosa e David (che si sente in colpa) incide una cover di un pezzo di Norman "I Took a Trip on a Gemini Spaceship" su "Heaten", Norman lo ricambia incidendo una "sua" versione di "Space Oddity" che DEVO farvi ascoltare.
Insomma Norman è ancora oggi in giro. Fa soprattutto concerti e cerca di infilarsi in tutti i festival country di cui ha notizia.
Solo che spesso i suoi concerti finiscono male ed un paio di volte ha rischiato di prendersi un bel po' di botte: il pubblico, piuttosto conservatore, del country lo scambia spesso per un hippy freakkettone che li vuole prendere per il culo....

BËL (10)
BRÜ (00)

lector: The Legendary Stardust Cowboy - Space Oddity (David Bowie cover) non si può non ascoltarla!
JonatanCoe: Evangelism Edit.
hjhhjij: Ma questo è un mito.
lector: Legendary Stardust Cowboy - I Took A Trip ( On A Gemini Spaceship) e pure questa
JonatanCoe: Mica male, specie se tutti i musicisti s'accordassero nel partire alla stessa ora dello stesso giorno.
lector: Vabbè, allora sarebbe facile....
JonatanCoe: LOL
JonatanCoe: Scherzi a parte, ribadisco, niente male. Suona quel grezzo che mi garba.
lector: Grezzo è grezzo....
Almotasim : Uh, bravo e bizzarro questo (AB) Norman. Interessante anche Hasil Adkins. Altro gran colpo, Lector. Pisciatori controvento, anche contro la bora.
lector: E' un piacere sapere che ti è piaciuto
lector: «Suonava la chitarra e aveva un trombettista con una gamba sola... Assemblavano la loro musica senza la consapevolezza che ci dovrebbero essere regole da seguire. E così andavano in direzioni che non verrebbero in mente neanche ad un musicista semi-qualificato ... è da lui che ho preso il nome Stardust». Parola di Bowie!
hjhhjij: Questo è bellissimo XD
hjhhjij: Completamente a cazzo di cane, roba che "Trout Mask Replica" al confronto sembra un disco dei Bee-Gees.
lector: Fantastico, vero?
imasoulman: hasil adskin...(era tra quelli che pensavo avrei trovato qui...)
imasoulman: però ricordo che è pure recensito sul debbasio (lewis tollani, se non erro...)
lector: Out To Hunch - Hasil Adkins - Recensione di Lewis Tollani Grande Lewis! E grande pure il DeB.....
imasoulman: comunque, scherzi a parte...sono proprio curioso di vedere se un paio di nomi o tre di questi elementi da fiera li conosci e me li inventarii in questo catalogo...;)
lector: Altri 15 e lo sapremo! Ma se non ci sono me li farai ascoltare, prometti.
imasoulman: eh beh! son già in freezer, pronti all'uso
lector: Yum, yum....
luludia: lo conoscevo gia!!!!!
lector: Un bowiano come te non poteva non conoscerlo :-)
sfascia carrozze: Fantastiko! Proporrei di attribuirgli una della maggiori onoreficenze del creato: la cittadinanza (ma senza correlativo reddito) DeBaserica ad honorem.
lector: Sua Eminenza è davvero un uomo (che dico uomo: un'entità!) troppo generoso!
proggen_ait94: appena finisco gli esami mi pippo tutta sta serie di ascolti
lector: Auguri per gli esami!
proggen_ait94: ma grasies :)
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 4) The

| DeRango™: 23,26 Grammofono

10+10 Pisciatori controvento. 4) The New Creation The New Creation - Troubled LP - Where Are You Going?
Sui gruppi formati da membri di una famiglia ci sarebbe da fare tutto uno studio a parte....
Qui abbiamo i Towers di Vancouver; mamma Lorna (siamo nel '70) non apprezza quei giovinastri che parlano di sesso e droga e tutta quella libertà di costumi che, ormai, dilaga dappertutto.
Però ama la musica (e Gesù).
Allora decide di scrivere un pugno di canzoni che parlino di Fede e di droga e che mostrino ai giovani la strada da percorrere.
E, per suonarle, chiama suo figlio Chris. Chris ha solo diciannove anni ma canta e suona la chitarra con una discreta padronanza. Per completare il gruppo tirano dentro la loro vicina di casa, la signorina Janet Tiessen, e la mettono a suonare la batteria. Inutile dire che la cara Janet non aveva mai visto una batteria prima di allora....
Mamma Lorna si accomoda ai cori. L'effetto è quello di fare sembrare le Shaggs un gruppo prog!
Dopo qualche mese di prove i New Creation sono pronti per registrare il loro primo disco, "Troubled".
Ne stampano 100 copie, le ammollano ad amici e parenti, qualcuno le passa in radio, fanno un paio di concerti e poi spariscono.
Ma la storia non finisce qui (per fortuna). Perché una trentina d'anni dopo un certo Will Louviere, collezionista terminale di vinile e (mi pare) proprietario della Companion Rec., trova 'sto disco in una bancarella dell'usato.
Torna a casa e.... un colpo!
Perché, ve lo assicuro, 'sto disco è pazzesco. Lui lo definisce "Psychedelic Garage Godcore", io lo trovo una delle cose più stranianti e fuori di testa che abbia mai sentito: testi pazzeschi ed una psychedelia stordente ed, in più, un livello di dilettantismo sconcertante.
Insomma il disco viene ristampato in vinile ed in cd e diventa un mito tra gli amanti di stranezze varie e i New Creation si riformano ed incidono il loro secondo disco 34 anni dopo il primo. Ed indovinate come è quel disco?

BËL (08)
BRÜ (00)

JonatanCoe: E questo ora?! Ti sei dato all' Oratorio-Surf -Rock, o meglio Oratorio-Self-Rock?!
lector: Credimi: è un disco pazzesco!
JonatanCoe: Comunque, devo dire che la canzoncina non è affatto male. Per dare un giudizio a piena ragione dovrei leggerne anche i testi. Comunque "Godcore" non si puo sentire!
Almotasim : "Psychedelic Garage Godcore" è esattamente la prima cosa che ho pensato ascoltando!
lector: Definizione che dire calzante è poco!
luludia: beh, io sono un amante di stranezze varie...
lector: Cercalo....
luludia: già sto pezzo è fantastico...
hjhhjij: Testi pazzeschi in che senso ? :D Dai tipi (fanatici religiosi bigotti nordamericani, se ho capito bene) direi che li prenderei a cazzottoni sui grugni per 24 ore filate. Però 'sto pezzo "Psychedelic garage godcore" a me sembra una cosa normalissima, nemmeno troppo palesemente dilettantistica-schifobella. Boh. Sono un po' deluso...
lector: Non ho postato il primo pezzo del disco perché dura più di 7 minuti, ma è una cosa drogatissima.... I testi sono fin troppo crudi per i tempi e il parallelo droga-fede che continua a far capolino lascia, a volte, basiti. Per il resto è chiaro che è una roba involontaria i cui effetti sono, per lo più, casuali. Ma l'effetto del disco è (almeno per me) un vero trip
lector: Ma guardateli nel salotto di casa loro! Io mi immagino una cosa tipo film di Lynch con papà Towers (dov'era mr Towers, perché nessuno parla di lui?) seduto dall'altra parte che filma in completo sado-maso attaccato alla bombola d'ossigeno mentre costringe ad assistere una povera ragazza rapita in qualche buco dell'America profonda...
imasoulman: che mamma Towers possa fare qualcosa per te, povera anima persa. o chiediamo direttamente l'intercessione di Claudia Koll?
lector: Ecco, da Claudiona Koll potrei provare a farmi redimere!
hellraiser: Un repertorio elettrico beat da Giovani Marmotte insomma. Bel pezzo, sembrano i Velvet
JonatanCoe: si...i Velvet Overground.
sfascia carrozze: Finalmente qualcun_ che si è preso la brigha di parlare di Psychedelicgaragegodcore che non se lo fila mai nessun_. In synthesis: più godcore per tutti!
lector: E' questo il godcore givsto!
imasoulman: e chi si contenta, (paichedelicgarage)godcore!
imasoulman: proprio così...i Velvet alle prese colle messe-beat. Non è che di questo lo-fi non ci si sia riempiti i padiglioni nel corso dei decenni, perciò capisco che i testi possano dare quel quid di stravaganza decisivo. La copertina comunque mi piace un casino.
Bubi: Bella canzone, mi piace 👍
Flame: 'sagrinà' in piemontese. Ma dove le trovi tutte ste info che manco la Mauge?
lector: Me le invento!
lector: No, in realtà sono un bel fuori di testa, amo questi stramboidi da sempre. Prima era difficile trovare notizie, ma oggi con internet, a saper cercare, si trova di tutto!
Flame: prafo, prafo, kontinua, kontinua, sempre belle le tue proposte.
Pescegatto: Oh ma a me piace, non capisco l'inglese ma la batterista ci sta dentro
lector: La signorina Tiessen, un mito!
lector

lector : 10+10 Pisciatori controvento. 3) Eilert

| DeRango™: 15,58

10+10 Pisciatori controvento. 3) Eilert Pilarm Eilert Pilarm - In The Ghetto
Signori EILERT PILARM!
Eilert Dahlberg (ribattezzatosi Pilarm per avere le iniziali E. P.) è il più famoso imitatore di Elvis di Svezia, o meglio Eilert è l'Elvis svedese.
Non è una questione di somiglianza né fisica (Eilert è biondiccio, pelato e vistosamente sovrappeso), né di voce (a parte il tono e l'intonazione anche la pronuncia inglese di Eilert è piuttosto "libera"), no, è molto di più: Eilert è Elvis.
Eilert stesso ha più volte ribadito come lo spirito di Elvis sia dentro di lui da quando, giovane boscaiolo, si accorse (ad una festa scolastica, in cui cantò "Love Me Tender" vestito come "the King") di sentirsi a proprio agio (ed avere anche successo) nei panni di Elvis.
Ed il successo non è mancato, e non solo in Svezia dove è un mito (apparizioni televisive, spettacoli e concerti ed anche spot commerciali - guardate più giù), ma pure in Inghilterra dove John Peel lo ha fatto esibire alla BBC (10 milioni di spettatori!) e gli ha conferito il titolo di "Best Impersonation by a Swede in the Past 1000 Years".
Eilert si è ritirato dalle scene nel 2002 dopo aver inciso ben 6 albums (e poco importa se il suo "Eilert Jul" è stato considerato "il peggior album di cover di tutti i tempi") e più di 600 concerti.
E se qualcuno ritiene che ci sia qualcosa da ridere non ha capito niente....

BËL (06)
BRÜ (00)

lector: Eilert Pilarm family Pubblicità!
JonatanCoe: È la pena tuttora in vigore applicata ai galeotti svedesi.
Almotasim : Hans varma person och distans till sin rolltolkning gör att publiken känner att allt behöver inte vara perfekt.
lector: Sono proprio d'accordo con te...
Almotasim : Scusa ero sul Debaser svedese.
Almotasim : + o - : La sua persona calorosa unita a un certo distacco dal personaggio che inscena fa capire al pubblico che non è necessario che tutto vada alla perfezione.
JonatanCoe: Si, ma dalla perfezione al disastro il passo è breve.
JonatanCoe: Säg att det är ett skämt.
lector: ....e pure con te
JonatanCoe: E ci credo, sono argomentazioni difficili da contraddire.
mrbluesky: e beh 2 gocce d'acqua
lector: Gemelli separati alla nascita
hjhhjij: Mi dispiace di andare controvento al controvento, ma a me viene da ridere :-)
JonatanCoe: Io ho appena smesso, ma l'ho fatto in svedese per non farmene accorgere.
hjhhjij: Si sa che gli svedesi non si notano, sempre così sotto le righe.
lector: Siete gente cattiva....
JonatanCoe: Una piccola rivincita per tutto quello che mi hanno fatto montare negli ultimi cinque anni.
hjhhjij: Lo sapevi già, lec. Le istruzioni rigorosamente in svedese mitologico del 1200 a.C. giusto ? @[JonatanCoe]
JonatanCoe: Per fortuna solo illustrazioni, ma ho comunque imparato ad imprecare in vichingo.
hjhhjij: Abbiamo un po' tutti tirato giù il Valhalla montando mobili Ikea.
Tucidide: Eterna gratitudine alla Svezia per aver dato uno scossone alla nostra camorra calcistica
hellraiser: Eilert the Pelvis in the Stockolm
Stanlio: Trenta giorni ha Novembre, con April, Giugno e Settembre. Di Elvis ce n'è uno, tutti gli altri ne han trentuno. Andy Kaufman Impersonates Elvis Presley and Foreign Man on Johnny Carson's Tonight Show
Bubi: A me ha fatto venire in mente Daniel Johnston. Forse perché sembrano entrambi ingenui e semplici. Per Johnston ho una simpatia speciale e almeno 4 o 5 belle canzoni le ha scritte. Un paio bellissime...
lector: Infatti il buon Daniel (insieme a gente come Wesley Willis o Wild Man Fisher) è tra i più "famosi" esponenti di quella "outsider music" a cui questi ascolti sono dedicati. Se ti va leggi la presentazione al primo di questi ascolti dove spiego chi sono questi "pisciatori controvento". Sul nostro Daniel mi sono già espresso più volte l'ascolto di lector: 10 Magnifici Perdenti. 10 Storie che ...
Bubi: Me lo ricordo che lo mettesti e me ne meravigliai perché non era conosciuto. Comunque a me questi artisti della "outsider music" mi affascinano e alcuni sicuramente entrerebbero in pianta stabile nei miei ascolti. Hai citato Wesley Willis e Wild Man Fisher che andrò ad ascoltare ma gli altri chi sono? 🤷
Bubi: Come per altri ascolti come questo, il posto più giusto sarebbe tra le recensioni... fa niente se è breve.
lector: Hai ragione ma non mi andava di intasare la HP con venti recensioni di impallinati che ascolto solo io....
Bubi: Ma è pieno di recensioni doppie, triple alcuni dischi avranno 20 recensioni, ci stanno benissimo questi artisti. C'è anche chi li ascolta volentieri e ne legge con piacere...
Bubi: Lo devo ripetere sempre il bel non me lo mette anche se pigio col dito.
lector: Qualcuno lo recensirò, prima o poi
imasoulman: Quindi vive! finalmente, lo sapevo che prima o poi il mistero si sarebbe dipanato! Elvis is everywhere "Elvis is Everywhere" by Mojo Nixon
JonatanCoe: Voci recenti lo danno esanime in una vasca da bagno all'Hilton di Los Angeles.
lector: No Elvis è in Svezia! Allora che ve ne ho parlato a fare?
JonatanCoe: Vabbè che Elvis è se non fa un cazzo di tour a Los Angeles?!
lector

lector : 10+10 pisciatori controvento. 2) Mrs.

| DeRango™: 20,97

10+10 pisciatori controvento. 2) Mrs. Miller Mrs. Miller - A Hard Days Night
Lei è un mito, un vero mito.
Aveva 59 anni, Elva Ruby Miller, quando incise il suo primo disco. E per la Capitol!
Prima di allora, la nostra Elva, aveva solo inciso un 45 giri a sue spese, tra un'attività caritatevole e l'impegno familiare tra figli, nipoti ed un marito di 34 anni più vecchio di lei, lì a Claremont in California (a Pomona aveva anche studiato musica).
Il disco era finito tra le mani di Gary Owens, un dj che poi si vanterà di averla scoperta lui, la nostra Sig.a Miller.
Owens fa girare il disco, e ad ascoltarlo c'è anche un certo Fred Bock giovane e squattrinato pianista/arrangiatore che, però, è amico di Lex De Azevedo che, tra le altre cose, è nipote di Bill Conkling (il boss della Capitol) e sogna di fare il produttore.
I due, credendosi furbi, prendono l'arzilla nonnina e la portano in studio. Credono di aver pensato la genialata del secolo, per rafforzare l'effetto la fanno cantare dopo lunghe e stancanti sessioni di registrazione (pare che, tra i trucchi usati, ci fosse quello di farle tenere in bocca un cubetto di ghiaccio per almeno 20 minuti!).
Ma Elva se li mangia tutti e due, i ragazzotti: si firma come "la Signora Miller" e titola il suo primo disco "Greatest Hits", perché l'ironia non te la insegnano a scuola.
E fanno il botto: il disco vende e vende bene, i singoli entrano charts (ok, al 94esimo e 96esimo posto, ma avete capito di cosa stamo parlando?) e la Florence Foster Jenkins della musica pop diventa una star. Va da Johnny Carson, fa spettacoli con Jimmy Durante, canta per le truppe in Viet Nam con Bob Hope.
Ed Incide altri tre dischi con la Capitol. Tre gemme, quello di standard country con lei in copertina con cappellone e look Cowgirl è fantastico ("The Country Soul Of Msr. Miller").
Ma lei è troppo avanti. Troppo. Sia per il pubblico americano che per la Capitol, che la molla.
Elva non si arrende. Arriva alla Amaret Records, una piccola etichetta che le fa incidere uno dei dischi più incredibili che vi possa capitare di avere tra le mani: "Mrs. Miller Does Her Thing".
La nostra Alva è diventata una Hippie, vestita di colori sgargianti offre strane tartine verdi...
Il disco è una strambissima roba finto-psichedelica piena di riferimenti alla drug culture, pazzesco, davvero. Ma Alva non si sente sé tessa in quei panni e molla tutto. E' il 1970 e la sua cariera è finita. Ci saranno ancora un paio di dischi e la riscoperta a cavallo del millennio con le conseguenti compilation e dischi postumi.
Lei è tornata a fare la nonna, alle attività caritatevoli (e altro...) fino alla sua morte.
Mi spiace farla così breve, ma è un ascolto, ci sarebbe altro da raccontare (chissà). Ma adesso, vi prego, ascoltatela, ed ascoltatela con orecchie curiose. Non pensate sia uno scherzo, una freakerie, qualcosa per ridere....
Alva è molto di più, ma come ve lo spiego?
Se non avete mai cantato a squarciagolo sotto la doccia, fatto air-guitar in mutande nel sal

BËL (09)
BRÜ (00)

lector: nel salotto o suonato una batteria fatta di pentole e coperchi sognando l'Hammersmith Odeon non potete capire!
lector: Mi scuso per gli immancabili refusi che non posso correggere.
mrbluesky: Se ha cantato cosi x le truppe in viet-nam ora capisco perche hanno perso la guerra
ALFAMA: anche qui si parla di realtà " Altre". Mi lascia sinceramente disorientato, quei dischi della serie "Forse Vola dalla Finestra" , ma una possibilità non si nega a nessuno
Onirico: Non sa cantare divinamente bene. Mai sentito un modo di farlo così. Ma tu sai tutte le storie dietro le storie di tutti i musicisti?Dove le raccatti certe perle di (almeno sembrerebbe) prima mano? Non è che è tua nonna?
lector: Per quanto possa sembrare strano, la nostra nonna Miller è stata una vera star: ha persino una pagina Wiki. Per le altre storie, ho le mie fonti. Decenni di frequentazioni di musicacce strane ed aliene non potevano non dare i loro frutti (come dicono sempre gli infermieri quando mi servono gli psicofarmaci....)
Onirico: Chissà che non ci siamo incontrati in qualche manicomio senza saperlo. W gli antipsicotici!
Tucidide: Questo giochino degli artisti laterali mi prende sempre più. Aspetto con bavetta il prossimo
lector: Oggi sono dai miei suoceri, riprenderò dopodomani e, vedrai, ce ne saranno di ben strani....
sfascia carrozze: Se DeBaser fosse un sito (molto) divertente tutti cantarebbero a squarciagola sottoladoccia e manderebbero la correlativa testimonianza in Lista di DeAscolto in CasaPagina. Invece avvolte ci prendiamo (tutti) troppo sul serissimo. DioG_à!
lector: Io sono una persona serissima!
sfascia carrozze: Lo supponevo. Lo suppo.
hjhhjij: E Lennon-Macca MUTI.
dsalva: stupenda!....io sotto la doccia canto peggio!
Bubi: Mrs. Miller è una grande, almeno per uno come me che adora le persone ironiche. Ma non sono solo...
lector

lector : 10+10 pisciatori controvento. 1) Shooby

| DeRango™: 19,22

10+10 pisciatori controvento. 1) Shooby Taylor "The Human Horn" Shooby Taylor - Stout-Hearted Men (Featured in the movie "Sing")
All'inizio furono le "Incredibly strange musics" di Re/Search e le scoperte di curiosi ricercatori di stramberie come Hal Wilner e Jello Biafra. Poi arrivò Irwin Chusid e si inventò il nome giusto (che è tutta lì la questione: trovare il nome giusto): "outsider music".
Irwin ci è diventato famoso e ci ha fatto pure qualche soldino. E qualcuno di questi "freaks" è pure diventato "famoso": le Shaggs, Tiny Tim, Wild Man Fischer, Florence Foster Jenkins....
Ma dietro di loro c'è un universo di follie e delizie, di storie e vite incredibili, di arte con la a minuscola, deforme e straniante, di eroi sconfitti.
Chi mi conosce almeno un po' sa che questi sono i miei miti, le mie ossessioni, gente per la quale anche essere ultimi è quasi una forma di vittoria.
Fanculo ai "grandi", il talento è un dono degli dei capricciosi e crudeli; che merito c'è nell'aver talento? Ci si nasce....
E' nel combattere con la mancanza il vero eroismo.
E' questo il vero punk! Non quella roba finto sporca da gallerie d'Arte e riviste patinate.
E' come certe nudità irregolari che, sole, sanno dire la verità del rapporto tra corpo e anima.

Il primo è uno dei più straordinari: Chooby Taylor "The Human Horn". Balbuziente fin da piccolo, ha sempre lottato con i suoi difetti di pronuncia. Ha fatto il postino ad Harlem per tutta la vita e, per tutta la vita, è stato un cantante, anche se quasi nessuno lo sapeva. Ha inventato una sua forma peculiare e straniante di scat, voce da baritono e linguaggio inventato.
Il suo primo disco fu un regalo per la sua logopedista e psicologa.
Quando qualcuno cominciò ad accorgersi di lui un infarto se lo porto via....

Questa serie è dedicata a Gregorio.

BËL (09)
BRÜ (00)

Almotasim : Applausi a scena/ad ascolto/storia aperta, Lector! "E' nel combattere con la mancanza [di talento] il vero eroismo". Grande!
lector: Grazie Almo, questi sono i personaggi per i quali io amo così tanto la Musica
Almotasim : Fai bene ad amare questi Winning Beatiful Looser. Sarà una serie splendida e killer...
imasoulman: minchia e...appunto... ma dove li trovi? eh?
lector: Ho le mie fonti....
imasoulman: mi ricorda una bella serie su Blow Up a firma S.I.B 'irregolari e deformi' era il leitmotiv. Vado a rileggermeli, magari ne troviamo qualcuno poi qua
lector: ....infatti
luludia: fantastico...
lector: Vero?
luludia: vero...
Tucidide: Non c'entra niente, ma la pianola in sottofondo mi ha ricordato la pubblicità anni '70 del Bontempi su Topolino, con i due fanciulli dal lucido caschetto e maglioncino attillato, e comunque voto a prescindere per qualunque pisciatore controvento
lector: Benvenuto nel club
sfascia carrozze: Adesso che ci penso non ho mai conosciuto nessuno che si chiamasse Gregorio.
imasoulman: non dica corbellerie, chè questo Gregorio (anzi Gvegovio) lo conosc(i)e seguro! Febbre Da Cavallo la "Mandrakata" a manzotin
sfascia carrozze: No, ma, veda, io dicevo di persona impersonificata. Non al citofono.
imasoulman: ma tipo che non ha detto al citofono 'C'è Gregorio' - No! - 'E la cremeria?'
imasoulman: *mai detto
lector: Lei finge, Eminenza, di non sapere che Gregorio, in realtà, si chiama Giuseppe.... Non metto neanche il link alla recensione, troppo ne ho parlato!
sfascia carrozze: Adoro fingere di fingere. Lo seppia.
lector: Adesso lo seppi
hellraiser: Bellissima iniziativa. Ma pisciare controvento non lo consiglio a nessuno, specialmente con scarpe scamosciate o infradito...
Bubi: Pollice su anche per questo... 👍👍
lector

lector : #primaglitaglianiToto Cutugno - L'italiano (Mosca)

| DeRango™: 5,16


BËL (02)
BRÜ (00)

lector: Con l'Armata Rossa!
lector: Un giorno abbeveveranno i loro cavalli nelle fontane di S. Pietro....
sergio60: Bha!... Con questa storia dei cavalli a piazza s. Pietro c hanno rovinato... Chi vi credette fece patti col diavolo... Chi se lo auspicava era affetto da miopia cronica... Ancora oggi ne paghiamo le spese
sergio60: Ola Leo... Todo bien?.... Stammi bene... Che devi venire a trovarmi...
lector: Mi piacerebbe davvero....Chissà!
sergio60: Dai... Fai in modo da voler visitare S. Pietro... Poi ci mettiamo d accordo..
lector: Vedremo
imasoulman: oh, ma questo diceva 'con un partigiano come presidente' e 'con troppa America sui manifesti' Hasta siempre, Toto, Lìder Maximo!
lector: Un pericoloso rosso!
imasoulman: meno male che adesso c'è Putin che lo può spondare a Mr. Felpa Se no mi sa che finiva al confino
sfascia carrozze: Ma, dico, visto chè è così apprezzato, ecco, pecché non se lo tengono?
lector

lector : I Vitelloni - Alberto Sordi

| DeRango™: 18,57


BËL (11)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Epicita' all'italiana..
sergio60: Fa ancora ridere... E pensare...
lector

lector : #primaglitaglianiVladimir Luxuria - Sono un

| DeRango™: 0,38


BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: Questa sì che è avantgarde! (..lo è così tanto che non ho il coraggio di premere "play"..)
lector: Facci l'uomo, facci! (Appunto)
CosmicJocker: Domani, con la luce del sole..
Carlos: Sono commosso
lector: Son cose che segnano....
sergio60: Non so che dire.... Sono basito, eppure non mi sembra luxuria una cretina, vero che il momento del coglione passa a tutti.... Ma...
sfascia carrozze: Aldilà di tutto il brano è tendenzialmente terrificante.
imasoulman: mah...io ci sento sonorità alla U2 della seconda maniera (ma forse anche terza)
lector: Il Pinturicchio della musica italiana....
imasoulman: sapevo che avresti colto questo assist a porta vuota, pronto ad insaccarlo come un Braglia dei tempi d'oro
imasoulman: e a proposito di gran pennelli che han reso onore all'arte italiana...
imasoulman: Dico, ‘pennelli'...
lector: Qui ci vuole il grande Scorcelletti (lui si che sapeva distinguere un pennello grande da un grande pennello).
lector: Totò, Eva e il pennello proibito - Trailer
imasoulman: e quando dico 'pennello pro-i-bi-to'....si lasci servire da me! (dunque tutto parrebbe tornare, the circle is unbroken, no?)
dsalva: mi viene leggermente da vomitare....
lector: #ilnuovocheavanza 2019, roba fresca!
ALFAMA: lo sapevamo che sei un uomo, senza bisogno di cantare. Chissà i commenti della star Malgioglio
lector

lector : #primaglitaglianiEnrico Pasquale Pratticò - Sono

| DeRango™: 12,00


BËL (04)
BRÜ (00)

imasoulman: vabbè ma questa è già storia da un pezzo
lector: E, lo so! Ma noi dobbiamo salvaguardare le nostre tradizioni! A NOI!!
BonHiver: E voi che facete?
imasoulman: Da prima che #primaglitagliani
sfascia carrozze: Mai più senza, direi.